La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Clicca per andare avanti Accendi laudio Accendi laudio Accendi laudio Una storia di surf Una storia di surf Per il nuovo anno.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Clicca per andare avanti Accendi laudio Accendi laudio Accendi laudio Una storia di surf Una storia di surf Per il nuovo anno."— Transcript della presentazione:

1

2 Clicca per andare avanti Accendi laudio Accendi laudio Accendi laudio Una storia di surf Una storia di surf Per il nuovo anno

3 Ero sdraiato sul mio surf a circa un chilometro dalla spiaggia di Waikiki. Era sempre stato il mio sogno fare surf alle Hawaii, ma queste enormi onde verdi mi stavano facendo cambiare idea. Siamo abbastanza al largo, mi disse il bagnino che mi accompagnava con la sua tavola. Ora girati verso la spiaggia e quando londa alzerà il tuo surf, alzati in piedi. Ero sdraiato sul mio surf a circa un chilometro dalla spiaggia di Waikiki. Era sempre stato il mio sogno fare surf alle Hawaii, ma queste enormi onde verdi mi stavano facendo cambiare idea. Siamo abbastanza al largo, mi disse il bagnino che mi accompagnava con la sua tavola. Ora girati verso la spiaggia e quando londa alzerà il tuo surf, alzati in piedi.

4 La cosa più importante? - Ripetè sorridendomi - La cosa più importante? - Ripetè sorridendomi - Alzarmi in piedi? Dimmi - dissi, cercando di mostrarmi il più calmo possibile - qualè la cosa più importante da ricordarsi? Non guardare indietro! Non guardare indietro!

5 Ecco che unonda finalmente sollevò il mio surf e davanti a me sembrò aprirsi un baratro nel mare. La tavola si diresse verso il basso e poi dentro il grande precipizio smeraldo quasi a verticale. Cercai di alzarmi. Dietro di me, sapevo che milioni di metri cubi dacqua si erano accumulati a pochi centimetri dal mio capo. In quellattimo dimenticai il consiglio che il bagnino mi aveva dato. Ecco che unonda finalmente sollevò il mio surf e davanti a me sembrò aprirsi un baratro nel mare. La tavola si diresse verso il basso e poi dentro il grande precipizio smeraldo quasi a verticale. Cercai di alzarmi. Dietro di me, sapevo che milioni di metri cubi dacqua si erano accumulati a pochi centimetri dal mio capo. In quellattimo dimenticai il consiglio che il bagnino mi aveva dato. Guardai indietro … Guardai indietro …

6 …Beh, non affogai. Rimasi lì, a galleggiare nel Pacifico, mentre la mia tavola riafforava da sola qualche metro più in là. Dopo un poco, ritrovai il coraggio di riprovare. …Beh, non affogai. Rimasi lì, a galleggiare nel Pacifico, mentre la mia tavola riafforava da sola qualche metro più in là. Dopo un poco, ritrovai il coraggio di riprovare.

7 Mi sono sempre ricordato il consiglio del bagnino: Non guardare indietro Agli errori passati. Alle opportunità mancate. Alle ferite subite. Alle delusioni, reali o immaginarie. Guardare sempre avanti, faccia avanti. Concentrarsi su ciò che ci sta di fronte. Questa è la cosa più importante da ricordarsi. Mi sono sempre ricordato il consiglio del bagnino: Non guardare indietro Agli errori passati. Alle opportunità mancate. Alle ferite subite. Alle delusioni, reali o immaginarie. Guardare sempre avanti, faccia avanti. Concentrarsi su ciò che ci sta di fronte. Questa è la cosa più importante da ricordarsi. Signore, con linizio di questo nuovo anno, aiutami a tenere lo sguardo fisso sulle sfide future, e a non girarmi indietro a contemplare un passato immutabile. Arthur Gordon Arthur Gordon

8 Fratelli miei, io non penso davvero di aver già conquistato il mio premio. Faccio una cosa sola: dimentico quel che sta alle mie spalle e mi slancio verso quel che che sta davanti. Continuo la mia corsa verso il traguardo per ricevere il premio della vita, alla quale Dio ci chiama per mezzo di Gesù Cristo. (Filippesi 3,13-14) Fratelli miei, io non penso davvero di aver già conquistato il mio premio. Faccio una cosa sola: dimentico quel che sta alle mie spalle e mi slancio verso quel che che sta davanti. Continuo la mia corsa verso il traguardo per ricevere il premio della vita, alla quale Dio ci chiama per mezzo di Gesù Cristo. (Filippesi 3,13-14) Invia ad altri questo messaggio di auguri Per altre presentazioni visita: CONTINUA A GUARDARE IN AVANTI


Scaricare ppt "Clicca per andare avanti Accendi laudio Accendi laudio Accendi laudio Una storia di surf Una storia di surf Per il nuovo anno."

Presentazioni simili


Annunci Google