La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Un viaggio verso la conoscenza

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Un viaggio verso la conoscenza"— Transcript della presentazione:

1

2 Un viaggio verso la conoscenza
ISTITUTO COMPRENSIVO Barlassina Scuola secondaria 1° grado “G.Galilei” ad indirizzo musicale Un viaggio verso la conoscenza per educare istruire formare

3 ISCRIZIONI CM MIUR n. 101 del 30.12.2010
Fase propedeutica di azione educativa e formativa sia per la scuola che per la famiglia Scuola … informa le famiglie in ordine al proprio piano dell’offerta formativa Genitori … un momento importante entrano in rapporto con l’istituzione scolastica scelta delle opportunità formative offerte dalla scuola Studenti ... nella continuità del percorso di crescita Scuola, genitori e studenti: sottoscrizione del patto educativo di corresponsabilità “finalizzato a definire in maniera dettagliata e condivisa i diritti e i doveri tra istituzione scolastica autonoma, studenti e famiglie”

4 Definizione della articolazioni del tempo scuola
Progettualità didattica laboratoriale Le famiglie possono esprimere la propria preferenza tra i seguenti modelli di orario: tempo scuola ordinario o tempo scuola prolungato Le domande di iscrizione per gli studenti provenienti da altre scuole sono a disposizione presso la nostra Scuola Gli studenti sono tenuti all’obbligo di frequenza per la durata di tutto l’anno scolastico e per l’intero orario settimanale previsto per la classe cui sono assegnati Iscrizione d’ufficio per le classi 5^ dell’Istituto Comprensivo Scelta di un istituto scolastico diverso: la domanda di iscrizione deve esser presentata alla scuola prescelta tramite l’istituto comprensivo di appartenenza

5 Tempo Scuola scelta triennale
Ordinario : 30 ore settimanali Prolungato : 36 ore settimanali Musicale : 34 ore settimanali L’offerta di tempo prolungato e musicale prevede il servizio mensa e la disponibilità di adeguate strutture e di idonee attrezzature Le dotazioni di organico del personale docente saranno assicurate “compatibilmente con la disponibilità effettiva dei posti e dei servizi”

6 ha introdotto modifiche alla valutazione degli apprendimenti
Il decreto legge 137/08 ha introdotto modifiche alla valutazione degli apprendimenti Art. 3 Valutazione del rendimento scolastico degli studenti Comma 2. Dall'anno scolastico 2008/2009, nella scuola secondaria di primo grado la valutazione periodica ed annuale degli apprendimenti degli alunni e la certificazione delle competenze da essi acquisite, nonché la valutazione dell’esame finale del ciclo, sono effettuate mediante l’attribuzione di voti numerici espressi in decimi Art. 2. Valutazione del comportamento degli studenti Comma 2. A decorrere dall'anno scolastico 2008/2009, la valutazione del comportamento e' effettuata tramite l’attribuzione di un voto numerico espresso in decimi. Comma 3. La votazione sul comportamento degli studenti, attribuita collegialmente dal consiglio di classe, concorre alla valutazione complessiva dello studente e determina, se inferiore a sei decimi, la non ammissione al successivo anno di corso o all'esame conclusivo del ciclo. Il Collegio dei Docenti ha deliberato una scala valutativa da 4 a 10 per tutte le discipline e per le prove scritte ed orali in itinere e finali. Per i docenti di religione la valutazione sarà espressa ancora con i giudizi sintetici.

7 Informativa sulle valutazioni
C.M. n 10 del Criteri essenziali per una valutazione di qualità: Finalità formativa Validità, attendibilità, accuratezza, trasparenza, equità Coerenza con gli obiettivi di apprendimento previsti dai piani di studio Considerazione sia dei processi di apprendimento sia dei loro esiti Rigore metodologico nelle procedure Valenza informativa

8 Valutazione in itinere, periodica e finale;
esame di stato conclusivo di ciclo; interventi di rilevazione esterna da parte dell’Invalsi. Tre elementi fondamentali derivanti dalle norme generali del sistema di istruzione nazionale: Valutazione degli apprendimenti relativi alle discipline previste dai piani di studio Valutazione del comportamento dell’alunno Espressione delle valutazioni periodiche e finali, con voto in decimi per ciascuna disciplina

9 INDIRIZZO MUSICALE FINALITA’ ATTIVITA’
- Elevare il livello di istruzione e educazione personale. -   Acquisire le conoscenze necessarie per proseguire gli studi superiori in campo musicale con acquisizione di crediti. -   Utilizzare il sapere ( le conoscenze) e il fare ( le abilità) per l’espressione musicale. -    Favorire l’iniziativa e la creatività del soggetto. ATTIVITA’ STRUMENTO: PIANOFORTE ,CHITARRA, VIOLINO E FLAUTO TRAVERSO . Vengono effettuate prove attitudinali. ORCHESTRA: venerdì pomeriggio, con la presenza dei docenti di strumento, lavoreranno in compresenza e per gruppi strumentali , per preparare saggi e concerti. POSTI DISPONIBILI 6 PIANOFORTE , 6 CHITARRA, 6 VIOLINO , 6 FLAUTO TRAVERSO . PROVE ATTITUDINALI data e orario saranno comunicati in seguito; gli esiti saranno esposti all’albo della scuola.

10 Lezioni a piccoli gruppi di 6 alunni
Lezioni a coppie di alunni ORCHESTRA VENERDI’ POMERIGGIO: Lezioni di musica d’insieme, per preparare saggi e concerti

11 CITTADINANZA E COSTITUZIONE
progetto “RACCORDO / ACCOGLIENZA” FINALITA’ • favorire il passaggio dalla scuola primaria alla secondaria attraverso la conoscenza reciproca • migliorare l’apprendimento. ATTIVITA’ • accoglienza, inserimento , giornate di scuola • test di ingresso • formazione classi prime. progetto “SCUOLA E DEMOCRAZIA FINALITA’ • guidare gli/le studenti/esse verso una partecipazione responsabile alla vita scolasti c • offrire l’opportunità di dialoghi individuali ATTIVITA’ • assemblee di classe-rappresentanti e Consiglio della scuola-assessori • Centro d’Ascolto progetto “INTERCULTURA” FINALITA’ • percorso di crescita personale • riflessione sui valori della mondialità, della pace, dell’accoglienza e valorizzazione della diversità ATTIVITA’ • incontri con scrittori e viaggiatori • testimonianze di storie vissute progetto “LEGALITA’” FINALITA’ • costruzione della consapevolezza dei diritti e dei doveri del cittadino • accrescere la coscienza civica rispetto a problemi collettivi ed individuali. ATTIVITA’ • visioni di film a tema • partecipazione a manifestazioni istituzionali • incontri con la Polizia Locale e avvocati penalisti

12 PER EDUCARE ALLA CITTADINANZA ATTIVA
progetto “ULISSE” viaggi di uno o più giorni per un’educazione al movimento in mezzo alla natura, dentro e fuori le città d’arte alla ricerca del benessere psicofisico, esplorazione ed esperienza di arricchimento e crescita. Classi 1^: 1 giorno Classi 2^: 1 o 2 giorni Classi 3^ : 1 o 2 giorni progetto “AMBIENTE-ESCURSIONISMO” educazione alla gestione e alla tutela delle risorse ambientali, per un coinvolgimento nella difesa degli ecosistemi ; uscite didattiche sul territorio, attività di arrampicata sportiva in collaborazione con CAI. progetto “CINEMATOGRAFIA” educazione al linguaggio delle immagini, per una fruizione attiva e critica del mezzo televisivo e per un uso attento e consapevole dei mass-media; realizzazioni di videoclip . progetto “WEB” Sensibilizzare sui temi della sicurezza in Internet e dell'uso responsabile della rete ; insegnare a sfruttare le potenzialità comunicative del web e delle community online senza correre rischi. progetto “EDUC. FINANZIARIA” apprendimento da parte degli studenti dei concetti finanziari di base al fine di essere poi in grado di elaborare decisioni autonome in merito alla economia: gestione di denaro, risparmio e spese. PROPOSTE CULTURALI uscite didattiche, visite ad aziende e/o botteghe artigianali, spettacoli teatrali, musei, mostre, ecc…

13 PER UNA SCELTA CONSAPEVOLE
progetto “INSIEME” orientamento scolastico per le classi 3^. Docenti, alunni e genitori affrontano “insieme” l’esperienza degli stage negli istituti superiori. progetto ”SPORTELLO ORIENTAMENTO” si guida lo studente verso una scelta consapevole attraverso incontri personalizzati con il docente responsabile del progetto. progetto ”VERSO IL FUTURO” in collaborazione con la Cooperativa “ Il volo”, lo psicologo e i docenti lavorano con gli alunni fornendo loro gli strumenti necessari per attuare un adeguato percorso scolastico e professionale .

14 le strutture di laboratorio
INFORMATICO – MULTIMEDIALE: tutte le classi sono dotate di pc collegato alla rete WEB e a quella scolastica Laboratorio con server, pc docente, 10 pc alunni, collegamento in rete, proiettore, webcam, fotocamera, scanner,… 6 pc portatili per attività di ricerca e/o di gruppo in classe LAVAGNE INTERATTIVE: 5 aule dotate di lavagne interattive e multimediali

15 LINGUISTICO-MULTIMEDIALE:
ascolto- produzione in lingua utilizzo di CD-ROM 2 TECNOLOGICI: 1) Esperienze di laboratori artigianali ( lavorazione legno, cuoio, esperimenti con materiale elettrico ed elettronico) ) Disegno tecnico

16 SCIENTIFICO ARTISTICO:
24 postazioni di lavoro , prese di corrente e attrezzatura scientifica per lavori a gruppi. ARTISTICO: Educazione all’immagine attraverso varie tecniche pittoriche

17 BIBLIOTECA: per letture , consultazioni, ricerca e prestito
PALESTRA : BIBLIOTECA: per letture , consultazioni, ricerca e prestito per le varie esperienze di attività sportive e di educazione motoria e inoltre : AULA VIDEO: per proiezioni multimediali, cinematografiche

18 didattica laboratoriale
TEMPO PROLUNGATO : didattica laboratoriale CREATIVITA’ PROGETTUALITA’ alunno soggetto protagonista attività con piccoli gruppi a classi aperte apprendimento attivo , interdisciplinare conoscenze competenze Classi 1^ attività di tipo creativo , progettuale e operativo. Classi 2^ rielaborazione personale e creativa dei curricoli Classi 3^ approfondimen-ti diversificati dei curricoli fondamentali.

19 espressività linguistica
Esperienze del tempo prolungato DRAMMATIZZAZIONE : Scuola di recitazione ed allestimento spettacolo teatrale Area : espressività linguistica Area : espressività linguistica GIORNALE : progettazione e realizzazione del giornale della scuola

20 Area : Area : tecnico - operativa tecnico - operativa Area :
SARTORIA: progettazione costumi e scenografie teatrali SCENOGRAFIA: preparazione materiale e scenografie per lo spettacolo teatrale approfondimenti di aree tematiche per esempio botanica, ed.alimentare LABORATORIO BOTANICO-SCIENTIFICO: Area : scientifica

21 Percorsi di orientamento :
uno sguardo al mondo del lavoro (prof. Zanon) Visita ad una falegnameria locale Visita ad una carpenteria Visita alla Elettrolux Uscita in Val Trompia: miniera Marzoli

22 Le attività sportive CORSO DI NUOTO PALESTRA DI ROCCIA
In collaborazione con l’Ente Locale nelle classi 2^ in orario scolastico PALESTRA DI ROCCIA Nella palestra in collaborazione con il CAI - Barlassina in preparazione all’uscita di freeclimbing a Sasso d’Erba.

23 Freeclim-bing a Sasso d’Erba
ESCURSIONISMO –ARRAMPICATA SPORTIVA: collaborazione CAI CLASSI PRIME : escursione Freeclim-bing a Sasso d’Erba ai Corni di Canzo CLASSI SECONDE : escursione di due giorni in Val Masino una notte al rifugio … e una scalata di allenamento

24 Tempo NORMALE 30 ore mattino
LUN MAR MER GIO VEN 8.00 – 9.00 9.00 – 09.50 10.00 – 11.00 11.00 – 11.50 12.05 – 13.00 13.00 – 14.00

25 Tempo PROLUNGATO 36 h 3 pomeriggi laboratori
MAR MER GIO VEN 8. – 9. 9. – 09.50 10. – 11. 11. – 11.50 12. – 13. 13. – 14. MENSA 14. – 15. CITTAD ATT ESPRES LABOR INFORM classe1^ /2^laboratori TP a classi aperte: teatro, scenografia, giornale, scientifico-botanico, musicale classe 3^ laboratori TP: approfondimenti dei curriculi : latino, recupero o potenziamento matematica, recupero italiano

26 Tempo MUSICALE 34 ore 3 pomeriggi
mensa facoltativa LUN MAR MER GIO VEN 8. – 9. 9. – 9.50 10. – 11. 11. – 11.50 12. – 13. 13. – 14.  P.S.G. MENSA 14. – 15. L. S.   ORCH ARTE ORCH  ARTE ORCHESTRA VENERDI’ POMERIGGIO 2 ore h. 14 – 16 P.S.G. pratica strumentale di gruppo 1 ora di pratica di strumento di gruppo ( 6 alunni) L.S. STRUMENTO : Pianoforte-chitarra-violino-flauto 1 ora di pomeriggio da concordare con l’insegnante

27 Orario settimanale TOTALE ore 30 36 34 MATERIE ore TN TP TM
Italiano + cittadinanza 9 + 1 inglese 3 francese 2 Matematica +scienze 6 Informatica ( ECDL) 1 tecnologia arte immagine musica scienze motorie religione Laboratori : compr lettere/matem Lezione di strumento Pratica strumentale gruppo Orchestra MENSA 2 facolt TOTALE ore 30 36 34

28 La famiglia potrà decidere :
SCELTA ALL ‘ ISCRIZIONE La famiglia potrà decidere : 1. Il tempo scuola SCELTA TRIENNALE TEMPO NORMALE 30 ore Solo mattina h. 8-14 TEMPO PROLUNGATO laboratori 36 ore 3 pomeriggi : LUN – MERC VENERDI’ TEMPO MUSICALE 34 ore LUN – MAR / MER VENER 2. la permanenza alla mensa 3. il trasporto .

29 Dirigente scolastico Dott.ssa Daniela Colombo
Per informazioni Dirigente scolastico Dott.ssa Daniela Colombo Sono a disposizione dei genitori i seguenti docenti: •         Docente Vicario: Castelluccio Daniela •         Funzioni strumentali: Murano Rosella (progetti, rapporti scuola territorio), Prada Ernestina ( nuove tecnologie, valutazione). SITO istituzionale SITO didattica Segreteria Sede Barlassina Tel. 0362/ Fax 0362/681112 Orario ricevimento: martedì e giovedì : h da lunedì a venerdì : h – 12.30 lunedì, mercoledì, venerdì : h –16.00

30 Mensa del Tempo Prolungato h. 13 - 14
h : spazio giochi h : pranzo

31 Grazie per l’ascolto Le decisioni sono un modo per definire se stessi. Sono il modo per dare vita e significato ai sogni. Sono il modo per farci diventare ciò che vogliamo. Dalai Lama


Scaricare ppt "Un viaggio verso la conoscenza"

Presentazioni simili


Annunci Google