La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

P.d.A. – PAROLA dARTISTA A SCUOLA DI GUGGENHEIM I.I.S. C. CATTANEO MONSELICE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "P.d.A. – PAROLA dARTISTA A SCUOLA DI GUGGENHEIM I.I.S. C. CATTANEO MONSELICE."— Transcript della presentazione:

1 P.d.A. – PAROLA dARTISTA A SCUOLA DI GUGGENHEIM I.I.S. C. CATTANEO MONSELICE

2 I.I.S. C. CATTANEO – Monselice PD Indirizzo professionale Commerciale e Chimico biologico Classi 5AG – 5AO (44 studenti) Docenti: Fiorella Grigio e Michela Temporin

3 LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA Nel laboratorio di scrittura creativa sono stati coinvolti tutti gli studenti con giochi linguistici e composizioni poetiche creative come CALLIGRAMMI AIKU LIMERICK ROMANZI IN SEI PAROLE POESIE DADA CADAVERE SQUISITO

4 SCRITTURA CREATIVA CALLIGRAMMI

5 AIKU SOGNO Realtà apparente Di un desiderio Presente (Alice) SOGNO Realtà apparente Di un desiderio Presente (Alice) TEMPO Solo ventanni E il futuro di un tempo Diventa passato (Bekime) TEMPO Solo ventanni E il futuro di un tempo Diventa passato (Bekime) GUERRA Come neve ardente La brace cade Uccide la vita (Sofia) GUERRA Come neve ardente La brace cade Uccide la vita (Sofia) FUTURISMO Noi stessi rendi E per il mondo Senza confini (Gloria) FUTURISMO Noi stessi rendi E per il mondo Senza confini (Gloria)

6 SCRITTURA CREATIVA LIMERICK La nuvola corre nel cielo È bianca e coperta da un velo Tutti la osservano e lei non si muove Basta un po di vento e si smuove Vive la nuvola bianca nellazzurro cielo (Valentina) Un vecchio vagabondo Girava portando con sé un mappamondo Era un vecchio un po pazzo Con un fare da ragazzo E così facendo, il mondo girava in tondo (Carol) Un semplice pittore Chiuso nella sua stanza per ore Con la pelle immersa tra colori Mentre dava vita a mille fiori Quanto lavoro per un semplice pittore (Luca)

7 SCRITTURA CREATIVA ROMANZI IN SEI PAROLE Giuro è lultimo tiro di sigaretta ( La coscienza di Zeno, Mattia ) E inetto ma con una volontà ( La coscienza di Zeno, Valeria ) La bellezza può rivelarsi una rovina ( Il ritratto di Dorian Gray, Alice ) Bello, giovane, vanitoso, non per sempre ( Il ritratto di Dorian Gray, Eleonora )

8 SCRITTURA CREATIVA POESIE DADA

9 LABORATORIO DI RICERCA AZIONE LA CROCE: SIMBOLISMO vs ASTRATTISMO Analisi di unopera darte a confronto con unopera letteraria Kandinsky La croce bianca vs Pascoli X Agosto (Carol) X AGOSTO di Giovanni Pascoli San Lorenzo, io lo so perché tanto di stelle per l'aria tranquilla arde e cade, perché si gran pianto nel concavo cielo sfavilla. Ritornava una rondine al tetto : l'uccisero: cadde tra i spini; ella aveva nel becco un insetto: la cena dei suoi rondinini. Ora è là, come in croce, che tende quel verme a quel cielo lontano; e il suo nido è nell'ombra, che attende, che pigola sempre più piano. Anche un uomo tornava al suo nido: l'uccisero: disse: Perdono ; e restò negli aperti occhi un grido: portava due bambole in dono. Ora là, nella casa romita, lo aspettano, aspettano in vano: egli immobile, attonito, addita le bambole al cielo lontano. E tu, Cielo, dall'alto dei mondi sereni, infinito, immortale, oh! d'un pianto di stelle lo inondi quest'atomo opaco del Male!

10 LABORATORIO DI RICERCA AZIONE LINGANNO: PIRANDELLO vs MAGRITTE Or che cosero io, se non un uomo inventato? Una invenzione ambulante che voleva e, del resto, doveva forzatamente stare per sé, pur calata nella realtà. (Il fu Mattia Pascal, Pirandello)

11 LABORATORIO DI RICERCA AZIONE FUTURISMO, ARTE, SCIENZA – IL CIBO Futurismo e cucina futurista (Marica)

12 LABORATORIO DI RICERCA AZIONE SOGNO: SVEVO vs MIRO Non solo non voglio fare la psico- analisi, ma non ne ho neppure di bisogno. E la mia salute non proviene solo dal fatto che mi sento un privilegiato in mezzo a tanti martiri. [..] Da lungo tempo io sapevo che la mia salute non poteva essere altro che la mia convinzione e che era una sciocchezza degna di un sognatore ipnagogico di volerla curare anziché persuadere. ( La coscienza di Zeno, Italo Svevo )

13 LABORATORIO DI RICERCA AZIONE CORRISPONDENZE: BAUDELAIRE vs ERNST Corrispondenze E' un tempio la Natura ove viventi pilastri a volte confuse parole mandano fuori; la attraversa l'uomo tra foreste di simboli dagli occhi familiari. I profumi e i colori e i suoni si rispondono come echi lunghi che di lontano si confondono in unità profonda e tenebrosa, vasta come la notte ed il chiarore. Esistono profumi freschi come carni di bimbo, dolci come gli òboi, e verdi come praterie; e degli altri corrotti, ricchi e trionfanti, che hanno l'espansione propria alle infinite cose, come l'incenso, l'ambra, il muschio, il benzoino, e cantano dei sensi e dell'anima i lunghi rapimenti. (Charles Baudelaire, I fiori del male)

14 LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA CADAVERE SQUISITO Zazie nel metrò Macchiffastapuzza, si chiese Gabriel, arcistufo. Impossibile, mai che si puliscono. Sul giornale cè scritto che a Parigi non cè nemmeno lundici per cento di appartamenti con bagno, non cè da meravigliarsi, ma ci si può lavare anche senza. Tutti questi che mi stan dattorno, però, devo dire che mica fanno di gran sforzi. Daltra parte, perché dovrebbessere una selezione fra i più lerci di Parigi? Non cè motivo. È il caso. È assurdo supporre che la gente che sta aspettando alla Gare dAusterlitz puzzi più di quella che aspetta alla Gare de Lyon. Però, dico : ma che odore. Gabriel cavò dalla manica un fazzolettino di seta color malva e ci si tappò le froge. (incipit del romanzo di Raymond Queneau Zazie nel metro) La gente scandalizzata cominciò a mormorare chiedendosi: Ma perché si comporta in questo modo? Sentendosi imbarazzato alla prima fermata del metrò scese senza dare nellocchio. Continuava a giocherellare con le mani sudate per lagitazione, con luovo di Farbergé nellimpermeabile che aveva rubato dalla villetta della signora in giallo. Uscì un urlo del cameriere che trovò un cadavere di un cavallo nel soggiorno. Era lamato destriero del signor Wollowiz. Salute! disse al comandante, che non amando le normali comprensioni insultò la sua anima, prese dalla tasca un accendino e diede fuoco ad un pagliaio e disse: Questa volta è il pagliaio a prendere fuoco, la prossima sarà la tua dimora. Presero le loro cose e scapparono. Si avventurarono nel bosco e la paura prese il sopravvento. Mi svegliai di colpo… era solo un sogno! (classe VAO)

15 LABORATORIO DI CERAMICA Gli studenti maggiormente interessati, in occasione di attività alternative proposte dalla scuola, hanno realizzato alcune opere di ceramica

16 LABORATORIO DI CERAMICA

17


Scaricare ppt "P.d.A. – PAROLA dARTISTA A SCUOLA DI GUGGENHEIM I.I.S. C. CATTANEO MONSELICE."

Presentazioni simili


Annunci Google