La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il terremoto è un fenomeno naturale Si manifesta con un improvvisa, rapida vibrazione del suolo causata dal rilascio di una grande quantità di energia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il terremoto è un fenomeno naturale Si manifesta con un improvvisa, rapida vibrazione del suolo causata dal rilascio di una grande quantità di energia."— Transcript della presentazione:

1

2

3 Il terremoto è un fenomeno naturale Si manifesta con un improvvisa, rapida vibrazione del suolo causata dal rilascio di una grande quantità di energia accumulata nel sottosuolo. Non è prevedibile Solitamente si ripete nelle stesse aree

4 Negli ultimi anni i terremoti più disastrosi sono stati in: Sicilia Aquila 2009 Haiti 2010 Giappone 2011 Emilia Romagna 2012

5 I terremoti più forti di tutta la regione e dellintero territorio italiano avvengono nella Sicilia Orientale. Qui si sono verificati gli eventi sismici del e 1.693, con epicentro lungo la fascia costiera tra Siracusa e Catania, che hanno provocato distruzioni nellarea iblea e nel catanese, e quello del 1.908, con epicentro nello Stretto di Messina, che ha provocato ampie devastazioni nella Sicilia nord-orientale e nella Calabria meridionale.

6 Le zone altamente sismiche in Sicilia sono : il settore orientale, soggetto a forti deformazioni determinate dallapertura del bacino Ionico; la catena dei Nebrodi-Madonie-Monti di Palermo nella zona del Belice; nelle aree a vulcanismo attivo dellEtna e delle Isole Eolie. Terremoti di energia inferiore avvengono anche nel Mar Tirreno meridionale, nellarea delle isole Egadi e della fascia costiera occidentale, nel Canale di Sicilia.

7

8 11 gennaio 1693 In due riprese, il 9 e 11 gennaio, il terremoto colpì un territorio vastissimo della Sicilia. Gli effetti furono catastrofici in circa 40 località della Val di Noto. I danni si estesero sino a Palermo, alla Calabria meridionale ed a Malta; la scossa principale fu fortemente avvertita anche a Trapani, in Calabria settentrionale ed in Tunisia. Catania fu totalmente distrutta, Siracusa e Ragusa ebbero gravissimi danni. Le vittime del terremoto furono circa , di cui solo a Catania. Ci furono forti sconvolgimenti del suolo in un'area molto vasta e si osservarono effetti di maremoto su tutta la costa orientale dellisola tra Messina a Siracusa. Il periodo sismico si prolungò per 2 anni.

9 Il terremoto dell'Aquila del 2009 consiste in una serie di eventi sismici, iniziati nel dicembre 2008 e non ancora terminati. In questo susseguirsi di terremoti si possono contare 308 vittime e 1500 feriti. La scossa più distruttiva si è verificata il 6 aprile 2009 alle 03,00. Nelle 48 ore dopo la scossa principale, si sono registrate altre 256 scosse delle quali più di 150 il 7 aprile Altre scosse rilevanti si sono verificate il 3 luglio, il 12 luglio e il 24 settembre. Le scosse di assestamento si sono prolungate per circa un anno dall'evento principale e si protraggono tuttora come la scossa del 30 ottobre 2012

10 Il sisma ha completamente abbattuto la sede della Prefettura dell'Aquila che avrebbe dovuto essere il centro di coordinamento dei soccorsi. Tra gli edifici più importanti sono stati distrutti,parte del Duomo, e una parte della Casa dello studente. Si contano circa edifici danneggiati. NazionalitàMortiFeriti Italiani Macedoni60 Romeni50 Cechi 2 0 Palestinesi20 Ucraini20 Greci15 Francesi10 Israeliani10 Argentini10 Peruviani10 Totale

11 Si è provveduto all'installazione di tende da campo,i ricoverati degli ospedali inagibili,sono stati trasportati nelle tendopoli e circa sfollati, alloggiati in tendopoli e auto, Tutte le compagnie di telefonia mobile italiane,hanno inviato minuti gratis di telefonate e ricariche a tutti i loro clienti in Abruzzo Hanno sospeso il pagamento delle bollette per tutti i clienti abruzzesi e offerto alcuni decoder alle tendopoli. Il Governo ha approvato in breve tempo un decreto che stabilisce lo stato di emergenza nazionale, L'Aquila, città universitaria, rischia seriamente l'abbandono di gran parte degli studenti infatti sono state costruite nuove strutture provvisorie per studenti in zone della città non particolarmente colpite. A fronte di tale situazione il Governo approva un sostegno economico per chi ha perso la casa, e per chi ha perso il lavoro.

12 Il terremoto di Haiti del 2010 è stato un terremoto molto catastrofico. La scossa principale si è verificata alle ore 17,00 locali (22,00 italiane) il 12 gennaio 2010 a 13 km di profondità. Sono state registrate una lunga serie di repliche nelle prime ore successive al sisma, circa quattordici Fino al 24 febbraio si contano circa vittime. Secondo la Croce Rossa Internazionale e l ONU, il terremoto avrebbe coinvolto più di 3 milioni di persone.

13

14

15

16

17

18 Con i terremoti dell'Emilia del 2012 ci si riferisce ad una serie di eventi sismici nei pressi della pianura padana emiliana, prevalentemente nelle province di Modena, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia, Bologna e Rovigo La scossa più forte, è stata registrata il 20 maggio 2012 alle ore 4.00 Il 29 maggio alle 09:00, una nuova scossa molto forte è avvertita in tutto il Nord creando panico e disagi in molte città come Milano e Venezia. I due eventi sismici hanno causato un totale di 27 vittime.

19 I terremoti hanno duramente colpito tutta la zona della bassa modenese. Colpiti i vecchi edifici in pietra, gli edifici rurali e anche gli edifici pubblici, fra i quali scuole ed ospedali. Nella provincia di Modena si sono avute il maggior numero di vittime, in totale 17. La provincia di Ferrara è stata duramente colpita. Si sono verificate numerose lesioni e crolli alla maggior parte degli edifici storici e in vari edifici industriali, civili ed agricoli, gravi danni al Municipio, al Teatro, alla Pinacoteca oltre a tutte le chiese e campanili, Danneggiati irrecuperabilmente l'80% degli edifici scolastici del comune.

20 A poche settimane dalla prima scossa sono iniziati i primi interventi di ricostruzione sono stati demoliti alcuni edifici che non potevano più essere recuperati. Sono iniziati anche i lavori di consolidamento strutturale di edifici danneggiati. Per cercare di salvare la torre principale si è provveduto a riempire le profonde fessure causate dal sisma. è stato attivato un servizio SMS che permette di donare 2 euro, è stato organizzato il Concerto per l'Emilia,i ricavi delle vendite,sono stati destinati alla ricostruzione dellIstituto Superiore,Galileo Galilei si sono esibiti i più grandi artisti Emiliani davanti a persone, con una racconta fondi che ha raggiunto i 4 milioni di euro.

21 DI : GIULIANA GAROZZO & ALESSANDRA GIUFFRIDA


Scaricare ppt "Il terremoto è un fenomeno naturale Si manifesta con un improvvisa, rapida vibrazione del suolo causata dal rilascio di una grande quantità di energia."

Presentazioni simili


Annunci Google