La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PANCREATITE ACUTA. DEFINIZIONE Processo infiammatorio acuto a carico del pancreas, con variabile coinvolgimento dei tessuti peripancreatici ed organi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PANCREATITE ACUTA. DEFINIZIONE Processo infiammatorio acuto a carico del pancreas, con variabile coinvolgimento dei tessuti peripancreatici ed organi."— Transcript della presentazione:

1 PANCREATITE ACUTA

2 DEFINIZIONE Processo infiammatorio acuto a carico del pancreas, con variabile coinvolgimento dei tessuti peripancreatici ed organi a distanza, caratterizzato: Sul piano morfologico da uno spettro di lesioni che vanno dal semplice edema interstiziale alla necrosi parenchimale Sul piano clinico da dolore e manifestazioni cliniche diverse, in stretta correlazione con lentità del danno anatomico e da eventuali complicanze locali e sistemiche Sul piano evolutivo da completa restitutio ad integrum o da esiti anatomici e/o funzionali

3 EPIDEMIOLOGIA Età di comparsa: anni Rapporto M/F: 1:0.9 (etiologia biliare M/F 0.6:1) Incidenza: 5-6 nuovi casi/ abitanti PANCREATITE ACUTA

4 Principali Fattori Eziologici della Pancreatite Acuta Malattie biliari Malattie della papilla e dei dotti pancreatici Malattie del duodeno Alcool Trauma ed interventi chirurgici Malattie vascolari Infezioni Malattie endocrine e metaboliche Farmaci Cause sconosciute

5 Ostruzione del dotto pancreatico (spasmo, edema, fibrosi papilla, per passaggio calcoli) Reflusso biliare nel dotto, lesione dellepitelio, penetrazione nellinterstizio Reflusso duodenale (poco probabile) PANCREATITE ACUTA : PATOGENESI

6 Alcool Meccanismo diretto: assorbito per via sistemica, metabolizzato ed escreto in elevate concentrazioni, può provocare spasmo di Oddi Meccanismo indiretto: alterazioni sul metabolismo lipidico, sulla secrezione enzimatica e sui livelli degli inibitori endogeni delle proteasi

7 Calcolosi biliare Calcoli, microcalcoli Aumento pressorio nel dotto Reflusso biliare Alcool e/o M. metaboliche Lesione cellule pancreatiche Dislipidemia Ipercalcemia Chirurgia Biliare Gastroduodenale Pancreatica Esami Endoscopici ERCP Papillosfinterotomie DANNO DELLEPITELIO ACINARE E DUTTALE Co-localizzazione dei pro-enzimi Attivazione delle membrane acinari

8 Meccanismo di attivazione enzimatica intrapancreatica

9 Riassorbimento in circolo di enzimi pancreatici e sostanze biologicamente attive CollagenasielastasiFosfolipasi A2Complementocallicreina Lesioni vascolari Digestione fosfolipidi membrana Attivazione complemento Attivazione citochine Attivazione sistema coagulazione Attivazione sistema fibrinolisi edema emorragia Necrosi cellulare Coagulopatia da consumo iperfibrinolisi Lesioni necrotico- emorragiche Radicali liberi O2 Vasodilatazione Infiltrato leucocitario Sindrome emorragica pro-collagenasi pro-elastasi pro-fosfolipasi A2 C3-C5 pre-callicreina Shock Complicanze Multiorgano-MOF

10 PANCREATITE ACUTA Pancreatite acuta lieve E caratterizzata da edema interstiziale e rari focolai di necrosi microscopica. Può essere presente minima steatonecrosi peripancreatica. Ha decorso clinico favorevole, non presenta insufficienze dorgano nè complicanze locali, raramente progredisce in forma severa. Pancreatite acuta severa Nella maggior parte dei casi è di tipo necrotizzante. Si associa a insufficienza dorgano e/o complicanze locali quali ascesso o pseudocisti. Richiede spesso terapia intensiva.

11 Quadro clinico Dolore Sede: epigastrica-periombelicale con irradiazione agli ipocondri (a barra) e posteriormente al dorso e diffusione frequente ai fianchi (a cintura) Tipo: trafittivo, continuo poco sensibile agli antispastici Caratteristiche: posizione seduta con tronco flesso e ginocchia rialzate Nausea, vomito, distensione addominale Talora tachicardia, lieve iperpiressia PANCREATITE ACUTA

12 PATOGENESI DEL DOLORE 1.Distensione acuta del parenchima pancreatico 2.Irrritazione terminazioni nervose simpatiche intra- parenchimali e liberazione locale di sostanze algogene 3. Infiltrazione del plesso celiaco da parte di essudato contenente enzimi attivati 4.Distensione dotti pancreatici e coledoco intrapancreatico 5.Ileo paralitico 6. Peritonite chimica PANCREATITE ACUTA

13 COMPLICANZE LOCALI Pseudocisti: colliquazione di focolai necrotici o organizzazione delle raccolte peripancreatiche che vengono circoscritte da una pseudoparete di tipo infiammatorio Ascite pancreatica: comunicazioni tra sistema duttale e cavità peritoneale o rottura pseudocisti in peritoneo Ittero ostruttivo: compressione flogistica del coledoco intrapancreatico PANCREATITE ACUTA SEVERA

14 Complicanze della Pancreatite Acuta Complicazioni Manifestazioni cliniche Cardiovascolari Ipotensione, shock ipovolemia insufficienza miocardica Polmonari Insufficienza respiratoria, ARDS versamento pleurico atelettasie polmonite da shock Renali Oliguria, Insufficenza renale ridotta perfusione renale necrosi tubulare acuta Metaboliche ipocalciemie, iperglicemia tetania, chetoacidosi encefalopatia, acidosi s. neuropsichiatriche, iperventilazione Coagulopatie CID, ins. epatica, renale e respiratoria Gastrointestinali ematemesi e melena Cutanee: necrosi lipidica noduli eritematosi

15 Effetti Sistemici Attivazione Intrapancreatica degli Enzimi (I) Ipovolemia, shock ipovolemico Aumento della permeabilità capillare, vasodilatazione - attivazione Kallicreina con formazione bradichinine - formazione perossidi - fenomeni ipossici cellulari - attivazione elastasi con distruzione vasi sanguigni Alterazioni metaboliche - Ipocalcemia: precipitazione Ca per formazione saponi, ed elettrolitiche complessi calcio-acidi grassi liberi –albumina traslocazione intracellulare del Ca, alterazioni ormonali - Iperglicemia, ipoglicemia, chetoacidosi diabetica Insufficienza cardio-metabolica - Ipovolemia - Deficit primitivo di pompa (ipomagnesemia, effetto inotropo negativo delle chinine, probabile fattore depressione miocardio Effetti Cause

16 Effetti Sistemici Attivazione Intrapancreatica degli Enzimi (II) Insufficienza renale - Ridotta perfusione, CID, compressione meccanica Insuf. respiratoria acuta (ARS) - Lesione del surfactante lipidico (att. Fosfolipasi A2) Versamento pleurico - Imbibizione interstiziale da iponchia CID - Interazione enzimi pancreatici con i fattori di coagulazione e della trombolisi Emorragie digestive - Lesioni mucose acute da stress - Rottura di varici esofagee da ipertensione portale per trombosi vena porta o splenica Effetti Cause

17

18 Al momento del ricovero A 48 ore dal ricovero Età >55 anni* HT - 10% >70 anni BUN 20 mg GB > mm3 Ca < 8 mg% Glicemia >200 mg% PAO2 < 60 mmHg LDH > 400 UI/L DB > - 4mEq/L S-ALT > 250 UI/L Sequestro liquidi > 4L 0-2 punti: pancreatite lieve (letalità 1%) 3-5 punti: pancreatite moderata (letalità 30%9) 6-11 punti: pancreatite grave (letalità fino al 100%) PANCREATITE ACUTA SEVERA: Indice di Gravità RANSON SCORING SYSTEM

19 1. AGE……………………………………………………….> 55 years 2. WHITE BLOOD CELL COUNT………………………..> 15 x 10 9 / L 3. GLUCOSE……………………………………………….> 10 mmol/ L 4. UREA…………………………………………………….> 16 mmol/ L 5. PaO 2 ……………………………………………………...< 60 mm Hg 6. CALCIUM………………………………………………..< 2 mmol/ L 7. ALBUMIN………………………………………………..< 32 g/ L 8. LACTATE DEHYDROGENASE……………………...> 600 U ) L 9. ASPARTATE/ALANINE AMINOTRANSFERARE…..>100 U / L GLASGOW SCORING SYSTEM ( prediction of severity in acute pancreatitis ) 3 CRITERIA = M ILD DISEASE <

20 CYTOKINE PRODUCTION (SIRS) hrs hrs hrs hrs Organ Dysfunction (MODS) INTERVENTIONAL WINDOW A. P. TIME-COURSE OF PANCREATITIS PROGRESSION PCR TAP IL-6

21 Diagnosi Quadro clinico Es. laboratorio (iperamilasemia - lipasemia) Rx diretto delladdome Ecotomografia TAC PANCREATITE ACUTA

22 Esame obiettivo Addome: dolorabilità alla palpazione senza segni di peritonismo nelle forme lievi o iniziali severe Ipoperistaltismo con reazione di difesa nelle ore successive Tumefazione addominale palpabile Ascite, versamento pleurico Ittero Manifestazioni cutanee, segno di Cullen, segno di Grey-Turner Noduli sottocutanei PANCREATITE ACUTA

23 Diagnosi di laboratorio PANCREATITE ACUTA Amilasi – Lipasi- TPATests di danno pancreatico Test di riconoscimento etiologico Tests di gravità VES, LDH, Calcemia, Albumunemia, Ematocrito, Creatinina, pO2 Transaminasi, Bilirubina diretta, Fosfatasi alcalina, gGT

24 PANCREATITE ACUTA Diagnostica strumentale RX addome: ansa sentinella, dilatazione colon, perdita margini psoas US: calcoli, raccolte fluide, irregolarità margini pancreatici TC: presenza, localizzazione ed estensione delle aree di necrosi e raccolte fluidi ERCP: possibilità di manovre operative MNR

25 Principi di terapia 1) Sedare il dolore 2) Bloccare lazione degli enzimi pancreatici e contrastare leffetto sistemico dei mediatori dellinfiammazione 3) Rimpiazzare le perdite caloriche ed elettrolitiche 4) Prevenire e trattare le complicanze locali e sistemiche PANCREATITE ACUTA

26 MANAGEMENT OF M I LD ACUTE PANCREATITIS GENERAL MANAGEMENT MONITORING OF : temperature pulse blood pressure urine output renal function ions blood gas SUPPORTIVE CARE : intravenous line nasogastic tube analgesia par. alimentation

27 MANAGEMENT OF SEVERE ACUTE PANCREATITIS Hypovolemic shock Renal failure: - prerenal - ac.tub.necrosis - cortical necrosis Respiratory failure Metabolic changes: - hypocalcemia - hyperglicemia Hemorrhage Infection SUPPORTIVE CARE : intravenous line atrial catheter nasogastic tube analgesia par. alimentation endotracheal intubation mechanical ventilation DRUG THERAPIES : Isotonic solutions Albumin Dopamine (3-5 ug/Kg/min) Antibiotic therapy

28 Fine lezione

29 MANAGEMENT OF M I LD ACUTE PANCREATITIS ANTIBIOTICS SPECIF IC TREATMENT Not required routinely Cephalosporins Imipenem H 2 blockers aprotinin (?) somatostatin (?) gabexate

30

31 Etiopatogenesi della pancreatite acuta Ostruttivo litiasi biliare, pancreas divisum, diverticoli periampollari ipertensione sfintere di oddi, neoplasie Tossico alcool etilico, veleno di scorpione insetticidi organofosforici. Farmaci estrogeni, azatioprina, tetracicline, sulfonamine, tiazidici, eritromicina, metriodinazolo, furosamide, ranitidina Metabolico Ipercalcemia, ipertrigliceridemia, iperlipoproteinemie familiari Infettivo Virale (epatite A-B-C, Cytomegalovirus Epstein-Barr ecc) batteriche ( salmonella, micoplasma, micobacteri ecc) Traumatico traumi, ERCP Vascolare ischemia (ipoperfusione post-chirurgica), embolie, vasculiiti Varie ulcere penetranti, m. di Crohn Meccanismo Causa

32 Ipotesi formulabili Litiasica colecistolitiasi assenza di calcoli in coledoco; non dilatazione delle vie biliari, non possibile una correlazione tra aumento indici di colestasi e pancreatite Dati a favore Dati dubbi Ischemica ipoperfusione microcircolo cliniche: alta prevalenza di p.a. dopo interventi di cardiochirurgia o aneurisma aorta addominale sperimentali: p.a. indotte da occlusione delle arteriole pancreatiche (Popper 48) o da iniezione di particelle inerte con diametro decrescente a livello del micro- circolo (Pfeffer 62) Possibile meccanismo Evidenze

33 Pancreas

34 Definizione di pancreatite acuta: processo infiammatorio acuto, a varia etiologia, caratterizzato anatomopatologicamente da edema, steatonecrosi o necrosi emorragica e, clinicamente, da dolore addominale accompagnato da elevazione degli enzimi pancreatici sierici, con tendenza alla guarigione se la causa viene eliminata. Criteri diagnostici: 1) aumento plasmatico degli enzimi pancreatici maggiore di 2.5 volte il limite superiore del range di normalità 2) evidenza morfologica di pancreatite acuta: aumento di volume del pancreas con diametro AP> 3 cm., dilatazione del dotto > 2 cm., versamento peripancreatico, ridotta ecogenicità o densita Dati disponibili del paziente Epigastralgia di recente insorgenza Amilasi > 1000, Lipasi >2500, TAC: ingrandimento della testa del pancreas, riduzione densità, versamento fascia pararenale anteriore I° Quesito: la paziente ha avuto una pancreatite acuta?

35 II° Quesito: quale è stata la gravità della pancreatite acuta? CRITERI DI RANSON* PAZIENTE ETA (>55) 50 G.B. (>16000) GLICEMIA (>200) 130 LDH (>350) AST. (>250) 350 (valori in rispetto ai precedenti >2000)

36 III° Quesito: quale è stata la causa della p.a.? Ostruttivo litiasi biliare, pancreas divisum, diverticoli periampollari ipertensione sfintere di oddi, neoplasie Tossico alcool etilico, veleno di scorpione, insetticidi organofosforici Farmaci estrogeni, azatioprina, tetracicline, sulfonamine, tiazidici, eritromicina, metrodinazolo, furosemide, ranitidina, steroidi Metabolico Ipercalcemia, ipertrigliceridemia, iperlipoproteinemie familiari Infettivo virale (epatite A-B-C, Cytomegalovirus Epstein-Barr ecc) batteriche ( salmonella, micoplasma, micobacteri ecc) Traumatico traumi, ERCP Vascolare ischemia (ipoperfusione post-chirurgica), embolie, vasculiti Varie ulcera peptica penetrante, m. di Crohn, ecc Meccanismo Causa

37

38

39 Effetti Sistemici Attivazione Intrapancreatica degli Enzimi (I) Ipovolemia, shock ipovolemico Aumento della permeabilità capillare, vasodilatazione - attivazione Kallicreina con formazione bradichinine - formazione perossidi - fenomeni ipossici cellulari - attivazione elastasi con distruzione vasi sanguigni Chemiotassi leucocitaria Attivazione della cascata del complemento (i leucociti liberano enzimi:elastasi, fosfolipasi A2, leucotrieni ecc.) Alterazioni metaboliche - Ipocalcemia: precipitazione Ca per formazione saponi, ed elettrolitiche complessi calcio-acidi grassi liberi –albumina traslocazione intracellulare del Ca, alterazioni ormonali - Iperglicemia, ipoglicemia, chetoacidosi diabetica Insufficienza cardio-metabolica - Ipovolemia - Deficit primitivo di pompa (ipomagnesemia, effetto inotropo negativo delle chinine, probabile fattore depressione miocardio Effetti Cause

40

41 Sequenza degli Eventi in Corso di Pancreatite Acuta

42

43 Attivazione enzimatica intrapancreatica Tripsinogeno Tripsina Proteolisi edema necrosi PANCREATITE ACUTA: PATOGENESI

44 APACHE III SCORING SYSTEM Temperatura Pressione arteriosa media Frequenza cardiaca Frequenza respiratoria Ossigenazione pH arterioso Sodio e potassio sierico Glicemia Creatininemia BUN Leucociti ematocrito albumina Bilirubina Fattori addizionali: Età, pregressa insufficienza dorgano, Immunosoppressione, pregressi interventi chirurgici

45 Ostruzione del dotto pancreatico (spasmo, edema, fibrosi papilla, per passaggio calcoli) Reflusso biliare nel dotto, lesione dellepitelio, penetrazione nellinterstizio Reflusso duodenale (poco probabile) Attivazione intracellulare di enzimi proteolitici PANCREATITE ACUTA : PATOGENESI


Scaricare ppt "PANCREATITE ACUTA. DEFINIZIONE Processo infiammatorio acuto a carico del pancreas, con variabile coinvolgimento dei tessuti peripancreatici ed organi."

Presentazioni simili


Annunci Google