La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ravenna 13 Ottobre 2012 Dott. Massimiliano Muccini Scienze e Tecnologie del Fitness e Prodotti della Salute – Univ. Camerino ADISF - Associazione Italiana.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ravenna 13 Ottobre 2012 Dott. Massimiliano Muccini Scienze e Tecnologie del Fitness e Prodotti della Salute – Univ. Camerino ADISF - Associazione Italiana."— Transcript della presentazione:

1 Ravenna 13 Ottobre 2012 Dott. Massimiliano Muccini Scienze e Tecnologie del Fitness e Prodotti della Salute – Univ. Camerino ADISF - Associazione Italiana Dottori Scienze del Fitness Presidente di Scienzedelfitness.com ASD A.C.S.M. Health & Fitness Specialist

2 Massimiliano

3 Nutrizione nellallenamento intenso e nella competizione Portare lorganismo dellatleta nella migliore condizione fisiologica Studiare il ruolo di specifici regimi dietetici e lutilizzo degli integratori alimentari sul rendimento fisico e psichico dellatleta Migliorare le sue prestazioni in gare agonistiche Discriminanti sono date da almeno 3 allenamenti a settimana e da sedute di esercizio che prevedano sforzi massimali (in caso di endurance almeno 15 minuti a soglia) Quindi Allenamento significa MAGGIORE CAPACITA DI REPERIRE E SFRUTTARE ENERGIA. Massimiliano

4 Carboidrati e Glicogeno Macronutriente: monosaccaridi, disaccaridi (fruttosio, glucosio, destrosio, saccarosio),oligosaccaridi (maltodestrine ad 8-9 atomi di C) compromesso ideale biodisponibilità ed efficacia, Polisaccaridi: amidi (amilosio,amilopectine) Concetto superato: carboidrati semplici e complessi Indice Glicemico Esercizio aerobico ad alta intensitá necessari 200/240 g/h quindi é impossibile contare sulla nutrizione, bisogna ricorrere alla dieta scandinava Massimiliano

5 X-Treme Maltodextrine Massimiliano

6 Carboidrati e Glicogeno Glicogeno: molecola ramificata presente sia nel fegato che nei muscoli per un totale di 400 – 500 gr. Pari a circa 2000 Kcal. É favorito da alti livelli di insulinemia é più rapido e marcato quando si assumono carboidrati ad alto indice glicemico Massimiliano Burke LM et al J.Sport Sci 2006;24:675-85

7 Carboidrati e Glicogeno DietaContenuto di glicogenoDurata sforzo Bilanciata 1,75 g/100 g113,6 min 65% glucidi3,31 g/100 g166,5 min 35% lipidi e 30% protidi0,63 g/100 g56,9 min Massimiliano Wilmore J.H Dieta Scandinava: esclusione per 3 gg e riammissione dei glucidi su altri 3 gg + il giorno di gara per un ciclo totale di 7 gg

8 X-Treme Pro Dej Massimiliano

9 Massimiliano

10 Nutrizione nellallenamento intenso e nella competizione Sport di fondo o stop and go Da 4 a 2 ore prima CHO a catena media e lunga Da 30 prima dello start: piccola quota di carboidrati semplici con acqua,Sali e maltodestrine in quantità relativa allo sforzo Durante: acqua Sali e miscela di glucidi semplici e maltodestrine (proporzione a 85-75) Massimiliano Burke L.M. ert al. J.Sport Sci :675-85

11 X-treme Power Drink Massimiliano

12 X-treme Energy Bar Massimiliano

13 X-treme Energy Gel Massimiliano

14 Nutrizione DOPO lallenamento intenso e la competizione Solo carboidrati? Dopo: il momento magico per lassorbimento dura circa 2 ore proteine prima,lipidi e fibre poi il ripristino del glicogeno al termine dellesercizio è favorito da alti livelli di insulinemia,ed e più rapido e marcato quando si assumono carboidrati ad alto indice glicemico Dosi sperimentate: 0,8 gr/kg CHO + 0,2 g/kg Proteine Danno muscolare Massimiliano Recovery from a cycling time trial is enhanced with carbohydrate-protein supplementation vs. isoenergetic carbohydrate supplementation John M Berardi, Eric E Noreen and Peter WR Lemon Journal of the International Society of Sports Nutrition 2008, 5:24 doi: / Effects of recovery beverages on glycogen restoration and endurance exercise performance. Williams,M.B. Raven,P.B.,Fogt D.L., and Ivy J.L. J.Strength Cond.Res. 17(1):12 9,2003

15 X-treme Recovery Massimiliano

16 Acqua Come deve essere lacqua in allenamento o gara? Reidratazione Come reidratare Reidratare prima e durante lesercizio Come e con cosa reidratare Reidratare dopo esercizio Con cosa NON reidratare Massimiliano

17 Massimiliano

18 Elettroliti e Minerali Considerare le condizioni ambientali in cui si svolge la prestazione Calcio, Magnesio Sodio Potassio Cloro Fosfato Bicarbonato di sodio Relazione tra deplezioni di ioni (Na+,K+,Mg++ e Ca++) e crampi muscolari Massimiliano

19 Termoregolazione dellesercizio Considerare le condizioni ambientali in cui si svolge la prestazione Bilancio idrico e sue variabili: attività fisica e temperatura ambientale Sudare e necessario per la termoregolazione! Fisiopatologia della disidratazione Studio di Coyle et al. del 1992 sui ciclisti ! Assorbimento dellacqua (Curran et al 62) Concetto di euidratazione: ipotonico ed isotonico Metodi di valutazione:laboratorio,semplici e automonitoraggio U.S.P. Massimiliano Investigating the cause of muscle cramps Physician Sportsmed. 21: ;1993 Levin S. Guidelines for replacing fluid and CHO during exercise Maughan R. (2006) in Clinical Sport nutrition-Mc Graw Hill

20 Proteine/Lipidi Proteine: fabbisogno dellatleta di una razione proteica superiore alla RDA In letteratura si va da un 15% (1 g/kg) in più per i dati meno spinti ad un 150% in più per quelli eseguiti su atleti che subiscono un grande catabolismo. Digeribilità proteica, BV, NPU, La qualità proteica tramite lIndice Chimico Percentuale lipidica bassa in quanto non sono il carburante principale,e lossidazione, la digestione e lassorbimento rimangono più complessi. Prima in misura limitata (palatabilità, energia a lungo termine,r ecupero) Durante: in misura limitatissima in endurance Dopo: recupero energetico, bilanciamento alimentare Massimiliano Tipton K 06;Betts J.A. 06 (Acta E.C.S.S 06)

21 Massimiliano

22 Tutela della salute pubblica Applicazione Direttiva 2002/46/CE: integratori alimentari: i prodotti alimentari destinati ad integrare la dieta normale e che costituiscono una fonte concentrata di sostanze nutritive o di altre sostanze aventi un effetto nutritivo o fisiologico.... Rispondono ad un criterio di ergonomia,digeribilità,misura e dosaggio Massimiliano Conoscere gli integratori

23 Qualitá e Trasparenza Massimiliano

24 Massimiliano

25 Massimiliano

26 Massimiliano

27 Massimiliano

28 Grazie per lattenzione ! Massimiliano


Scaricare ppt "Ravenna 13 Ottobre 2012 Dott. Massimiliano Muccini Scienze e Tecnologie del Fitness e Prodotti della Salute – Univ. Camerino ADISF - Associazione Italiana."

Presentazioni simili


Annunci Google