La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INCONTRO CON IL PERSONALE sostenibile INCONTRO CON IL PERSONALE Impegno dellAgenzia nella gestione sostenibile delle proprie attività Terni, 26 settembre.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INCONTRO CON IL PERSONALE sostenibile INCONTRO CON IL PERSONALE Impegno dellAgenzia nella gestione sostenibile delle proprie attività Terni, 26 settembre."— Transcript della presentazione:

1 INCONTRO CON IL PERSONALE sostenibile INCONTRO CON IL PERSONALE Impegno dellAgenzia nella gestione sostenibile delle proprie attività Terni, 26 settembre 2011 Perugia, 27 settembre 2011

2 Emissioni in atmosfera Attività Produttive AIA Scarichi idrici Depuratori Suolo Aziende RIR Qualità Aria Corpi idrici Suolo Reporting ambientale Banche dati Catasti – Inventari- Analisi labor. Vs terzi RIR Valutazioni ambientali Aree industriali Supp. EELL per rilascio autoriz. Bonif/Siti contaminati Qualità, Ambiente e sicurezza Attività Produttive non AIA Agenti fisici Impianti IPPC (AIA) VIA – VAS Supp EELL per progr/pianif amb. Centri di Documentazione Comunicazione ambientale BENCHMARKINGBENCHMARKING MISSION AREE STRATEG LINEE DI ATTIVITA CONOSCENZA AMBIENTALEPREVENZIONE ControlliMonitoraggi Informazione ambientale Supporto alla prevenzione primaria Valutazione ambientale Innovazione organizzativa e manageriale MANDATO ISTITUZIONALE ARPA presidia i processi di prevenzione, valutazione e risanamento ambientale, anche a tutela della salute per i rischi connessi; acquisisce e diffonde la conoscenza sui fattori di pressione, sullo stato dellambiente, contribuendo alla verifica dellefficacia delle politiche orientate alla sostenibilità; collabora alla realizzazione di tali politiche in rapporto con gli altri attori istituzionali, con la società civile, i cittadini e le imprese, promuovendo e diffondendo lutilizzo di strumenti di gestione ambientale negli ambienti di vita. Programmaz Formazione Sist. Imformatico R&S Gestione amministr. INNOVAZIONE LR n.9/ art. 2 FUNZ. Radioattività CEM Rumore Controlli VIA Attività di supporto

3 Sistema qualità e ambiente Arpa Umbria ha da tempo intrapreso un impegnativo percorso per ottenere la certificazione ambientale ISO di tutte le sue strutture. lestensione della stessa al Laboratorio sito di Perugia Nel prossimo mese ottobre si svolgerà laudit periodico che avrà per scopo il mantenimento della Certificazione ambientale per le strutture che già ne sono in possesso (UOA, UOT, strutture in staff al Direttore Generale e Dipartimento di PG) e lestensione della stessa al Laboratorio sito di Perugia. Nel 2012, ad avvenuto trasferimento, si estenderà al Laboratorio (sito di Terni) e al Dipartimento di Terni

4 27 settembre Earth overshoot day, consumo risorse oltrepassa soglia dellanno l saldo del Pianeta è in rosso, quello che viene consumato e' maggiore di quanto si riesce a rigenerare tanto che, a questo ritmo, entro i prossimi quarant'anni avremo bisogno di due Pianeti. E domani, 27 settembre, e' l' 'Earth overshoot day', quando il consumo di risorse oltrepasserà la soglia calcolata per tutto il Si continua a esaurire (come quest'anno) in 10 mesi il budget che sarebbe dovuto servire per 365 giorni Andare oltre. Andare oltre (come indica la stessa parola 'overshoot'), il giorno in cui l'uso di ulteriori risorse servirà all'umanità per proseguire la vita di tutti i giorni, significa per esempio produrre più materie prime con il conseguente incremento di CO2, e un aumento dei rifiuti. A pagare le spese del deficit ecologico saranno soprattutto le foreste (che devono assorbire l'anidride carbonica in più), la qualità dell'aria (maggior inquinamento), gli oceani (scarico di rifiuti e sovrasfruttamento degli stock ittici), e ci sarà un impatto maggiore dei cambiamenti climatici. L'Earth overshoot day aiuta a comprendere il divario tra un livello sostenibile di domanda ecologica, per capire come si possano supportare le attività umane a livello globale.

5 27 settembre l'Earth Overshoot Day Abbiamo consumato tutte le risorse rinnovabili che la Terra ha a disposizione e per andare avanti dobbiamo indebitarci, cioè utilizzare ricchezza che non ci appartiene. Dobbiamo tagliare le foreste che servono a rallentare la corsa del caos climatico, rubare altri pesci a un mare che si impoverisce anno dopo anno, prelevare acqua dalle vene fossili che non si ricaricano, usare energia fossile turbando l'equilibrio dell'atmosfera, azzerare suolo per cementificare. Il 27 settembre il pianeta entra in rosso. E' l'Earth Overshoot Day. Non siamo ancora al default ecologico, ma la minaccia di bancarotta è concreta e costerebbe più del tracollo della Grecia. Abbiamo consumato tutte le risorse rinnovabili che la Terra ha a disposizione e per andare avanti dobbiamo indebitarci, cioè utilizzare ricchezza che non ci appartiene. Dobbiamo tagliare le foreste che servono a rallentare la corsa del caos climatico, rubare altri pesci a un mare che si impoverisce anno dopo anno, prelevare acqua dalle vene fossili che non si ricaricano, usare energia fossile turbando l'equilibrio dell'atmosfera, azzerare suolo per cementificare.

6 27 settembre l'Earth Overshoot Day entro la metà del secolo il nostro debito supererà il 100 per cento del Pil ambientale: per portare i conti in pareggio dovremmo avere a disposizione un secondo pianeta. Con una popolazione che sta per sfondare il muro dei 7 miliardi e i consumi pro capite globali in continua crescita, entro la metà del secolo il nostro debito supererà il 100 per cento del Pil ambientale: per portare i conti in pareggio dovremmo avere a disposizione un secondo pianeta. Oggi estraiamo e utilizziamo circa 60 miliardi di tonnellate di materie prime l'anno: è il 50% in più rispetto a 30 anni fa. Ogni essere umano utilizza in media oltre 8 tonnellate di risorse naturali l'anno, 22 chili al giorno Oggi estraiamo e utilizziamo circa 60 miliardi di tonnellate di materie prime l'anno: è il 50% in più rispetto a 30 anni fa. E' come se mettessimo in circolazione ogni anno 40 miliardi di automobili che per essere parcheggiate richiederebbero uno spazio delle dimensioni di Italia e Austria messe insieme. Ogni essere umano utilizza in media oltre 8 tonnellate di risorse naturali l'anno, 22 chili al giorno. il miglioramento della tecnologia che permette di fare di più con meno. Spingere sul miglioramento tecnologico è necessario e in particolare l'efficienza energetica e le fonti rinnovabili giocheranno un ruolo fondamentale. Se due fattori pesano in negativo (aumento della popolazione e aumento dei consumi pro capite) ce n'è uno che gioca un ruolo positivo: il miglioramento della tecnologia che permette di fare di più con meno. Ma finora questa voce non è stata in grado di bilanciare la pressione congiunta della crescita demografica e dei consumi. Spingere sul miglioramento tecnologico è necessario e in particolare l'efficienza energetica e le fonti rinnovabili giocheranno un ruolo fondamentale.

7 Sistema qualità e ambiente Continuano i buoni risultati ottenuti nel campo dellaccreditamento e della certificazione di qualità: - dal Laboratorio Multisito relativamente allaccreditamento UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005 di Prove analitiche chimiche, fisiche e biologiche su matrici ambientali (rifiuti, fanghi, suolo, acque scarico e superficiali) e di carattere sanitario (alimenti, acque potabili e minerali) – Le prove accreditate sono visibili sul sito. Lultima verifica dellEnte Unico di accreditamento Italiano ACCREDIA: è del Aprile 2011 (cioè linizio del terzo ciclo di accreditamento- Ogni ciclo comprende n. 4 anni) qualità ISO Da tutte le strutture ARPA: UOT, UOA, LAB, TER, Servizi di monitoraggio aria e acqua dei Dipartimenti di PG ) relativamente alla certificazione di qualità ISO 9001 ottenuta con Certiquality. Lultima verifica è di maggio 2011

8 Sistema qualità e ambiente proprie prestazioni ambientali, anche attraverso ladozione di criteri di sostenibilità ambientale nelle attività di gestione delle proprie sedi. Arpa è impegnata ad un miglioramento progressivo delle proprie prestazioni ambientali, anche attraverso ladozione di criteri di sostenibilità ambientale nelle attività di gestione delle proprie sedi. Si sta realizzando un progetto per la riduzione del consumo di carta (progetto PAPER), iniziato con unindagine sulleffettivo consumo di risme e proseguito con una seri di attività, quali: Impostazione delle stampanti in modalità fronte/retro sede di Perugia e Terni Eliminazione della stampa cartacea dei Rapporti di Prova endodiretti (diretti ad altre strutture di Arpa) ed esodiretti (diretti ad altre PP.AA. attraverso la PEC) Digitalizzazione comunicazioni interne connesse alla gestione del personale Digitalizzazione delle comunicazioni esterne inerenti i Pareri e le comunicazioni verso lesterno per la gestione dellIPPC Estensione e completamento dei processi riferibili al protocollo elettronico ed alla integrazione con la PEC istituzionale Estensione e completamento dei processi di dematerializzazione riferibili al Sistema Qualità Informatizzazione Determine dirigenziali

9 Sistema qualità e ambiente criteri ambientali nelle procedure di acquisto di beni e servizi Arpa ha iniziato ad inserire criteri ambientali nelle procedure di acquisto di beni e servizi, seguendo le indicazioni comunitarie e nazionali. criteri di sostenibilità ambientale nellacquisto degli arredi della nuova sede di Terni (Laboratorio, sala conferenze e biblioteca In questo ultimo anno sono stati inseriti criteri di sostenibilità ambientale nellacquisto degli arredi della nuova sede di Terni (Laboratorio, sala conferenze e biblioteca). legname vernici e le colle utilizzate disassemblare i mobili gli imballaggi, che devono contenere una quota di materiale riciclato Tali criteri riguardano il legname, che deve provenire da foreste gestite in maniera sostenibile (certificazioni FSC o PEFC), le vernici e le colle utilizzate, che non devono contenere una serie di sostanze tossiche e nocive, la possibilità di disassemblare i mobili (per consentire la sostituzione di singole parti e la riciclabilità dei diversi materiali a fine vita), gli imballaggi, che devono contenere una quota di materiale riciclato, ecc

10

11 ecosichesifa campagna di comunicazione interna ecosichesifa segnalare comportamenti migliorabili sotto il profilo ambientale allinterno dellambiente di lavoro La campagna è iniziata coinvolgendo tutto il personale nel segnalare comportamenti migliorabili sotto il profilo ambientale allinterno dellambiente di lavoro e nel suggerire soluzioni per ridurre limpatto prodotto dalle attività dufficio. maggiore efficienza nella gestione interna dei rifiuti Dallanalisi dei suggerimenti ricevuti, è emersa, tra le altre, la richiesta di una maggiore efficienza nella gestione interna dei rifiuti. Per questo motivo, tutte le postazioni di lavoro della sede di Perugia sono state dotate di due cestini, uno per la carta e laltro per lindifferenziato, e i vari piani sono stati forniti di appositi raccoglitori per le pile usate. risparmio energetico e buone pratiche quotidiane In questi giorni inoltre verranno prodotti dei cartelli adesivi, da collocare nelle varie sedi, che invitano al risparmio energetico e buone pratiche quotidiane (spegnimento dellilluminazione se non necessaria, spegnimento di computer e stampanti a fine giornata, e ridurre luso delle risorse).

12 Tecnologie VoIP Vantaggi tecnici: Completa integrazione con la rete di trasmissione dati; Sistema telefonico diventa parte del sistema informativo; Le componenti centrali del sistema (centralino) sono server e vengono gestite come tali; Le componenti periferiche del sistema (telefoni VoIP) sono assimilabili ai PC utente e sono gestiti allo stesso modo. Vantaggi economici: Le comunicazioni vocali tra sedi remote sono effettuate a «costo zero»: Le comunicazioni vocali tra sedi remote sono effettuate a «costo zero»: il segnale è nativamente digitale e viene trasportato attraverso la rete dati a canone fisso, senza generare ulteriori oneri di traffico; Vantaggi organizzativi: Sistema gestibile con risorse umane interne Sistema gestibile con risorse umane interne; Gestione centralizzata dei servizi telefonici; Gestione centralizzata degli account utente Gestione centralizzata delle politiche generali e particolari del sistema telefonico.

13 Il sistema VoIP di ARPA Umbria Cronologia: Progettazione esecutiva metà 2010; Start up in sede nuova Terni tra dicembre 2010 e gennaio 2011; Completamento della migrazione su Perugia e switch-off definitivo a marzo 2011; Estensione del sistema presso i 9 (nove) distretti del territorio entro dicembre Estensione del sistema presso i 9 (nove) distretti del territorio entro dicembre Stato del sistema Stato del sistema: tre cifre unica per tutte le sedi Numerazione interna a tre cifre unica per tutte le sedi (Perugia chiama Terni e distretti, e viceversa, come se fossero nello stesso palazzo); Utilizzazione di profili «roaming»: gli utenti che si spostano tra Perugia,Terni e distretti hanno lo stesso numero interno a prescindere dalla sede in cui si trovano; La chiamata di un Cittadino di Perugia verso un operatore ARPA di Terni può avvenire a tariffa urbana attraverso lo xxx; La chiamata di un Cittadino di Terni verso un operatore ARPA di Perugia può avvenire a tariffa urbana attraverso lo xxx.

14 Migrazione della connettività ad SPC Adesione alla rete sistema pubblica connettività Cronologia: Affidamento a PathNet, consorzio aggiudicatario gara nazionale ex CNIPA (ora DigitPA); Inizio lavori: prima metà 2011;Termine lavori: dicembre Raffronto tra nuovo SPC e precedente MPLS Raddoppio della BMG (banda minima garantita) su tutti i nodi: PG da 4 a 10 Mbps, Terni da 2 a 4, DDT da 256 a 512 Kbps (su Perugia lincremento è maggiore visto che la giunzione non sarà più in rame ma in FO); Diminuzione drastica dei costi di canone annui (da oltre a meno di euro/anno, con ulteriore decremento del 5% ogni anno successivo); Presente nel pacchetto SPC una connessione Internet in rame a 4 Mbps di banda minima garantita, con ulteriore diminuzione dei costi e miglioramento delle prestazioni (dismissione della attuale connessione Internet a 1 Mbps in Wireless Local Loop).

15 Nuovo sistema di multivideoconferenza web Cronologia: Soluzione scelta: Microsoft Lync (http://lync.microsoft.com/en-us/Pages/default.aspx);http://lync.microsoft.com/en-us/Pages/default.aspx Inviate richieste di preventivo a diversi fornitori; Motivazione del progetto: Disporre di un sistema di multivideoconferenza leggero, in grado pertanto di operare attraverso Internet, per permettere lo svolgimento di sessioni VCF anche con utenti esterni allAgenzia; Disporre di un sistema di multivideoconferenza leggero, in grado pertanto di operare attraverso Internet, per permettere lo svolgimento di sessioni VCF anche con utenti esterni allAgenzia; La disponibilità della connettività Internet HDSL su rame a 4 Mbps, che arriverà con SPC (vedi apposita scheda), consente di immaginare il collegamento simultaneo al sistema di VCF ARPA di almeno 10 nodi esterni (il numero degli interni partecipanti potrà essere anche maggiore avvenendo il trasporto sulla rete LAN/WAN); Per il collegamento da remoto è sufficiente un PC dotato di microfono, altoparlante e webcam; La presenza di una consolle di gestione/regia in sede centrale consente lo svolgimento di sessioni regolate anche tra una pluralità di utenti, evitando situazioni di confusione e sovrapposizione di informazioni audio La presenza di una consolle di gestione/regia in sede centrale consente lo svolgimento di sessioni regolate anche tra una pluralità di utenti, evitando situazioni di confusione e sovrapposizione di informazioni audio.

16 eBiblio – Biblioteca sede di Terni Cronologia: Progettazione: prima metà 2011 ; Inizio lavori: settembre 2011 (gara per fornitura componentistica); Termine lavori: dicembre Caratteristiche salienti del progetto: Obiettivo: eBiblio è funzionale alla creazione di un polo di eccellenza per la ricerca e la sperimentazione in materia di biodiversità presso la sede di Terni; Contenuto: accanto alle pubblicazioni tradizionali a stampa, saranno presenti titoli elettronici (eBook); Contenuto: accanto alle pubblicazioni tradizionali a stampa, saranno presenti titoli elettronici (eBook); tablet PC Android per la consultazione locale e eBook reader dedicati al prestito Per assicurare la fruizione di questi contenuti, eBiblio sarà dotata di due categorie di apparati elettronici in grado di supportare i vari formati eBook: tablet PC Android per la consultazione locale e eBook reader dedicati al prestito; L area della biblioteca sarà sotto copertura wireless b/g/n consentendo, alloccorrenza, la connessione anche ad apparati degli utenti (fatte salve le necessarie salvaguardie di sicurezza e protezione); Inoltre, si prevede la dislocazione di n. 2 apparati da 40 di tipo Microsoft Surface Table non appena saranno resi disponibili per il mercato italiano (si presume entro dicembre 2011), utilizzabili in pool da più persone per, ad esempio, ricerche di gruppo, meeting in remoto, o per fare formazione ecc…

17 Applicazioni per dispositivi mobili Caratteristiche delliniziativa: Applicazioni Arpa Umbria per smartphone e tablet: prima agenzia ambientale in Italia a mettere a disposizione questo servizio Applicazioni Arpa Umbria per smartphone e tablet: prima agenzia ambientale in Italia a mettere a disposizione questo servizio; È già possibile consultare i dati sulla qualità dellaria in Umbria da dispositivi Apple iOS (iPhone, iPad o iPod) scaricando la apposita app da AppStore; entro lanno Sarà entro lanno rilasciata unapplicazione anche per piattaforme Android, considerando la massiva e crescente diffusione di questo sistema operativo per smartphone e tablet (prevista al 56% dellintero mercato al 2012); Attraverso lapp Arpa Umbria è possibile accedere a: Bollettino quotidiano della qualità dellaria in Umbria; Previsioni quotidiane sullandamento degli inquinanti di PM10 e Ozono; Bollettino settimanale dei pollini; Elenco interattivo delle stazioni di rilevamento, con accesso individuale ai valori rilevati per i principali inquinanti ed al grafico dellandamento dellinquinante negli ultimi giorni (per ora solo per le PM10); le caratteristiche della stazione e dei sistemi di rilevamento; le informazioni di carattere scientifico ed epidemiologico relative a ogni inquinante.

18 Applicazioni per dispositivi mobili Prossime attivazioni Acque potabili Acque potabili (sarà possibile visualizzare la qualità delle acque potabili dei punti di prelievo attualmente campionati dalle aziende ASL – ultimo certificato o andamento storico) Altri tematismi riconducibili a dati di sintesi……

19 Telefonia mobile Estensione tariffe CONSIP a dipendenti Caratteristiche delliniziativa: purchè in possesso di una SIM telefonica di qualunque tipo (abbonamento o ricaricabile) e di qualunque provider nazionale La vigente convenzione CONSIP (Telefonia Mobile 5) consente la estensione delle relative tariffe (estremamente basse) a tutti i dipendenti della Agenzia purchè in possesso di una SIM telefonica di qualunque tipo (abbonamento o ricaricabile) e di qualunque provider nazionale; Presupposto necessario è il trasferimento della titolarità di detta SIM dal dipendente allAgenzia in modo tale da poterla associare al pool di SIM della RAM (rete aziendale mobile) ARPA mantenendo il numero originario (number portability); Rimangono a carico del dipendente che voglia usufruire di questa opportunità i seguenti oneri: Costo della tassa di concessione governativa, che può essere addebitato in busta paga; Costo della tassa di concessione governativa, che può essere addebitato in busta paga; Costo del traffico telefonico, addebitabile, invece, direttamente nel conto corrente dellutente o con bolletta a domicilio Costo del traffico telefonico, addebitabile, invece, direttamente nel conto corrente dellutente o con bolletta a domicilio.

20

21 Gli interventi di ARPA Umbria in campo energetico sulle sedi di Perugia e di Terni Terni 26/09/11 Perugia 27/09/11

22 Indice 1.La riqualificazione energetica delle sedi di Perugia e di Terni 2.Il sistema di gestione dellenergia UNI 16001

23 Scarso isolamento Numerosi ponti termici Utilizzo di fonti energetiche non rinnovabili La riqualificazione energetica delle sedi di Perugia e di Terni (in collaborazione con il Servizio Energia) Perugia Stato attuale

24 Perugia Nuovo parcheggio con pensiline fotovoltaiche Pensilina fotovoltaica esistente ampliamento Linea di teleriscaldamento dallo stabilimento Perugina Stato di progetto - Ampliamento sede in classe energetica A - Tetto verde sullampliamento - Fotovoltaico 100 kW - Teleriscaldamento - Assorbitore - Riqualificazione involucro parte esistente

25 Perugia Stato di progetto Riqualificazione involucro parte esistente: -Frangisole regolabili -Facciata ventilata (NON la sola sostituzione vetri di scarsa efficacia)

26 Perugia Stato di progetto (solo ampliamento)

27 Terni Sottostazione di scambio termico Cogeneratore Rete teleriscaldamento Pensilina fotovoltaiche Pensiline fotovoltaiche Stato di progetto -Fotovoltaico 200 kW -Cogenerazione a olio di girasole da filiera corta 600 kW - Teleriscaldamento Uffici ARPA Uffici, biblioteca e sala conferenze ARPA Fotovoltaico sul laboratorio

28 Terni Interventi già effettuati Fotovoltaico sul laboratorio: 85 kWp, già operativo

29 Riduzione emissioni di CO2 e di altri inquinanti I benefici del progetto complessivo si esplicano in più forme ogni anno evitate: 413 Ton di CO2 106 kg di NOx 257 kg di PM kg di NH3 Risparmi e utili Diminuzione fertilizzanti e acqua per irrigazione -70% di fertilizzanti azotati per il girasole rispetto al mais Protezione della falda 250 ha di terreno in Zone Vulnerabili ai Nitrati che passano da mais a girasole ARPA verso lautosufficienza energetica Oltre il 60% dei consumi elettrici da rinnovabili 100% dei consumi termici da rionnovabili Surplus di elettricità e calore fornita in rete

30 Costi interventi energetici Costi senza I.V.A.IVA %Costi con I.V.A. PERUGIA INVOLUCRO FOTOVOLTAICO SEZIONE TELERISCALDAMENTO ASSORBITORE TOTALE PERUGIA TERNI FOTOVOLTAICO COGENERATORE E TELERISCALDAMENTO TOTALE TERNI TOTALE COMPLESSIVO È in via di definizione il contributo regionale che comunque non sarà inferiore a euro

31 Sistema di Gestione dellEnergia UNI ARPA Umbria è già certificata ISO 9001 e ISO e vuole conseguire la Certificazione energetica e la Certificazione di sostenibilità ambientale degli edifici. Inoltre si vuole avviare il processo che porti al conseguimento della certificazione UNI Sistema di Gestione dellEnergia Cosa è la UNI e quali sono i vantaggi

32 Sistema di Gestione dellEnergia UNI Vantaggi Riduzione dei costi: la conoscenza dei flussi permette lottimizzazione degli utilizzi con conseguenze anche sui contratti di fornitura. Riduzione delle emissioni di gas serra: la riduzione e lottimizzazione dei consumi migliora la performance ambientale dellAgenzia e permette anche di puntare ad obbiettivi ambientali ancora più ambiziosi (Carbon Neutral ad esempio) Miglioramento dellimmagine dellorganizzazione e del rapporto con altre aziende o enti: in Italia, a settembre 2010 sono solo 6 le aziende private certificate, dotarsi di un SGE porrebbe lAgenzia in un panorama di assoluta eccellenza. Occupare una posizione di riferimento in ambito energetico: dotarsi di SGE confermerebbe che lAgenzia è in grado di puntare ad obiettivi in campo energetico ambiziosi ed ha una struttura in grado di conseguirli.

33 Sistema di Gestione dellEnergia UNI Vantaggi Acquisizione da parte dellAgenzia di conoscenze e di professionalità di alto livello. Conoscenza ed adempimento degli obblighi legali in tema energetico: la conoscenza della situazione energetica sotto laspetto tecnico e normativo permette ad ARPA Umbria di essere sempre aggiornata nei confronti degli obblighi legali e di rispettare perciò limiti di legge attuali e futuri. Coinvolgimento dei dipendenti: incentivi e formazione per tutti i dipendenti. Ricadute ambientali su terzi in termini di riduzione dei gas serra: ARPA Umbria individuerà i fornitori e gli acquisti avverranno anche sulla base di parametri di efficienza energetica estendendo così a terzi i benefici ambientali. Integrazione con le ISO 9001 e le ISO 14001: la UNI EN può essere vista come una parte della struttura di certificazione di cui lAgenzia è dotata.


Scaricare ppt "INCONTRO CON IL PERSONALE sostenibile INCONTRO CON IL PERSONALE Impegno dellAgenzia nella gestione sostenibile delle proprie attività Terni, 26 settembre."

Presentazioni simili


Annunci Google