La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Foggia, 14 dicembre 2009 POI 2007-2013 ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO Prima sottocommissione Comunicazione, Informazione, Partenariati Ing.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Foggia, 14 dicembre 2009 POI 2007-2013 ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO Prima sottocommissione Comunicazione, Informazione, Partenariati Ing."— Transcript della presentazione:

1 Foggia, 14 dicembre 2009 POI ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO Prima sottocommissione Comunicazione, Informazione, Partenariati Ing. Susanna Del Bufalo ENEA – Responsabile Unità Informazione e Promozione

2 Foggia, 14 dicembre 2009 POI ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO Asse II - Efficienza energetica ed ottimizzazione del sistema energetico Quadro strategico nazionale Promuovere le opportunità di sviluppo locale attraverso lattivazione di filiere produttive collegate allaumento della quota di energia prodotta da fonti rinnovabili e al risparmio energetico Obiettivi specifici Promuovere lefficienza energetica e ridurre gli ostacoli materiali e immateriali che limitano lottimizzazione del sistema Obiettivi operativi Migliorare le conoscenze, le competenze e l'accettabilità sociale in materia di energie rinnovabili e risparmio energetico

3 Foggia, 14 dicembre 2009 POI ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO Attività 2.6 Interventi di animazione, sensibilizzazione e formazione AzioniTarget Informazione alla scuolastudenti, docenti, presidi Campagne di sensibilizzazione cittadini Informazioni specialistichemedia Informazione su efficienza energetica negli edifici responsabili gestione edifici Creazione di contact pointcittadini, operatori, imprese Formazioneprogettisti, operatori settore edile ed impiantistico, tecnici delle P.A.

4 Foggia, 14 dicembre 2009 Province per lInformazione e la comunicazione sullEnergia Info Pro Energy Il PROGETTO

5 Foggia, 14 dicembre 2009 OBIETTIVI Aumentare la conoscenza e quindi la domanda di fonti rinnovabili Modificare gli atteggiamenti ed incentivare un cambiamento consapevole per arrivare, in prospettiva, ad un uso più consapevole dellenergia Sensibilizzare lopinione pubblica sul ruolo svolto dalle Province nel settore dellenergia Raggiungere capillarmente tutti i territori interessati Creare una rete di conoscenze e di esperienze replicabili e diffondibili su tutto il territorio

6 Foggia, 14 dicembre 2009 I TARGET Il mondo della scuola: Direttori didattici, professori, studenti I cittadini, le famiglie I dipendenti della Pubblica Amministrazione Locale (Province e Comuni) I professionisti e i tecnici del settore edile ed impiantistico

7 Foggia, 14 dicembre 2009 RISULTATI ATTESI Incrementare la diffusione di piccoli impianti alimentati fa fonti rinnovabili (solare termico, solare FV, minieolico) Diminuire il consumo di energia (a parità di comfort) in particolare nei settori residenziale e terziario Creare una cultura dellefficienza energetica e delle fonti rinnovabili nei giovani Migliorare la fruizione dei servizi al cittadino in campo energetico, resi dalla Pubblica Amministrazione Locale

8 Foggia, 14 dicembre 2009 MISURAZIONE e MONITORAGGIO DEI RISULTATI Pre - test Indagine demoscopica su un campione statisticamente significativo della popolazione effettuato prima dellinizio del progetto. Lanalisi dei risultati individuerà gli ostacoli da rimuovere per raggiungere gli obiettivi e quindi le leve sulle quali basare la comunicazione Test intermedio Da effettuarsi durante il progetto Info Pro Energy per una analisi diagnostica dei risultati intermedi conseguiti per rivedere o integrare gli strumenti di comunicazione, se necessario. Post - test Consente di valutare scientificamente i risultati conseguiti in relazioni agli obiettivi prefissati.

9 Foggia, 14 dicembre 2009 Il sito web del progetto sarà il luogo virtuale nel quale le Province del Patto per lAmbiente: dialogano e condividono tutte le conoscenze e le esperienze utili per il progetto (intranet) diffondono la conoscenza sulle tematiche energetiche a tutti i target dialogano con cittadini, scuole, professionisti e tecnici (blog) ricevono e distribuiscono la formazione su specifiche tematiche promuovono i risultati delle diverse iniziative favoriscono la replicazione dei casi di successo

10 Foggia, 14 dicembre 2009 TARGET : MONDO DELLA SCUOLA ENERGY MANAGER JUNIOR Gli studenti delle scuole superiori (geometri, istituti tecnici), effettuano la diagnosi energetica delledificio scolastico, di un centro commerciale,di un albergo. TARGET : Professori, studenti OBIETTIVO : Apprendere ed insegnare le tecnologie e i principi economici dellefficienza energetica e applicarli ad un caso reale STRUMENTI : Formazione in aula e a distanza, software per diagnosi energetica semplificata, strumenti di misura RISULTATI ATTESI : Didattica orientata allefficienza energetica. Mappatura energetica degli edifici scolastici. Interventi sullinvolucro e sugli impianti

11 Foggia, 14 dicembre 2009 TARGET : MONDO DELLA SCUOLA EDUCARSI AL FUTURO Scuole elementari, medie e superiori sperimentano luso delle rinnovabili (termico e fotovoltaico) e riflettono sulla interrelazione tra il nostro sviluppo e quello del sud del mondo TARGET : Professori, studenti OBIETTIVI : Costruzione di nuovi percorsi didattici orientati alla sostenibilità (clima, ambiente, energia).Formazione di consapevoli cittadini del pianeta STRUMENTI : Formazione, in aula e a distanza. Concorso interregionale. Partenariati internazionali RISULTATI ATTESI : Nuovi Piani dellofferta formativa. Elettrificazione di villaggi e scuole rurali del sud del mondo

12 Foggia, 14 dicembre 2009 TARGET : I CITTADINI, LE FAMIGLIE ROAD SHOW Un autobus brandizzato percorrerà le regioni del Mezzogiorno per informare sulle opportunità per il cittadino di risparmiare energia e utilizzare le fonti rinnovabili TARGET : i cittadini, le famiglie in particolare dei piccoli centri OBIETTIVO : diffondere la conoscenza degli incentivi statali e regionali, della convenienza economica di interventi di risparmio energetico (lampadine, frigoriferi, caldaie,ecc.) STRUMENTI : brochure, video, gadget, affissioni, radio e TV locali RISULTATI ATTESI : aumento dei lavori di efficientamento delle costruzioni. Aumento degli impianti FV. Sostituzione lampade, elettrodomestici e caldaie poco efficienti

13 Foggia, 14 dicembre 2009 TARGET : I CITTADINI, LE FAMIGLIE LENERGIA IN PIAZZA Un week end di manifestazioni in 40 piazze del Mezzogiorno per promuovere le energie rinnovabili: musica, cinema, teatro, una mostra divulgativa itinerante, gare tra veicoli a propulsione alternativa, mostra di prodotti commerciali ecc.. TARGET : giovani, adulti,famiglie OBIETTIVO : avvicinare il pubblico alle rinnovabili che sono alla portata di tutti e convenienti STRUMENTI : video, gadget, affissioni, radio e TV locali, mostra, brochure RISULTATI ATTESI : Aumento della domanda di prodotti per luso di fonti rinnovabili. Aumento dei lavori di efficientamento delle costruzioni. Migliore accettazione degli impianti alimentate da fonti rinnovabili.

14 Foggia, 14 dicembre 2009 TARGET : I CITTADINI, LE FAMIGLIE IL CLIMA GIUSTO Campagne di informazione stagionali su come usare al meglio lenergia per il riscaldamento e il raffrescamento domestico, sulle prescrizioni da seguire, sulla sicurezza e i vantaggi della manutenzione delle caldaie. TARGET: famiglie, professionisti, installatori, funzionari e tecnici di Province e Comuni OBIETTIVO: facilitare i compiti di verifica dellEnte Locale sulla manutenzione delle caldaie STRUMENTI: brochure, affissioni, radio e TV locali, seminari RISULTATI ATTESI : miglioramento dellefficienza energetica degli impianti di riscaldamento. Diminuzione dei consumi per la climatizzazione. Aumento della sicurezza degli impianti di riscaldamento. Migliore accettazione degli oneri per i controlli.

15 Foggia, 14 dicembre 2009 TARGET : I DIPENDENTI DELLA P. A. LOCALE USIAMO BENE LENERGIA IN COMUNE Una campagna informativa per risparmiare energia negli edifici pubblici, con le macchine per ufficio, lilluminazione, la climatizzazione. TARGET: dipendenti delle Province e dei Comuni delle 40 Province del patto per lambiente OBIETTIVO : sensibilizzazione alluso attento dellenergia negli edifici per uffici STRUMENTI : brochure, video, incentivi e premi ai migliori, formazione RISULTATI ATTESI : diminuzione dei costi di gestione degli edifici. Replica dei comportamenti in famiglia. Aumento del senso di appartenenza dei dipendenti. Percezione positiva e autorevolezza dellEnte Locale

16 Foggia, 14 dicembre 2009 TARGET : I DIPENDENTI DELLA P.A.LOCALE EDUCATIONAL TOUR Un sistema di visite guidate agli impianti più innovativi alimentati da fonti rinnovabili e ai migliori esempi di efficientamento energetico, precedute e seguite da formazione in aula e a distanza TARGET: dipendenti dalla P.A.locale, professionisti, imprenditori, opinion maker OBIETTIVO: migliorare le conoscenze delle tecnologie per le fonti rinnovabili e lefficienza energetica e stimolare gli investimenti produttivi STRUMENTI: formazione in aula e a distanza, manuali RISULTATI ATTESI: maggiore ricorso alle rinnovabili nella pianificazione energetica territoriale. Investimenti nelle filiere produttive delle fonti rinnovabili e lefficienza energetica

17 Foggia, 14 dicembre 2009 TARGET : PROFESSIONISTI E TECNICI DEL SETTORE EDILE ED IMPIANTISTICO ENERGY CONTACT POINT Uno sportello in ogni Provincia per tutte le informazioni e i servizi al cittadino in materia energetica. Una rete interregionale di conoscenze ed esperienze. TARGET : cittadini, progettisti, installatori, imprese OBIETTIVO : Costituire il centro di propulsione delle attività di informazione, formazione e diagnosi energetica in tutto il territorio STRUMENTI : brochure, manuali, software per diagnosi energetiche RISULTATI ATTESI: Aumento degli interventi su involucro edilizio. Diffusione delle diagnosi e della certificazione energetica. Informazione e servizi sui controlli agli impianti di riscaldamento. Formazione agli operatori e agli ispettori


Scaricare ppt "Foggia, 14 dicembre 2009 POI 2007-2013 ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO Prima sottocommissione Comunicazione, Informazione, Partenariati Ing."

Presentazioni simili


Annunci Google