La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Schemi dalle lezioni di citologia per il corso di laurea in Medicina e Chirurgia dellUniversità di Firenze Questa selezione dagli schemi proiettati dal.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Schemi dalle lezioni di citologia per il corso di laurea in Medicina e Chirurgia dellUniversità di Firenze Questa selezione dagli schemi proiettati dal."— Transcript della presentazione:

1 Schemi dalle lezioni di citologia per il corso di laurea in Medicina e Chirurgia dellUniversità di Firenze Questa selezione dagli schemi proiettati dal Prof. P. Romagnoli a lezione è messa a disposizione degli studenti che hanno frequentato il corso, come aiuto per ricordare quanto esposto durante il corso stesso. Attenzione: al di fuori di tale contesto, molti di questi schemi sono incomprensibili e possono risultare persino fuorvianti.

2 Microtubuli (incomprimibili) MANTENIMENTO DELLA FORMA CELLULARE MANTENIMENTO DELLORDINE INTRACITOPLASMATICO TRASLOCAZIONI INTRACITOPLASMATICHE SPOSTAMENTO DEI CROMOSOMI MOVIMENTO CILIARE MOVIMENTO FLAGELLARE Filamenti intermedi (inestensibili) MANTENIMENTO DELLA FORMA CELLULARE MANTENIMENTO DELLORDINE INTRACITOPLASMATICO Microfilamenti (contrattili/elastici) MANTENIMENTO - ELASTICO - DELLA FORMA CELLULARE TRASLOCAZIONI INTRACITOPLASMATICHE MOVIMENTO AMEBOIDE FAGOCITOSI (MOVIMENTO MUSCOLARE) + miosina

3 Citoscheletro: effetto combinato di strutture tensili, inestensibili e incomprimibili (D.E. Ingber, J. Folkman. Tension and compression as basic determinants of cell form and function: utilization of a cellular tensegrity mechanism. Cell Shape: Determinants, Regulation, and Regulatory Role. Academic Press, Pp. 3-31) nella cellula: microtubuli, filamenti intermedi, microfilamenti

4 Movimento a nastro trasportatore + microtubuli: polimeri di tubulina _

5 Proteine motrici + + _ _ chinesina dineina

6 Centrioli, centrosomi Movimento ciliare e flagellare

7 Movimento mediato da microfilamenti e miosina movimento ameboide: movimento muscolare: ciclo dellATP

8 Filamenti intermedi Cellule epitelialicheratine Cellule endoteliali, cellule e fibre muscolari, fibroblasti vimentina, desmina Neuroniproteine dei neurofilamenti Cellule neurogliariproteina acida gliofibrillare Inclusi fibrillari (alloplasmi) tonofibrille neurofibrille miofibrille

9 Inclusi: paraplasmi glicogeno (diastasi – PAS) reazione PAS (periodic acid & Schiff reagent) lipidi

10 Inclusi: secreti METACROMASIA Viraggio del colore di un colorante METACROMATICO quando si lega ad un substrato CROMOTROPO. Il cromotropismo dipende dalla presenza di gruppi anionici distanti tra loro meno di 0,5 nm Inclusi: pigmenti, cristalli, altri (granuli di cheratoialina, granuli di Birbeck…)

11 Ialoplasma ( citosol) H 2 O Substrati ATP RNA (solubile, messaggero) Enzimi Monomeri di strutture proteiche complesse Molecole in transito verso compartimenti e settori cellulari …

12 Nucleo involucro nucleare cromatina nucleolo cariolinfa

13 Cromatina reazione di Feulgen reattivo di Schiff

14 Ciclo cellulare, cariocinesi Ciclo cellulare Pro- fase Meta- fase Ana- fase Telo- fase Cromosomi, cariotipo (44A+XX, 44A+XY) (forma, dimensioni, aspetto nelle varie fasi della mitosi)

15 Apoptosi INNESCO: ligandi di reecettori di membrana mancanza di fattori di crescita insulti tossici e anossici radiazioni UV molecole segnale iniettate nel citoplasma … Processo di morte cellulare che si realizza attraverso un programma molecolare e morfologico, con persistente integrità della membrana cellulare. Necrosi : Morte cellulare per incapacità di mantenere la separazione funzionale e poi morfologica dallambiente esterno

16 Dinamica di popolazioni cellulari Secondo Bizzozzero: tessuti a cellule labili stabili perenni Popolazioni cellulari in espansione soggette a rinnovo - rapidamente - lentamente non soggette a rinnovo Compartimento germinativo: cellule staminali (stem cells) cellule in espansione (transit amplifying cells) Cellule staminali fetali e della vita postnatale: capaci di autoriprodursi almeno per tutta la vita dellorganismo capaci di rigenerare una o più popolazioni cellulari * pluripotenti (tutti i tessuti, ma non un individuo) * multipotenti (una gamma limitata di tessuti) a lenta attività riproduttiva, in assenza di stimoli probabilmente capaci di generare tessuti diversi a seconda del microambiente in cui si trovano

17 Cellule staminali e cellule in espansione


Scaricare ppt "Schemi dalle lezioni di citologia per il corso di laurea in Medicina e Chirurgia dellUniversità di Firenze Questa selezione dagli schemi proiettati dal."

Presentazioni simili


Annunci Google