La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Vieni Spirito Santo Vieni, o Spirito Santo, dentro di me, nel mio cuore e nella mia intelligenza. Accordami la tua intelligenza perché io possa conoscere.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Vieni Spirito Santo Vieni, o Spirito Santo, dentro di me, nel mio cuore e nella mia intelligenza. Accordami la tua intelligenza perché io possa conoscere."— Transcript della presentazione:

1

2 Vieni Spirito Santo Vieni, o Spirito Santo, dentro di me, nel mio cuore e nella mia intelligenza. Accordami la tua intelligenza perché io possa conoscere il Padre, nel meditare la tua Parola. Accordami la tua sapienza perché io sappia rivivere e giudicare alla luce della Parola quello che oggi ho vissuto. Accordami la tua fiducia perché io sappia di essere fin da ora in comunione misteriosa con Dio in attesa di immergermi in Lui nella vita eterna dove la sua Parola sarà finalmente svelata e pienamente realizzata. (S. Tommaso DAquino)

3 Perché parlare dei Profeti? Credo: Dio ha parlato per mezzo dei profeti

4 Definizione nei dizionari di profezia predizione di eventi futuri derivate da ispirazione divina, come tale presente in tutte le religioni; si basa su tecniche o influenze attribuite agli astri

5 DEUTERONOMIO 18,9-22 Quando sarai entrato nel paese che il Signore tuo Dio sta per darti, non imparerai a commettere gli abomini delle nazioni che vi abitano. Non si trovi in mezzo a te chi immola, facendoli passare per il fuoco, il suo figlio o la sua figlia, né chi esercita la divinazione o il sortilegio o laugurio o la magia; né chi faccia incantesimi, né chi consulti gli spiriti o gli indovini, né chi interroghi i morti, perché chiunque fa queste cose è in abominio al Signore; a causa di questi abomini, il Signore tuo Dio sta per scacciare quelle nazioni davanti a te. Tu sarai irreprensibile verso il Signore tuo Dio, perché le nazioni, di cui tu vai ad occupare il paese, ascoltano gli indovini e gli incantatori, ma quanto a te, non così ti ha permesso il Signore tuo Dio.

6 Il Signore tuo Dio susciterà per te, in mezzo a te, fra i tuoi fratelli, un profeta pari a me; a lui darete ascolto. Avrai così quanto hai chiesto al Signore tuo Dio, sullOreb, il giorno dellassemblea, dicendo: Che io non oda più la voce del Signore mio Dio e non veda più questo grande fuoco, perché non muoia. Il Signore mi rispose: Quello che hanno detto, va bene; io susciterò loro un profeta in mezzo ai loro fratelli e gli porrò in bocca le mie parole ed egli dirà loro quanto io gli comanderò. Se qualcuno non ascolterà le parole, che egli dirà in mio nome, io gliene domanderò conto. Ma il profeta che avrà la presunzione di dire in mio nome una cosa che io non gli ho comandato di dire, o che parlerà in nome di altri dei, quel profeta dovrà morire. Se tu pensi: Come riconosceremo la parola che il Signore non ha detta? Quando il profeta parlerà in nome del Signore e la cosa non accadrà e non si realizzerà, quella parola non lha detta il Signore; lha detta il profeta per presunzione; di lui non devi aver paura.

7 Struttura 18,9-14: – 18,9: Introduzione 18,10-14:chi non è il profeta Rapporto con le nazioni 18,15-22: chi è il profeta – Relazione con Dio – Relazione con il popolo - comunità 18,9-14: – 18,9: Introduzione 18,10-14:chi non è il profeta Rapporto con le nazioni 18,15-22: chi è il profeta – Relazione con Dio – Relazione con il popolo - comunità

8 Contesto di alleanza Q UANDO SARAI ENTRATO NEL PAESE CHE IL S IGNORE TUO D IO STA PER DARTI Contesto: – Dopo la liberazione dallEgitto – prima di entrare nella Terra Promessa – Dopo aver vissuto lAlleanza al Sinai: Signore Tuo Dio Contesto: – Dopo la liberazione dallEgitto – prima di entrare nella Terra Promessa – Dopo aver vissuto lAlleanza al Sinai: Signore Tuo Dio

9 Chi non è il profeta NON imparerai a commettere gli abomini delle nazioni che vi abitano. N ON si trovi in mezzo a te chi immola, facendoli passare per il fuoco, il suo figlio o la sua figlia, NÉ chi esercita la divinazione o il sortilegio o laugurio o la magia; NÉ chi faccia incantesimi, NÉ chi consulti gli spiriti o gli indovini, NÉ chi interroghi i morti, perché chiunque fa queste cose è in abominio al Signore; a causa di questi abomini, il Signore tuo Dio sta per scacciare quelle nazioni davanti a te.

10 Diverso dalle altre nazioni Non conformatevi alla mentalità di questo mondo, ma lasciatevi trasformare rinnovando il vostro modo di pensare per poter discernere la volontà di Dio, ciò che è buono, a Lui gradito e perfetto (Romani 12,2)

11 Varie forme di falsa profezia N ON si trovi in mezzo a te chi immola, facendoli passare per il fuoco, il suo figlio o la sua figlia, NÉ chi esercita la divinazione o il sortilegio o laugurio o la magia; NÉ chi faccia incantesimi, NÉ chi consulti gli spiriti o gli indovini, NÉ chi interroghi i morti, Pratiche pagane Altre divinità Rapporto commerciale Manipolare e controllare Conoscere il futuro Iniziativa umana Condizionamento umano Ricerca umana e non dono divino Pratiche pagane Altre divinità Rapporto commerciale Manipolare e controllare Conoscere il futuro Iniziativa umana Condizionamento umano Ricerca umana e non dono divino

12 Distinzione: Dio parla e comunica Tu sarai irreprensibile/fedele verso il Signore tuo Dio, perché le nazioni, di cui tu vai ad occupare il paese, ascoltano gli indovini e gli incantatori, MA QUANTO A TE, non così ti ha permesso il Signore tuo Dio.

13 Profeta: dono di Dio I L S IGNORE TUO D IO S USCITERÀ UN PROFETA Iniziativa di Dio Non mago- stregone: tecniche di apprendimento, o trasmesse, mestiere Tuo Dio: alleanza Promessa di Dio per il futuro Un profeta: preciso, per un momento preciso Senza dinastie (re) o casta (sacerdoti) Nessuna caratteristica esteriore Iniziativa di Dio Non mago- stregone: tecniche di apprendimento, o trasmesse, mestiere Tuo Dio: alleanza Promessa di Dio per il futuro Un profeta: preciso, per un momento preciso Senza dinastie (re) o casta (sacerdoti) Nessuna caratteristica esteriore

14 Fine e destinatari: missione P ER TE IN MEZZO A TE FRA I TUOI FRATELLI Per te: popolo In mezzo a te: tra il popolo, canale tra Dio e il popolo Fratello: nella comunità Per te: popolo In mezzo a te: tra il popolo, canale tra Dio e il popolo Fratello: nella comunità

15 Profeta: etimologia greca Profetes dal verbo greco profemì: verbo dire + la particella pro: prima: parlare prima davanti : pubblicamente al posto di: un altro Soggetto: colui che annuncia qualcosa Destinatari: a qualcuno e in pubblico Fonte: a nome di un altro Soggetto: colui che annuncia qualcosa Destinatari: a qualcuno e in pubblico Fonte: a nome di un altro

16 Profeta: etimologia ebraica dallebraico nabì: chiamare – Attivo: colui che chiama – Passivo: colui che è chiamato – Attivo: colui che chiama – Passivo: colui che è chiamato

17 Chiamato da Dio: autorità allinterno di un popolo ha unesperienza personale di incontro con Dio e la sua Parola nei racconti di vocazione Dio parla direttamente al profeta e gli affida, gli consegna una parola per il popolo la Parola che il profeta annuncia è sempre Parola di Dio che passa attraverso le sue parole la Parola di Dio è in lui, nella sua bocca questo è confermato dalla formula Così dice il Signore … il primo effetto della potenza della Parola si manifesta nel profeta stesso, il quale si sente afferrato dalla Parola e per questo vive solo della sua Parola Uomo della Parola: incarna Portavoce di Dio: segno di alleanza

18 Identità UN PROFETA PARI A ME A LUI DARETE ASCOLTO Rapporto con Dio Rapporto con il popolo: ascolto Ascoltare il profeta: ascoltare Dio Profeta: luogo di rivelazione di Dio, messaggero Rapporto con Dio Rapporto con il popolo: ascolto Ascoltare il profeta: ascoltare Dio Profeta: luogo di rivelazione di Dio, messaggero

19 Mediatore umano e origine Avrai così quanto hai chiesto al Signore tuo Dio, sullOreb, il giorno dellassemblea, dicendo: Che io non oda più la voce del Signore mio Dio e non veda più questo grande fuoco, perché non muoia. Contesto: alleanza al Sinai Desiderio di incontro con Dio paura: debolezza umana Contesto: alleanza al Sinai Desiderio di incontro con Dio paura: debolezza umana

20 Risposta del Signore Il Signore mi rispose: Quello che hanno detto, va bene; io susciterò loro un PROFETA in mezzo ai loro fratelli e gli porrò/donerò in bocca LE MIE PAROLE ed egli DIRÀ loro quanto io gli comanderò. Le mie parole: donerò Mie Parole: volontà di Dio Dirà: identificazione Unica garanzia: Parola Le mie parole: donerò Mie Parole: volontà di Dio Dirà: identificazione Unica garanzia: Parola

21 Dio parla per mezzo delluomo, al mondo umano, perché parlando così ci cerca S. A GOSTINO, De civitate Dei 17,6. Dio parla per mezzo delluomo, al mondo umano, perché parlando così ci cerca S. A GOSTINO, De civitate Dei 17,6.

22 Risposta personale e conseguenza S E qualcuno non ascolterà LE PAROLE, che egli DIRÀ in mio nome, io gliene domanderò conto.

23 Vera e falsa profezia: criteri Parlare in nome di Dio Realizzazione della Parola

24 Parola del profeta: Parola di Dio M A il PROFETA che avrà la presunzione di DIRE in mio nome una cosa che io non gli ho comandato di DIRE, o che PARLERÀ in nome di altri dei, quel PROFETA dovrà morire.

25 Realizzazione della Parola S E tu pensi: Come riconosceremo LA PAROLA che il Signore non HA DETTA ? Quando il PROFETA PARLERÀ in nome del Signore e la cosa non accadrà e non si realizzerà, quella PAROLA non L HA DETTA il Signore; L HA DETTA il PROFETA per presunzione; di lui non devi aver paura.

26 Meditazione della Parola Quante false profezia oggi? Come è il mio rapporto con Dio? Dio parla: come, quando, dove … ? Come è il mio ascolto della Parola di Dio? So riconoscere e ascoltare i profeti di oggi? Rispondo alla chiamata e al compito della chiesa di vivere e comunicare la Parola di Dio? Quante false profezia oggi? Come è il mio rapporto con Dio? Dio parla: come, quando, dove … ? Come è il mio ascolto della Parola di Dio? So riconoscere e ascoltare i profeti di oggi? Rispondo alla chiamata e al compito della chiesa di vivere e comunicare la Parola di Dio?

27 Lumen Gentium 12: chiamata Il popolo santo di Dio partecipa della funzione profetica di Cristo, dando viva testimonianza di lui anzitutto con una vita di fede e di carità, e offrendo a Dio un sacrificio di lode, frutto di labbra che celebrano il suo nome

28

29 Credo in un solo Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra, di tutte le cose visibili e invisibili. Credo in un solo Signore, Gesù Cristo, unigenito Figlio di Dio, nato dal Padre prima di tutti i secoli. Dio da Dio, Luce da Luce, Dio vero da Dio vero; generato, Non creato; della stessa sostanza Del Padre; per mezzo di lui tutte Le cose sono state create. Per noi uomini e per la nostra salvezza discese dal cielo; e per opera dello Spirito Santo si è incarnato nel seno della Vergine Maria e si è fatto uomo. Fu crocifisso per noi sotto Ponzio Pilato, morì E fu sepolto. Il terzo giorno è risuscitato, secondo le Scritture; è salito al cielo, siede alla destra del Padre. E di nuovo verrà, nella gloria, per giudicare i vivi e i morti, e il suo regno non avrà fine. Credo nello Spirito Santo, che è Signore e da La vita, e procede dal Padre e dal Figlio e con il Padre e il Figlio è adorato e glorificato e ha parlato per mezzo dei profeti. Credo la Chiesa, una, santa, cattolica e apostolica. Professo un solo battesimo per il perdono dei peccati. Aspetto la risurrezione Dei morti e la vita del mondo che verrà. Amen.


Scaricare ppt "Vieni Spirito Santo Vieni, o Spirito Santo, dentro di me, nel mio cuore e nella mia intelligenza. Accordami la tua intelligenza perché io possa conoscere."

Presentazioni simili


Annunci Google