La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il passato remoto Non lasciamoci ingannare da quei due aggettivi prossimo e remotoNon lasciamoci ingannare da quei due aggettivi prossimo e remoto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il passato remoto Non lasciamoci ingannare da quei due aggettivi prossimo e remotoNon lasciamoci ingannare da quei due aggettivi prossimo e remoto."— Transcript della presentazione:

1 Il passato remoto Non lasciamoci ingannare da quei due aggettivi prossimo e remotoNon lasciamoci ingannare da quei due aggettivi prossimo e remoto

2 Uso NellItalia settentrionale è poco usato: nel parlar comune è preferito il passato prossimo. Nellitalia meridionale avviene il contrario. Quindi per noi è importante soprattutto riconoscere e capire il passato remoto.

3 Una norma pratica: Il passato remoto esprime unazione avvenuta nel passato, senza più relazione di effetti con il presente: Ieri sera, avendo dimenticato le chiavi, dovetti suonare al cancello e il portello mi fu aperto dal portinaio. ********* Il passato prossimo esprime un azione avvenuta nel passato, ma ancora in relazione, nei suoi effetti, con il presente: Questo passaggio è stato aperto ai naviganti sin dai tempi di Magellano.

4 La forma Am-areTem-ereVest-ire Am-aiTem-eiVest-ii Am-astiTem-estiVest-isti Am-òTem-éVest-í Am-ammoTem-emmoVest-immo Am-asteTem-esteVest-iste Am-aronoTem-eronoVest-irono

5 Alcune forme irregolari Cadere – caddi, cadesti, cadde, cademmo, cadeste, caddero. Chiedere – chiesi, chiedesti, chiese, chiedemmo, chiedeste … Dare – diedi (detti), desti, diede, demmo, deste, diedero. Dire – dissi, dicesti, disse, dicemmo, diceste, dissero. Dovere – dovei (dovetti), dovesti, dové (dovette), …dovettero. Fare – feci, facesti, fece, facemmo, faceste, fecero. Mettere – misi, mettesti, mise, mettemmo, metteste, misero. Nascere – nacqui, nascesti, nacque, nascemmo, nacquero. Parire – parvi, paresti, parve, paremmo, pareste, parvero. Sapere – seppi, sapesti, seppe, sapemmo, sapeste, seppero. Scendere – scesi, scendesti, scese, scendemmo,…

6 Riempite gli spazi: Cadere – caddi, cadesti, cadde, cademmo, cadeste, caddero. Chiedere – chiesi, chiedesti, ……, chiedemmo, chiedeste … Dare – diedi (detti), desti, diede, demmo, deste, diedero. Dire – ……., dicesti, disse, dicemmo, diceste, dissero. Dovere – dovei (dovetti), dovesti, dové (dovette), … dovettero. Fare – feci, facesti, fece, ………, faceste, fecero. Mettere – misi, mettesti, mise, mettemmo, ……., misero. Nascere – nacqui, nascesti, nacque, nascemmo, ……….. Parire – ……., paresti, parve, paremmo, pareste, parvero. Sapere – seppi, ………., seppe, sapemmo, sapeste, seppero. Scendere – scesi, scendesti, scese, scendemmo,…

7 Trasformare al passato prossimo: Questa di Marinella è la storia vera che scivolò nel fiume a primavera ma il vento che la vide così bella dal fiume la portò sopra a una stella sola senza il ricordo di un dolore vivevi senza il sogno di un amore ma un re senza corona e senza scorta bussò tre volte un giorno alla sua porta

8 Note Terza diapositiva - una norma pratica - da Come Parlare e Scrivere Meglio, Guida practica allUso della Lingua Italiana, Readers Digest, (a cura di A. Gabrielli, compilato da R. Cantagalli, A. Cavalli DellAra, A. Gabrielli, C. Salmaggi, L. Satta), Milano 1974: p Settima diapositiva : estratto dalla Canzone di Marinella, di Fabrizio De André Grazie a tutti quegli insegnanti e studenti ditaliano che hanno publicato le loro presentazioni sullinternet, lo trovo un modo molto utile per noi insegnanti, obbligati a trovare materiali per usare con computer ma senza il tempo di prepararli, di mettere in comune le nostre risorse!


Scaricare ppt "Il passato remoto Non lasciamoci ingannare da quei due aggettivi prossimo e remotoNon lasciamoci ingannare da quei due aggettivi prossimo e remoto."

Presentazioni simili


Annunci Google