La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gli Istituti Clinici di Perfezionamento Azienda Ospedaliera, di rilievo nazionale e di alta specializzazione, convenzionata con lUniversità degli Studi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gli Istituti Clinici di Perfezionamento Azienda Ospedaliera, di rilievo nazionale e di alta specializzazione, convenzionata con lUniversità degli Studi."— Transcript della presentazione:

1 Gli Istituti Clinici di Perfezionamento Azienda Ospedaliera, di rilievo nazionale e di alta specializzazione, convenzionata con lUniversità degli Studi di Milano. E composta da: A) quattro ospedali; B) tutta la Rete dei Poliambulatori pubblici di Milano e del nord-est milanese.

2 1. Ospedale dei Bambini Vittore Buzzi

3 2. Centro Traumatologico Ortopedico – CTO

4 3.Ospedale Città di Sesto San Giovanni

5 4. Ospedale Bassini, Cinisello Balsamo.

6 Gli Istituti Clinici di Perfezionamento I Poliambulatori tutta la Rete dei poliambulatori pubblici di Milano e nord-est milanese

7

8 Gli Istituti Clinici di Perfezionamento Dipendenti: Medici, Infermieri, tecnici Medici specialisti ambulatoriali 339 Bilancio 300 milioni Euro Posti letto Ricoveri/anno Pronto Soccorso accessi prestazioni Prestazioni ambulatoriali oltre Ospedali Poliambulatori

9 Istituti Clinici di Perfezionamento Gli Affari Legali n. 3 avvocati dipendenti n. 1 avvocato borsista (a tempo parziale) n. 3 laureati in giurisprudenza

10 REPORT 1 – FREQUENZA RICHIESTE DI RISARCIMENTO PER ANNO

11 STATO SINISTROANNO 2005 NUMERO TOTALE CLAIMS = 72 SX APERTI27% SX DEFINITI LIQUIDATI51% SX DEFINITI SENZA SEGUITO 22% STATO SINISTROANNO 2006 NUMERO TOTALE CLAIMS = 48 SX APERTI13% SX DEFINITI LIQUIDATI60% SX DEFINITI SENZA SEGUITO 27% REPORT 2 – ANALISI PER STATO SINISTRO - OSSERVAZIONE SU BASE ANNUALE

12 STATO SINISTROANNO 2007 NUMERO TOTALE CLAIMS = 33 SX APERTI27% SX DEFINITI LIQUIDATI52% SX DEFINITI SENZA SEGUITO 21% STATO SINISTROANNO 2008 NUMERO TOTALE CLAIMS = 61 SX APERTI34% SX DEFINITI LIQUIDATI33% SX DEFINITI SENZA SEGUITO 33%

13 REPORT 2 – ANALISI PER STATO SINISTRO - OSSERVAZIONE SU BASE ANNUALE STATO SINISTROANNO 2009 NUMERO TOTALE CLAIMS = 61 SX APERTI37% SX DEFINITI LIQUIDATI28% SX DEFINITI SENZA SEGUITO 35% STATO SINISTROANNO 2010 NUMERO TOTALE CLAIMS = 95 SX APERTI30% SX DEFINITI LIQUIDATI32% SX DEFINITI SENZA SEGUITO 38%

14 REPORT 2 – ANALISI PER STATO SINISTRO - OSSERVAZIONE SU BASE ANNUALE STATO SINISTROANNO 2011 NUMERO TOTALE CLAIMS = 75 SX APERTI68% SX DEFINITI LIQUIDATI20% SX DEFINITI SENZA SEGUITO 12% STATO SINISTROANNO 2012 NUMERO TOTALE CLAIMS = 70 SX APERTI94% SX DEFINITI LIQUIDATI3% SX DEFINITI SENZA SEGUITO 3%

15 LE RICHIESTE DELLA STRUTTURA SANITARIA ALLINTERMEDIARIO ASSICURATIVO Secondo lAIBA – lAssociazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni – le attività del broker assicurativo sono le seguenti: analisi dei rischi; definizione delle specifiche contrattuali; individuazione delle compagnie di assicurazione idonee; gestione dei contratti; assistenza alla liquidazione dei danni; aggiornamento costante sulle dinamiche dei rischi e sullandamento del mercato assicurativo.

16 LE RICHIESTE DELLA STRUTTURA SANITARIA ALLINTERMEDIARIO ASSICURATIVO Ulteriori richieste della struttura sanitaria: supporto nella predisposizione degli atti di gara per la selezione della compagnia di assicurazione; assistenza nella gestione dei sinistri (denuncia, trasmissione della documentazione istruttoria, ecc.); partecipazione al Comitato Valutazione Sinistri, istituito con la Circolare 46/San, del , emanata dalla Regione Lombardia (predisposizione delle relazioni sui singoli casi, discussione, contributo alla individuazione delle soluzioni più idonee per la definizione dei sinistri, ecc.); raccolta ed elaborazione dei dati statistici sullandamento dei sinistri al fine dellinserimento (semestrale) nel data base regionale (verifica sulla correttezza dellaggiornamento riserve, del liquidato, delle franchigie, dei sinistri chiusi senza seguito e di quelli aperti, ecc.); messa a disposizione di strumenti informatici, applicazioni e collegamenti telematici per la gestione automatizzata dei contratti e dei sinistri.

17 LE RICHIESTE DELLA STRUTTURA SANITARIA ALLINTERMEDIARIO ASSICURATIVO Ulteriori richieste della struttura sanitaria: presa in carico e gestione del programma assicurativo (in corso) dellEnte; assistenza per la definizione dei sinistri attivi (rivalse contro terzi in caso di infortuni in itinere di dipendenti; danneggiamento di beni ospedalieri per fatto illecito di terzi, ecc.); formazione (gratuita) ed aggiornamento del personale dellEnte in materia assicurativa; trasmissione delle novità legislative e di pronunce giurisprudenziali innovative che intervengono nel corso del servizio;

18 LE RICHIESTE DELLA STRUTTURA SANITARIA ALLINTERMEDIARIO ASSICURATIVO Ulteriore richiesta della struttura sanitaria: mediazione dei contrasti che possono insorgere tra la struttura sanitaria e la compagnia di assicurazione: il broker funge da camera di raffreddamento dei conflitti.


Scaricare ppt "Gli Istituti Clinici di Perfezionamento Azienda Ospedaliera, di rilievo nazionale e di alta specializzazione, convenzionata con lUniversità degli Studi."

Presentazioni simili


Annunci Google