La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Un percorso scolastico in ottica CLIL verso il raggiungimento dei livelli B2 e C1 del Quadro di Riferimento Europeo Certificati dalla Kultusministerkonferenz.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Un percorso scolastico in ottica CLIL verso il raggiungimento dei livelli B2 e C1 del Quadro di Riferimento Europeo Certificati dalla Kultusministerkonferenz."— Transcript della presentazione:

1 Un percorso scolastico in ottica CLIL verso il raggiungimento dei livelli B2 e C1 del Quadro di Riferimento Europeo Certificati dalla Kultusministerkonferenz (Ministero Federale Tedesco dellIstruzione) Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

2 Il Diploma di Lingua Tedesca della Conferenza Permanente dei Ministri della Pubblica Istruzione: Consente laccesso diretto alle università nei paesi di lingua tedesca senza ulteriori accertamenti linguistici È un percorso scolastico che porta ad una certificazione attestante i livelli B2 e C1 del Quadro di Riferimento Europeo e può essere conseguito dagli allievi che frequentano allestero scuole nelle quali viene impartito linsegnamento del tedesco. E valido come riconoscimento internazionale attestante la conoscenza della lingua tedesca. Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

3 Lo Sprachdiplom è un progetto scolastico, che si conclude con un esame, nel quale vengono testate le seguenti quattro abilità: Comprensione orale; Comprensione scritta; Comunicazione scritta; Comunicazione orale. Le prove vengono prodotte nellUfficio Centrale per le Scuole allEstero (ZfA) a Colonia, dove avviene anche la valutazione dei risultati. Le scuole sono responsabili dello svolgimento degli esami. Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

4 Il Diploma DSD II è riconosciuto dalle università e dai politecnici tedeschi come attestato che consente allo studente di frequentare un corso di studi in Germania senza dovere sostenere nessun altro test linguistico di ingresso. Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

5 Lo Sprachdiplom viene anche riconosciuto quale documento ufficiale rilasciato dallo Stato tedesco attestante un livello eccezionale di conoscenza linguistica e consente pertanto un più facile inserimento nel mondo del lavoro. In Italia lo Sprachdiplom II viene riconosciuto da molte università che attribuiscono crediti agli studenti che ne sono in possesso (per esempio l Università Bocconi a Milano, la Libera Università di Bolzano, le tre università di Roma e molte altre). Anche la Camera di Commercio Italo-Tedesca apprezza nei candidati DSD non solo le ottime competenze linguistiche ma anche la solida base metodologica. Lo stesso vale per aziende binazionali o internazionali. Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

6 La preparazione allesame e lo svolgimento dellesame stesso avvengono allestero in scuole selezionate, che sono in contatto le une con le altre attraverso una rete e che sono costantemente sottoposte a supervisione metodologica e didattica da parte tedesca. Questo progetto è integrato allinterno dellinsegnamento del tedesco dei vari istituti. Non si tratta pertanto solo di una certificazione, ma di un vero e proprio programma scolastico. Parte integrante di questo programma sono quindi anche progetti svolti insieme ad altre scuole DSD, come per esempio conferenze di letteratura, corsi in Germania e moduli interdisciplinari e CLIL. Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

7 Chi può aderire al progetto Sprachdiplom? Gli studenti delle scuole DSD ufficialmente riconosciute, che abbiano studiato per almeno 5 anni consecutivi il tedesco per un monte ore complessivo di almeno 800 ore di lezione di 45 minuti ciascuna. Come è organizzato lesame? Lesame ha luogo nelle singole scuole e si divide in una prova scritta (che si svolge in un giorno) e in una prova orale. La consulente didattica per la lingua tedesca presiede ufficialmente lesame. Le prove vengono preparate in Germania e da lì spedite in tutti i paesi. La valutazione delle prove scritte ha luogo esclusivamente in Germania. Per la prova orale si costituisce una commissione desame, formata da due insegnanti di tedesco della scuola (esaminatore e segretario) e dalla consulente didattica della lingua tedesca quale presidente e rappresentante ufficiale dello Stato tedesco. Le prove scritte e orali si svolgono nei mesi di dicembre e gennaio dellultimo anno di scuola superiore e, di conseguenza, non si sovrappongono agli impegni degli allievi per lEsame di Stato italiano. Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

8 Lesame è completamente gratuito e di durata illimitata. Ogni anno vengono inoltre consegnate dal Ministero Tedesco due borse di studio a studenti italiani eccellenti in ogni disciplina per continuare gli studi universitari in Germania con stipendio mensile di 800 euro per tutta la durata degli studi con tasse universitarie pagate. Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

9 Gli studenti imparano: A riassumere e interpretare le informazioni più importanti contenute in un testo e in un grafico; Ad utilizzare tecniche di lettura e di ascolto per capire velocemente testi in lingua straniera; A realizzare progetti in maniera cooperativa; A raccogliere autonomamente informazioni su un tema e a preparare una presentazione orale; Ad argomentare a livello scritto e orale su temi contenenti una problematica di fondo e a motivare le proprie e le altrui posizioni; A presentare in maniera efficace un tema e a discuterne esaustivamente; Ad esprimersi in maniera consona ed efficace nelle più svariate situazioni comunicative (a livello scritto e orale); A confrontarsi con lattualità tedesca a livello politico, storico, sociale e a paragonare la situazione tedesca con quella italiana; A lavorare insieme in diverse forme; E molto altro ancora… Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

10 Gli insegnanti delle scuole DSD possono frequentare regolarmente seminari di formazione gratuiti sia in Italia che in Germania. La Germania contribuisce inoltre alla fornitura di manuali scolastici, dizionari e altri materiali didattici per le scuole. Alle scuole vengono inviati materiali didattici e apparecchiature. Tutte le scuole DSD sono scuole Pasch (Partner del Futuro) e fanno di conseguenza parte della rete Pasch a livello internazionale Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

11 Le scuole PASCH In ITALIA Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

12 Attestato di internazionalizzazione 2010/11 Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

13 Il dirigente scolastico dellIstituto Capirola, prof.ssa Ermelina Ravelli, ed io abbiamo ritenuto doveroso garantire agli studenti meritevoli in quanto motivati, rigorosi ed eccellenti nel profitto una certificazione gratuita di alto livello, ma soprattutto una chiave daccesso al futuro professionale e accademico costituita da approccio critico, flessibilità e dedizione al lavoro. Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

14 Il progetto del Capirola prevede attualmente un ampliamento dellorario curricolare di tedesco di 45 settimanali nel biennio del liceo linguistico e di 90 settimanali in terza e quarta liceo scientifico con doppia lingua Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

15 Il progetto del Capirola prevede anche attività seminariali extra-curricolari in istituto (CLIL di storia, biologia, matematica, storia dellarte) con le altre scuole DSD in Italia (Literaturkonferenz) e…( progetto in fieri) nel mondo, ON LINE ( mio sito + DROPBOX) 2 scambi culturali con la Germania ed unesperienza storico-linguistica estiva a Berlino Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

16 Nel Seminarraum für Germanistik: Nellaula allestita con il finanziamento della ZfA, provvista di computer con connessione Internet, proiettore, dizionari, sussidi audio e video, libri di testo come grammatiche, eserciziari, libri di Landeskunde, storia, geografia, letteratura, storia dellarte, teatro, cinema (recente il lavoro sulla Berlinale). Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

17 Sono state svolte in questi anni lezioni di storia in tedesco riguardanti: La Deutsche Frage, ovvero la questione tedesca, con proiezione e analisi di filmati depoca, di ricostruzioni virtuali del muro, con intervista a una testimone (la psicologa Marie di Berlino) con navigazione in musei virtuali di storia. La Shoah, con viaggio ad Auschwitz e partecipazione allo spettacolo teatrale del Giorno della Memoria Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

18 Nellanno scolastico 2010/2011 gli studenti del triennio B si sono recati alla Libera Università di Bolzano e hanno seguito la lezione del prof. Zerbe sulla biodiversità e i mutamenti climatici, lavorando poi insieme allassistente linguistica Bernadette Weiß ad ogni passaggio della difficile lezione universitaria, e svolgendo infine una verifica scritta semistrutturata sullargomento. Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

19 Nel mese di marzo 2011 la prof.ssa ungherese Kinga Szücs docente presso lUniversità di Jena di Matematica e Sach- und Fachsprache Deutsch, con laurea in entrambe le discipline ha svolto nelle classi DSD due moduli di matematica in tedesco: uno di geometria sui mosaici di santa Giulia e uno di analisi sul concetto di Infinito. Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

20 La prima Literaturkonferenz cui parteciperà anche il Capirola sarà il 4 giugno 2012 a Verona. I nostri studenti incontreranno alunni delle scuole DSD di Udine e di Prato. Il tema scelto dalle tre scuole è Nathan der Weise di Lessing (intera opera) e lidea di tolleranza. La nostra specificità sarà il collegamento con lopera in tedesco di Amos Oz : Wie man Fanatiker kuriert (Come si curano i fanatici), lezioni tenute allUniversità di Tübingen nel 2002, come riflessione sullattentato alle Torri Gemelle a New York. Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

21 Il Seminarraum è anche in Internet nel sito dove gli studenti trovano i files in PDF. I links di aerea storica, letteraria e di attualità che vengono segnalati durante le lezioni e dalla prossima estate anche in DROPBOX, per la condivisione dei files di ogni singola classe e generali DSD. Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

22 Il nostro istituto crede da sempre allattività di scambio culturale che realizza da diversi anni. La sede di Ghedi ha in attivo, ideati e realizzati dalla prof.ssa Vacchelli con il supporto del team dei docenti di lingue di Leno e Ghedi Due anni di scambio con la Danimarca Otto anni di scambio con il liceo di Eschenbach in der Oberpfalz (Alta Baviera) Due anni di scambio con la Freiherr-vom-Stein- Schule di Francoforte sul Meno Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

23 Alcune sequenze dal filmato girato dallo studente Paolo Rota a Berlino durante lesperienza storico linguistica dal 18 al 24 luglio 2011 (unica nellambito delle scuole DSD) mostrano come le lezioni possano essere svolte anche open-air con storici, esperti di storia dellarte e guide ufficiali dei musei: Qualche esempio : Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

24 Lezione al Museo Ebraico di Berlino con guida in lingua tedesca (sequenza). Curiosità: gli studenti si sono esibiti in una melodia yiddish appresa per la restituzione del viaggio ad Auschwitz del novembre Anche questo progetto ha previsto il Modulo CLIL di storia in tedesco completato con lezioni sul treno e visita guidata nel campo di Auschwitz (anchesse in lingua tedesca) Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

25 La guida Gabriel (sequenza) ha condotto gli studenti in un itinerario di comprensione delle seguenti domande: Wer hat hier gearbeitet? Welche Verbrechen sind begangen worden? Was ist aus den Tätern nach dem Krieg geworden? Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

26 Gli studenti hanno ascoltato la testimonianza del dott. Harald Loch, storico, avvocato degli ebrei durante i processi per la restituzione dei beni, attuale proprietario della libreria che durante il Terzo Reich prestava al prezzo di 50 Pf. E a rischio della VITA stessa i libri della lista proibita dal nazismo. (sequenza) Il dott. Loch è stato invitato dalla RETE CLIL di Brescia il 13 e 14 aprile 2012 e ha tenuto presso lIstituto Lunardi a Brescia un seminario in due momenti: per docenti di tedesco e per studenti con conoscenza del tedesco a livello B2 dal titolo Der Zauberberg und die verbotenen Bücher Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

27 La guida Gabriel ha condotto gli studenti anche nei locali dellofficina Otto Weidt, uno Schindler meno conosciuto, che ha tentato tutto per salvare operai ebrei non vedenti della sua officina di spazzole e scope nel quartiere ebraico a Berlino, a due passi dagli Hackesche Höfe. La guida ha anche presentato i luoghi più significativi del quartiere ebraico. Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

28 Lezione di educazione civica e alla cittadinanza nella sede del Bundestag e di architettura durante la visita della Cupola del Reichstag (sequenza) Lezione di storia dellarte durante la visita al Pergamonmuseum (altare di Pergamo e porta di Ishtar (Babilonia) Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

29 Projekttag alle prigioni della STASI con discussione sempre in lingua tedesca dopo la visita in compagnia di due formatrici Visita guidata del Museo della DDR Visita del Check-Point Charlie Visita della Gedenkstätte der Berliner Mauer Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

30 Visita guidata alla pinacoteca con analisi approfondita di alcuni dipinti in particolare Visita guidata al Museo della Scienza e della Tecnica e dei laboratori attigui I ventisette studenti del Capirola provenivano dalle classi prima linguistico, seconda e terza scientifico con sperimentazione tedesco e hanno pagato 500 euro per il corso, il viaggio, il vitto e alloggio in hotel con mezza pensione (1 sett.) Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

31 E previsto per gli studenti italiani che sosterranno lesame scritto nel dicembre 2012 lorale nel gennaio 2013 un corso a fine settembre –inizio ottobre 2012 a Bischofswerda(vicino a Dresda)di dieci giorni con otto giorni effettivi di lezione (sei ore di lezione al giorno), simulazione completa dellesame con consulenza individuale da parte del docente del corso, prof. Holm Buchner, anche autore del libro «So gehts zum DSD II (Testbuch con simulazioni desame + eserciziario) e della loro docente prof.ssa Vacchelli che sarà anche in commissione desame orale. Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

32 Il nostro istituto ha aderito ad un progetto di mobilità Leonardo per consentire sia agli studenti della prossima quarta che ai diplomati di svolgere un periodo di quattro settimane di stage di lavoro ESTIVO in paesi EUROPEI utilizzando la lingua veicolare tedesco in aziende e realtà professionali diversificate In preparazione di questo sono previsti corsi di livello B2 di lingue settoriali : informatica, microlingua aziendale, microlingua medico- infermieristica, microlingua turistica. Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

33 Con la Freiherr-vom- Stein- Schule di Francoforte sul Meno realizzeremo nel gennaio 2013 unattività di scambio di stagisti: 11 nostri alunni effettueranno uno stage di tre settimane in aziende di Francoforte e 11 studenti tedeschi lo realizzeranno in aziende italiane e saranno ospiti di studenti italiani. Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

34 Un progetto riguarda il nostro istituto e prevederebbe - previo il consenso delle autorità preposte – la lezione della conversatrice sig.ra Aloysia Puintner senza la compresenza della docente così da garantire senza aggravio di costi lora di laboratorio DSD e la lezione CLIL, in quanto la signora è medico e svolgerebbe lezioni di biologia e scienze in lingua tedesca. Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

35 Il secondo riguarda invece gli studenti con eccellenza in tedesco (almeno il livello B2) di tutta la Lombardia e prevede una serie di laboratori di storia in tedesco (uno al mese) nel prossimo anno scolastico in preparazione di tre viaggi: ad Auschwitz (aprile 2013) a Berlino (fine luglio 2013) a Gerusalemme (agosto 2013). Questultimo solo per studenti diplomati. Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi

36 Il Dirigente Scolastico, prof.ssa Ermelina Ravelli, la docente referente del progetto DSD II a Ghedi, prof.ssa Marzia Vacchelli, gli allievi e le allieve Ilaria Ottonelli, Giulia Boifava, Lucrezia Rossi, Elia Corsini, Paolo Rota, Alice Agazzi, Dragos Palade vi ringraziano per lattenzione a loro dedicata e per linvito a partecipare a questo importante convegno. Marzia Vacchelli - I.I.S. "Vincenzo Capirola" - Leno/Ghedi


Scaricare ppt "Un percorso scolastico in ottica CLIL verso il raggiungimento dei livelli B2 e C1 del Quadro di Riferimento Europeo Certificati dalla Kultusministerkonferenz."

Presentazioni simili


Annunci Google