La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lezione 3 e 4 : Pannello di controllo Caratteristiche del sistema Gestione delle stampe Utilità Patente Europea di Informatica ECDL – Modulo 2 Anno 2013/2014.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lezione 3 e 4 : Pannello di controllo Caratteristiche del sistema Gestione delle stampe Utilità Patente Europea di Informatica ECDL – Modulo 2 Anno 2013/2014."— Transcript della presentazione:

1 Lezione 3 e 4 : Pannello di controllo Caratteristiche del sistema Gestione delle stampe Utilità Patente Europea di Informatica ECDL – Modulo 2 Anno 2013/2014 – Syllabus 5.0

2 P ANNELLO DI C ONTROLLO Il Pannello di Controllo permette di accedere alla maggior parte delle opzioni di configurazione del computer, sia dal punto di vista hardware (Tastiera, Schermo, Mouse...) che software (Account utente, Installazione applicazioni...). E' possibile accedere al Pannello di Controllo tramite il menu Start. Si apre la seguente finestra di dialogo

3 C ARATTERISTICHE DEL COMPUTER Oppure: Click destro su Computer (sul desktop o all'interno del menu Start) e quindi selezionare Proprietà ; All'interno della finestra Computer, click destro su uno spazio vuoto – Proprietà. Per verificare le informazioni di base relative al computer: sistema operativo e versione, componenti del computer (es. quantità di RAM installata, processore): Fare clic sul pulsante Start, clic su Pannello di controllo, clic su Sistema e sicurezza e poi clic su Sistema.

4 P ERSONALIZZARE IL DESKTOP OPZIONI DI VISUALIZZAZIONE Click destro sul Desktop - Personalizza ; Start - Pannello di Controllo – Aspetto e personalizzazione - Personalizzazione. Da questa finestra è possibile effettuare varie operazioni: -Impostare lo sfondo -Impostare lo screen saver -Impostare laspetto delle finestre -Gestire i temi -Cambiare la risoluzione dello schermo

5 S FONDO DEL DESKTOP Lo sfondo del Desktop è limmagine che ci appare nella relativa schermata. Oltre ad una immagine singola, è possibile impostare una presentazione, una serie di immagini o documenti. Nella finestra Personalizza, cliccare su Cambia lo Sfondo del Desktop. Dopo aver selezionato lo sfondo fare clic su Salva modifiche. Le immagini sono organizzate in categorie ed è possibile aggiungere nuove immagini con il bottone Sfoglia. E possibile selezionare più di una immagine e indicare il tempo di ritardo tra due immagini agendo su Cambia immagine ogni. E possibile selezionare laspetto delle immagini sul Desktop con il menù a discesa Posizione immagine.

6 S CREEN SAVER E una figura o un motivo in movimento che viene visualizzato quando la tastiera o il mouse non sono stati utilizzati per un certo periodo di tempo. Nella finestra Personalizza, cliccare su Screen saver E possibile scegliere tra vari tipi di screen saver, personalizzabili con il bottone Impostazioni. Cliccare sul bottone Prova per vedere immediatamente leffetto dello screen saver senza aspettare il periodo di inattività di mouse e tastiera. E possibile poi selezionare il tempo di attesa per lattivazione e se posizionarsi sulla schermata di accesso dellutente quando viene disattivato lo screen saver.

7 C OLORE E ASPETTO FINESTRE Per cambiare il colore dei bordi delle finestre, della barra delle applicazioni e del menu Start, fare clic su Colore finestre, selezionare il colore da utilizzare, regolarne l'intensità e quindi fare clic su Salva modifiche. finestre barra delle applicazioni E possibile selezionare il colore dei bordi delle finestre e il loro effetto trasparenza. Cliccare su Impostazioni avanzate per laspetto per modificare laspetto dei singoli oggetti del desktop in termini di colore e tipo di carattere delle finestre.

8 TEMA Un tema è una combinazione di immagini, colori e suoni per il computer. Include uno sfondo per il desktop, uno screen saver, un colore per il bordo delle finestre e una combinazione di suoni (suoni emessi dal computer a fronte di determinati eventi). desktop screen saverfinestre Alcuni temi possono inoltre includere icone del desktop e puntatori del mouse. icone In Windows sono disponibili diversi temi preimpostati. È possibile scegliere un tema Aero per personalizzare il computer, il tema Windows 7 Basic se il computer è lento o un tema con un forte contrasto così da rendere gli elementi sullo schermo più nitidi. Fare clic sul tema desiderato per applicarlo al desktop.. Si può creare anche un tema personalizzato: Start - Pannello di Controllo – Aspetto e personalizzazione - Personalizzazione : f are clic su un tema desiderato per applicarlo al desktop Modificarne uno o più elementi Il nuovo tema verrà visualizzato in Temi personali come tema non salvato. Se si desidera tornarvi in un momento successivo, salvarlo (i n caso contrario, qualora venga selezionato un tema diverso le modifiche andranno perdute).

9 I MPOSTAZIONI M OUSE Start - Pannello di Controllo – Aspetto e personalizzazione – Personalizzazione – Cambia puntatori del mouse Start - Pannello di Controllo – Mouse (in visualizzazione Icone) Appare così la finestra qui a fianco dalla quale è possibile modificare le impostazioni del mouse, tra cui la velocità del puntatore e del doppio click e l'inversione delle funzioni assegnate ai pulsanti per l'uso con la mano sinistra.

10 Per modificare la risoluzione dello schermo: Fare clic sul pulsante Start Fare clic sul Pannello di controllo Fare clic su Aspetto e personalizzazione Fare clic su Modifica la risoluzione dello schermo Aprire il menu risoluzione e trascinare il cursore per selezionare una risoluzione per lo schermo Fare clic su Applica R ISOLUZIONE DELLO SCHERMO Se si aumenta il valore dei DPI (punti per pollice), aumenta la risoluzione dello schermo. La risoluzione utilizzata dipende dalle risoluzioni supportate dal monitor. A risoluzioni elevate, ad esempio 1900 x 1200 pixel, gli elementi risultano più nitidi ma con dimensioni ridotte. In questo modo è possibile visualizzare una quantità maggiore di elementi sullo schermo.pixel A basse risoluzioni, ad esempio 800 x 600 pixel, viene visualizzato un numero inferiore di elementi, ma con dimensioni maggiori. Per connettersi ad un video proiettore

11 D ATA E ORA DI SISTEMA Click sull' ora, nellarea di notifica della barra delle applicazioni poi clic su Modifica impostazioni data e ora, …, clic su Modifica data e ora ; selezionare la data e modificare lora nella finestra Impostazioni data e ora. Fare clic su OK. Start - Pannello di Controllo – Orologio e opzioni internazionali – Data e ora. Da questa finestra è possibile modificare la data e l'ora correnti di Windows, il fuso orario, le impostazioni riguardanti l'aggiornamento automatico dell'ora.

12 V OLUME AUDIO Click sull'icona del volume (altoparlante), nellarea di notifica della barra delle applicazioni. Appare il selettore per la regolazione del volume: Cliccare con il tasto sinistro del mouse sul selettore e trascinarlo in alto o in basso per regolare lintensità del volume. Cliccare sullicona in alto per accedere alla finestra delle proprietà audio Cliccare su Mixer per accedere alla finestra Mixer volume. Mixer volume consente di regolare laudio degli altoparlanti e dei segnali acustici di sistema, o di eventuali altri dispositivi audio collegati al PC Chiudere la finestra di impostazione facendo nuovamente clic sullaltoparlante.

13 C AMBIARE LA LINGUA DELLA TASTIERA La barra della lingua (generalmente visualizzata in basso a destra) consente di modificare velocemente la lingua di input o il layout di tastiera. Cliccare su « IT » (Italiano) per visualizzare lelenco delle lingue impostate nel sistema e selezionare quella desiderata. Per cambiare velocemente la lingua premere SHIFT + ALT. Oppure da Pannello di controllo : Fare clic su Cambia tastiere o altri metodi di input Fare clic sul pulsante Cambia tastiere Scegliere la combinazione desiderata e fare clic su Applica

14 Per aggiungere delle lingue cliccare con il tasto destro sulla barra della lingua e selezionare Impostazioni… (oppure da Pannello di controllo - Cambia tastiere o altri metodi di input - Cambia tastiere) Si apre la finestra delle lingue installate. Per aggiungere una nuova lingua cliccare su Aggiungi e nella finestra che si apre selezionare la lingua desiderata. La nuova lingua verrà aggiunta allelenco delle lingue installate.

15 I NSTALLAZIONE APPLICAZIONI Installare una applicazione significa eseguire un programma (programma di installazione) sul proprio computer. Non esiste una procedura standard e uguale per tutti, anche se alcuni passi sono comuni: Accettazione del contratto di licenza EULA (End User License Agreement) Scelta directory di destinazione Creazione collegamenti sul Desktop o nel menù Programmi Per installare un programma generalmente è sufficiente aprire il file di installazione cliccandoci due volte e seguire le istruzioni a video. Se il programma si trova su CD o DVD in genere viene attivata automaticamente una procedura di installazione. Seguire i passaggi della Procedura guidata ed eventualmente rispondere alle domande poste. Se il programma si trova su internet fare clic sul collegamento relativo; scegliere Apri o Esegui per installarlo immediatamente, oppure Salva per installarlo in un secondo momento. Quando viene avviata la procedura di installazione, fornire la password di amministratore o confermare, secondo la richiesta visualizzata.

16 D ISINSTALLAZIONE APPLICAZIONI Disinstallare una applicazione significa cancellare un programma che non serve più. La maggior parte dei programmi prevede un comando apposito chiamato Disinstalla o Uninstall presente nella cartella ad esso relativa nel menu Start. Per disinstallare un programma che non ha lutility di disinstallazione aprire Programmi e Funzionalità : Start – Pannello di controllo – Disinstalla programma (se attiva la visualizzazione per categoria) Start – Pannello di controllo – Programmi – Programmi e funzionalità (visualizzazione icone) Selezionare il programma da disinstallare e cliccare su Disinstalla e confermare leventuale richiesta di cancellazione. Al termine della procedura guidata il programma sparirà dallelenco dei programmi installati.

17 S TAMPANTI Start – Dispositivi e stampanti (nel riquadro destro del menu Start) Start – Pannello di controllo – Hardware e suoni e clic su Visualizza dispositivi e stampanti (in visualizzazione categorie) Start – Pannello di controllo – Dispositivi e stampanti (icone) La cartella Dispositivi e stampanti del Pannello di controllo può contenere una o più stampanti, una delle quali è scelta come stampante predefinita (verrà quindi usata in mancanza di istruzioni esplicite) ed è contrassegnata da un'icona verde con un segno di spunta. Per cambiare la stampante predefinita è sufficiente fare click destro sulla stampante desiderata e scegliere Imposta come stampante predefinita (la stessa opzione è presente nel menu File ). Per installare una nuova stampante si clicca sull'opzione Aggiungi stampante in alto nella finestra o nel menù File. Questo avvia una procedura guidata gestita da Windows.

18 S TAMPANTI – CODA DI STAMPA E' possibile mandare in stampa un documento anche senza aprirlo, facendo click destro su di esso e scegliendo Stampa (oppure dal pulsante Stampa nelle barra degli strumenti di Esplora Risorse o dal menu File – Stampa ). Questa operazione mette il documento in una coda di stampa : la stampante lavora sui documenti nell'ordine in cui questi gli sono stati forniti. Se una stampante sta operando, compare un'icona che la rappresenta nell'area di notifica. E possibile visualizzare lo stato della coda di stampa facendo: doppio click sull'icona di una stampante nellarea di notifica visualizzando il menù contestuale di una stampante e selezionando Visualizza stampa in corso da Dispositivi e stampanti doppio clic sull icona della stampante nella finestra Stampanti e fax e poi clic su Visualizza stampa in corso

19 Facendo clic con il pulsante destro del mouse su un processo di stampa si può scegliere tra le opzioni: Sospendi (il documento rimane in sospeso ed è superato dagli altri in coda); Riprendi (la stampa riprende da dove è stata sospesa); Riavvia (la stampa riprende dall'inizio del documento); Annulla (la stampa viene interrotta e/o rimossa dalla coda).

20 C ATTURA DELLO SCHERMO Windows ci permette di fotografare l'aspetto dello schermo o di una finestra visualizzata per poterlo poi trasferire in un programma di editing grafico. Facendo click sul tasto Stamp (tasto PrtSc) viene catturato l'intero desktop; utilizzando invece la combinazione di tasti ALT + Stamp (tasto PrtSc) viene catturata solo la finestra attiva. Per salvare questa immagine è necessario aprire un editor grafico (ad esempio Start – Programmi – Accessori – Paint ) ed incollarla (con il tasto destro del mouse o dal menu Modifica – Incolla). Infine, il menu File contiene le opzioni per stampare o salvare l'immagine. Se si vuole incollare in un documento di Office 2007 fare clic su Incolla nella barra Multifunzione

21 C ATTURA DELLO SCHERMO Windows 7 mette a disposizione un apposito strumento avanzato per la cattura dello schermo: SnippingTool.exe o Strumento di cattura. - Start – Tutti i programmi – Accessori – Strumento di cattura Per catturare limmagine, trascinare il cursore attorno allarea da acquisire tenendo premuto il tasto sinistro del mouse. Appena terminata loperazione, comparirà una nuova finestra con la porzione della schermata catturata. Per salvare limmagine fare clic sullicona a forma di dischetto, scegliere nome e percorso per il salvataggio e formato immagine (il formato predefinito è JPEG) Lo strumento di cattura è disponibile anche nel menu Avvio

22 C OMPRESSIONE DI FILE Sebbene sia possibile installare applicazioni esterne per eseguire tale operazione, Windows 7 è in grado di gestire la compressione di file e cartelle (attraverso i menu contestuali). La compressione di un file è l'operazione con cui vengono eliminate (o comunque snellite) le parti di un file che contengono informazioni superflue o presentano schemi ripetuti di bit. È un'operazione reversibile che permette di ridurre le dimensioni del file e di conseguenza la quantità di spazio su disco (o su qualunque supporto di memoria) necessario alla memorizzazione. I file compressi possono essere trasferiti in altri computer (o inviati via ) più rapidamente rispetto ai file non compressi. file È inoltre possibile combinare più file in un'unica cartella compressa, facilitando in tal modo la condivisione di un gruppo di file. In assenza di applicazioni esterne, Windows opera attraverso le Cartelle compresse, riconoscibili dall'icona con la cerniera.

23 C OMPRESSIONE DI FILE Per comprimere file o cartelle è sufficiente: selezionarli, fare click destro su di essi scegliere Invia a – Cartella compressa (presente anche nel menu File ). L'operazione richiede un tempo variabile a seconda del tipo e della dimensione dei file, e al termine viene creato un archivio compresso nella cartella di origine dei file. La versione originale (non compressa) dei file non viene eliminata. E' possibile esplorare una cartella compressa come le normali cartelle di Windows. Se si vuole operare sui file contenuti, è possibile aprire la cartella e scegliere l'opzione Estrai tutti i file dalla barra in alto. Per decomprimere una cartella compressa senza aprirla cliccare con il tasto destro sulla cartella compressa e selezionare Estrai tutto… La procedura guidata chiede la cartella di destinazione dei files decompressi.

24 C OMPRESSIONE DI FILE E possibile fare in modo che Windows comprima automaticamente e in modo trasparente per lutente il contenuto di una cartella o un singolo file, senza che venga creato un archivio compresso. Questa operazione è utile quando lobiettivo della compressione è solamente risparmiare spazio sul disco e non vogliamo creare un ulteriore archivio compresso da copiare su memorie esterne o inviare via . Cliccare con il tasto destro sul file o la cartella da comprimere, selezionare Avanzate e poi selezionare Comprimi contenuto per risparmiare spazio su disco. Vantaggi : risparmio di spazio su disco Svantaggi : maggiore lentezza nelle operazioni di lettura/scrittura dei files nella cartella compressa, dovuta alle attività automatiche di compressione/decompressione eseguite dal sistema operativo.

25 S OFTWARE ANTIVIRUS Un virus è un programma o un blocco di codice che, una volta avviato (viene caricato senza che lutente se ne accorga), si replica all'interno del computer producendo effetti indesiderati di vario genere (si va dall'esecuzione di suoni, alla cancellazione di dati, al furto dei dati sensibili fino al danneggiamento delle componenti hardware). Un virus informatico può essere contratto in modi diversi: il file infetto può provenire da un CD o da un altro supporto da cui andiamo ad installare un'applicazione; sempre più spesso, tuttavia, i virus si diffondono tramite la posta elettronica (allegati spesso mascherati da file comuni per non essere scoperti) e la navigazione su Internet. Alcuni dei virus che si diffondono via mail spediscono automaticamente una copia di sé stessi a tutti i contatti della Rubrica, procedendo alla rapida diffusione.

26 S OFTWARE ANTIVIRUS Windows non è dotato di software antivirus, quindi è fortemente consigliato munirsi di una tale applicazione prima di effettuare operazioni che potrebbero comportare un rischio di infezione. Software antivirus sviluppati da aziende diverse funzionano in modo differente, ma svolgono comunque il compito di sorvegliare il sistema alla ricerca di file infetti e gestire tali minacce in modo che non si diffondano ulteriormente. Perché un antivirus sia efficace, le sue definizioni dei virus devono essere aggiornate costantemente (spesso questa procedura è automatica se il sistema è connesso a Internet); tali definizioni descrivono come è fatto e come opera ogni virus conosciuto, quindi è essenziale aggiornarle per essere protetti anche dalle minacce di origine più recente.

27 S OFTWARE ANTIVIRUS Come utilizzare unapplicazione antivirus: aprire lapplicazione antivirus Indicare le unità, le cartelle e i file che devono essere esaminati Eseguire la scansione Il software antivirus deve essere aggiornato regolarmente per permettere il riconoscimento e la difesa contro le ultime minacce note

28 S OFTWARE ANTIVIRUS

29 MODIFICARE PROGRAMMI PREDEFINITI Un programma predefinito è il programma utilizzato da Windows all'apertura di un determinato tipo di file. Se ad esempio sul computer sono installati più Web browser, è possibile sceglierne uno come browser predefinito. Da menu Avvio fare clic su Programmi predefiniti, si apre una finestra nella quale sono presenti le seguenti opzioni: Imposta programmi predefiniti Associa un tipo di file o un protocollo ad un programma Modifica impostazioni di riproduzione automatica Impostazioni accesso ai programmi

30 Imposta programmi predefiniti : utilizzare questa opzione per scegliere i programmi predefiniti ( programmi che Windows utilizzerà per aprire tutti i file che tale programma è in grado di gestire). Le opzioni impostate qui vengono applicate soltanto al proprio account utente. Associa un tipo di file o un protocollo ad un programma Un tipo di file o protocollo viene associato a un programma in modo che venga sempre aperto da questultimo. È ad esempio possibile aprire tutti i file di immagine con estensione jpg mediante un programma specifico e i file di immagine con estensione bmp utilizzando un programma diverso.

31 Impostazioni accesso ai programmi: consente di impostare i programmi predefiniti per attività come l'esplorazione del Web e l'invio di messaggi di posta elettronica per tutti gli utenti del computer. È inoltre possibile specificare i programmi disponibili nel menu Start, sul desktop e in altre posizioni. Modifica impostazioni di riproduzione automatica: LAutoPlay, conosciuto anche come Autorun, è una funzione integrata nel sistema operativo che permette di eseguire automaticamente determinate operazioni o avviare il programma giusto quando si inserisce un certo tipo di dispositivo o di supporto removibile nel PC, come può essere un CD Audio o un DVD Video. Con Windows 7 tale funzionalità è stata resa ancora più versatile e ora permette di indicare lazione da eseguire anche in funzione della tipologia di contenuti archiviati allinterno del supporto: nel menu di configurazione di AutoPlay compaiono, infatti, nuove opzioni per lavvio e lesecuzione di software e giochi, per la riproduzione di film in Blu-ray o di immagini e file multimediali archiviati su chiavette USB.Windows 7

32 P ANNELLO DI C ONTROLLO – A LTRE VOCI Il Pannello di Controllo permette laccesso ad una serie di funzionalità raggruppate sotto le seguenti voci: Rete e Internet : per controllare lo stato della rete e cambiarne le impostazioni, per configurare la connessione a Internet. Account utente e protezione famiglia : per cambiare le impostazioni degli account utente e le password e impostare il controllo genitori. Accessibilità : per adattare il sistema a diversi tipi di esigenze visive, auditive e di mobilità e per utilizzare il riconoscimento vocale per controllare il computer con comandi vocali.

33 A CCOUNT UTENTE E PROTEZIONE FAMIGLIA E possibile modificare i parametri più comuni di un account utente come: Immagine visualizzata nella schermata di blocco Password E inoltre possibile, per gli utenti amministratori, modificare le impostazioni degli altri account utente. Controllo genitori consente di gestire l'accesso dei bambini al computer. Consente ad esempio di limitare le ore in cui i bambini possono accedere al computer, i tipi di giochi che possono utilizzare e i programmi che possono eseguire. Controllo genitori si può attivare su ogni account utente standard (non un account utente amministratore). E possibile impostare restrizioni a livello di orario, contenuti (ad esempio tipo di giochi) oppure per singole applicazioni specifiche Da Account utente e protezione famiglia cliccare su Controllo genitori Fare click sullaccount utente per il quale si desidera attivare Controllo genitori e seguire la procedura guidata per impostare il tipo di restrizione desiderata

34 C ENTRO ACCESSIBILITÀ Centro accessibilità permette di attivare varie funzioni per facilitare lutilizzo del computer a persone con particolari esigenze visive, auditive e di mobilità. Da Pannello di controllo cliccare su Accessibilità e poi Centro accessibilità : Lente di ingrandimento : ingrandisce parte dello schermo mantenendo la capacità di muovere il mouse in tutta larea del desktop. Assistente vocale : legge il testo visualizzato sullo schermo. Tastiera su schermo : consente di digitare i caratteri selezionando i tasti da una immagine della tastiera per mezzo del mouse o di un altro dispositivo di puntamento. Contrasto elevato : consente di aumentare il contrasto dei colori per ridurre laffaticamento degli occhi e facilitare la lettura. Si attiva velocemente con la sequenza MAIUSC di sin. + ALT di sin. + STAMP. In Centro accessibilità sono disponibili ulteriori funzioni per configurare tutte le impostazioni previste.

35 La schermata Attività, accessibile da menu Avvio – Attività iniziali aiuta ad inizia a lavorare col nuovo PC in quanto consente di accedere velocemente alle attività che si utilizzano più comunemente quando si inizia a lavorare con Windows 7. Fra le altre cose si può: scegliere un nuovo sfondo trasferire file dal vecchio computer impostare un gruppo home per condividere file e stampanti con altri PC di casa P ANNELLO DI C ONTROLLO – ATTIVITÀ INIZIALI

36 Trasferire file dal vecchio computer Una delle prime operazioni che si vuole fare quando si passa ad un nuovo computer è trasferire tutti i documenti, le foto, i file musicali e i video dal vecchio computer al nuovo. Invece di utilizzare un'unità disco rigido esterna e imbarcarsi in un'intensa attività di Copia e Incolla, conviene utilizzare Trasferimento dati Windows. Trasferimento dati Windows è una funzionalità che consente di eseguire in modo semplificato i passaggi necessari per trasferire file e impostazioni da un computer con Windows a un altro. Semplifica la scelta degli elementi da trasferire nel nuovo computer, ad esempio documenti, file musicali, foto, video, account utente, preferiti di Internet e contatti di posta elettronica, nonché la scelta del metodo da utilizzare e quindi esegue il trasferimento. Gruppo Home È una nuova funzionalità di Windows 7 che semplifica la condivisione di file e stampanti. Vi basta scegliere le raccolte (Musica, Immagini, Video, Documenti) che volete condividere e, come per magia, sia voi che gli altri utenti in casa potrete accedere a queste raccolte da qualsiasi computer che fa parte del gruppo home. Potete persino evitare di condividere singoli file e cartelle all'interno di una raccolta. Archiviare su un unico PC musica e foto e poi potervi accedere da qualsiasi computer nel gruppo home mi sembra veramente eccezionale perché rende superfluo l'uso di un'unità flash USB o di un'unità disco rigido esterna. Per ulteriori informazioni su Gruppo Home

37 Approfondimento Layout di Tastiera Con questo termine si intende la corrispondenza tra il tasto premuto sulla tastiera e il simbolo ottenuto a video ad esso associato. Ogni lingua ha una disposizione dei simboli diversa da unaltra

38 Sola lettura : è possibili aprirlo e consultarlo ma se lo modifichiamo non è possibile salvarlo con lo stesso nome (lo si può salvare solo con un altro nome) Sola scrittura : è utili quando si ha a che fare con documento molto importante e si vuole evitare di modificarlo accidentalmente Per visualizzare attributi in Esplora Risorse: Dalla barra degli strumenti Visualizza – Scegli Dettagli - Attributi

39 4) Trascinando un file nella destinazione tenendo premuto CTRL, se la posizione di origine e quella di destinazione si trovano nella stessa unità di memoria, permette di copiarlo.

40 Tasto destro del mouse su desktop Ripassare i comandi


Scaricare ppt "Lezione 3 e 4 : Pannello di controllo Caratteristiche del sistema Gestione delle stampe Utilità Patente Europea di Informatica ECDL – Modulo 2 Anno 2013/2014."

Presentazioni simili


Annunci Google