La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

COMUNICAZIONE E PERSUASIONE Prof. Corrado Siricano Approfondimento Seminario di Formazione Quadri.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "COMUNICAZIONE E PERSUASIONE Prof. Corrado Siricano Approfondimento Seminario di Formazione Quadri."— Transcript della presentazione:

1 COMUNICAZIONE E PERSUASIONE Prof. Corrado Siricano Approfondimento Seminario di Formazione Quadri

2 LA PERSUASIONE NELLA COMUNICAZIONE PUBBLICITARIA PROCESSO COMUNICATIVO COMUNICAZIONE INTERPERSONALE COMUNICAZIONE PUBBLICITARIA LA PUBBLICITA SUBLIMINALE I PERSUASORI OCCULTI ANALISI DEL VIDEOCLIP DI JOVANOTTI PENSO POSITIVO

3 IL PROCESSO COMUNICATIVO Mittente (funzione espressiva) Messaggio ( funzione poetica) Destinatario (funzione conativa) Codice (funzione metalinguistica) Canale (funzione fatica) Contesto ( funzione referenziale)

4 Rapportarsi con gli altri determina: capacità di comprendere e gestire informazioni, entrare in relazione con gli altri. La percezione di sé ha due derivazioni: esterna e interna. Il processo di comparazione sociale evidenzia lautocoscienza derivante dal confronto tra noi e gli altri. In ogni interazione esiste comunicazione. Nel processo comunicativo entrano in gioco variabili esterne e interne a noi sconosciute non pregiudizievoli o determinanti per lesito del rapporto. Il sistema di interpretazione è uno dei fattori interni più importanti, infatti ognuno percepisce la realtà in base alla sua struttura mentale e solo dopo linterpretazione crea comportamento. La realtà non è colta in modo obiettivo, ma in ogni processo comunicativo interpersonale tutti i partner percepiscono sé stessi e gli altri in modo soggettivo. Una buona comunicazione è consequenziale alla fruizione del feed-back considerato come fattore di controllo. Nella comunicazione simmetria e complementarietà non sono mai rigide ogni comunicazione è un processo circolare senza un inizio definito. LA COMUNICAZIONE INTERPERSONALE

5 LA COMUNICAZIONE PUBBLICITARIA La pubblicità ha la forma comunicativa più preponderante nel messaggio. Esso ha tre aspetti fondamentali: La pubblicità ha la forma comunicativa più preponderante nel messaggio. Esso ha tre aspetti fondamentali: Inventio Inventio Dispositio Dispositio Elocutio Elocutio Ogni azienda per comunicare il messaggio si serve di unagenzia pubblicitaria la quale: Ogni azienda per comunicare il messaggio si serve di unagenzia pubblicitaria la quale: Mette a punto obiettivi (pub.informativa, persuasiva e riporto)e target dazione Mette a punto obiettivi (pub.informativa, persuasiva e riporto)e target dazione Esegue ricerche di mercato, di linguaggio e di diffusione. Esegue ricerche di mercato, di linguaggio e di diffusione. La pubblicità commerciale ha assunto un carattere etico in quanto propone più stili di vita che acquisizione di prodotti. Inoltre crea con i clienti rapporti di familiarità. Nella pubblicità vi sono elementi di contenuto: informazione e motivazioni e elementi periferici: colori musiche e forme.

6 LA PUBBLICITA SUBLIMINALE Questo tipo di pubblicità svolge una funzione manipolatrice senza che lindividuo ne sia consapevole: subliminale sta appunto per sub- limen, al di sotto della soglia di consapevolezza. Questo tipo di pubblicità svolge una funzione manipolatrice senza che lindividuo ne sia consapevole: subliminale sta appunto per sub- limen, al di sotto della soglia di consapevolezza.

7 MERYLIN O MERCEDES? I porno - calendari Pirelli e la pubblicità occulta Questo primo piano dell'ammaliante Marilyn Monroe (vedi pic 1) è apparso su di un calendario della Pirelli. Apparentemente non si nota nulla di anomalo. Ma, se ci si avvicina considerevolmente, si ci accorge che il neo sulla guancia sinistra (vedi pic 2) ha una forma inconfondibile: quella del logo della casa costrutrice di automobili Mercedes! (vedi pic 3)(vedi pic 2)

8 A causa della persuasione occulta lindividuo coglie in uno slogan o in un bozzetto pubblicitario ciò che non vede e non sente consciamente. A causa della persuasione occulta lindividuo coglie in uno slogan o in un bozzetto pubblicitario ciò che non vede e non sente consciamente. Il consumatore sottoposto a messaggio occulto tende a scegliere non ciò che desidera ma ciò che inconsciamente gli viene segnalato. Il consumatore sottoposto a messaggio occulto tende a scegliere non ciò che desidera ma ciò che inconsciamente gli viene segnalato. I PERSUASORI OCCULTI

9 Il "pensare positivo" di Jovanotti sostanzia la religiosità del... Dixan... Il "pensare positivo" di Jovanotti sostanzia la religiosità del... Dixan... Il videoclip Penso Positivo (1994) di Lorenzo Cherubini, in arte "Jovanotti", Il videoclip Penso Positivo (1994) di Lorenzo Cherubini, in arte "Jovanotti", ANALISI DEL VIDEOCLIP DI JOVANOTTI PENSO POSITIVO

10 è ambientato in un supermercato. Il testo sostiene la tesi secondo cui la religione sarebbe un fattore di divisione fra gli uomini. Per questo nel video compaiono personaggi vestiti da rabbino, da pastore evangelico e da sacerdote cattolico (Luca Carboni);

11 Dunque, meglio ricercare l'unione nella menzogna, meglio ricercare la "grande chiesa", laica e buonista di Lorenzo Cherubini, "che passa da Che Guevara e arriva fino a Madre Teresa, passando da Malcom X attraverso Gandhi e San Patrignano, arriva da un prete in periferia che va avanti nonostante il Vaticano". Il vangelotto di Cherubini diventa interessante anche per noi, quando, mentre il rapper italiano canta, si vedono diversi prodotti sugli scaffali, tutti marcati con il titolo della canzone. Dunque, meglio ricercare l'unione nella menzogna, meglio ricercare la "grande chiesa", laica e buonista di Lorenzo Cherubini, "che passa da Che Guevara e arriva fino a Madre Teresa, passando da Malcom X attraverso Gandhi e San Patrignano, arriva da un prete in periferia che va avanti nonostante il Vaticano". Il vangelotto di Cherubini diventa interessante anche per noi, quando, mentre il rapper italiano canta, si vedono diversi prodotti sugli scaffali, tutti marcati con il titolo della canzone.

12 4), Ad un tratto però, durante la ripresa, si vede, per una frazione di secondo, un fustino di una nota marca di detersivo,

13 il Dixan, appunto. Evidentemente, le religioni dividono, i soldi no...


Scaricare ppt "COMUNICAZIONE E PERSUASIONE Prof. Corrado Siricano Approfondimento Seminario di Formazione Quadri."

Presentazioni simili


Annunci Google