La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!"— Transcript della presentazione:

1 Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!

2 Oh, Cuore Immacolato! Aiutaci a vincere la minaccia del male, che così facilmente si radica nei cuori degli stessi uomini doggi

3 Madre della Chiesa! Illumina il Popolo di Dio sulle vie della fede, della speranza e della carità! Aiutaci a vivere con tutta la verità della consacrazione di Cristo per lintera famiglia umana del mondo contemporaneo.

4 Giovani, non cedete a mendaci illusioni e mode effimere che lasciano non di rado un tragico vuoto spirituale! Rifiutate le seduzioni del denaro, del consumismo e della subdola violenza che esercitano talora i mass-media.

5 Carissimi Fratelli e Sorelle, promuovere la pace sulla terra è la nostra comune missione!

6 La Chiesa ha bisogno di santi. Tutti siamo chiamati alla santità, e solo i santi possono rinnovare lumanità.

7 Maria, donna eucaristica e Madre della Sapienza, sostenga i vostri passi, illumini le vostre scelte, vi insegni ad amare ciò che è vero, buono e bello. Vi porti tutti a suo Figlio, il solo che può soddisfare le attese più intime dellintelligenza e del cuore delluomo.

8 Cari giovani, non vi sembri strano se, all'inizio del terzo millennio, il Papa vi indica ancora una volta la croce come cammino di vita e di autentica felicità. La Chiesa da sempre crede e confessa che solo nella croce di Cristo c'è salvezza.

9 «Voi chi dite che io sia?» (Mt 16,15). Solo la fede professata da Pietro, e con lui dalla Chiesa di tutti i tempi, va al cuore, raggiungendo la profondità del mistero: «Tu sei il Cristo, il figlio del Dio vivente» (Mt 16,16).

10 Il grido di Gesù sulla croce, carissimi Fratelli e Sorelle, non tradisce l'angoscia di un disperato, ma la preghiera del Figlio che offre la sua vita al Padre nell'amore, per la salvezza di tutti.

11 Che Dio vi benedica! Che benedica le vostre comunità, le vostre famiglie, le vostre persone, specialmente coloro che soffrono e per i quali avrò unintenzione particolare. E vi conceda sempre tutto ciò di cui avete bisogno per rendergli, nella vita, una testimonianza sempre più fedele.

12 ho aspettato tanto di potervi incontrare, vedere, ho aspettato tanto di potervi incontrare, vedere, prima nella notte e poi nel giorno.

13 Voi difenderete la vita in ogni momento del suo sviluppo terreno, vi sforzerete con ogni vostra energia di rendere questa terra sempre più abitabile per tutti.

14 Cari adolescenti e giovani, è a voi che, in modo particolare, rinnovo linvito di Cristo a "prendere il largo". Voi vi trovate a dover assumere decisioni importanti per il vostro futuro.

15 In realtà, è Gesù che cercate quando sognate la felicità; è Lui che vi aspetta quando niente vi soddisfa di quello che trovate; è Lui la bellezza che tanto vi attrae;

16 E' Gesù che suscita in voi il desiderio di fare della vostra vita qualcosa di grande, la volontà di seguire un ideale, il rifiuto di lasciarvi inghiottire dalla mediocrità, il coraggio di impegnarvi con umiltà e perseveranza per migliorare voi stessi e la società, rendendola più umana e fraterna.

17 Nella lotta contro il peccato non siete soli: tanti come voi lottano e con la grazia del Signore vincono!

18 Penso anche a chi ha intrapreso un cammino di speciale consacrazione ed alla fatica che deve a volte affrontare per perseverare nella dedizione a Dio e ai fratelli.

19 Nessun uomo, nessuna donna di buona volontà può sottrarsi all'impegno di lottare per vincere con il bene il male. È una lotta che si combatte validamente soltanto con le armi dell'amore. Quando il bene vince il male, regna l'amore e dove regna l'amore regna la pace.

20 Cari giovani, coltivate l'attrazione per i valori e per le scelte radicali che fanno dell'esistenza un servizio agli altri sulle orme di Gesù

21 La Chiesa ha bisogno di uomini e di donne, che siano disposti a consacrarsi totalmente alla grande causa del Vangelo.

22 Cari giovani, è difficile credere in un mondo così? Nel Duemila è difficile credere? Sì! E' difficile. Non è il caso di nasconderlo. E' difficile, ma con l'aiuto della grazia è possibile, come Gesù spiegò a Pietro: "Né la carne né il sangue te lhanno rivelato, ma il Padre mio che sta nei cieli" (Mt 16,17).

23 Forse a voi non verrà chiesto il sangue, ma la fedeltà a Cristo certamente sì! Una fedeltà da vivere nelle situazioni di ogni giorno

24 Il male passa attraverso la libertà umana" e viene sconfitto quando questa, sotto la spinta della grazia, si orienta fermamente al bene, cioè, in definitiva, a Dio.

25 Dio dice: ti tengo per la destra, così come il padre o la madre prendono per la mano il bambino, non per togliergli la libertà, ma per insegnargli lamore

26 Venite a dire davanti al mondo la vostra gioia di aver incontrato Cristo Gesù, il vostro desiderio di conoscerlo sempre meglio, il vostro impegno di annunciarne il Vangelo di salvezza fino agli estremi confini della terra!

27 Cerchiamo le vie che dal timore conducano allamore!

28 Signore, che con la tua morte e risurrezione riveli lamore del Padre, noi crediamo in Te e con fiducia ti ripetiamo questoggi: Gesù, confido in Te, abbi misericordia di noi e del mondo intero.

29 LAmore di Gesù è amore che converte i cuori e dona la pace. Quanto bisogno ha il mondo di comprendere e di accogliere la Divina Misericordia!

30 Desideriamo parlare al cuore del Figlio mediante il cuore della Madre. Che cosa vi può essere di più bello del colloquio di questi due cuori? Ad esso vogliamo partecipare.

31 Maria, Immacolata Madre di Dio e degli uomini, ascolta la preghiera dei malati, esaudisci le nostre invocazioni, dona al mondo la pace; donaci Gesù, nostra vera pace.

32 La famiglia che prega unita, resta unita. Il Santo Rosario, per antica tradizione, si presta particolarmente ad essere preghiera in cui la famiglia si ritrova.

33 L'amore dovrà dunque animare ogni settore della vita umana, estendendosi anche all'ordine internazionale. Solo un'umanità nella quale regni la « civiltà dell'amore » potrà godere di una pace autentica e duratura.

34 Cari giovani, offrite anche voi al Signore loro della vostra esistenza, ossia la libertà di seguirlo per amore rispondendo fedelmente alla sua chiamata;

35 Chi apre il cuore a Cristo non soltanto comprende il mistero della propria esistenza, ma anche quello della propria vocazione, e matura splendidi frutti di grazia.

36 Si riveli, ancora una volta, nella storia del mondo linfinita potenza dellAmore misericordioso! Che esso fermi il male! Trasformi le coscienze!

37 Nell'affidarvi alla Vergine Maria, Madre di Cristo e Madre della Chiesa, vi accompagno con una speciale Benedizione Apostolica, segno della mia fiducia e conferma del mio affetto per voi.

38 Ora lascia, o Signore, che il tuo servo vada in pace secondo la tua parola; perché i miei occhi han visto la tua salvezza (Lc 2, 29-30).

39

40 «Sei tu, Pietro. Vuoi essere qui il Pavimento su cui camminano gli altri... per giungere là dove guidi i loro passi... Vuoi essere Colui che sostiene i passi come la roccia sostiene lo zoccolare di un gregge: Roccia è anche il pavimento d'un gigantesco tempio. E il pascolo è la croce». (Chiesa: I Pastori e le Fonti. Basilica di San Pietro, autunno 1962: 11.X - 8.XII, Il Pavimento Dal libro Dono e Mistero di Giovanni Paolo II

41 ricordate che Gesù nel Tabernacolo vi aspetta accanto a sé, per riversare nei vostri cuori quell'intima esperienza della sua amicizia che sola può dare senso e pienezza alla vostra vita.

42 "vi affido al Signore e alla parola della sua grazia che ha il potere di edificare e di concedere l'eredità con tutti i santificati" (At 20,32), mentre di cuore, con grande affetto, tutti vi benedico, insieme alle vostre famiglie ed alle persone che vi sono care.

43

44


Scaricare ppt "Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!"

Presentazioni simili


Annunci Google