La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Www.forumterzosettorevallecamonica.it Il Forum del Terzo Settore di Valle Camonica presenta per i seminari del FARE CULTURA Sussidiarietà, tra il dire.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Www.forumterzosettorevallecamonica.it Il Forum del Terzo Settore di Valle Camonica presenta per i seminari del FARE CULTURA Sussidiarietà, tra il dire."— Transcript della presentazione:

1 Il Forum del Terzo Settore di Valle Camonica presenta per i seminari del FARE CULTURA Sussidiarietà, tra il dire e il fare … Sabato 1° luglio 2006 Fondazione Annunciata Cocchetti Cemmo di Capo di Ponte (BS)

2 Premesse Il Forum del Terzo Settore della Lombardia ha presentato lo scorso 15 marzo un convegno dal titolo La sussidiarietà in solido. Il tema è di forte attualità. La Regione Lombardia ha in essere una proposta di progetto di legge sulla sussidiarietà. Obiettivo per i forum territoriali è informare la propria base sociale e tutti i portatori di interesse al fine di individuare proposte, strategie e azioni comuni e condivise.

3 Riferimenti normativi art. 2 e art. 118 della Costituzione della Repubblica Italiana; l. 328/2000 Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali; parere 1440/2003 del Consiglio di Stato; Regione Lombardia proposta di iniziativa legislativa in materia di sussidiarietà; altri …

4 Riferimenti normativi Costituzione: –art. 2 La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili delluomo, sia come singolo, sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede ladempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale. –art. 118 Le funzioni amministrative sono attribuite ai Comuni … sulla base dei principi di sussidiarietà (verticale), differenziazione ed adeguatezza … Stato, Regioni, Città metropolitane, Province e Comuni favoriscono lautonoma iniziativa dei cittadini, singoli ed associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale, sulla base del principio di sussidiarietà (orizzontale).

5 Definizioni Sussidiarietà: –Verticale (tutta a carattere pubblico, porta verso i comuni come enti più vicini ai cittadini e quindi più in grado di capirne i bisogni); –Orizzontale (o sociale) (gli EEPP favoriscono i singoli cittadini o le loro forme associate nellespletamento di funzioni utili alla collettività e che rispondono allinteresse generale); presuppone una centralità importante della persona – la Repubblica come Comunità.

6 Riferimenti normativi l. 328/2000: –Capo I, art. 1 Principi generali e finalità, comma 3 - La programmazione e l'organizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali compete agli enti locali, alle regioni ed allo Stato … secondo i principi di sussidiarietà, cooperazione, … –Capo I, art. 5 Ruolo del Terzo Settore - Per favorire l'attuazione del principio di sussidiarietà, gli enti locali, le regioni e lo Stato, … promuovono azioni per il sostegno e la qualificazione dei soggetti operanti nel terzo settore anche attraverso politiche formative ed interventi per l'accesso agevolato al credito ed ai fondi dell'Unione europea.

7 Riferimenti normativi parere 1440/2003 del Consiglio di Stato: –Queste affermazioni richiedono brevi richiami alla nozione di sussidiarietà orizzontale, che, secondo la Sezione, non può essere utilizzata per fattispecie di aiuti alle imprese; –… è evidente come le imprese nulla abbiano a che fare con il fenomeno della sussidiarietà orizzontale. Questultima si esprime in forme diverse dallimpresa: lart. 118 Cost. indica come protagonista del fenomeno il cittadino singolo o associato, le leggi ordinarie n. 59 del 1997 e n. 265 del 1999 collegano la sussidiarietà orizzontale alle famiglie, alle formazioni sociali, alle associazioni e alla comunità, configurando una capacità relazionale che si estrinseca in percorsi e metodiche rispetto alle quali, pur che sia salvaguardato il principio di democraticità implicito alle previsioni dellarticolo 18 Cost., i pubblici poteri non hanno sostanzialmente titolo allintromissione.

8 Proposta di progetto di legge Attuazione dellart 118 della Costituzione in Lombardia – La sussidiarietà, il federalismo solidale e le forme di esercizio della sovranità del cittadino art. 1 In attuazione degli articoli 2 e 118 della Costituzione, la presente legge regola, nellambito delle proprie competenze, le relazioni della persona e delle formazioni sociali con gli enti locali, le autonomie funzionali e la Regione in ordine allo svolgimento delle funzioni amministrative e delle attività dinteresse generale, informandole ai principi di sussidiarietà, solidarietà e semplificazione. Essa è altresì diretta a promuovere strumenti, istituti e interventi rivolti a riconoscere e valorizzare il primato della persona e del suo lavoro e ad assicurare che le funzioni amministrative siano svolte secondo i criteri della prossimità e dell efficacia.

9 Proposta di progetto di legge Attuazione dellart 118 della Costituzione in Lombardia – La sussidiarietà, il federalismo solidale e le forme di esercizio della sovranità del cittadino Art. 2 comma 1 La Regione Lombardia informa la propria attività ai principi di sussidiarietà, solidarietà e semplificazione, assunti in un programma di valorizzazione del federalismo, delle autonomie locali e funzionali, quali strumenti per favorire parità, pluralismo e partecipazione attiva della persona e delle formazioni sociali alla organizzazione politica …; Art. 2 comma 4 La Regione e gli enti locali riconoscono e valorizzano il ruolo primario dellautonoma iniziativa della persona e delle formazioni sociali nellesercizio delle attività di interesse generale, informano la propria azione e collaborano per laffermazione di tale ruolo;

10 Proposta di progetto di legge Attuazione dellart 118 della Costituzione in Lombardia – La sussidiarietà, il federalismo solidale e le forme di esercizio della sovranità del cittadino Art. 3 (Soggetti della sussidiarietà orizzontale): –I soggetti della sussidiarietà orizzontale, in quanto svolgono attività dinteresse generale ai sensi dellarticolo 118, quarto comma della Costituzione, sono la persona, la famiglia, lassociazione, la confessione religiosa firmataria di accordi, patti e intese, la fondazione, limpresa, la scuola, le università, le camere di commercio e ogni altro soggetto dellorganizzazione delle libertà sociali o altra autonomia funzionale. Art. 12 (Il Garante della sussidiarietà): –Il Difensore civico regionale, sino al riordino complessivo della disciplina dellufficio, assolve alla funzione di Garante della sussidiarietà.

11 Spunti La sussidiarietà si trova nella normativa comunitaria e in quella nazionale, non cè nulla da inventare, si deve partire da lì. Per coinvolgere nei processi decisionali i soggetti sussidiabili servono sforzi enormi perché i processi di attivazione della sussidiarietà sono complessi. Come si applica la sussidiarietà: con la comprensione dei processi decisionali pubblici e la partecipazione dei cittadini nella definizione di specifiche politiche.

12 Spunti Sussidiarietà come criterio guida (non è una formula risolutiva, non determina automatismi): competenza e responsabilità per il bene pubblico. Sussidiarietà orizzontale come criterio per definire quando e come i beni forniti da soggetti privati hanno un carattere pubblico. Unazione è pubblica se: –È visibile a tutti (trasparenza e comunicazione); –È condivisa da tutti, dentro regole comuni e vincolanti; –Produce dei beni che riguardano una popolazione definita; –Cè istituzionalizzazione (stabile, sostenibile, continua e duratura); La sussidiarietà non mette in dubbio e non corrode lautorità degli EELL, laiuta a definire il livello e gli interlocutori pertinenti. Chi, dove e quando un soggetto può partecipare viene deciso dallEL rappresentativo.


Scaricare ppt "Www.forumterzosettorevallecamonica.it Il Forum del Terzo Settore di Valle Camonica presenta per i seminari del FARE CULTURA Sussidiarietà, tra il dire."

Presentazioni simili


Annunci Google