La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SISTEMA INTEGRATO ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE Percorsi integrati a.s. 2004/05.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SISTEMA INTEGRATO ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE Percorsi integrati a.s. 2004/05."— Transcript della presentazione:

1 SISTEMA INTEGRATO ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE Percorsi integrati a.s. 2004/05

2 CHE COSA SONO? I percorsi integrati, avviati nellanno scolastico 2004/05, prevedono la modifica del curricolo fino al 15%, del corso al quale sono assegnati, per svolgere attività pratico- operative e di orientamento al lavoro. Per la parte di modifica del curricolo sono progettate in integrazione fra Istituzioni Scolastiche ed Enti di Formazione Professionale. Sono attivati presso Istituti Professionali e Tecnici. I percorsi tendono a coniugare maggiormente il sapere con il saper fare proponendo un percorso scolastico che mantenga, per lo studente, tutte le possibilità di scelta future.

3 CHE COSA SONO? Sono stati assegnati alle scuole attraverso il piano provinciale con lindicazione, per le classi di tipo A, della qualifica; dellIstituto in cui sono presenti per le classi di tipo B. Con appositi bandi provinciali sono stati assegnati i corsi, deliberando la candidatura scuola/enti di formazione professionale Liscrizione è fatta con le modalità consuete presso le scuole sede di corsi integrati entro il 31 gennaio. I progetti esecutivi saranno presentati successivamente, entro giugno 2004.

4 FINALITA DEI PERCORSI INTEGRATI IMPEDIRE LABBANDONO SCOLASTICO DOPO LA TERZA MEDIA RIDURRE LA DISPERSIONE E FAVORIRE IL SUCCESSO SCOLASTICO CON UN PERCORSO FLESSIBILE IN GRADO DI CONSENTIRE I PASSAGGI FRA SCUOLE E PERMETTERE ALLO STUDENTE DI RIPENSARE LE PROPRIE SCELTE INTEGRARE LA CULTURA DI BASE CON LA CULTURA PROFESSIONALE E DEL LAVORO ARRICCHIRE, ATTRAVERSO IL CONFRONTO E LINTEGRAZIONE, LA METODOLOGIA DIDATTICA E LESPERIENZA PROFESSIONALE DEI DOCENTI NEI DUE SISTEMI

5 PUNTI ESSENZIALI DEL PERCORSO INTEGRATO Modifica del curricolo del corso con lo svolgimento di attività pratiche e di orientamento professionale fino al 15%. Coprogettazione e compresenza di docenti della scuola e della formazione professionale. Confronto e integrazione fra le metodologie didattiche proprie dellistruzione e della formazione professionale Classe A: classe con qualifica definita, iscrizione, avvio dallinizio dellanno scolastico. Da 180 a 300 ore/anno. Qualora non vi fossero iscrizioni sufficienti viene automaticamente attivata la classe di tipo B. Finanziamento di euro. Classe B: interclasse in itinere, per fornire risposte a situazioni di abbandono, caratteristiche simili alla tipologia A sul piano metodologico e dei contenuti. Da 120 a 200 ore/anno. Finanziamento di euro.

6 FASI ATTIVAZIONE 2004/05 Emanato il bando di finanziamento dei corsi (FSE) e standard per ladesione Scelta delle qualifiche e degli accordi di partnership scuola- ente di formazione Iscrizione entro il 31 gennaio Approvazione delle classi integrate (tipo A e/o tipo B) Elaborazione del progetto formativo, entro giugno, in base allautonomia scolastica (15%)

7 RIFERIMENTI NORMATIVI Legge 28 marzo 2003, n° 53 Art.2c diritto allistruzione e alla formazione per almeno 12 anni o, comunque, sino al conseguimento di una qualifica entro il 18° anno di età…nel sistema dellistruzione e dellistruzione e formazione professionale...attraverso i decreti legislativi di cui allart.1 L.R. 30 giugno 2003, n°12 Art …curricoli biennali integrati e articolati in struttura modulare fra listruzione e la formazione professionale, destinati agli alunni che frequentano il primo e il secondo anno dellistruzione secondaria superiore. D.P.R. 8 marzo 1999, n°275 emanato ai sensi dellart.21 della L. 15 marzo 1997, n°59 Autonomia scolastica – flessibilità organizzativa e curriculare (15%)

8 RIFERIMENTI NORMATIVI Accordo quadro tra MIUR e MLPS e Regioni del 19 giugno 2003 per realizzare, nelle more dellemanazione dei decreti legislativi della legge n°53, unofferta di istruzione e formazione professionale. Il Protocollo dintesa fra Regione ER, MIUR e MLPS del 8 ottobre 2003 per le modalità di attivazione dei percorsi integrati, per lintegrazione delle risorse finanziarie e adeguamento degli strumenti operativi. Accordo fra la Regione ER e USR per la realizzazione dellofferta formativa in integrazione fra istituti scolastici e formazione professionale (proposta in discussione),che sostituisce il precedente del 8 maggio Schema accordo fra MIUR e MLPS e Regioni del 15 gennaio 2004 per la definizione degli standard formativi minimi in attuazione dellaccordo quadro del 19 giugno, per consentire la spendibilità nazionale delle qualifiche.

9 N.B. Non sono indicate le interclassi di tipo B, formate in itinere, che sono comunque assegnate alle scuole, comprese nel piano finanziamento del biennio integrato. SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO SECONDARIA SUPERIORE I° anno SECONDARIA SUPERIORE II° anno SECONDARIA SUPERIORE III° anno QUALIFICA PROFESSIONALE STATALE SECONDARIA SUPERIORE IV° anno SECONDARIA SUPERIORE V° anno DIPLOMA DI STATO I° ANNO INTEGRATO - CLASSE A II° ANNO INTEGRATO III° ANNO INTEGRATO QUALIFICA PROFESSIONALE STATALE FORMAZ. PROFESSIONALE I° anno FORMAZ. PROFESSIONALE II° anno QUALIFICA PROFESSIONALE REGIONALE FORMAZ. PROFESSIONALE III° anno QUALIFICA PROFESSIONALE REGIONALE II° liv. europeo

10 PERCORSI E QUALIFICHE: I CRITERI DELLE PROVINCE Tipologia A o B : in alcune province la scelta è affidata alle scuole. Sviluppo quadriennale dellaccordo scuola/ente di formazione. Dal biennio integrato al triennio, se le qualifiche istruzione/formazione sono uguali (standard di riferimento comuni) Priorità degli IPS, alcuni IT, se non presente IPS o per scelta dichiarata. Nessun liceo Bandi, criteri per la selezione: programmazione territoriale- precedenti esperienze di integrazione e conferma di qualifiche- validità della progettazione- risorse umane-grado di dispersione... Opzioni sulle 20 qualifiche regionali, con scelte di priorità o esclusive. Previsto linserimento dei disabili anche con interventi specifici e finanziamenti aggiuntivi.

11 ISTITUTI SUPERIORI E QUALIFICHE PROVINCIA DI RAVENNA Ist. Oriani – FaenzaIRECOOPAOp. addetto alla gestione merci Ist. Perdisa – RavennaIALAOp. agro-alimentare IPA Persolino – FaenzaNew AgriformAOp. agricolo ambientale Ist. Olivetti – RavennaENGIMAOp. amm. segretariale ITAPACLE Sacro Cuore - LugoS. CuoreAOp. amm. segretariale Ist. Severini - RavennaOp. DiocesanaAOp. ceramica artistica Ist. Arte Ballardini - FaenzaConsorzio FPAOp. ceramica artistica Ist. Oriani - FaenzaSc. Prov. EdiliAOp. edile alle strutture IP Callegari - RavennaConsorzio FPAOp. termoidr./imp.el./meccanico ITIP Bucci - FaenzaECIPARAOp. meccanico ITIS Baldini - RavennaConsorzio FPAOp. meccatronico IPS Strocchi - FaenzaConsorzio FPAOp. processi di stampa ITC Ginanni - RavennaENGIMAOp. prom. e acc. turistica IPSSAR Artusi – Riolo TermeENFAPAOp. prom. e acc. turistica IPSSAR - CerviaIALAOp. ristorazione IPSIA Manfredi - LugoFond. GalassiniAOp. meccanico/op. inst.manut.imp.elettrici

12 ISTITUTI SUPERIORI E QUALIFICHE PROVINCIA DI FERRARA IPS Einaudi – FerraraEFESOAOp. amm. segretariale ITC Marco Polo – FerraraENAIPAOp. amm. segretariale IPS Vergani – FerraraIALAOp. ristorazione IPSIA Ercole I° dEste – FerraraCPFAOp. inst.manut.imp.elettrici IPSIA F.lli Taddia – CentoCPFAOp. inst.manut.imp.elettrici IPSIA Ercole I° dEste – FerraraCSO Don CalabriaAOp. meccanico IPSIA F.lli Taddia – CentoCPFAOp. meccanico IP Falcone-Borsellino PortomaggioreCSO Don CalabriaAOp. meccanico IPS Einaudi – FerraraENAIPB ITC Monaco – CodigoroCPFB IPSIA ArgentaEFESOB ITAS F.lli Navarra – MalborghettoEFESOB

13 ISTITUTI SUPERIORI E QUALIFICHE PROVINCIA DI RIMINI IPSSCT Einaudi Viserba RiminiOSFIN FPAOp. amm. segretariale IPSIA Alberti - RiminiENAIPAOp. inst.manut.imp.elettrici ISISS MorcianoENAIPAOp. inst.manut.imp.elettrici IPSSAR Savioli - RiccioneIAL ERAOp. prom. e acc. turistica IPSSAR Savioli - RiccioneIAL ERAOp. ristorazione IPSSAR Malatesta - RiminiIAL ERAOp. ristorazione IPSSAR Malatesta - RiminiIAL ERB IPSSAR Savioli - RiccioneIAL ERB ISISS MorcianoOSFIN FPB IPSIA Alberti - RiminiECIPARB ITG Belluzzi – RiminiENAIPB IPSSCT Einaudi Viserba RiminiIRFAB

14 INDICAZIONI PER LORIENTAMENTO Non possibile il passaggio immediato alla formazione professionale, dopo la scuola media, da evitare il passaggio diretto al lavoro o allapprendistato Proposta dellanno integrato, classe A, in Istituti Professionali e Tecnici. Eventualità della classe di tipo B (prevenzione del rischio di insuccesso). Avvio guidato alla formazione professionale senza perdere opportunità di percorsi scolastici più lunghi Collocazione nel territorio di residenza

15 ISCRIZIONE AI CORSI Nella scuola sede di corso in base al piano della Provincia di appartenenza e secondo le qualifiche assegnate Liscrizione è richiesta nelle classi integrate di tipo A, in caso di numero insufficiente è assicurata la tipologia B La presenza di percorsi di tipo B, interclassi in itinere, da 15 a 20 studenti, costituisce comunque una opportunità formativa che rafforza la scelta discrizione. Le classi di tipo A sono istituite con almeno 20 studenti


Scaricare ppt "SISTEMA INTEGRATO ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE Percorsi integrati a.s. 2004/05."

Presentazioni simili


Annunci Google