La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

«CLICK ON ENGLISH» Laboratorio di lingua inglese

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "«CLICK ON ENGLISH» Laboratorio di lingua inglese"— Transcript della presentazione:

1 «CLICK ON ENGLISH» Laboratorio di lingua inglese

2 FINALITA’ DEL PROGETTO
Favorire l’acquisizione di ulteriori capacità ed abilità linguistiche che determinino una maggiore apertura alla comunicazione e alla relazionalità, in sintonia con le nuove esigenze della società globalizzata. Stimolare modalità e strategie logiche diverse per accedere ad un patrimonio più vasto di conoscenze ed esperienze, per interagire in modo più completo con gli altri, per acquisire un livello più avanzato di alfabetizzazione in L2 e di familiarità con le tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Favorire il lavoro di gruppo, la creatività, la capacità di adattamento alle innovazioni e alla comunicazione interculturale.

3 ENGLISH LAB…FUNNY HOURS

4 ATTIVITÀ DI LABORATORIO
Le attività di laboratorio sono state effettuate in larga maggioranza con l’utilizzo di software specifici che, in forma ludica e con l’ausilio di giochi, storie, canzoni e filastrocche, hanno presentato esercizi di: “listen and choose”, “listen and answer”, listen and colour”, “listen and repeat”, “listen and do”, esercizi di ordinamento, completamento, individuazione, esercizi di matching, “fill in the gaps”, “free writing” (esercizi di scrittura libera); ricerca di “e.pals”, scambio di informazioni on line.

5 listening, speaking, reading, writing.
Giochi interattivi per favorire lo sviluppo e il potenziamento delle quattro abilità di base: listening, speaking, reading, writing.

6 Potenziamento delle abilità di listening attraverso giochi e attività di riconoscimento uditivo di suoni, parole, frasi e strutture della lingua inglese.

7 Potenziamento dell’abilità di speaking attraverso attività di riproduzione orale, registrazione di parole, frasi e canzoni in lingua con la giusta intonazione .

8 Potenziamento delle abilità di reading attraverso giochi ed esercizi che applicano la memoria visiva e uditiva.

9 Potenziamento delle abilità di writing attraverso giochi ed esercizi che applicano l’intuizione, la logica e la memoria.

10 Le tecnologie multimediali abbinate all’insegnamento/apprendimento della lingua straniera diventano veicolo di conoscenza e sviluppano abilità del pensiero critico in un costante processo di ricerca, selezione e valutazione dei dati e dell’informazione.

11 Esse facilitano l’apprendimento perché offrono agli studenti la possibilità di esplorare, spaziare, operare scelte per attività reali e significative; amplificano le relazioni interpersonali abolendo ogni tipo di barriera gerarchica; offrono soluzioni alla differenziazione pedagogica; favoriscono l’apprendimento autonomo e la centralità dell’alunno nella prassi didattica.

12 IMPOSTAZIONE METODOLOGICA
Approcci utilizzati sono il problem solving e l’experiential learning, che si basano sul processo di apprendimento in situazione di esplorazione e scoperta di fonti e risorse. Attraverso l’esplorazione e l’esperienza l’alunno impara riflettendo sul processo di apprendimento e su ciò che ha prodotto.

13 Affinché l’impiego delle tecnologie multimediali risulti motivante, inoltre, vengono proposte attività che facciano riscoprire la dimensione ludica del sapere, il piacere di imparare divertendosi (edutainment), che favorisca la ricerca e l’esplorazione, assicurando la possibilità di scegliere.

14 Il percorso prevede attività di gruppo con l’utilizzo, oltre alle tradizionali “class management skills”, anche di tecniche specifiche per il cooperative learning, garantendo e assicurando agli alunni il coinvolgimento umano e la possibilità di interazione, tenendo conto che gli allievi imparano meglio se ciò che utilizzano, ricercano e manipolano è collegato ai loro interessi, oltre che alla loro esperienza didattica e umana.

15 Esercizi interattivi finalizzati a sviluppare il senso logico, l’osservazione, l’intuizione, l’esplorazione, la memoria visiva e uditiva per favorire l’apprendimento della lingua straniera.

16 PENPALS ALL OVER THE WORLD
Altamente motivante e molto coinvolgente è l’approccio concreto all’utilizzo della posta elettronica, attuato inviando messaggi in lingua inglese a bambini coetanei di varia nazionalità contattati attraverso il sito “Penpal kids club” Ciò ha consentito una maggiore ricettività ai fini di un apprendimento linguistico significativo e di un incremento di atteggiamenti più aperti alla comunicazione e alla relazionalità.

17

18

19

20 Date: Sun, 3 Feb :16: Subject: Greetings from New Zealand From: To: Hi Flavia, Italy sounds like a nice place I will look it up in the Atlas. Yes, I would like to be your pen pal :) Do you have a horse of your own? I don't, but I ride my neighbors horse and go to camps to ride horses and I have learned how to do Barrrell Racing and I love horse jumping. Every summer I usually go for a horse ride on the beach. Do you know what your favorite color is? :) What is your favorite thing to do when it is summer time :) I hope I hear from you soon :) from laura

21 Utilizzare la lingua straniera come veicolo di comunicazione reale tra persone reali, in tempi reali, attraverso l’invio di

22 Hello! My name is Chiara, I’ m 10 years old, I live in Scafati.
I’m looking for a pen pal, do you want to be my friend? I love dancing. My favourite number is 6. My favourite colour is purple. My favourite football players are : Ronaldo and Lavezzi. My favourite football team is INTER. I hope to hear from you. Bye Bye. From: Madeleine Draper Date: 1 March :52:28 GMT To: Subject: Re: Message from KPPC friend hi can i first ask, do you have a sister? Its just i have one about pen pals from a girl named Chiara who has a 15 at the end of her address and you have the same start but with 06. Do you know a girl named Chiara then?

23 Attività didattiche che prevedono l’utilizzo della lingua per scopi reali e tangibili, con obiettivi precisi, al fine di rendere gli strumenti multimediali “strumenti cognitivi”.

24 THE UNITED KINGDOM

25 Esercizi on line per favorire un atteggiamento di interesse e di rispetto verso la cultura del popolo di cui si studia la lingua, approfondendo la conoscenza geografica, i luoghi di maggiore interesse, usi e costumi del Regno Unito.

26 Da verifiche effettuate in itinere è emerso che la partecipazione ad attività laboratoriali in ambiente multimediale favorisce l’assimilazione dei meccanismi comunicativi e la capacità, da parte degli alunni, di reimpiego degli stessi in situazioni diverse con maggiore appropriatezza della risposta, correttezza dell’enunciato a livello lessicale e fonologico, prontezza della reazione agli stimoli.

27


Scaricare ppt "«CLICK ON ENGLISH» Laboratorio di lingua inglese"

Presentazioni simili


Annunci Google