La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

APPRENDIMENTO INTEGRATO DI LINGUA E CONTENUTO Maria Lucia Ciancio 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "APPRENDIMENTO INTEGRATO DI LINGUA E CONTENUTO Maria Lucia Ciancio 1."— Transcript della presentazione:

1 APPRENDIMENTO INTEGRATO DI LINGUA E CONTENUTO Maria Lucia Ciancio 1

2 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning Il multilinguismo è uno degli elementi cardine della costruzione di unEuropa unita e le competenze richieste ai nostri giovani includono una dimensione trasversale che i singoli contenuti disciplinari non sono più in grado di trasmettere. Maria Lucia Ciancio 2

3 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning Maria Lucia Ciancio 3 Le ultime raccomandazioni del Consiglio dellUnione Europea nel settore dellistruzione e della formazione (Education and Training 2020) ribadiscono il compito cruciale che leducazione ha nel promuovere lapprendimento delle lingue, lacquisizione di competenze trasversali e competenze che rispondano ai bisogni del mercato del lavoro anche grazie a metodi dinsegnamento e approcci innovativi.

4 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning Cosè il C.L.I.L.? 'CLIL refers to situations where subjects, or parts of subjects, are taught through a foreign language with dual-focused aims, namely the learning of content, and the simultaneous learning of a foreign language'. (Marsh, David) 'CLIL is a generic term and refers to any educational situation in which an additional language, and therefore not the most widely used language of the environment, is used for the teaching and learning of subjects other than the language itself ' (Marsh, David& Langé, Gisella) Maria Lucia Ciancio 4

5 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning Il termine CLIL è stato utilizzato come una sorta di termine riferibile ad una grande varietà di modelli di insegnamento / apprendimento della lingua in cui lingua e contenuto disciplinare si trovano ad essere integrati. Le due definizioni date, però, mettono al centro del CLIL lintegrazione tra la lingua e il contenuto in un approccio duale (dual focused) che comprende apprendimento della lingua e del contenuto contemporaneamente (simultaneous): si impara una lingua mentre si impara un contenuto. Maria Lucia Ciancio 5

6 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning AMBIENTE DI APPRENDIMENTO. Sono le occasioni che ci diamo per usare una lingua in contesti significativi che rendono lapprendimento efficace. Infatti non si tratta tanto di imparare una lingua (ciò che sappiamo di una lingua), ma di imparare ad usare una lingua (come usiamo ciò che sappiamo in una lingua) che può garantire un apprendimento efficace, capace di aiutarci ad imparare anche altre lingue. Maria Lucia Ciancio 6

7 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning Il Clil é: COMUNICAZIONE: uso della la lingua mentre si impara (focus sullinterazione) CONTENUTO :progressione nelle conoscenze, abilità e comprensione legata ad elementi specifici del curriculum CONOSCENZA: sviluppo di abilità di pensiero che collegano la formazione del pensiero astratto e concreto con comprensione e lingua CULTURA: esposizione a prospettive alternative e comprensioni condivise che approfondiscono la consapevolezza di se stessi e degli altri Maria Lucia Ciancio 7

8 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning CLIL is about using languages to learn …It is about installing a 'HUNGER TO LEARN' in the student. It gives opportunity for him/her to think about and develop how s/he communicates in general, even in the first language".(Marsh, Marsland & Stenberg) Maria Lucia Ciancio 8

9 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning attraverso il CLIL, gli studenti sono esposti a più lingua straniera e, soprattutto, imparano una lingua mettendo in pratica subito ciò che stanno imparando in quella lingua. Anche questo contribuisce a rendere più forte la motivazione allapprendimento dal momento che lo studente vede subito di quali progressi è capace. Maria Lucia Ciancio 9

10 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning I MATERIALI Ci sono pochi testi pensati e didattizzati occorre adattare materiale autentico (abbreviare, lasciare info essenziali, semplificare il lessico,) è preferibile usare materiale iconografico e supporti visivi per la comprensione utilizzare un linguaggio base facilmente trasferibile su altri domini offrire ambiti lessicali, sintattici e contenutistici stimolanti, ma anche spunti di esercizio linguistico Maria Lucia Ciancio 10

11 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning REGOLE IMPORTANTI Linsegnante usa solo la lingua veicolare I discenti usano solo la lingua veicolare (tranne nei primi mesi) Gli errori linguistici non vengono costantemente corretti Maria Lucia Ciancio 11

12 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning Ladozione del CLIL comporta il confronto con delle precise scelte di carattere sia organizzativo, sia didattico-metodologico. Proviamo a capire quali sono le scelte che occorre compiere attraverso una serie di domande e di brevi risposte. Maria Lucia Ciancio 12

13 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning QUALI DISCIPLINE VEICOLARE? SONO ALMENO TRE I CRITERI DI CUI TENERE CONTO NELLA SCELTA DELLA DISCIPLINA: Maria Lucia Ciancio 13

14 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning Normalmente si preferisce veicolare, almeno in una fase iniziale di apprendimento della lingua, discipline dai contenuti fortemente contestualizzati: questa scelta, come abbiamo detto, facilita la comprensione e la rielaborazione. Le cosiddette educazioni o discipline come la geografia, le scienze, la matematica vengono ritenute adatte a questo scopo. È, invece, più adatta alla scuola secondaria una scelta che preveda di veicolare discipline caratterizzate da contenuti più astratti o maggiormente legati alla conoscenza lessicale quali la storia, la letteratura, la filosofia. Maria Lucia Ciancio 14

15 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning RAPPORTO TRA LINGUA VEICOLARE E CONTENUTI DISCIPLINARI Nel CLIL gli obiettivi linguistici convivono accanto a quelli disciplinari e vanno perseguiti simultaneamente. Si potranno, comunque, verificare situazioni in cui sarà momentaneamente necessario concentrarsi maggiormente sugli obiettivi linguistici o su quelli di contenuto disciplinare. Maria Lucia Ciancio 15

16 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning MODALITA OPERATIVE Valorizzare le preconoscenze degli studenti e sommarle tra loro Fornire sostegno visivo e di contenuto (immagini, grafici, schemi, riassunti, ecc.) Inserire fasi di riflessione e esercizio linguistico allinterno del contesto disciplinare Variare metodi e approcci didattici Maria Lucia Ciancio 16

17 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning MOTIVAZIONI GLOTTODIDATTICHE maggiore autenticità della lingua maggiore autenticità delle attività Incremento di esposizione alla lingua straniera lattenzione dei discenti si sposta dalla forma ai contenuti che la lingua veicola le conoscenze extralinguistiche rendono comprensibile linput e migliorano lautostima Maria Lucia Ciancio 17

18 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning PROGETTARE PERCORSI CLIL Le attività didattiche e tutti gli interventi ad esse collegati vanno programmate con grande precisione. Un punto fondamentale di cui occorre tenere conto in fase di progettazione è la creazione di un ambiente duale di apprendimento. Concretamente questo significa: adattare i contenuti (sia in termini di lessico che in termini di strutture) tenendo presente che sono i contenuti disciplinari a introdurre quelli linguistici e non viceversa fare in modo che i contenuti linguistici vengano esercitati ed appresi allinterno di contesti caratterizzati da contenuti disciplinari. Maria Lucia Ciancio 18

19 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning LA COMPONENTE METODOLOGICA È L ELEMENTO CHIAVE PER LA RIUSCITA DEL CLIL Maria Lucia Ciancio 19

20 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning PRINCIPI METODOLOGICI GENERALI Favorire forme dapprendimento dialogiche Diminuire al massimo linsegnamento frontale Assicurare più interazione tra alunni (lavori in coppia e di gruppo, progetti, presentazioni, ecc.) Assicurare più negoziazione dei significati (alunno-alunno; insegnante-alunno) Maria Lucia Ciancio 20

21 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning ABILITÀ DI APPRENDIMENTO Cercare informazioni Organizzare informazioni Interpretare informazioni Cercare informazioni specifiche e/o generali Identificare parole chiave Comunicare (oralmente e per iscritto) Spiegare Riformulare Scrivere bozze e testi Riassumere Maria Lucia Ciancio 21

22 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning ATTIVITÀ CHE ATTIVANO PROCESSI DI PENSIERO Collegare Confrontare Ordinare in sequenze Classificare Ipotizzare Prendere decisioni Produrre, immaginare Analizzare Ricercare Valutare Maria Lucia Ciancio 22

23 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning DUE TIPI DI COMPETENZE (CUMMINS ) BICS (Basic Interpersonal Communicative Skills) competenza con interazioni non sofisticate su argomenti comuni e quotidiani (insegnamento tradizionale) CALP (Cognitive Academic Language Proficiency) competenza elaborata e sofisticata con attività cognitive dordine superiore (insegnamento veicolare) Maria Lucia Ciancio 23

24 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning Ruolo dellinsegnante: sperimentatore, pioniere Ruolo dellinsegnante: sperimentatore, pioniere Lentusiasmo e limpegno dei singoli insegnanti si sono rivelati decisivi per la qualità dellinsegnamento Lentusiasmo e limpegno dei singoli insegnanti si sono rivelati decisivi per la qualità dellinsegnamento (Baker 1996) (Baker 1996) Maria Lucia Ciancio 24

25 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning CHI E IL DOCENTE CLIL? Adeguate competenze linguistiche: B1 - B2 (Intermedio, intermedio superiore)? Corso propedeutico (lingua + teoria + metodologia) Lingua base + lingua gestione classe + lingua accademica + microlingua della disciplina [lessico + strutture] Familiarità con i principi dellistruzione CLIL, con la metodologia e le tecniche da mettere in atto Eventuale interazione con lUniversità Eventuale corso di perfezionamento allestero (Comenius 2.2) Maria Lucia Ciancio 25

26 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning Competenze comunicative, consapevolezza linguistica sono essenziali Disponibilità a mettersi in gioco Preparazione linguistica = work in progress Certificazione/credenziali = il traguardo: Quadro Comune Europeo: A Basic User (A1, A2) B Independent User (B1, B2) C Proficient User (C1, C2) Maria Lucia Ciancio 26

27 PROGETTO CLIL: Content and Language integrated learning GRAZIE PER LATTENZIONE Maria Lucia Ciancio 27


Scaricare ppt "APPRENDIMENTO INTEGRATO DI LINGUA E CONTENUTO Maria Lucia Ciancio 1."

Presentazioni simili


Annunci Google