La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

TAVI in Piemonte Maria Rosa Conte Heartline Genova 9-10 Novembre 2012.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "TAVI in Piemonte Maria Rosa Conte Heartline Genova 9-10 Novembre 2012."— Transcript della presentazione:

1 TAVI in Piemonte Maria Rosa Conte Heartline Genova 9-10 Novembre 2012

2 TAVI IN PIEMONTE: Centri pubblici autorizzati Case di Cura accreditate Molinette Mauriziano Villa M Pia S. Croce Ospedale di Alessandria Città di Alessandria Ospedale di Novara Casa di Cura S Gaudenzio

3 DATI TOTALI PIEMONTE ospedali pubblici TORINO -Molinette 149 ( ) 105TF,41TA,3TS -Mauriziano 149 ( ) 118TF, 29TA, 2 TS ALESSANDRIA 34 ( ) 14TF, 19TA,1Taort NOVARA 9 (2012) 3TF,6TA CUNEO 80 ca Case di Cura accreditate Villa M Pia 6TA ( 2012) S Gaudenzio Novara 4-5

4

5 Totale TAVI dal 2008 ad oggi149 Totale TAVI transfemorale118 Totale TAVI transucclavia2 Totale TAVI transapiacale 29 Esperienza Ospedale Mauriziano

6 Totale TAVI - TF (6/ /2012) 120 Successo 118 (98,3%) Accesso Percutaneo con Prostar 93 (77,5%) Accesso femorale Chirurgico 23 (19,1%) Accesso iliaco chirurgico (Robb) 2 (1,6%) Accesso succlavio 2 (1,2%) Esperienza Ospedale Mauriziano (Trans-Femorale - tot. 120 pz)

7 Età 81± 5 Donne67 % Euroscore 22,4±9 Ipertensione79 % Diabete32 % CAD57 % CCH pregresso23 % IRC25 % FA19 % BPCO31 % Vasculopatia cerebrale15 % Aorta a porcellana5,8 %

8 Presentazione sintomi

9 Classe NYHA

10 PREPOST N = 119N = 118 GRAD.MAX mmHg 85 ± ± 7 GRAD. MED mmHg 49 ± 129 ± 4 Area cmq 0,75 ± 0,21,8 ± 0,4 IAO assente10 %18 % IAO lieve (1-2/4)56 %75 % IAO moderata (3/4)31 %6 % IAO severa1 paz0 FE50 ± 1856 ± 12 Parametri ECO

11 Mortalità Mortalità a 30 giorni (Paz che hanno completato almeno 30 gg di FU) 6/1175,1 % Mortalità 1 anno (Paz che hanno completato almeno 1 anno di FU) 15/7021,4 % Mortalità totale attuale24/12020 %

12 Complicanze Complicanze Vascolari totali2420% Compl. Vasc. Maggiori54,1% Compl. Vasc. Minori1915,8% Pacemaker definitivo108,3% Sanguinamenti maggiori (> 2 sacche EC trasfuse)97,5% Perforazione ventricolo destro54,1% Rottura Anulus (1 Edwards e 1 CoreValve)21,6% Insuff. Renale Acuta43,3% EPA54,1% IMA32,5% Ictus21,6%

13 Follow-up Follow-up medio 623 giorni (30 gg – 4 anni) 96 (80%) pz vivi al 31 ottobre paz hanno eseguito PCI per angina o NSTEMI 1 paz ha eseguito CABG in altro ospedale 5 paz riospedalizzati (impianto PM, scompenso cardiaco)

14 Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema Classe NYHA (FU)

15 MOLINETTE

16 Hazard ratio 1, % CI0,6188 to 2,0365 TF vs TA ONE YEAR ALL CAUSE MORTALITY

17 AFTER DISCHARGE MORTALITY Cardiac vs non cardiac

18 TIA: 2% Minor Stroke: 0,6% Mayor Stroke: 5,4% CEREBROVASCULAR COMPLICATIONS

19 DATI NOVARA E ALESSANDRIA CUNEO NOVARA ospedale Inizio 2012 totali 9: 3TF, 6 TA 1 morte intra- ricovero Approvate 10 / anno ALESSANDRIA ospedale Inizio 06/2010 totali 34: 4TF, 19TA. 1Taort. CUNEO S. Croce Inizio totali

20 Linee guida e criteri di indirizzo per l'impianto di valvole aortiche transcatetere.A relazione dell'Assessore Artesio:Il Piano Socio Sanitario Regionale individua tra le aree prioritarie in cui é necessario approntare specifici programmi di intervento quella relativa all'uso appropriato delle tecnologie sanitarie. In particolare il documento evidenzia: la tipologia dei pazienti candidabili a tali prestazioni l'esigenza che le procedure vengano eseguite solo in centri con emodinamica e cardiochirurgia nella stessa sede la necessaria e stretta collaborazione di un team comprendente cardiologo interventista,cardiochirurgo e anestesista rianimatore la necessità di un registro con followup dei casi trattati A) Indicazioni B) Programmazione dell'intervento C) Requisiti e Cartteristiche dei centri dove effettuare la procedura D) Creazione di un registro E) Tipo di endoprotesi Deliberazione della Giunta Regionale 30 marzo 2009, n

21 RUOLO DELLE ISTITUZIONI Regione Piemonte Delibera regionale Centri autorizzati ( sedi di cardiochirurgia) 2. Criteri di selezione dei pazienti 3. Heart Team 4. Adesione dei centri principali allo studio OBSERVANT ( Istituto Superiore di Sanita Regioni ) raccolta dei dati clinici / strumentali / intervento e follow-up

22 Commissione A.R.E.S.S. ( 2011 ) PER IL TRATTAMENTO DELLE CARDIOPATAIE STRUTTURALI Commissione a cui parteciparono i direttori SC delle Cardiologie (delle Cardiochirurgie ) Definizione dei Centri autorizzati al trattamento delle Cardiopatie strutturali ( sede di cardiochirurgia, requisiti strutturali ed organizzativi ) Protocolli comuni relativi alla definizione della selezione dei pazienti ( score / fragilita etc ) HEART TEAM Per quanto concerne le TAVI: – valutazione epidemiologica del fabbisogno in base ai dati d i prevalenza della SA, nei pazienti > 75 aa, stima della % di pz con elevato rischio operatorio ( ca 150 / anno in Piemonte ) – Discussione relativa ai rimborsi : aumento del DRG / o extra budget per i centri autorizzati ( posizione del GISE Piemonte )

23 Allo stato attuale Ogni centro contratta con il proprio Direttore Generale il numero di TAVI autorizzate in base allo storico ed al Budget disponibile Non esiste al momento una programmazione regionale La commissione dovrà essere re -indetta

24 NUOVA COMMISSIONE: punti in discussione la definizione fabbisogno regionale e relativa restrizione centri autorizzati una MODALITA' uniforme di codifica regionale per le TAVI una scheda per la valutazione collegiale una raccolta dati sistematica attraverso il software personalizzato recuperato da Observant partecipazione della nostra Regione con i tre centri ( MOLINETTE, MAURIZIANO - CUNEO ) al progetto di ricerca interregionale con l'EMILIA ROMAGNA sulla qualità della vita e i costi di Tavi e AVR


Scaricare ppt "TAVI in Piemonte Maria Rosa Conte Heartline Genova 9-10 Novembre 2012."

Presentazioni simili


Annunci Google