La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ufficio Scolastico Provinciale di Ragusa I s t i t u t o C o m p r e n s i v o B e r l i n g u e r Via Berlinguer, s.n. – 97100 Ragusa Segreteria Tel./Fax:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ufficio Scolastico Provinciale di Ragusa I s t i t u t o C o m p r e n s i v o B e r l i n g u e r Via Berlinguer, s.n. – 97100 Ragusa Segreteria Tel./Fax:"— Transcript della presentazione:

1 Ufficio Scolastico Provinciale di Ragusa I s t i t u t o C o m p r e n s i v o B e r l i n g u e r Via Berlinguer, s.n. – Ragusa Segreteria Tel./Fax: 0932/ – Dirigenza Tel. 0932/ C.F.: – Cod. Mecc. RGIC82000T – Sito Web: SCUOLA DELLINFANZIA PETER PAN INSS.: BAGLIERI DANIELA - MICIELI GABRIELLA – PATANE EMANUELA Anno scolastico DOCUMENTAZIONE DEL PROGETTO DIDATTICO EXTRACURRICULARE LEUROPA IN BOCCA ( CURRICULO LOCALE – CITTADINANZA, COSTITUZIONE E SICUREZZA ) M.I.U.R. Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia

2 Ma Maestra, ma perché a pranzo non ci portano mai le crepes come quelle che fa mia madre ? Ma questo aveva a che vedere sia coi nostri Progetti d Istituto DAGLI IBLEI ALLEUROPA ( incentrato sul curriculo locale ) e SICURA…MENTE CRESCO ( attinente allEducazione alla Cittadinanza, Costituzione e Sicurezza)… Da qui lidea del percorso accessorio di cui in parola …

3 Aprire la scuola al territorio e farne luogo di incontro, ricerca, collaborazione e scambio di conoscenze con le famiglie ( Curriculo locale ). Promuovere negli alunni il sorgere del senso di appartenenza alla propria comunità locale, nazionale ed europea e la conoscenza di alcune peculiarità culturali delle nazioni europee ( Educazione alla Cittadinanza, Costituzione e Sicurezza).

4 I CAMPI D ESPERIENZA ATTIVATI ED I RELATIVI TRAGUARDI DI SVILUPPO ATTESI IL SE E LALTRO Il b. conosce le tradizioni della famiglia e sviluppa il senso di appartenenza alla comunità ( locale, nazionale ed europea). Il b. lavora in modo costruttivo con pari ed adulti. IL CORPO IN MOVIMENTO Il b. esercita le potenzialità sensoriali, conoscitive, relazionali ed espressive del corpo. Il b. sviluppa la motricità fine e si esprime attraverso il canto e la recitazione. LINGUAGGI, CREATIVITA, ESPRESSIONE Il b. si esprime attraverso le attività manipolative, grafico- pittoriche e canoro-musicali. Il b. ricostruisce le fasi più significative di quanto realizzato. I DISCORSI E LE PAROLE Il b. è consapevole della propria lingua materna, di quella nazionale e dell esistenza di altre lingue europee. Il b. sviluppa un repertorio linguistico adeguato alle esperienze. LA CONOSCENZA DEL MONDO Il b. è curioso, esplorativo, pone domande, discute. Il b. si accosta a cibi, canti e lingue di altri paesi europei. Il b. riferisce eventi del passato recente, confronta, classifica, costruisce insiemi.

5 Ricerca - raccolta di ricette tradizionali iblee, italiane ed europee e di canti tradizionali ( dialettali e non) Preparazione a scuola (assieme a gruppi di alunni e genitori) di cibi tipici locali, italiani ed europei secondo le ricette raccolte. Localizzazione di contesti geo-culturali. Socializzazione degli apprendimenti attraverso mostre espositivo – degustative, spettacolazioni e ricettari autoprodotti e ppt Arricchire il lessico (dialettale e non) ed approcciare alcune altre lingue europee Sviluppare le abilità senso- percettive, manipolative e di orientamento spazio- temporale Consolidare le competenze relazionali e le conoscenze sulle tradizioni locali e non

6 LE DUE LINEE DIRETTRICI DEL PROGETTO COME ACCENNATO PRECEDENTEMENTE NELLA SEZIONE FINALITA DEL PROGETTO ( vedi diapositiva n. 3 ) IL PERCORSO DIDATTICO DI CUI IN PAROLA PRESENTA DUE LINEE DIRETTRICI CHE SI INTERSECANO ED INTEGRANO A VICENDA : 1) LA PRIMA ATTIENE AL CURRICULO LOCALE E, PRENDENDO LE MOSSE DA QUANTO EFFETTUATO NELLA NOSTRA SEZIONE DI SCUOLA DELLINFANZIA DURANTE LO SCORSO ANNO SCOLASTICO COL PROGETTO EXTRACURRICULARE Noi iblei tra cibi, giochi e tradizioni, SI PREFIGE DI INIZIARE I BB. AD ALCUNE PECULIARITA CULTURALI E GASTRONOMICHE ITALIANE E DI ALTRI PAESI EUROPEI ( vedi Progetto dIstituto DAGLI IBLEI ALLEUROPA dimensione extra-locale). 2) LA SECONDA ATTIENE ALL EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA, COSTITUZIONE E SICUREZZA DI CUI AL Progetto dIstituto SICURA…MENTE CRESCO, ORIENTATO VERSO LO SVILUPPO PROGRESSIVO DEL SENSO DI APPARTENEZA DEGLI ALUNNI ALLA COMUNITA ( locale, nazionale ed europea ) E FINALIZZATO ALLA FORMAZIONE PERMANENTE DEL CITTADINO CONSAPEVOLE E RESPONSABILE.

7 1) SI INIZIA CON LINDIVIDUAZIONE DA PARTE DEI BAMBINI DEL CONTESTO GEOGRAFICO NATIO ( con laiuto dei ragazzi della Primaria ) SEGUITA DALLA RIPRODUZIONE GRAFICA DELLO STESSO

8 2) POI SI PASSA ALLA RIEVOCAZIONE DI ALCUNE ESPERIENZE GASTRONOMICO - DIDATTICHE PREGRESSE RIGUARDANTI I CIBI TIPICI IBLEI I RAVIOLI AL SUGO DI MAIALE Maestra, è stato bellissimo fare tanti mucchietti di ricotta e chiuderli dentro la pasta fresca (Giulia); Noi ragusani li mangiamo sempre, specialmente la domenica ( Alessandro); Sono buoni come quelli che fa mia nonna, anzi di piu ! ( Adriano ); Sono saporiti perché cè sopra il caciocavallo ragusano ( Aurora ).

9 I bambini, dopo la preparazione e degustazione del biancomangiare, sono stati invitati a ricostruire il prima ed il dopo dellesperienza culinaria. Le maestre magiche prima hanno bollito assieme il latte, lamido, lo zucchero e la buccia del limone e dopo hanno messo la crema nel frigo per fare spuntare il biancomangiare. Aveva il sapore buono del latte dolce e del limone (Alessandro). TRASPOSIZIONE GRAFICATRASPOSIZIONE VERBALE U BIANCUMANCIARI

10 PANE E SCACCI NTURCINIATI 1) A SCANIATA LA TRASPOSIZIONE VERBALE DOPO CHE ABBIAMO IMPASTATO LA FARINA CON LACQUA, IL LIEVITO E IL SALE, LA PASTA SI E GONFIATA. POI LE MAESTRE LHANNO FATTA FINA FINA COME UN FOGLIO DI CARTA E LHANNO RIEMPITA DI SALSA E FORMAGGIO. ALLA FINE LHANNO INFORNATA ASSIEME AL PANE PER CUOCERLA ( FLAVIA ) 2) A LLIVITATA3) A NTURCINIATA 5) A SFURNATA LA TRASPOSIZIONE GRAFICA

11 LA RIELABORAZIONE GRAFICA … … E QUELLA VERBALE PER CUCINARE LA MPAGNUCCATA ABBIAMO USATO IL MIELE FATTO DALLE API DI RAGUSA E DI IBLA CHE VOLANO NELLE NOSTRE CAMPAGNE E SUCCHIANO IL NETTARE DAI NOSTRI FIORI (MIELE IBLEO) ( AURORA) A MPAGNUCCATA LA PREPARAZIONE …

12 3) LA SPETTACOLAZIONE NATALIZIA NELLA SPETTACOLAZIONE NATALIZIA DI QUESTANNO LA NATIVITA AVEVA UNA LOCATION IBLEA SIA NELLA SCENOGRAFIA ( TRA FICHI D INDIA E MURI A SECCO), SIA NELLA PARTE RECITATIVA E CANORO- MUSICALE, CURATA CON LA COLLABORAZIONE DELLINS. PATANE EMANUELA ( ANGELI E PASTORI DIALOGAVANO IN DIALETTO RAGUSANO ED INTONAVANO SUSI PASTURI ) …

13 … SALVO IL SUCCESSIVO SOPRAGGIUNGERE DI FOLLE DI ADORANTI PROVENIENTI DA TUTTA ITALIA (E PARLANTI ITALIANO) … … ED, INFINE, DA ALTRI PAESI EUROPEI ( Francia, Spagna, Inghilterra) CON RELATIVE BANDIERE E CANTI NATALIZI INTONATI IN LINGUA. Tutto cio ha veicolato nei bb. non solo la scoperta dellesistenza di altre nazioni allinterno dell Europa, ma anche il sorgere del senso di appartenenza contemporanea sia alla comunità locale, che a quella nazionale ed europea (oltre ad un marcato interesse per la lingua inglese).

14 4) ED ORA INDIVIDUIAMO LA SICILIA ALLINTERNO DELLA CARTINA DELL ITALIA… E LITALIA ALLINTERNO DELLA CARTINA DELLEUROPA, RIPRODUCIAMO LE CARTINE ED INDIVIDUIAMO ALCUNE NAZIONI

15 5) CONFRONTIAMO NAZIONI E BANDIERE ED ASSOCIAMOLE… 6) RILEVIAMO UGUAGLIANZE E DIFFERENZE Le nazioni dEuropa sulla cartina geografica hanno colori e forme diverse (Benedetta); La Sicilia sembra un triangolo e lItalia uno stivale col tacco ( Matteo); Sulla cartina dellEuropa ci sono disegnate anche tutte le bandiere delle nazioni. Alcune si assomigliano ma sono tutte diverse tra loro (Stefano T.). Ogni nazione parla una lingua diversa, ma se parliamo in inglese ci capiscono tutti ( Flavia). Quando sono stato ad EuroDisney in Francia mio padre pagava con gli euro come quelli che usiamo noi ( Federico):

16 E ADESSO PREPARIAMO LE FRITTELLE ( dolce italiano )

17 POI SI PROSEGUE PREPARANDO E DEGUSTANDO … … ALCUNI DOLCI TIPICI DI PAESI EUROPEI : LO STRUDEL (austriaco )

18 LE CREPES ( francesi)

19 IL PLUM CAKE ( inglese )

20 ED ECCO LE RELATIVE TRASPOSIZIONI GRAFICHE RAPPRESENTAZIONE GRAFICA ED INSIEMIZZAZIONE DEGLI INGREDIENTI E DEGLI UTENSILI UTILIZZATI PER LA PREPARAZIONE DI STRUDEL E CREPES

21 Un compendio delle nuove conoscenze : la poesia LEuropa in bocca (autocomposta) In Europa, tu lo sai, Non potrai saziarti mai. Se tu visiti la Spagna Di tortillas una montagna. E se lAustria vuoi gustare, Li lo strudel puoi trovare. Il plum cake se sei inglese, O ti trovi in quel paese. E le crepes a piena pancia Se farai un viaggio in Francia. Ma lItalia, mia nazione, Della pasta è campione. Pastasciutta, che passione ! Da Ragusa al settentrione. Gli italiani alla pasta Mai non sanno dire basta. Se in Sicilia poi sei nato Ti sarai sempre saziato Di cavati e mpagnuccata O di scacci e cassata.

22 UN RISULTATO SUPERIORE ALLE ATTESE : LA NOTEVOLE AMALGAMA TRA ALUNNI, INSEGNANTI E GENITORI E LA PARTECIPAZIONE ENTUSIASTICA DI QUESTI ULTIMI

23 LA VERIFICA DELLE COMPETENZE ATTESE A FINE PERCORSO CI SEMBRA DAVVERO CHE LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEGLI ALUNNI : SIA DIVENTATA PIÙ CAPACE DI LAVORARE IN MANIERA COSTRUTTIVA COI PARI E GLI ADULTI ( INSEGNANTI E GENITORI IN CONTEMPORANEA) IN VISTA DI UN FINE COMUNE; ABBIA ACQUISITO NUOVE CONOSCENZE RELATIVE ALLE PECULIARITÀ GASTRONOMICHE E LINGUISTICHE TIPICHE DEL PROPRIO CONTESTO TERRITORIALE ( LOCALE E NAZIONALE); ABBIA CONSOLIDATO LE PROPRIE ABILITÀ DI RIELABORARE E TRASPORRE I CONTENUTI APPRESI SIA GRAFICAMENTE CHE VERBALMENTE ( VEDI DIAPOSITIVE PRECEDENTI); ABBIA SVILUPPATO LE PROPRIE CAPACITÀ DI ORIENTAMENTO SIA NEL TEMPO ( RICOSTRUENDO CRONOLOGICAMENTE LE FASI SALIENTI DI UNA ESPERIENZA GASTRONOMICA), SIA NELLO SPAZIO GRAFICO (ORIENTANDOSI PERFINO SULLA CARTINA GEOGRAFICA); ABBIA CONSOLIDATO ANCHE ALTRE COMPETENZE LOGICO-MATEMATICHE COME CONFRONTARE ( CIBI, LINGUE, BANDIERE), ASSOCIARE ( CIBI, LINGUE, BANDIERE ALLE RISPETTIVE NAZIONI), PERCEPIRE E COSTITUIRE INSIEMI (DI NAZIONI, DI INGREDIENTI, DI UTENSILI, ETC.); ABBIA CONSOLIDATO LE PROPRIE COMPETENZE ESPRESSIVO- COMUNICATIVE (LA CONOSCENZA DEL PROPRIO DIALETTO, LA CAPACITÀ DI ESPRIMERSI TRAMITE IL LINGUAGGIO DRAMMATICO-TEATRALE E CANORO- MUSICALE); ABBIA SVILUPPATO IL SENSO DI APPARTENENZA ALLA PROPRIA COMUNITÀ LOCALE, NAZIONALE ED EUROPEA; ED, INOLTRE,…

24 … UN APPRENDIMENTO NON PROGRAMMATO, MA EMERSO IN ITINERE I piccoli, infine, hanno mostrato tanto interesse per la lingua inglese da dar luogo ad un nucleo generativo di altri apprendimenti non programmati ( conoscenza di alcuni termini inglesi per esprimere i colori, i numeri, i saluti etc.)

25 I RICETTARI COME PRODOTTO FINALE (E MEMORIA STORICA DELLESPERIENZA)

26 CONCLUDENDO IN RIMA BACIATA ….. OSSIA … SICURA…MENTE CRESCO procedendo DAGLI IBLEI ALLEUROPA ! (AUSPICANDO LA FORMAZIONE CHE VERRA) to be continued …..


Scaricare ppt "Ufficio Scolastico Provinciale di Ragusa I s t i t u t o C o m p r e n s i v o B e r l i n g u e r Via Berlinguer, s.n. – 97100 Ragusa Segreteria Tel./Fax:"

Presentazioni simili


Annunci Google