La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Presidente Federico Piazza

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Presidente Federico Piazza"— Transcript della presentazione:

1 Presidente Federico Piazza
ROTARY CLUB RIBERA Presidente Federico Piazza HOTEL MIRAVALLE LA POLIOMIELITE MARIA BARBERI FRANDANISA 15 Ottobre Ribera Elaborazione grafica a cura di Carmela Di Caro

2 Infiammazione della Materia Grigia
POLIOMIELITE STORIA POLIOMIELITE Infiammazione della Materia Grigia DAL GRECO POLIO = GRIGIO MYELOS = MATERIA ITIS = INFIAMMAZIONE 15 OTTOBRE RIBERA

3 POLIOMIELITE STORIA La malattia è nota sin dall'antichità: ci sono papiri egizi che riportano l'immagine di giovani individui con arti atrofici o dotati di bastoni d'appoggio, i quali rappresentano molto probabilmente pazienti con esiti di poliomielite. . 15 OTTOBRE Ribera

4 POLIOMIELITE STORIA I primi studi sistematici sulla poliomielite furono di Jakob Heine, nel 1840. Lo svedese Karl Oskar Medin ne studiò la clinica durante un'epidemia nel 1890. Per molto tempo la malattia fu conosciuta come "morbo di Heine-Medin“ . L'eziologia virale fu ipotizzata nel 1908 da Karl Landsteiner e Erwin Popper. 15 OTTOBRE Ribera

5 EZIOLOGIA Virus ad RNA del genere ENTEROVIRUS
POLIOMIELITE EZIOLOGIA La poliomielite è una malattia virale causata dai POLIOVIRUS: Virus ad RNA del genere ENTEROVIRUS 15 OTTOBRE Ribera

6 Esistono 3 sierotipi patogeni diversi.
POLIOMIELITE EZIOLOGIA Esistono 3 sierotipi patogeni diversi. L’infezione da parte di uno dei tre sierotipi conferisce una immunità tipo-specifica per tutta la vita, ma non crociata con gli altri sierotipi. 15 OTTOBRE Ribera

7 L’uomo è l’unico ospite e serbatoio del virus.
POLIOMIELITE EZIOLOGIA L’uomo è l’unico ospite e serbatoio del virus. 15 OTTOBRE Ribera

8 TRASMISSIONE Via oro-fecale (cibo o acqua contaminata) Via oro-orale.
POLIOMIELITE TRASMISSIONE Contatto interumano Via oro-fecale (cibo o acqua contaminata) Via oro-orale. 15 OTTOBRE Ribera

9 POLIOMIELITE PATOGENESI FORMA LOCALIZZATA Il virus attraverso il naso-faringe raggiunge il tratto gastro-enterico, dove si replica e nel 90% dei casi rimane localizzato dando soltanto luogo ad una sintomatologia molto lieve , anche inapparente. 15 OTTOBRE Ribera

10 PATOGENESI FORMA GENERALIZZATA
POLIOMIELITE PATOGENESI FORMA GENERALIZZATA Solo nel 10% dei casi non viene bloccato dalle difese immunitarie, per cui attraverso il sistema linfatico ed ematico raggiunge il sistema nervoso, dando origine a: Forma Spinale Forma Bulbare Forma Encefalica e Meningea 15 OTTOBRE Ribera

11 SINTOMATOLOGIA FORMA SPINALE DOLORE MUSCOLARE ASTENIA
POLIOMIELITE SINTOMATOLOGIA FORMA SPINALE DOLORE MUSCOLARE ASTENIA CONTRAZIONI E TREMORI PARALISI FLACCIDA E ASIMMETRICA ATROFIA MUSCOLARE 15 OTTOBRE Ribera

12 SINTOMATOLOGIA FORMA BULBARE DISFAGIA DISFONIA DISPNEA COMA
POLIOMIELITE SINTOMATOLOGIA FORMA BULBARE DISFAGIA DISFONIA DISPNEA COMA ARRESTO CARDIACO E RESPIRATORIO 15 OTTOBRE Ribera

13 Il recupero dipende dal danno neuronale e può essere :
POLIOMIELITE FORMA GENERALIZZATA Il recupero dipende dal danno neuronale e può essere : COMPLETO PARZIALE NULLO 15 OTTOBRE Ribera

14 SI OSSERVA SOLO NELLA POLIMIELITE
POLIOMIELITE DIAGNOSI LA COMBINAZIONE DI: FEBBRE CEFALEA DOLORI AL COLLO E ALLA SCHIENA PARALISI FLACCIDA ASIMMETRICA CON PERDITA DI SENSIBILITA’ PLEIOCITOSI NEL LIQUIDO CEFALO RACHIDIANO SI OSSERVA SOLO NELLA POLIMIELITE 15 OTTOBRE Ribera

15 DIAGNOSI ESAME LIQUIDO CEFALO-RACHIDIANO
POLIOMIELITE DIAGNOSI ESAME LIQUIDO CEFALO-RACHIDIANO ISOLAMENTO DEL VIRUS DALLE FECI DOSAGGIO DEGLI ANTICORPI 15 OTTOBRE Ribera

16 E si verificava entro le prime 2 settimane di malattia
POLIOMIELITE PROGNOSI In epoca prevaccinale, nei paesi industrializzati, la MORTALITA' era del 5-7% E si verificava entro le prime 2 settimane di malattia 15 OTTOBRE Ribera

17 POLIOMIELITE PROGNOSI Nei sopravvissuti gli esiti paralitici dipendono dal numero di neuroni colpiti, ed è molto variabile. 15 OTTOBRE Ribera

18 Dopo 30/40 anni si può avere la sindrome post-polio:
POLIOMIELITE PROGNOSI Dopo 30/40 anni si può avere la sindrome post-polio: Debolezza, stanchezza, paralisi di nuova insorgenza, o peggioramento di quelle già esistenti 15 OTTOBRE Ribera

19 POLIOMIELITE PROGNOSI In Italia i sopravvissuti alla polio sono circa di cui più di con esiti paralitici gravi. 15 OTTOBRE Ribera

20 TERAPIA COME PER TUTTE LE MALATTIE VIRALI ANCHE PER LA POLIOMIELITE
NON ESISTE ALCUNA TERAPIA 15 OTTOBRE Ribera

21 TERAPIA Nella malattia in atto possiamo trattare solo i sintomi.
POLIOMIELITE TERAPIA Nella malattia in atto possiamo trattare solo i sintomi. La forma con insufficienza respiratoria va trattata in terapia intensiva con la ventilazione meccanica 15 OTTOBRE Ribera

22 PROFILASSI L’UNICA ARMA REALMENTE EFFICACE E’ LA VACCINAZIONE DI MASSA
POLIOMIELITE PROFILASSI L’UNICA ARMA REALMENTE EFFICACE E’ LA VACCINAZIONE DI MASSA 15 OTTOBRE Ribera

23 POLIOMIELITE STORIA DEL VACCINO NEL 1954 il Dott Salk annuncia la scoperta del primo vaccino inattivo composto dai 3 virus della polio uccisi con formalina (IPV) NEL 1961 viene approvato l’utilizzo del vaccino scoperto dal Dott. Sabin composto dai 3 virus della polio vivi ma attenuati (OPV) 15 OTTOBRE Ribera

24 POLIOMIELITE STORIA DEL VACCINO Al dottor SABIN va riconosciuto il merito di non avere mai brevettato la sua scoperta e di averla donata GRATUITAMENTE all’umanità 15 OTTOBRE Ribera

25 POLIOMIELITE STORIA DEL VACCINO In Italia nel 1958 ci fu una epidemia di poliomielite che colpì persone per cui fu subito iniziata la vaccinazione con il vaccino Salk (IPV) successivamente, nel 1963 venne resa obbligatoria la vaccinazione con il vaccino Sabin (OPV) . 15 OTTOBRE Ribera

26 Dal 1951-55 si aveva un incidenza annuale di 24/100.000 abitanti
POLIOMIELITE STORIA DEL VACCINO Dal si aveva un incidenza annuale di 24/ abitanti Dopo il 1965, con l’avvento della vaccinazione, l’incidenza scese allo 0,01/ 15 OTTOBRE Ribera

27 POLIOMIELITE STORIA DEL VACCINO Negli Stati Uniti nel 1952 ci furono casi di poliomielite tra cui casi di polio paralitica con più di decessi. Dopo la vaccinazione tra il 1980 e il 1994: solo 133 casi di polio paralitica di cui 125 post-vaccinica 15 OTTOBRE Ribera

28 STORIA DEL VACCINO 1982 Ultimo caso di poliomielite in Italia 1989
Ultimo caso di poliomielite in Europa (Turchia Orientale) 15 OTTOBRE Ribera

29 STORIA DEL VACCINO POLIOMIELITE
IL 21 GIUGNO 2002 L’OMS HA UFFICIALMENTE DICHIARATO L’EUROPA LIBERA DALLA POLIOMIELITE 15 OTTOBRE Ribera

30 VACCINO SALK (IPV) SVANTAGGI: provoca una immunità limitata nel tempo
POLIOMIELITE VACCINO SALK (IPV) VANTAGGI : non provoca reazioni avverse da vaccino SVANTAGGI: provoca una immunità limitata nel tempo 15 OTTOBRE Ribera

31 VACCINO SABIN (OPV) VANTAGGI: immunità permanente nel 95% dei casi
POLIOMIELITE VACCINO SABIN (OPV) VANTAGGI: immunità permanente nel 95% dei casi SVANTAGGI: trattandosi di vaccino vivo, provoca l’eliminazione del virus con le feci, e , tale virus, circolando nell’ambiente, può riacquistare le caratteristiche del virus selvaggio. Inoltre se le difese del soggetto ricevente non sono “in ottima forma” può provocare la “POLIOMIELITE POST VACCINICA” in 1/ prime dosi somministrate. 15 OTTOBRE Ribera

32 POLIOMIELITE VACCINO SABIN (OPV) Nel 2002, dopo la dichiarazione dell’Europa “POLIO FREE”, si passa dal vaccino Sabin al vaccino Salk, per evitare la paralisi post-vaccinica 15 OTTOBRE Ribera

33 POLIOMIELITE PROGRAMMA POLIOPLUS Nel 1979 il Rotary International e il governo delle Filippine collaborano ad un progetto comune e vaccinano contro la polio 6 milioni di bambini in 5 anni 15 OTTOBRE Ribera

34 PROGRAMMA POLIOPLUS Si impegna quindi a donare 120 milioni di $
POLIOMIELITE PROGRAMMA POLIOPLUS Nel 1985 il Rotary è diventato partner mondiale dell’OMS e dell’UNICEF e lancia il programma “polio plus” Si impegna quindi a donare 120 milioni di $ Nel 1988 ne ha già donato 247 milioni. 15 OTTOBRE Ribera

35 PROGRAMMA POLIOPLUS 2 miliardi di persone nel mondo POLIOMIELITE
Da allora sono state vaccinate circa 2 miliardi di persone nel mondo 15 OTTOBRE Ribera

36 Nel 1988 i casi di POLIOMIELITE nel mondo sono 350.000/annui
PROGRAMMA POLIOPLUS Nel 1988 i casi di POLIOMIELITE nel mondo sono /annui Nel 2001 sono 480 15 OTTOBRE Ribera

37 Oggi ne insorgono circa 500 all’anno
POLIOMIELITE PROGRAMMA POLIOPLUS Vent’anni fa, in India, si verificavano circa 500 nuovi casi di polio al giorno. Oggi ne insorgono circa 500 all’anno 15 OTTOBRE Ribera

38 POLIOMIELITE PROGRAMMA POLIOPLUS Deepak Kapur presidente del comitato Rotary India National Polio Plus ha detto: all’inizio del programma non c’era in India un solo luogo dove la polio non fosse presente. Oggi il 99% dell’opera è compiuto. Ma le ultime miglia sono sempre le più dure da percorrere. Non ci vorrà molto perché la VITTORIA sia completa. 15 OTTOBRE Ribera

39 Gli ultimi focolai di Polio nel mondo si trovano in:
POLIOMIELITE PROGRAMMA POLIOPLUS Gli ultimi focolai di Polio nel mondo si trovano in: Nigeria India Bangladesh Pakistan Afghanistan In II 15 OTTOBRE Ribera

40 PROGRAMMA POLIOPLUS POLIOMIELITE
La fondazione Bill e Melinda Gates ha donato recentemente 355 milioni di dollari al Programma Polio Plus e il Rotary si è impegnato in una sfida da 200 milioni di dollari con l’obiettivo di sconfiggere la POLIOMIELITE entro il 2012 15 OTTOBRE Ribera

41 POLIOMIELITE CONCLUSIONE FINO A QUANDO LA POLIOMIELITE MINACCIA ANCHE UN SOLO BAMBINO IN TUTTO IL MONDO TUTTI I BAMBINI DEL MONDO SONO ANCORA A RISCHIO. LA POSTA IN GIOCO E’ ALTA. 15 OTTOBRE Ribera

42 POLIOMIELITE CONCLUSIONE “SE TUTTI NOI MANTENIAMO L’IMPEGNO NECESSARIO PER COMPLETARE L’IMPRESA, RIUSCIREMO AD ERADICARE LA POLIOMIELITE” BILL GATES 15 OTTOBRE Ribera

43 POLIOMIELITE GRAZIE PER L’ATTENZIONE 15 OTTOBRE Ribera


Scaricare ppt "Presidente Federico Piazza"

Presentazioni simili


Annunci Google