La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Letà delle riforme (1750-1814). Coesistenza di un duplice indirizzo Coesistenza di un duplice indirizzo Semplice critica del sistema delle fonti in una.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Letà delle riforme (1750-1814). Coesistenza di un duplice indirizzo Coesistenza di un duplice indirizzo Semplice critica del sistema delle fonti in una."— Transcript della presentazione:

1 Letà delle riforme ( )

2 Coesistenza di un duplice indirizzo Coesistenza di un duplice indirizzo Semplice critica del sistema delle fonti in una prospettiva conservatrice, ma moderatamente riformatrice, sensibile alla crisi di certezza giuridica e nuove istanze della società (es.: Muratori) Semplice critica del sistema delle fonti in una prospettiva conservatrice, ma moderatamente riformatrice, sensibile alla crisi di certezza giuridica e nuove istanze della società (es.: Muratori) Illuminismo (Lumières, Aufklärung, Enlightment), letà del sapere aude kantiano: movimento liberatorio dallignoranza e dal pregiudizio Illuminismo (Lumières, Aufklärung, Enlightment), letà del sapere aude kantiano: movimento liberatorio dallignoranza e dal pregiudizio Nella seconda metà del 700 nuova stagione della cultura europea, con sostanziose proposte, spesso organiche, di riforma dellordinamento e delle istituzioni Nella seconda metà del 700 nuova stagione della cultura europea, con sostanziose proposte, spesso organiche, di riforma dellordinamento e delle istituzioni

3 Charles de Secondat de la Brède barone di Montesquieu ( ) Autore de Lesprit des loix (1748), data convenzionale dinizio dellilluminismo giuridico Autore de Lesprit des loix (1748), data convenzionale dinizio dellilluminismo giuridico Le leggi sono i rapporti necessari che derivano dalla natura delle cose, determinate da una serie di variabili empirico-naturalistiche, in rapporto cioè al clima del paese, alle attività economiche, ai costumi, alla religione, alla forma di governo, ecc. ; relativismo giuridico, anticipatore del nazionalismo giuridico Le leggi sono i rapporti necessari che derivano dalla natura delle cose, determinate da una serie di variabili empirico-naturalistiche, in rapporto cioè al clima del paese, alle attività economiche, ai costumi, alla religione, alla forma di governo, ecc. ; relativismo giuridico, anticipatore del nazionalismo giuridico Spirito di una legge è linsieme dei rapporti tra la legge e le variabili Spirito di una legge è linsieme dei rapporti tra la legge e le variabili

4 Montesquieu La principale tra le variabili con cui le leggi entrano in rapporto necessario è la forma di governo La principale tra le variabili con cui le leggi entrano in rapporto necessario è la forma di governo In relazione ad ogni tipo di governo si genera nella popolazione un sentimento socio- psicologico fondamentale che ispira la condotta collettiva In relazione ad ogni tipo di governo si genera nella popolazione un sentimento socio- psicologico fondamentale che ispira la condotta collettiva M. individua tre tipi essenziali di governo nel solco della tradizione aristotelica M. individua tre tipi essenziali di governo nel solco della tradizione aristotelica

5 Montesquieu Repubblicano, distinto in democratico, se il potere tutto risiede nel popolo, aristocratico, se nellaristocrazia. Principio cardine è la virtù intesa come amore per la patria e per le leggi Repubblicano, distinto in democratico, se il potere tutto risiede nel popolo, aristocratico, se nellaristocrazia. Principio cardine è la virtù intesa come amore per la patria e per le leggi Monarchico: il sovrano agisce attraverso leggi fisse e con lausilio dei corpi intermedi (nobiltà), canale attraverso il quale scorre il potere sino ai gradini più bassi della società. Principio cardine è lonore, la fedeltà al proprio rango (prerogative di ceto) Monarchico: il sovrano agisce attraverso leggi fisse e con lausilio dei corpi intermedi (nobiltà), canale attraverso il quale scorre il potere sino ai gradini più bassi della società. Principio cardine è lonore, la fedeltà al proprio rango (prerogative di ceto) Dispotico: il tiranno agisce a capriccio senza leggi. Principio cardine è la paura Dispotico: il tiranno agisce a capriccio senza leggi. Principio cardine è la paura

6 Montesquieu Le forme di governo monarchico e repubblicano hanno per scopo la libertà Le forme di governo monarchico e repubblicano hanno per scopo la libertà Per la difesa della libertà sono essenziali: Per la difesa della libertà sono essenziali: A) La divisione dei poteri A) La divisione dei poteri I poteri sono tre, legislativo, esecutivo e giudiziario, da collocare presso organi separati: divisione dei poteri (le pouvoir arrête le pouvoir) I poteri sono tre, legislativo, esecutivo e giudiziario, da collocare presso organi separati: divisione dei poteri (le pouvoir arrête le pouvoir) La concentrazione dei poteri nella stessa persona nuoce alla libertà La concentrazione dei poteri nella stessa persona nuoce alla libertà La libertà cresce quando il potere è limitato La libertà cresce quando il potere è limitato Il giudice dotato di un potere nullo: bouche de la loi Il giudice dotato di un potere nullo: bouche de la loi Favore per la giuria popolare Favore per la giuria popolare

7 Montesquieu B) La bontà delle leggi penali B) La bontà delle leggi penali il principio di legalità nel diritto penale e di proporzionalità della pena il principio di legalità nel diritto penale e di proporzionalità della pena Condanna del dispotismo ed esaltazione del modello costituzionale inglese Condanna del dispotismo ed esaltazione del modello costituzionale inglese Storicità del diritto Storicità del diritto

8 Gli Enciclopedisti e Rousseau Denis Diderot e Jean-Baptiste dAlembert promuovono lEncyclopedie ( ), sintesi del pensiero settecentesco riformista nella varietà delle sue componenti Denis Diderot e Jean-Baptiste dAlembert promuovono lEncyclopedie ( ), sintesi del pensiero settecentesco riformista nella varietà delle sue componenti Vi partecipano i maggiori esponenti dei lumi (i due curatori, Montesquieu, Voltaire, Rousseau, Helvétius, dHolbach, fisiocratici e autori minori come Louis de Jaucourt, medico ma conoscitore della teologia, della matematica e del diritto) Vi partecipano i maggiori esponenti dei lumi (i due curatori, Montesquieu, Voltaire, Rousseau, Helvétius, dHolbach, fisiocratici e autori minori come Louis de Jaucourt, medico ma conoscitore della teologia, della matematica e del diritto) Il potenziale liberatorio della natura materiale Il potenziale liberatorio della natura materiale Ladesione alle teorie dellilluminismo giuridico è espressa in diverse voci Ladesione alle teorie dellilluminismo giuridico è espressa in diverse voci

9 Jean Jacques Rousseau ( ) Autore del Contrat social (1762), condensato di idee politico-giuridiche di straordinario rilievo ed influenza nella storia delle dottrine politiche e costituzionali moderne Autore del Contrat social (1762), condensato di idee politico-giuridiche di straordinario rilievo ed influenza nella storia delle dottrine politiche e costituzionali moderne Sovranità popolare unica, inalienabile e indivisibile, appartiene al popolo, non al sovrano Sovranità popolare unica, inalienabile e indivisibile, appartiene al popolo, non al sovrano La legge è espressione della volontà generale (astratta) in senso attivo e passivo: ha come fonte le deliberazioni collettive del popolo (non dei corpi intermedi) e per destinatari tutti, non deve creare privilegi La legge è espressione della volontà generale (astratta) in senso attivo e passivo: ha come fonte le deliberazioni collettive del popolo (non dei corpi intermedi) e per destinatari tutti, non deve creare privilegi Favore per la democrazia diretta Favore per la democrazia diretta

10 Jean Jacques Rousseau Favore per la codificazione e per la sua influenza pedagogica: necessari tre codici, uno politico, uno civile, uno criminale, chiari, brevi e precisi, da insegnare nelle università e nei collegi (Considérations sur le gouvernement de la Pologne: 1772) Favore per la codificazione e per la sua influenza pedagogica: necessari tre codici, uno politico, uno civile, uno criminale, chiari, brevi e precisi, da insegnare nelle università e nei collegi (Considérations sur le gouvernement de la Pologne: 1772)

11 François-Marie Arouet Voltaire ( ) Denuncia ingiustizie sistema legale coevo Denuncia ingiustizie sistema legale coevo Bersagli privilegiati: Bersagli privilegiati: La Chiesa, il regime di immunità locale (diritto di asilo), reale e personale, la disciplina esclusivamente canonistica in materia matrimoniale, linquisizione contro gli eretici, lintolleranza religiosa ecc. La Chiesa, il regime di immunità locale (diritto di asilo), reale e personale, la disciplina esclusivamente canonistica in materia matrimoniale, linquisizione contro gli eretici, lintolleranza religiosa ecc. Il sistema giuridico vigente nel particolarismo soggettivo e oggettivo, espresso da pluralità di leggi (e coutumes) e difformità giurisprudenziali Il sistema giuridico vigente nel particolarismo soggettivo e oggettivo, espresso da pluralità di leggi (e coutumes) e difformità giurisprudenziali

12 Voltaire Gli obiettivi: Gli obiettivi: la libertà (di pensiero, despressione) la libertà (di pensiero, despressione) lunità giuridica mediante la legge, da costruire mediante labrogazione delle leggi attuali e la loro sostituzione con un nuovo ordinamento (Dictionnaire philosophique: 1764) lunità giuridica mediante la legge, da costruire mediante labrogazione delle leggi attuali e la loro sostituzione con un nuovo ordinamento (Dictionnaire philosophique: 1764) un sistema penale più giusto un sistema penale più giusto Tendenziale uguaglianza giuridica, in parte contraddetta dalle sue opinioni riguardo agli ebrei (antisemitismo) e ai negri (razzismo), ai poveri e ai ricchi Tendenziale uguaglianza giuridica, in parte contraddetta dalle sue opinioni riguardo agli ebrei (antisemitismo) e ai negri (razzismo), ai poveri e ai ricchi Tolleranza religiosa (Traité sur la tolerance: 1763; celebri difese: Mémoire de Donat Calas, il caso La Barre, Sirven ecc.) Tolleranza religiosa (Traité sur la tolerance: 1763; celebri difese: Mémoire de Donat Calas, il caso La Barre, Sirven ecc.)

13 Illuministi francesi Claude-Adrien Helvétius (Esprit des lois), fautore dellutilitarismo: la legge, con funzione pedagogica, è lo strumento per raggiungere la massima felicità possibile da parte del maggior numero di uomini, costretti per tale via ad essere virtuosi Claude-Adrien Helvétius (Esprit des lois), fautore dellutilitarismo: la legge, con funzione pedagogica, è lo strumento per raggiungere la massima felicità possibile da parte del maggior numero di uomini, costretti per tale via ad essere virtuosi DHolbach (Politique naturelle, Système social) su posizioni analoghe: fautore di una rigido assetto legislativo opera del sovrano per correggere i vizi ed errori contrari a principi di ragione DHolbach (Politique naturelle, Système social) su posizioni analoghe: fautore di una rigido assetto legislativo opera del sovrano per correggere i vizi ed errori contrari a principi di ragione Morelly (Code de la nature): a favore abolizione della proprietà privata Morelly (Code de la nature): a favore abolizione della proprietà privata Abate di Mably: critico verso la proprietà privata, propone riforme che ne limitino i danni Abate di Mably: critico verso la proprietà privata, propone riforme che ne limitino i danni

14 Beccaria, Verri e Il Caffè Nasce a Milano lAccademia dei Pugni intorno a Pietro ( ) ed Alessandro Verri ( ), Cesare Beccaria, Alfonso Longo, membri del patriziato: le idee dei lumi francesi sono discusse e rielaborate su Il Caffè ( ) Nasce a Milano lAccademia dei Pugni intorno a Pietro ( ) ed Alessandro Verri ( ), Cesare Beccaria, Alfonso Longo, membri del patriziato: le idee dei lumi francesi sono discusse e rielaborate su Il Caffè ( ) Critica del sistema giuridico vigente, fondato sul potere discrezionale dei giudici e sul dominio dei dottori Critica del sistema giuridico vigente, fondato sul potere discrezionale dei giudici e sul dominio dei dottori

15 Beccaria ed il diritto penale Cesare Beccaria ( ) scrive De i delitti e delle pene (1764) Cesare Beccaria ( ) scrive De i delitti e delle pene (1764) concezione utilitaristica del diritto penale: pena volta alla difesa della società con scopo di prevenzione generale e speciale, concezione utilitaristica del diritto penale: pena volta alla difesa della società con scopo di prevenzione generale e speciale, legalità reato e pena con leggi penali chiare, concise in forma di codice, scritte nella lingua del paese legalità reato e pena con leggi penali chiare, concise in forma di codice, scritte nella lingua del paese proporzionalità pena, mite ma certa (pena di morte opportuna solo in casi eccezionali) proporzionalità pena, mite ma certa (pena di morte opportuna solo in casi eccezionali) sistema di reati strutturato in ordine di gravità secondo il pericolo sociale sistema di reati strutturato in ordine di gravità secondo il pericolo sociale abolizione tortura abolizione tortura

16 Lilluminismo napoletano e Filangieri Accanto a Milano Napoli altra culla dellilluminismo Accanto a Milano Napoli altra culla dellilluminismo Principali esponenti Antonio Genovesi (Diceosina), Ferdinando Galiani (De doveri de principi neutrali verso i principi guerreggianti )e Francesco Mario Pagano (Considerazioni sul processo criminale) Principali esponenti Antonio Genovesi (Diceosina), Ferdinando Galiani (De doveri de principi neutrali verso i principi guerreggianti )e Francesco Mario Pagano (Considerazioni sul processo criminale) Ma più influente a livello europeo è Gaetano Filangieri, autore de la Scienza della legislazione ( ), vasto piano di riforma delle leggi civili e penali Ma più influente a livello europeo è Gaetano Filangieri, autore de la Scienza della legislazione ( ), vasto piano di riforma delle leggi civili e penali

17 Bentham ( ) Esponente più significativo dellilluminismo giuridico inglese Esponente più significativo dellilluminismo giuridico inglese Fondatore della filosofia dellutilitarismo (la morale fondata sullutilità: the greatest happiness for the greatest number) Fondatore della filosofia dellutilitarismo (la morale fondata sullutilità: the greatest happiness for the greatest number) Condanna del common law, diritto fatto dai giudici, difesa dellidea di codificazione Condanna del common law, diritto fatto dai giudici, difesa dellidea di codificazione Pannomion: tentativo di tracciare in un unico quadro il disegno dellintera legislazione Pannomion: tentativo di tracciare in un unico quadro il disegno dellintera legislazione Papers upon Codification (1817), Codification proposal (1822): conia il termine codificazione che allidea di unire le leggi in un solo codice unisce quella della loro completezza (all comprehensive), chiarezza e concisione norme, compactness (maneggevolezza, connubio esaustività e concisione), cognoscibility Papers upon Codification (1817), Codification proposal (1822): conia il termine codificazione che allidea di unire le leggi in un solo codice unisce quella della loro completezza (all comprehensive), chiarezza e concisione norme, compactness (maneggevolezza, connubio esaustività e concisione), cognoscibility

18 Kant Autore della Critica della Ragion pura ( ), della Critica della Ragion pratica (1788), della Metafisica dei costumi (1797) Autore della Critica della Ragion pura ( ), della Critica della Ragion pratica (1788), della Metafisica dei costumi (1797) Distinzione tra diritto e morale Distinzione tra diritto e morale Il dovere morale deriva da unidea di ragione fonte dellimpulso ad osservarlo Il dovere morale deriva da unidea di ragione fonte dellimpulso ad osservarlo Ogni essere razionale ha la morale, sente la necessità, il dovere di scegliere Ogni essere razionale ha la morale, sente la necessità, il dovere di scegliere Limperativo giuridico ha altri elementi di costrizione, connessi con il potere di costrizione dello Stato Limperativo giuridico ha altri elementi di costrizione, connessi con il potere di costrizione dello Stato

19 Kant Libertà umana unico vero fondamento etico del diritto Libertà umana unico vero fondamento etico del diritto Passaggio allo stato civile dovere, non calcolo di utilità: avviene mediante Passaggio allo stato civile dovere, non calcolo di utilità: avviene mediante Contratto originario, che non è fatto storico ma principio di ragione Contratto originario, che non è fatto storico ma principio di ragione Censura del giusnaturalismo per avere elevato a regole universali regole particolari Censura del giusnaturalismo per avere elevato a regole universali regole particolari

20 Kant Unico vero diritto innato ed originario è volto alla garanzia della libertà di ciascuno coesistente con la libertà di tutti Unico vero diritto innato ed originario è volto alla garanzia della libertà di ciascuno coesistente con la libertà di tutti Diritto naturale imperativo della ragione pratica, conforme alla tutela della libertà individuale Diritto naturale imperativo della ragione pratica, conforme alla tutela della libertà individuale Diritto positivo concreta traduzione della ragione pratica in norme coattive Diritto positivo concreta traduzione della ragione pratica in norme coattive Necessità di un assetto sovrastatale e sovranazionale che garantisca la pace mediante un diritto cosmopolitico coattivo tale da sostituire il diritto allimpero della forza e della guerra nei rapporti internazionali (Per la pace perpetua) Necessità di un assetto sovrastatale e sovranazionale che garantisca la pace mediante un diritto cosmopolitico coattivo tale da sostituire il diritto allimpero della forza e della guerra nei rapporti internazionali (Per la pace perpetua)


Scaricare ppt "Letà delle riforme (1750-1814). Coesistenza di un duplice indirizzo Coesistenza di un duplice indirizzo Semplice critica del sistema delle fonti in una."

Presentazioni simili


Annunci Google