La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 INNOVARE: CAMBIARE X CRESCERE Nuove opportunità per le imprese Il ruolo delle Banche per linnovazione e la ricerca Jesi – Hotel Federico II 16 giugno.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 INNOVARE: CAMBIARE X CRESCERE Nuove opportunità per le imprese Il ruolo delle Banche per linnovazione e la ricerca Jesi – Hotel Federico II 16 giugno."— Transcript della presentazione:

1 1 INNOVARE: CAMBIARE X CRESCERE Nuove opportunità per le imprese Il ruolo delle Banche per linnovazione e la ricerca Jesi – Hotel Federico II 16 giugno 2011 Massimo Bianconi Direttore Generale Banca Marche

2 2 Per superare la crisi e favorire la ripresa economica… ricerca innovazione trasferimento tecnologico EFFETTI DIRETTI accrescere la competitività delle imprese entrare in nuovi mercati EFFETTI INDIRETTI sostenere il livello occupazionale assicurare il benessere della collettività valorizzare il territorio Gli strumenti

3 3 L80% delle imprese italiane ritiene necessario e strategico investire in ricerca e sviluppo per superare e battere la crisi Fonte: Banca dItalia – Dati ISTAT … dobbiamo fare di più

4 4 Spesa in Ricerca & Sviluppo (in % del PIL 2009) Fonte: Organizzazione per la Cooperazione e Sviluppo Economico Siamo distanti dagli altri Paesi industriali…dobbiamo sostenere la Ricerca e lo Sviluppo

5 5 … come sostenere la ricerca e lo sviluppo Supporto finanziario alle imprese che intendono investire in ricerca, sviluppo e tecnologie innovative Collaborazione attiva con le istituzioni locali, nazionali ed europee, con le Università e con le Associazioni di Categoria, per individuare le linee strategiche di sviluppo e le modalità di attuazione delle stesse Promozione delle iniziative e degli strumenti predisposti per incentivare e sostenere la ricerca e lo sviluppo tecnologico Partenariato per rafforzare i legami tra le imprese e stimolare lo sviluppo imprenditoriale anche attraverso il sostegno ed il coinvolgimento di giovani imprese innovative e spin-off aziendali o di derivazione universitaria Collaborazione, sinergia e condivisione degli intenti

6 6 Limportanza del business plan per la valutazione creditizia Un business plan organico e strutturato consente alla Banca di: giungere ad una migliore analisi e valutazione dellidea imprenditoriale; sviluppare ed approfondire in prima analisi idee imprenditoriali meritevoli ed evitare di fare nascere quelle che non hanno possibilità di successo; ridurre lincertezza e limitare sia il rischio Banca che quello dellimpresa; valutare oggettivamente la coerenza, la convenienza e la fattibilità concreta delliniziativa semplificare liter procedurale grazie alla completezza delle informazioni fornite Strumento funzionale ed indispensabile per la valutazione creditizia e la concessione del finanziamento Come ogni progetto di investimento, anche la ricerca: va ideata e progettata deve prevedere un piano di realizzazione va valutata in funzione della capacit à di generare reddito necessita di un adeguato piano di copertura finanziaria

7 7 Il rapporto tra le imprese ed il settore bancario Oltre al business plan ed alla condivisione degli obiettivi di sviluppo aziendale, per la valutazione del progetto di investimento è fondamentale la relazione tra Banca e Impresa incentrata: sulla conoscenza dell impresa e del management sulla professionalit à sulla trasparenza informativa sulla logica win – win

8 8 Lesperienza di Banca Marche Progetto Confindustria / Università / Banche Finalità: identificare, anche con il diretto coinvolgimento delle imprese, soluzioni operative e mettere a disposizione delle imprese gli strumenti finanziari per favorire ed attivare con successo progetti di sviluppo e industrializzazione di nuovi prodotti, processi o servizi. Ambiti di intervento - linnovazione e la ricerca - linternazionalizzazione - il ricambio generazionale - laggregazione in rete In questottica sono stati predisposti e resi disponibili: il Manuale dell'innovazione a supporto dell'imprenditore nella fase di ideazione e protezione della nuova idea, con particolare riguardo alle norme che regolamentano i Brevetti; un Glossario per le principali definizioni in materia; un Modello di Business Plan per le imprese alla ricerca di finanziamenti, con l'obiettivo di agevolare l'analisi del progetto e la validità degli investimenti da parte del sistema bancario. Oltre alla tradizionale attività creditizia a sostegno della ricerca.....

9 9 Lesperienza di Banca Marche Convenzione con Confindustria Macerata e Pesaro-Urbino Risultati conseguiti: finanziati, in 18 mesi, 25 progetti di ricerca e sviluppo per un volume di credito erogato di circa 3 milioni di euro Gestione leggi agevolate che prevedono contributi a favore delle imprese che investono in ricerca e sviluppo Risultati conseguiti ( ): - L. 598/94: finanziati, in 18 mesi, 20 progetti di ricerca e sviluppo per un volume di credito erogato di circa 4,5 milioni - Fondo Innovazione Tecnologica – FIT L.46/82: Ricerca: 4 progetti per un volume di circa 13 milioni Innovazione Start-Up: 7 progetti in valutazione presso il Ministero delle Sviluppo Economico (MISE) per circa 10 milioni Eliminazione sostanze tossiche (REACH): 2 progetti per circa 3 milioni Oltre alla tradizionale attività creditizia a sostegno della ricerca.....

10 promozione, realizzazione ed attivazione di progetti finalizzati alla creazione di conoscenza ed al trasferimento ed allapplicazione della stessa, mediante collaborazioni con Università e Centri di Ricerca attività di ricerca applicata, innovazione e trasferimento di conoscenza alle imprese, anche mediante laboratori di Ricerca accreditati presso il Ministero dellUniversità e della Ricerca erogazione di servizi qualificati di assistenza e consulenza finalizzati alla realizzazione ed alla gestione di progetti di ricerca e innovazione sostenuti anche dalla finanza agevolata Plafond dedicato di 8 milioni di euro stanziato da Banca Marche per sostenere finanziariamente la realizzazione dei progetti in capo alle imprese che si avvalgono della collaborazione e della professionalità di TecnoMarche PST Collaborazione conTecnoMarche PST - Parco Scientifico e Tecnologico delle Marche Lesperienza di Banca Marche

11 11 Le iniziative promosse dallABI Dichiarazione di intenti ABI – BEI - Confindustria Obiettivi: sostenere le imprese che intendono implementare programmi di crescita sostenibile, promuovendo la collaborazione tra imprese e mondo della ricerca pubblica e favorendo un maggior impegno del mercato finanziario privato a finanziare progetti di ricerca e sviluppo Protocollo dIntesa tra ABI – Ministero delle Sviluppo Economico – Confindustria e CRUI per la valutazione economico finanziaria dei brevetti Obiettivi: incrementare il valore aziendale grazie allutilizzo della nuova tecnologia brevettata che può quindi costituire voce attiva del bilancio facilitando così laccesso al credito Fondo Nazionale per lInnovazione per le PMI Obiettivi: sostenere le PMI e rafforzare il brevetto italiano come strumento di mitigazione del rischio di credito; favorire la trasferibilità dei titoli della proprietà industriale ed aumentare la loro capacità di attrarre finanziamenti Progetto speciale Banche per Lisbona Obiettivi: progetto europeo finalizzato ad offrire alle banche aderenti servizi integrati di natura informativa/formativa per una maggiore conoscenza degli interventi di sostegno comunitario, nazionale e regionale in favore delle imprese. Contratti di innovazione Obiettivi: strumento per finanziare progetti innovativi di importo superiore a 10 milioni di euro attraverso una partnership tra pubblico e privato

12 12 Grazie per lattenzione


Scaricare ppt "1 INNOVARE: CAMBIARE X CRESCERE Nuove opportunità per le imprese Il ruolo delle Banche per linnovazione e la ricerca Jesi – Hotel Federico II 16 giugno."

Presentazioni simili


Annunci Google