La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA SANITÀ IN ALTO TEVERE: I RISULTATI DEL 2010 E GLI OBIETTIVI PER IL 2011 12 GENNAIO 2011.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA SANITÀ IN ALTO TEVERE: I RISULTATI DEL 2010 E GLI OBIETTIVI PER IL 2011 12 GENNAIO 2011."— Transcript della presentazione:

1 LA SANITÀ IN ALTO TEVERE: I RISULTATI DEL 2010 E GLI OBIETTIVI PER IL GENNAIO 2011

2 IL CONTESTO DEMOGRAFICO

3

4

5 LANDAMENTO GESTIONALE ANNO 2010

6 MEDIA TRIENNALE DEL FINANZIAMENTO DEL SSR UMBRIA (Patto per la Salute , e ) Triennio : incremento medio annuo circa 5% Triennio : incremento medio annuo circa 4% Anno 2010: incremento annuo pari a 1,08% Anno 2011: SITUAZIONE ECONOMICA SSN

7 Anni FSR Trend FSR

8 Anni Ricavi Costi Risultato EQUILIBRIO di GESTIONE - Trend Totale Costi-Ricavi

9

10 Anni Costo del personale (compreso IRAP) Trend Costo del Personale

11 Anni Acquisti di beni sanitari Acquisti di beni non sanitari Utenze Servizi appaltati Totale Trend Spesa Beni e Servizi

12 Anni Farmaceutica convenzionata Trend Spesa Farmaceutica

13 ALCUNI DATI DI ATTIVITÀ 2010

14 LE ATTIVITÀ DI PREVENZIONE ALLA PERSONA

15 Nellanno 2010 sono stati vaccinati il 69% dei residenti ultra 65 aa. Nel distretto Alto Tevere la percentuale è stata del 70% ANTI-INFLUENZALE

16 Nei nuovi nati la copertura è del 96,8% (target 95%) per quelle obbligatorie e facoltative Richiami ai 6 aa. la copertura è dell87% per le obbligatorie e l80% per quelle facoltative in entrambi i territori distrettuali DELLINFANZIA

17 Mammella Donne di età compresa tra 50 e 69 anni invitate ad eseguire una mammografia gratuita ADESIONE circa 62% Collo dellutero Donne tra 25 e 64 anni invitate ad eseguire presso i consultori un Pap Test gratuito, ricerca HPV e offerta gratuita vaccino antiHPV alle 11 enni ADESIONE circa 53%

18 Colon retto offerta di test per la ricerca del sangue occulto nelle feci inviato a casa a tutti i cittadini di età compresa tra 50 e 74 anni. Ladesione dei residenti nellarea distrettuale è stata del 38% Complessivamente nella ASL sono stati individuati : 30 carcinomi e 100 lesioni pre-cancerose

19

20 LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO

21

22 La positiva riduzione osservata nel 2009 sembra confermata anche per il 2010 Resta la criticità del comparto agricoltura che presenta una tendenza allaumento

23 LA SICUREZZA ALIMENTARE

24 Nellanno 2010 sono state aperte n° 530 attività di produzione,ristorazi one e commercio di alimenti In base al profilo di rischio individuato sono stati effettuati circa 400 controlli e 150 campionamenti

25

26 LATTIVITÀ TERRITORIALE

27 Nellanno 2010 le cure domiciliari sono state erogate ad oltre il12% della popolazione di 65 aa. e oltre ( Il target è del 6,5%)

28 Distretto Alto Tevere Tipologia ass.zaN° casi 2009N° casi 2010Costi 2010 In residenzialità CAD Alzheimer

29 Distretto Alto Tevere Tipologia ass.zaN° casi 2009N° casi 2010Costi 2010 Adulti Minori

30 LATTIVITÀ OSPEDALIERA

31

32 P.O. ALTO TEVERE : Alcuni indicatori di attività Indicatori Totale ricoveri Degenza media Punti Drg prodotti * Mobilità attiva : ricoveri x residenti intra-regione * Mobilità attiva : ricoveri x residenti extra-regione * * = Dati stimati

33

34 (1) Le calcolosi renali sono DRG medici Dipartimento di Chirurgia P.O. Alto Tevere Indicatori Totale ricoveri Degenza media4,34,4 Degenza pre-operatoria0,80,9 % DRG chirurgici77 (1) 75,2 Indice di Day Surgery7675 Peso medio ricoveri11

35 Indicatori Totale ricoveri Degenza media7,47,1 Totale punti drg4.042*3.839 Ricoveri x residenti3.636*3.407 Peso medio DRG11 Dipartimento di Medicina P.O. Alto Tevere *= Dati stimati

36 Indicatori Primi Nove Mesi 2009 Primi Nove Mesi 2010 N° ricoveri residenti intraregione N° ricoveri residenti extraregione Totale punti DRG prodotti ASL 1 La mobilità attiva

37 Tempi di attesa osservati per le prestazioni con priorità (RAO)

38 Visita Ortopedica Città di CastelloUmbertide 28-giu18-ago29-set30-nov28-giu18-ago29-set30-nov Visita Urologica Città di CastelloUmbertide 28-giu18-ago29-set30-nov28-giu18-ago29-set30-nov Visita Oculistica Città di CastelloUmbertide 28-giu18-ago29-set30-nov28-giu18-ago29-set30-nov Diag. Senologica Città di CastelloUmbertide 28-giu18-ago29-set30-nov28-giu18-ago29-set30-nov n.e Attesa prevista : 10 gg. 30 gg. 180 gg.

39 Attesa prevista : 10 gg. 30 gg. 180 gg. Visita Neurologica Città di CastelloUmbertide 18-ago29-set30-nov07-gen18-ago29-set30-nov07-gen Elettroencefalografia Città di CastelloUmbertide 18-ago29-set30-nov07-gen n.e Elettromiografia Città di CastelloUmbertide 18-ago29-set30-nov07-gen n.e Ecodoppler-tronchi sovraortici Città di CastelloUmbertide 18-ago29-set30-nov07-gen18-ago29-set30-nov07-gen

40 GLI OBIETTIVI ANNO 2011

41 ObiettivoAzioni Promuovere la salute negli ambienti di vita e di lavoro Mantenimento/Incremento attività di vigilanza negli ambienti di lavoro Realizzazione del progetto regionale Agricoltura più sicura Mantenimento delle coperture vaccinali già raggiunte e incremento di quelle che non hanno ancora raggiunto il target regionale Tavolo di coordinamento per la promozione della salute: attivazione e realizzazione di progetti per la prevenzione degli incidenti stradali e domestici, e lotta allobesità ed alle problematiche di abuso Incremento delladesione per lo screening colon rettale (t. 65%), dellestensione allo screening mammografico (t. 70%) e mantenimento dellestensione di quello della cervice uterina Promuovere la sicurezza alimentare e la sanità pubblica veterinaria Incremento della applicazione delle procedure per la valutazione del rischio e degli audit per la realizzazione delle attività di controllo: obiettivo del triennio è il mantenimento delle qualifiche sanitarie di province ufficialmente indenni Completare limplementazione delle anagrafi e sviluppare quelle non ancora a regime finalizzandole ad ottenerne la loro integrazione con le diverse banche dati dei Servizi La prevenzione: dalla tutela alla promozione della salute

42 ObiettivoAzioni Potenziamento delle cure primarie Potenziamento delle cure domiciliari nei diversi livelli di intensità assistenziale ivi comprese le cure palliative e lassistenza tutelare (il target regionale della copertura prevista per la popolazione > 65 aa. è pari al 65 x 1000) Elaborazione e realizzazione del progetto per la informatizzazione condivisa ASL-EE.LL. del Punto Unico di Accesso e condivisone della banca dati Sperimentazione, con i MMG, della gestione di posti letto di RSA a degenza breve e di presidi territoriali di comunità che consentano la stabilizzazione dei pazienti non trattabili a domicilio e che non necessitano di ricovero in ospedale per acuti in entrambi i distretti Potenziamento delle risposte alla cronicità e al disagio Realizzazione di n. 2 Centri Diurni per la erogazione di prestazioni socio riabilitative ai pazienti affetti da morbo di Alzheimer nel Centro di Salute di Umbertide e nel Centro di Salute di Città di Castello (loc. Trestina) Realizzazione di n. 1 Centro Diurno articolato in due sedi per la erogazione di prestazioni socio riabilitative educative a minori affetti da disabilità psico- relazionali e organiche Realizzazione del Progetto Abitare finalizzato al miglioramento della qualità della vita nella tutela della salute mentale (ASL-EE.LL.-Associazioni etc.) Implementazione Sistema Informativo regionale della Salute Mentale Sperimentazione delle scale di valutazione dei bisogni assistenziali dei pazienti dei servizi della Salute Mentale Distretto Alto Tevere: Lassistenza territoriale e lintegrazione socio-sanitaria (1)

43 ObiettivoAzioni Garantire la fruizione delle prestazioni specialistiche ambulatoriali nei tempi utili a risolvere il problema clinico senza determinare aggravamenti Realizzazione del Progetto aziendale applicativo della L.R. n. 7/2008 Istituzione nelle Aziende USL della Regione Umbria del servizio di assistenza odontoiatrica protesica ed ortesica Completamento della attivazione del CUP integrato regionale Completamento delladozione delle classi di priorità condivisa a livello regionale per le prestazioni di visita oculistica, neurologica, ortopedica, urologica, cardiologica e delle prestazioni diagnostiche per la senologia, TC, RMN, EMG, endoscopia digestiva, EEG, ecodoppler vasi periferici. Attivazione e messa a regime dei percorsi diagnostico-terapeutici per le neoplasie non di screening e per le patologie croniche prevalenti Distretto Alto Tevere: Lassistenza territoriale e lintegrazione socio-sanitaria (2)

44 ObiettivoAzioni Potenziare la qualità e appropriatezza delle prestazioni ospedaliere in acuzie Completamento della ristrutturazione delle aree di degenza nellOspedale di Umbertide Attivazione di posti letto di RSA a degenza breve (nel Distretto Alto Tevere) e di presidi territoriali di comunità che consentano la stabilizzazione dei pazienti non trattabili a domicilio e che non necessitano di ricovero in ospedale per acuti in entrambi i distretti Completare la messa a regime del percorso per il trattamento dei pazienti affetti da ictus Organizzazione di nuove reti cliniche regionali e potenziamento di quelle già attivate (riabilitazione, emergenza-urgenza, malattie rare) Proseguire nella realizzazione delle azioni previste dal progetto aziendale Ospedale senza dolore e Ospedale Amico del Bambino Potenziare lintegrazione tra Ospedale e Territorio Ulteriore sviluppo di percorsi diagnostico terapeutici condivisi Specialisti e MMG per le patologie croniche a maggior rischio di ricorso al ricovero inappropriato e per la realizzazione della continuità delle cure dopo un evento acuto Lassistenza ospedaliera

45 ObiettivoAzioni Garantire la sicurezza delle cure Completare i percorsi già attivati per laccreditamento dei servizi diagnostici e iniziare il percorso per quelli a valenza assistenziale Realizzare la informatizzazione dei percorsi diagnostico-terapeutici Incrementare la applicazione della metodologia di audit per la valutazione dei percorsi assistenziali Realizzare la qualità la trasparenza e laccessibilità totale Informatizzazione dei principali processi di supporto alle attività di mandato ( Albo Pretorio ecc. ecc.) al fine di rendere fruibile la fotografia dellamministrazione attraverso il sito web istituzionale Proseguire nella realizzazione delle azioni previste dal progetto aziendale di certificazione del Bilancio e di quanto previsto dal Patto per la Salute in tema di certificazione dei dati economici. Adeguare il sistema di valutazione del Personale Completare il percorso previsto dal progetto aziendale per la valutazione del personale dipendente Sperimentare la modalità di valutazione a 360° Obiettivi strategici aziendali


Scaricare ppt "LA SANITÀ IN ALTO TEVERE: I RISULTATI DEL 2010 E GLI OBIETTIVI PER IL 2011 12 GENNAIO 2011."

Presentazioni simili


Annunci Google