La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

In collaborazione con: Unioncamere Emilia-Romagna Coordinamento Interregionale Fiere Osservatorio per il Sistema Fieristico Italiano Bologna, 25 luglio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "In collaborazione con: Unioncamere Emilia-Romagna Coordinamento Interregionale Fiere Osservatorio per il Sistema Fieristico Italiano Bologna, 25 luglio."— Transcript della presentazione:

1 In collaborazione con: Unioncamere Emilia-Romagna Coordinamento Interregionale Fiere Osservatorio per il Sistema Fieristico Italiano Bologna, 25 luglio 2007 IL SISTEMA FIERISTICO IN ITALIA E IN EMILIA-ROMAGNA: POSIZIONAMENTO E POLITICHE DI SUPPORTO

2 L'osservatorio per il sistema fieristico italiano La conferenza delle Regioni e delle Province Autonome attraverso il Coordinamento interregionale fiere si è dotata di un Osservatorio, presieduto dalla Regione Emilia-Romagna finalizzato: 1) al monitoraggio del Sistema Fieristico Italiano attraverso lindagine, lanalisi, lo studio e lelaborazione di: dimensione del mercato fieristico italiano e relative prospettive di sviluppo; caratteristiche dellofferta e della domanda delle manifestazioni fieristiche e livello di internazionalizzazione; caratteristiche localizzative delle manifestazioni ed evoluzione dei diversi poli fieristici; caratteristiche dei quartieri fieristici e analisi dei programmi di investimento; acquisizione delle normative internazionali, comunitarie e regionali in materia fieristica. 2) Allindividuazione di strumenti per il miglioramento della qualità del Sistema, con particolare riguardo alla certificazione dei dati fieristici, anche attraverso: monitoraggio degli apparecchi e delle tecniche per la rilevazione delle presenze; analisi e confronti con i sistemi di certificazione dei quartieri internazionali

3 Le politiche attive per il sistema fieristico italiano 1 Raccolta di dati delle manifestazioni fieristiche, predisposizione del calendario e sua diffusione anche a fini promozionali 2 Accordo di Settore tra Regioni, Province Autonome, Ministero de Commercio Internazionale,e Associazioni fieristiche per linternazionalizzazione del sistema fieristico 3 Sostegno alla qualificazione del sistema fieristico con interventi del Ministero Sviluppo Economico: sviluppo dei quartieri fieristici certificazione dei dati sulle manifestazioni fieristiche

4 Il calendario fieristico raccolta informazioni elaborazione calendario e presa datto da parte della Conferenza delle Regioni pubblicazione sul sito della Conferenza stampa e promozione del calendario in collaborazione con AEFI

5 Il rapporto CERMES posizionamento del mercato fieristico italiano Quote di mercato dei paesi europei (superfici vendute, ) SPAGNA 14% ITALIA 25% GERMANIA 37% ALTRI 11% FRANCIA 13% Manifestazioni internazionali n° manifestazioni 166 superfici affittate (mq) espositori diretti (n°) visitatori totali (n°) SPAGNA 8% ITALIA 15% GERMANIA 17% ALTRI 52% FRANCIA 8% Manifestazioni internazionali + Nazion. e Regionali n° manifestazioni 800 superfici affittate (mq) espositori diretti (n°) visitatori totali (n°)

6 internazionali 39% nazionali 36% regionali 25% Nel 2005 in E-R si sono svolte 109 manifestazioni fieristiche, di cui: internazionali 79% nazionali 13% regionali 8% Totale superfici affittate nel 2005, mq, di cui: MANIFESTAZIONI INTERNAZIONALI Espositori totali (n°) Espositori diretti (n°) Espositori esteri (n°)7.779 Visitatori totali (n°) Visitatori esteri (n°) MANIFESTAZIONI NAZIONALI Espositori totali (n°)7.016 Espositori diretti (n°)5.614 Espositori esteri (n°)608 Visitatori totali (n°) Visitatori esteri (n°)3.964 MANIFESTAZIONI REGIONALI Espositori totali (n°)4.059 Espositori diretti (n°)3.467 Espositori esteri (n°)286 Visitatori totali (n°) Visitatori esteri (n°)1.482 Il mercato fieristico in Emilia-Romagna

7 Accordo di settore per linternazionalizzazione del sistema fieristico 1/2 Annototale progetti presentati di cui dellEmilia-Romagna Istruttoria ancora in corso Laccordo di settore supporta le principali manifestazioni fieristiche connesse alle filiere produttive come agroalimentare, ambiente, wellness, automotive, ma anche arte e antiquariato. (Tra le altre Cibus, Cosmoprof, Saie, SIA, etc.)

8 2005 -Valorizzazione internazionale del sistema fieristico regionale -Cibus, Mia e Dolce Italia -Cibus-Vinitaly Cina Sistema arte e antiquariato -Cersaie Ambiente multiutilities -Cosmoprof Shanghai -Autopromotec Central Europe -Fitness Moscow Promozione internazionale del sistema fieristico meccano- alimentare -Promozione internazionale del sistema fieristico regionale per il settore agroalimentare -Cibus-Vinitaly Russia Cibus-Vinitaly Cina I Workshop Sia Guest Dubai -Saie Polo Ambiente multiutilities -II Workshop Ecomondo Mosca -Tanexpo A Leather Bridge with Africa -Sh Contemporary Fiera del libro per ragazzi a Shanghai Per il 2007 la Regione promuove un programma articolato in 11 progetti, suddivisi secondo le principali specializzaizoni del sistema fieristico regionale – Wellness, Public Utilities, Agroalimentare, Building & Interior Design e Moda, persona, tempo libero – e rappresentativi delle principali filiere produttive deccellenza della Regione Accordo di settore per linternazionalizzazione del sistema fieristico 2/2 Progetti promossi e cofinanziati dalla Regione Emilia-Romagna nellAmbito dellAccordo di settore con il Ministero per il Commercio Internazionale

9 Per maggiori informazioni sullOsservatorio Fieristico Italiano e il Calendario fieristico: Per maggiori informazioni sullAccordo di Settore e il supporto della Regione Emilia-Romagna allinternazionalizzazione del sistema fieristico: GRAZIE Morena Diazzi – Direttore Generale Direzione Generale Attività Produttive, Commercio, Turismo


Scaricare ppt "In collaborazione con: Unioncamere Emilia-Romagna Coordinamento Interregionale Fiere Osservatorio per il Sistema Fieristico Italiano Bologna, 25 luglio."

Presentazioni simili


Annunci Google