La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Solo un ridotto numero di studi ha esaminato luso di compiti a casa nelleducazione motoria ed è stato ipotizzato che questi possono: Aumentare i tempi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Solo un ridotto numero di studi ha esaminato luso di compiti a casa nelleducazione motoria ed è stato ipotizzato che questi possono: Aumentare i tempi."— Transcript della presentazione:

1

2 Solo un ridotto numero di studi ha esaminato luso di compiti a casa nelleducazione motoria ed è stato ipotizzato che questi possono: Aumentare i tempi dedicati allapprendimento della materia Migliorare le prestazioni motorie e fisiche Promuovere un corretto stile di vita Disegni di ricerca che esaminano gli effetti di compiti a casa sul target di educazione motoria. Smith et al, 2001 Claxton an Weels,2009 Disegno di ricerca che esamina latteggiamento dellutilizzo di compiti di educazione motoria Pantanowitz et al, 2011

3 Il presente studio si inserisce nelle attività del Progetto Movimentiamoci promosse dalla Regione Abruzzo nellambito del Piano Regionale della Prevenzione , Area di Intervento Incremento dellattività fisica nella popolazione infantile del Piano Nazionale della Prevenzione. Prototipo di workbook sottoposto a procedura Delphi, per la valutazione a priori (ex-ante) basata sul giudizio di esperti Il workbook è pensato come uno strumento di applicazione pratica (un quaderno degli esercizi) rivolto agli alunni di scuola primaria ( 6-8 anni) e contenente diversi tipi di attività formative da da svolgere in orario scolastico o extra-scolastico, da solo o in compagnia di coetanei (amici, compagni di scuola) o di adulti (genitori, altri familiari, tutori a diverso titolo, insegnanti).

4 Il Workbook è organizzato in 20 Unità, ciascuna delle quali contiene tre diverse tipologie di attività, due variabili e una costante di esercizio fisico (es. flessioni, salti, elevazioni, ecc.) classificate in 8 categorie:

5

6

7

8

9

10

11

12 1) rilevare il giudizio di un gruppo di esperti sugli aspetti contenutistici e sulle caratteristiche più propriamente comunicative dello strumento didattico, allo scopo di apportare allo stesso modifiche migliorative; 2) acquisire le opinioni del gruppo sulle previsioni di impatto in termini di modifica del comportamento dei bambini e delle loro famiglie e di impatto sul lavoro didattico delle insegnanti. Alla fine della procedura sarà prodotto un prototipo finale da sperimentare sul campo (valutazione ex-post), su classi di scuola primaria per valutare lefficacia in termini di reali modifiche indotte.

13 Metodo per prendere decisioni di gruppo in condizioni di incertezza. 1. Formulazione di un questionario 2. Anonimato nelle risposte 3. Feedback controllato 4. Opinione finale 1.Definizione del problema 2.Ricerca del materiale informativo 3.Individuazione delle competenze necessarie 4.Individuazione degli esperti del settore

14 La maggior parte delle domande del Q1 è in forma di scale Likert a cinque punti, in cui lesperto ha collocato la risposta nel punto intuitivamente corrisponde al suo giudizio.

15 Categoria (esempi) InvitatiRispondenti % Servizio Sanitario Dirigenti Medici e Amministrativi; Specializzandi in Igiene e Medicina Preventiva Università Ricercatori, Dottorandi Esperti delle Scienze Motorie con attività di educazione motoria Scuola Insegnanti, Referenti amministrativi per le attività di promozione della salute Studenti Universitari Laurea Magistrale in Scienze Motorie Totale

16 Archiviazione : software MS Access Elaborazione :STATA IC/12 Di natura descrittiva ha previsto il calcolo delle seguenti misure di posizione:

17 25° centile = 5 lattività va mantenuta tal quale ° centile < 5 lattività va leggermente modificata (minor revision) ° centile < 4.5 lattività va notevolmente modificata (major revision) 25° centile <4lattività va eliminata Sono stati definiti i seguenti valori soglia per decidere se mantenere o eliminare le unità. Sono stati definiti i seguenti valori di cut-off per stabilire la posizione e l'accordo del parere dei giudici su ogni questioni. Valori mediani (50° centile ) > 4 Giudizio Positivo Intervallo interquartile <1 Omogeneità del gruppo

18 CATEGORIA: FATTIBILITÀ SCALE DELLA FATTIBILITÀ (10 items ognuna) 25° centile50° centile75° centile Distanza interquart ile Autoconsapevol ezza Creatività Emozioni Esercizio Famiglia Studio Swap It Tradizione CATEGORIA: FATTIBILITÀ

19 CATEGORIA : RISPONDENZA DIDATTICA SCALE DELLA RISPONDENZA DIDATTICA (10 items ognuna) 25° centile 50° centile 75° centile Distanza interquar tile Autoconsapevolezza Creatività Emozioni Esercizio Famiglia Studio Swap It Tradizione CATEGORIA : RISPONDENZA DIDATTICA

20 CATEGORIA: GRADIMENTO PER GLI ALUNNI SCALE DEL GRADIMENTO PER GLI ALUNNI (10 items ognuna) 25° centile50° centile75° centile Distanza interquartile Autoconsapevolezza Creatività Emozioni Esercizio Famiglia Studio Swap It Tradizione SCALE DEL GRADIMENTO PER GLI ALUNNI (10 items ognuna) 25° centile 50° centile 75° centile Distanza interquar tile Autoconsapevolezza Creatività Emozioni Esercizio Famiglia Studio Swap It Tradizione CATEGORIA: GRADIMENTO PER GLI ALUNNI

21 CATEGORIA: GRADIMENTO PER GLI ESPERTI

22 Come si vede, tutti gli aspetti indagati presentano un punteggio mediano (50° centile) superiore o uguale alla soglia critica stabilita (4.00), quindi ampiamente positivi. La distanza interquartile, molto ampia, indica che il campione non è omogeneo. Items relativi alle CARATTERISTICHE GENERALI DEL WB 25° centile 50° centile 75° centile Distanza interquartile Il workbook è COMPLETO rispetto alle tipologie di attività quali compiti o esercizi di educazione motoria? Le otto categorie sono state trattate in modo EQUILIBRATO? Il workbook ha una LUNGHEZZA adeguata rispetto alla durata di un anno scolastico? Rispetto al target (6-8 anni), il linguaggio verbale è CHIARO (facilmente comprensibili i contenuti nel testo)? Rispetto al terget (6-8 anni), il linguaggio verbale è UNIVOCO (unica interpretazione del testo)? Rispetto al target (6-8 anni), il linguaggio verbale è SCORREVOLE (facile la lettura continuata del testo)? Le componenti iconografiche sono APPROPRIATE ai contenuti? Le componenti iconografiche sono ATTRATTIVE per il target (6-8 anni)? CARATTERISTICHE GENERALI DEL WB

23 FORECASTING ITEMS FAORECASTING items 25° centile 50° centile 75° centile Distanza interquartile WB risponderebbe alle esigenze degli insegnanti per leducazione motoria WB aumenterebbe il livello di attività fisica realmente svolta dai bambini WB migliorerebbe latteggiamento dei bambini nei confronti dellattività fisica WB stimolerebbe uno stile di vita attivo (AF svolta dai bambini in autonomia e spontaneamente) WB migliorerebbe la percezione di competenza motoria e lautoefficacia motoria nei bambini Con il WB attività fisica percepita come una esperienza gradevole e divertente (enjoyment) WB migliorerebbe latteggiamento dei famigliari nei cfr dellattività fisica dei bambini WB favorirebbe il coinvolgimento dei famigliari nellattività fisica dei bambini FORECASTING ITEMS

24 Il workbook è stato valutato dagli esperti come un buon strumento di promozione della salute e sulla base di tale premessa il lavoro può dirsi originale ed importante per tre ordini di motivi Il WB si colloca pienamente nel modello ecologico delleducazione motoria, come peraltro indicato anche dalla moderna letteratura. Risponde in maniera concreta allesigenza di offrire alternative alle attività sedentarie Il lavoro creativo ha comportato linvestimento della figura educatore motorio (lautrice del presente studio), in un percorso di riflessione, ideazione e valutazione di attività complementari alleducazione fisica e sportiva propriamente dette. Si è trattato di una esperienza qualificante per un laureando di Scienze Motorie che si è occupato di un tema estremamente attuale di sanità pubblica Workbook e attività proposte sono riferite a tutte le possibili variabili di effetto e determinanti dellattività fisica del bambino

25 La ricerca presentata è basata sullapplicazione di un metodo, la tecnica Delphi, che ha permesso di comporre lopinione degli esperti partecipanti in modo rigoroso ed oggettivo, il che rassicura rispetto allaffidabilità dei risultati positivi ottenuti da questo primo prototipo. Saranno scartate solo tre attività delle 60 proposte e circa un terzo sono state ritenute già completamente appropriate allutilizzo. Rispetto alla fattibilità e alle previsioni di impatto spiccano le perplessità sul coinvolgimento familiare Nel percorso di ideazione del workbook sono stati coinvolti diversi stakeholders, cioè soggetti interessati al problema collocabili nei diversi livelli (micro-sistema, meso- sistema e macro-sistema) della Teoria dei Sistemi Ecologici di Bronfenbrenner È stata scoraggiante la constatazione della scarsa rispondenza di alcuni settori alla rilevazione Delphi, in particolare degli esperti degli ambiti sanitario e della ricerca. Nel complesso il workbook è stato giudicato dagli esperti completo e ben strutturato va rilevata lentusiastica valutazione delle componenti iconografiche Il linguaggio verbale dovrà essere migliorato

26


Scaricare ppt "Solo un ridotto numero di studi ha esaminato luso di compiti a casa nelleducazione motoria ed è stato ipotizzato che questi possono: Aumentare i tempi."

Presentazioni simili


Annunci Google