La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di Laurea: Terapia Occupazionale Sede di Montefiascone Lezione su Windows a.a. 2006-07 - Dott. Raffaele Principe Si ringraziano gli autori di alcune.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di Laurea: Terapia Occupazionale Sede di Montefiascone Lezione su Windows a.a. 2006-07 - Dott. Raffaele Principe Si ringraziano gli autori di alcune."— Transcript della presentazione:

1

2 Corso di Laurea: Terapia Occupazionale Sede di Montefiascone Lezione su Windows a.a Dott. Raffaele Principe Si ringraziano gli autori di alcune diapositive utilizzate in questo lavoro

3 uCosa posso fare con il PcCosa posso fare con il Pc u Larchitettura elementare del computerLarchitettura elementare del computer uChe cosè WindowsChe cosè Windows

4 uIl corso fornisce le basi per conoscere lambiente operativo Windows. zIn particolare: uLe finestre, lutilizzo della tastiera e del mouse;Le finestre tastiera mouse uIl desktop e il tasto avvio o start. La barra di stato.Il desktop avvio o startLa barra di stato.

5 u Lorganizzazione del video e della scrivania: le barre di scorrimento; le icone; lo spunta; riduzione ad icona dellapplicazione corrente; visualizzazione a tutto schermoLorganizzazione del video e della scrivania u Il multitasking: ovvero la gestione di più applicazioni in contemporaneaIl multitasking

6 u Le risorse del computerLe risorse del computer uIl pannello di controlloIl pannello di controllo u Il Print manager e la gestione delle stampantiIl Print manager e la gestione delle stampanti u Le risorse di rete: le connessioni di rete configurare la lan/adsl e il modem condividere le risorse in retele connessioni di rete configurare la lan/adsl e il modem condividere le risorse in rete

7 Che cosè windows zWindows (3.1, 95-98, NT, 2000, XP,2003) è una famiglia di sistemi operativi sviluppati dalla Microsoft zWindows è un sistema operativo multitasking con interfaccia a finestre. zInnanzitutto predispone la stazione di lavoro ad eseguire gli applicativi che gli utenti vogliono usare. Attiva una serie di servizi che rimangono permanenti fino a quando lavoriamo al pc e ci mette a disposizione una gran quantità di tools: caratteri, colori, apri e salva, copia/incolla ecc. zEsso, tipicamente, risiede sullhard-disk e viene caricato automaticamente allaccensione. Se ciò non avviene, difficilmente si può usare il pc.

8 Cosa serve per essere pc zArchitettura elementare del pcArchitettura

9 modalità classica

10 finestreeee zSulla scrivania (desktop) Windows permette di tenere aperte più finestre e non solo icone. Ogni finestra viene visualizzata intera o parziale zIn ogni caso ricordarsi che è attiva una sola finestra, sulla quale si può agire. Per catturare/attivarne un'altra basta cliccare nell'area interessata, ed essa viene messa in primo piano, oppure cliccare sullicona corrispondente sulla barra di stato. z Se è una cartella ci mostra gli oggetti contenuti, che si possono visualizzare come icone o in elenco, se è unapplicazione mostra il documento che si vuole produrre/modificare.

11 mouse zIl mouse è un puntatore che ci aiuta a gestire la finestra. Ci permette di catturare il comando o la funzione fra quelle attive. zIl mouse in genere ha due tasti e una rotellina al centro. La pressione su uno di essi produce un clic singolo o doppio se fatto in rapida successione. Tale operazione genera un evento.

12 Start Il tasto Start (Avvio) è la plancia di comando di windows, da cui si lanciano le applicazioni, si esplorano le risorse, si apre il pannello di controllo, si amministra il pc, si spegne o si disconnette/cambia utente.

13 Icone, barre e bottoni zIl video ci mostra una serie di oggetti: finestre, icone, barre, box di dialoghi, etc. Apparentemente questi oggetti sono messi alla rinfusa, ma in realtà sono organizzati e gestiti in modo abbastanza semplice. Per esempio le barre di scorrimento, orizzontale e verticale, nelle quali è racchiuso lapplicazione e/o il documento, ci permettono, cliccando sulle freccette delle stesse, poste alle estremità di esse, o trascinando i piombini, di vedere le parti non visualizzate della schermata o del documento presente a video, sia in verticale che in orizzontale. z

14 Icone, barre e bottoni zCosa fanno rispettivamente i tre bottoni posti in alto a destra della/e finestra/e? z Il primo consente di ridurre lapplicazione o il documento ad icona che verrà posta sulla barra di stato, il 2° visualizza lapplicazione o il documento a tutto schermo, il 3° chiude lapplicazione o il documento. Soprattutto questa ultima operazione è bene farla con molta accortezza, se non si vogliono sgradite sorprese. Riduc e ad icona A tutto vide o Chiude la finestra

15 Spesso cè unicona corrispondente che esegue il comando assegnando dei parametri standard. Per esempio licona salva sovrascrive il documento attivo, mentre con salva con nome possiamo cambiare il nome al documento, creando così una nuova versione conservandone quella di partenza. Un box dialogo si attiva quando il comando aperto, tipo salva apri stampa ecc. richiede lassegnazione di parametri o ulteriori scelte per completarne lesecuzione. Icone, barre e bottoni

16 E i miei documenti dove stanno?? zPur apparendo, spesso, sul video alla rinfusa, i files sono organizzati gerarchicamente nelle unità disco presenti sul pc. Tipicamente adesso il pc ha in dotazione almeno lhard disk (individuato dalla lettera C e/o D ecc., il dischetto A, il cd-rom (anchesso individuato da una lettera D o E ecc.) le risorse di rete (attivabili se siete collegati in rete e avete i privilegi per condividere documenti e/o applicazioni con altri pc anchessi collegati in rete locale e/o geografica). zLe informazione sono archiviate su ogni singola unità per cartelle, ordinate alfabeticamente in verticale ed orizzontale. Un po come le scatole cinesi, una dentro laltra, per cui bisogna fare attenzione a ricordarsi il nome della cartella dove abbiamo salvato il nostro documento e il percorso per arrivarci, qualora avessimo necessità di recuperarlo. zLarchivio lo si può sfogliare con gestione risorse (esplora risorse nella versione win98), oppure aprendo licona Risorse del computer posta sul desktop. Idem con licona Risorse di rete. zAbbiamo a disposizione anche il tools Cerca da Start.

17 Dove sono i miei task??? La barra di stato, che tipicamente sta in fondo al video, ma volendo si può posizionare anche in alto o su un lato, riporta tutti i task (applicazioni, documenti, cartelle ecc. attivi nella sessione di lavoro corrente.) Molte di queste icone vengono attivate allavvio del pc, ripristinando le icone e i servizi (ma non le applicazioni) aperte prima dello spegnimento del pc. Ovviamente i task aperti si possono chiudere, così come se ne possono aggiungere. Naturalmente bisogna fare attenzione ad aprire tantissimi task, per esempio molte sessioni di internet, perché ogni task si mangia della memoria ram e si può anche avere la sgradita sorprese che si blocchi il pc.

18 Il multitasking zWindows ci permette di lanciare più applicazioni nella stessa sessione di lavoro. Ciò ritorna molto comodo se abbiamo necessità di copiare parti di un documento prodotto da una applicazione allaltra, oppure su più documenti prodotti dalla stessa applicazione ecc. zNaturalmente possiamo interagire inun dato momento con una sola applicazione, ma ciò non impedisce al calcolatore di elaborare altri documenti nei tempi morti. Per esempio si può lanciare la stampa di un documento (di più pagine per esempio) che verrà stampato in background mentre noi continuiamo a lavorare con la tastiera. zPer cambiare applicazione, senza chiudere laltra, basta cliccare sullicona posta sulla barra di stato, tipicamente in fondo allo schermo.

19 E la carta aumenta….. zLa gestione della stampa è loperazione più frequente che si fa. Qualcuno aveva profetizzato la scomparsa della carta con lavvento del pc, e invece il suo uso è aumentato e di molto. zWindows ci consente di installare, dal pannello di controllo (o da start- impostazioni-stampanti)-icona stampanti-aggiungi stampanti; quante stampanti vogliamo. Ovviamente dobbiamo avere i drivers, il software, per ogni stampante che si vuole installare. zDopo averla installata, se vogliamo stampare un documento o parte di esso, da File attiviamo il comando Stampa, selezioniamo la stampante, se presenti più di una, e assegniamo i parametri che ci servono: numero di pagine, di copie ecc. Dopo di che clicchiamo su Ok e se accessa e collegata anche fisicamente con il cavo stampante, avremo la nostra sospirata stampa. Per nuova stp

20 Aggiungere il driver di una stampante Linstallazione di un driver può avvenire in automatico con il cd in dotazione lanciando setup e seguendo la procedura guidata, oppure scegliendo una marca a destra e il modello a sinistra, ovvero recuperare il software da un disco che deve contenere il file appropriato alla stampante. (File scaricato magari da internet)

21 Pannello di controllo zIl Pannello di controllo serve a configurare le periferiche o i servizi, oppure per aggiungere dellhardware. Bisogna aprire licona che ci serve e assegnare i parametri richiestici o attivare le procedure previste. zPer esempio aprendo la cartella Tipi di carattere si possono aggiungere o eliminare set di caratteri che saranno messi a disposizione di tutte le applicazioni installate sul pc. Oppure cambiare la configurazione del monitor, o la tastiera. Spesso in queste operazioni sono richiesti luso del Sistema operativo installato sulla macchina e/o altro software in dotazione con la periferica da configurare o aggiungere al sistema. zPer facilitarci la vita, Microsoft dalla versione 98 in poi, ha installato il Plug and Play per riconoscere automaticamente le nuove periferiche e attivare un menù guidato.

22 zLa tastiera, insieme al mouse, è la periferica dinput più importante. Tramite essa memorizziamo dati o assegniamo comandi. zE costruita come una classica tastiera di macchina da scrivere, con in più un tastierino numerico a lato e una fila di tasti funzione in alto. Inoltre vi sono una serie di tasti che solo associati ad altri servono ad eseguire un determinato comando. Per esempio il tasto Shift + una lettera ci fa scrivere la stessa lettera maiuscola. Altri segni possono essere associati con il tasto Alt o Alt-Gr. In realtà i caratteri che vediamo stampigliati sulla tastiera non sempre corrispondono a quelli che appaiono a video, soprattutto se non cè corrispondenza fra tasto e set di caratteri caricato. Perché windows ci consente non solo di scegliere un set di carattere fra quelli caricati (Tahoma, Arial ecc) con il relativo corpo, ma anche la tastiera (italiana, inglese, tedesca, araba ecc.) senza cambiare fisicamente la periferica. Questo può determinare la non corrispondenza fra il tasto pigiato e il carattere assegnato (visualizzato). Per avere unidea di questo processo, dal menù inserisci cattura simbolo.

23 Connessioni di rete zIl PC sempre più lo si usa per navigare in Internet, spedire mail o partecipare a forum. Internetmail zMentre i portatili sono forniti con luscita LAN e modem incorporato per la connesione telefonica, i PC non sempre sono dotati di scheda LAN e modem incorporato. zLa LAN la si usa per connettersi in una rete aziendale, a sua volta, eventualmente collegata ad Internet, il modem (sia esso normale a 56k o ADSL) si collega alla presa telefonica. Ovviamente non basta lapparato hardware, ma per navigare abbiamo bisogno sia del software che riconosca la periferica che di un Provider (abbonamento gratuito o meno) che ci accrediti per Internet. zIn ogni caso dobbiamo configurare la/e connessione/i. zPer configurare una connessione remota dobbiamo conoscere i parametri di configurazione. zPer la LAN o ADSL possiamo definire un IP/TCP statico o dinamico, per il modem conoscere il numero di telefono del Provider e la login e password assegnataci. Abilitare/disa bilitare Connessione modem

24 Configurare la LAN o ADSL, il modem Se apriamo le Proprietà della Connessione alla LAN, verifichiamo che il Protocollo IP/TCP sia installato. Selezionandone la Proprietà, possiamo configurare lindirizzo IP, se ne abbiamo uno statico, ovvero ne attiviamo lattribuzione automatica (DHCP) da parte del Server a cui siamo connessi. Per configurare il modem, nelle proprietà assegniamo il numero di telefono, la logi e la password. Per creare più connessioni modem, la modalità più rapida è fare una copia della connessione modem preimpostata e rinominarla e riconfigurarla Ovviamente i rispettivi apparati devono essere collegati al pc.

25 Condividere le risorse (files ecc.) zPer condividere i nostri documenti, o utilizzare quelli presenti in altri pc, sono necessarie due operazioni fondamentali: z1) che essi siano messi in condivisione dallamministratore del PC, assegnando gli attributi (lettura e/o modifica e/o scrittura) ai files o cartelle che si intendono condividere. Che laccesso sia permesso a tutti gli utenti accreditati ovvero limitato ad alcuni utenti. z2) che laltro pc sia connesso e accreditato presso il pc con i files o cartelle condivise. La modalità più semplice e veloce di connettersi ad un pc è di selezionare licona risorse di rete tasto dx del mouse cerca computer. Assegnare il nome del computer o lindirizzo IP e aprire con doppio click il pc trovato. Se vi sono risorse condivise appariranno nella finestra. zUnaltra modalità di trasferire i files e/o cartelle è usare il protocollo FTP sia da explorer che con un applicativo (aceftp, zilla ftp ecc,). In questo caso lamministratore del pc che funge da server deve aver attivato il servizio FTP, dopo aver instllato econfigurato IIS4 o versione successiva.

26

27 ARCHITETTURA PERSONAL COMPUTER: Personal Computer Hardware Periferiche di input Periferiche di output Software di Base Software Applicativo

28 In un personal computer possiamo distinguere due componenti fondamentali, chiamate hardware (letteralmente, la parte rigida) e software, parola per la quale non esiste una traduzione ma che nasce dalla contrapposizione tra hard (duro) e soft (morbido).

29 HARDWARE Con il termine hardware intendiamo tutti i componenti "fisici" di un computer, tutti i circuiti che sono dentro le varie "scatole" che costituiscono un computer e tutte le parti elettroniche che ad esso si collegano.

30 I dispositivi di input zLa tastiera zIl mouse zLo scanner

31 I dispositivi di output zIl monitor zLa stampante zGli altoparlanti

32 SOFTWARE zcon il termine software intendiamo i programmi, ossia tutte quelle istruzioni che, all'accensione del computer, lo animano e lo mettono in condizioni di lavorare e di dialogare con l'utente

33 Le università e Internet switch garr int er ne t utente Uniroma 1.it boston router Unito.it

34 Ricevere e spedire mail UTENTE1 UTENTE2 SERVER1 SERVER 2 Per ricevere e spedire mail abbiamo bisogno, innanzitutto, di essere collegati in rete e di abbonamento ad un Provider che ci fornirà il servizio. Si utilizzerà tipicamente il protocollo SMTP (pop3 in entrata e SMTP in uscita) e un applicativo di posta elettronica: outlook, eudora ecc., oppure la WEB mail del Provider: Tscali, Yahoo, Lycos, uniroma1 ecc. Se usiamo un programma come outlook abbiamo bisogno di configuralo e conoscere lindirizzo del server in entrata ed uscita per la connessione, oltre ovviamente il login e la password assegnataci. Se usiamo la Webmail ci serve solo il login e la password.


Scaricare ppt "Corso di Laurea: Terapia Occupazionale Sede di Montefiascone Lezione su Windows a.a. 2006-07 - Dott. Raffaele Principe Si ringraziano gli autori di alcune."

Presentazioni simili


Annunci Google