La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

GLI ELEMENTI DELLA SICUREZZA NEI CAVEAUX Cesare Biscozzi BANCASICURA 2003 Padova, 18-19 novembre.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "GLI ELEMENTI DELLA SICUREZZA NEI CAVEAUX Cesare Biscozzi BANCASICURA 2003 Padova, 18-19 novembre."— Transcript della presentazione:

1 GLI ELEMENTI DELLA SICUREZZA NEI CAVEAUX Cesare Biscozzi BANCASICURA 2003 Padova, novembre

2 perché: La monografia strutture fisiche datate, migliorate solo marginalmente; obsolescenza degli impianti di allarme antintrusione antirapina; carenza delle procedure gestionali interne della sicurezza; superficialità degli addetti alla telesorveglianza; mancati o insufficienti interventi a seguito di allarme dovuti a inadeguate procedure;

3 La monografia lo strumento: il rapporto di ispezione; obiettivo: definire uno strumento per la valutazione del rischio caveau;

4 Valutare un rischio significa verificare i requisiti minimi di assicurabilità; attribuirgli unequa valorizzazione ; capire quale danno si può verificare, in relazione alle garanzie da prestare : Furto Rapina Infedeltà Incendio Allagamento …

5 Valutare un rischio caveau significa verificare: –larea ( provincia- comune - zona); –i locali (fabbricato, mezzi di chiusura, piano di ubicazione del caveau; –la camera corazzata (struttura muraria, la porta); –la gestione (chiavi - locali e caveau - combinazioni); –il contenuto (valori); –impianti elettronici (antintrusione, antirapina, TVCC); –vigilanza e telesorveglianza (ronde, piantonamento, verifica, intervento);

6 Area - Comune - Zona Centrale Periferica Isolata

7 I locali fabbricato Progetto Planimetria Locali comunicanti? porte e finestre porte e finestre Norme costruttive?

8 Progetto Planimetria piano caveau Progetto Planimetria Piano ubicazione caveau

9 Grado di sicurezza del caveau grado ANIA; certificato Norme UNI EN ; certificato ICIM; non classificabile;

10 I requisiti di minima struttura muraria; materiale impiegato; presenza di fori di aerazione; corridoi di ronda; sospeso o palafitta; controllo dei corridoi; interruzioni del corridoio; zone anticaveau; porta corazza: ditta costruttrice; modello; anno di costruzione; conformità alle norme;

11 I requisiti di minima Armatura metallica barre antiperforazione Grado della porta e porta di soccorso Fori di aerazione e dispositivi anti - allagamento

12 Gestione delle chiavi non mantenere per lungo tempo il medesimo codice mnemonico; non lasciare mai, neanche a battente aperto, una combinazione impostata; non custodire le copie delle chiavi allinterno dei locali (appese dietro la porta); 1234 controllo dei sigilli della camera dei congegni;

13 Gestione delle chiavi non lasciare la chiave inserita nella toppa della serratura ; non lasciare le chiavi in vista o in posti dove esiste la possibilità di prelevarle, per ottenerne copie fraudolente; non lasciare le chiavi in vista o in luoghi sorvegliati parzialmente; non custodire le chiavi di tutti i mezzi di custodia in una cassaforte posta allinterno dei locali; non lasciare le chiavi in possesso a tutti,…e in passato…

14 Gestione delle chiavi porre le chiavi delle casseforti in più cassette di sicurezza;

15 valuta nazionale ed estera; titoli nominativi ed ammortizzabili; titoli di stato o al portatore; Il contenuto 18 K metalli e pietre preziose;

16 Impianto antintrusione norme CEI 79/3 (tipologia di rischio camera corazzata) certificato della ditta installatrice certificato IMQ-A non a norme

17 …impianti di allarme antintrusione autoprotezione contro le manomissioni; protezione ambientale; caratteristiche dei segnalatori di allarme locali (sirena autoprotetta e autoalimentata) e a distanza (radio, telefonico, rete dati); …verificare: esistenza, nella centralina dell'impianto di allarme antintrusione, di memoria elettronica e di stampante (preferibilmente incorporata); caratteristiche funzionali e di protezione contro le manomissioni dei componenti dell'impianto (preferibilmente IMQ/A); … funzionalità

18 …impianti di videosorveglianza …verificare: caratteristiche dell'impianto di televisione a circuito chiuso e sua corretta integrazione con l'impianto di allarme antintrusione; corretta posizione delle telecamere; test di visione e di registrazione; efficiente trasmissione alla centrale di telesorveglianza o altro luogo presidiato delle immagini riprese dalle telecamere;

19 …certificazione …esaminare: la documentazione degli impianti di sicurezza; la certificazione IMQ-A dellimpianto di allarme antintrusione (almeno al 1° livello CEI 79-3); tutti gli impianti tecnici e di sicurezza devono essere dotati di dichiarazione di conformità alla regola d'arte, rilasciata dal rispettivo installatore (Legge 46/90);

20 Vigilanza e telesorveglianza ronde e piantonamento esterno;

21 Vigilanza e telesorveglianza ronde e piantonamento interno; controllo locale caveau con TVCC;

22 Vigilanza e telesorveglianza TVCC controllo a distanza; verifica e intervento;

23 Valorizzazione del rischio Nel 2002 è stata approntata una ipotesi di valorizzazione dello sportello bancario;

24 Memo Versione Incontro Banca Sicura Novembre 2003 Tema: Valutazione Caveau Revisione 002 del 16 novembre 2003


Scaricare ppt "GLI ELEMENTI DELLA SICUREZZA NEI CAVEAUX Cesare Biscozzi BANCASICURA 2003 Padova, 18-19 novembre."

Presentazioni simili


Annunci Google