La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gioachino Rossini Il barbiere di Siviglia La vita Rossini nacque nel 1792 a Pesaro. Si affermò giovanissimo come autore di melodrammi nei maggiori teatri.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gioachino Rossini Il barbiere di Siviglia La vita Rossini nacque nel 1792 a Pesaro. Si affermò giovanissimo come autore di melodrammi nei maggiori teatri."— Transcript della presentazione:

1

2 Gioachino Rossini Il barbiere di Siviglia

3 La vita Rossini nacque nel 1792 a Pesaro. Si affermò giovanissimo come autore di melodrammi nei maggiori teatri italiani ed europei. Nel 1822 conobbe il mezzosoprano Isabella Colbran, che diventò sua moglie. Chiuse la carriera musicale a soli 37 anni, trasferendosi definitivamente in Francia.

4 Dopo la morte della moglie si risposò con Olympe Péllissier. Dopo una grave malattia, morì nel1868 a Passy nella sua tenuta di campagna. Nel 1887 le sue spoglie furono collocate nella chiesa di Santa Croce a Firenze. Compose numerose opere teatrali tra cui Il barbiere di Siviglia, Semiramide, Guglielmo Tell e Il viaggio a Reims.

5 Il barbiere di Siviglia Opera buffa in due atti su libretto di Cesare Sterbini tratto da Le Barbier de Séville ou La Precaution inutile di P. A. Caron de Beaumarchais. Prima rappresentazione: 20 febbraio 1816, Roma, Teatro Argentina

6 La trama La storia è incentrata su due giovani, il conte Almaviva e la bella Rosina. La ragazza è sotto la tutela di un vecchio dottore burbero, don Bartolo, che vorrebbe sposare la ragazza per impossessarsi della sua dote.

7 Il conte arriva nella piazza principale di Siviglia e vorrebbe contattare la ragazza. La serenata che ha cantato sotto le sue finestre però non ha avuto effetto. Sulla scena arriva Figaro, lo spavaldo barbiere della città, che mette in luce tutte le sue doti attraverso unaria spassosa e ironica (Largo al factotum).

8 I due sono amici e, quando il barbiere conosce il motivo della presenza del conte nella città, si dimostra ben disposto ad aiutarlo. Lui oltretutto è il barbiere di don Bartolo. Rosina intanto è riuscita a liberarsi della presenza del suo tutore e dietro la finestra chiede il nome della persona che ha cantato la serenata.

9

10 Il conte non svela il suo rango e dice di chiamarsi Lindoro, perché vuole essere certo dellamore disinteressato della ragazza. Figaro ha un piano: il conte si presenterà vestito da ufficiale nel palazzo di don Bartolo e, fingendosi ubriaco, potrà avvicinare Rosina.

11 Linganno allinizio sembra procedere bene, ma poi don Bartolo si insospettisce e chiama i gendarmi. Ma il conte mostra loro un lasciapassare e riesce ad andare via senza essere arrestato.

12 Questo fatto mette in allarme don Bartolo, che vorrebbe affrettare il matrimonio con la sua pupilla. Si presenta allora un giovane che si qualifica come don Alonso, maestro di musica allievo di don Basilio, sacerdote amico di Bartolo. Costui afferma che don Basilio è malato e che farà lui lezione a Rosina.

13 In realtà don Alonso è il conte Almaviva travestito. Per entrare nelle grazie di don Bartolo, gli consegna il biglietto che Rosina gli aveva dato di nascosto quando era entrato in casa travestito da soldato. Don Bartolo cade nel tranello e crede alle parole di don Alonso.

14 Mentre il conte e Rosina parlottano, mettendosi daccordo per scappare insieme, vengono scoperti da don Bartolo. Infuriato, caccia tutti di casa strillando a più non posso.

15 Bartolo mostra poi il biglietto avuto dal conte a Rosina e le dice che lo aveva il conte Almaviva il quale, tramite un certo Lindoro, si sta prendendo gioco di lei. La ragazza crede allinganno del tutore e acconsente alle nozze. Gli rivela anche il piano di Lindoro e Figaro per portarla via dalla casa. Don Bartolo allora corre a chiamare i gendarmi.

16 Poco dopo, grazie a una scala esterna, entrano nella stanza Figaro e il conte: sono attesi da Rosina, che è arrabbiata e delusa. A questo punto il conte svela la sua identità e la ragazza capisce linganno del suo tutore.

17 I tre stanno per scappare, ma qualcuno ha tolto la scala. Nella stanza arriva don Basilio e il notaio per le nozze. Figaro, minacciando il notaio con una pistola, lo obbliga a celebrare il matrimonio tra il conte e Rosina.

18 Quando Bartolo arriva con i gendarmi, non può far altro che constatare che la sua pupilla è diventata la moglie del conte. Con un atto di generosità, il conte rinuncia alla dote della moglie a favore di Bartolo.

19 Alcune pagine dellaria di Figaro (cavatina) Largo al factotum

20

21

22

23


Scaricare ppt "Gioachino Rossini Il barbiere di Siviglia La vita Rossini nacque nel 1792 a Pesaro. Si affermò giovanissimo come autore di melodrammi nei maggiori teatri."

Presentazioni simili


Annunci Google