La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Il comitato di quartiere Piazza della Repubblica e dintorni presenta una ricerca su: sentimento di insicurezza sociale, senso di comunità, influenza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Il comitato di quartiere Piazza della Repubblica e dintorni presenta una ricerca su: sentimento di insicurezza sociale, senso di comunità, influenza."— Transcript della presentazione:

1 1 Il comitato di quartiere Piazza della Repubblica e dintorni presenta una ricerca su: sentimento di insicurezza sociale, senso di comunità, influenza dei mass media. A cura del dott. Salvatore Piseddu, componente del comitato direttivo. in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia dell'Università degli Studi di Torino Ricerca svolta nellaprile 2008.

2 2 Collegamento al questionario svolto nel 1996 Sondaggio sulla qualità della vita percepita rispetto alle tre seguenti questioni: Viabilità, trasporti urbani e segnaletica; Parcheggi, nettezza urbana e verde pubblico; Qualità delle relazioni sociali.

3 3 Motivazioni del sondaggio 1996: Conoscere il territorio attraverso i suoi residenti; Farsi conoscere da questi ultimi, stimolando la curiosità a partecipare alle riunioni e alle varie attività svolte dal gruppo fondatore; Raccogliere dati e notizie, proponendosi come interfaccia fra i cittadini residenti nel quartiere e l'Amministrazione Comunale.

4 4 Risultati del sondaggio 1996: 250 questionari distribuiti, 100 restituiti compilati sui seguenti 8 argomenti: 1. Viabilità ; 2. Segnaletica; 3. Parcheggi; 4. Servizi nettezza urbana ; 5. Verde pubblico; 6. Illuminazione pubblica ; 7. Qualità della vita; 8. Trasporti e collegamenti.

5 5 Risultati riguardo la qualità della vita di relazione: 1° Domanda: Attribuite un valore, da 1 a 10, alla vostra soddisfazione di vivere nel nostro quartiere. 2° Domanda: Disponete in ordine di preferenza i seguenti aspetti: Tranquillità 25 risposte Inquinamento 8 risposte Attività culturali7 risposte Attività sportive5 risposte Servizi 2 risposte 32 risposte Sicurezza Negozi 2 risposte Risposta media: 7,33

6 6 Ricerca odierna (aprile 2008): Perché una ricerca sul sentimento di insicurezza? Esito contraddittorio della precedente ricerca; Problema molto sentito a livello sociale; Argomento sempreverde nell'agenda politica; Particolare enfasi in giornali e TV; Scarso approfondimento scientifico del fenomeno; Ipotesi della costruzione sociale.

7 7 Ipotesi della costruzione sociale (1/3) Modernizzazione riflessiva e solidarietà della paura; Paura come fondamento del governo politico; Rapporto tra angoscia e identificazione, ovvero facoltà ipnotica dei leader carismatici sulle masse; Paura come dimensione politica creata ad arte dall'elite del potere; Neumann (Berlino, 1954) tiene una conferenza su angoscia e politica;

8 8 Ipotesi della costruzione sociale (2/3) Glassner (1999) avanza l'ipotesi che la paura, ingigantita dai media, distolga l'attenzione dell'opinione pubblica dai problemi che le istituzioni non sanno o non vogliono affrontare; Insicurezza e paura come costruzioni sociali, quindi, sia per cultura giornalistica che per finalità di controllo sociale e di riproduzione del consenso;

9 9 Ipotesi della costruzione sociale (3/3) Tocqueville (1857) afferma che questa condizione sociale predispone un popolo alla schiavitù; Utopia dell'uguaglianza ('800) vs utopia della sicurezza(oggigiorno); Comunità ansiogene caratterizzate da coesione indotta dalla paura sono realmente capaci di compromesso?

10 10 Definizione del sentimento di insicurezza: (Mary Douglas, 1985) quel problema della società legato alla percezione, da parte dei singoli, dei rischi derivanti da: lincertezza economica e lavorativa; le minacce della criminalità; lirrazionalità del terrorismo e della guerra; lesplosione di malattie nuove e oscure; linefficienza sanitaria; la tossicodipendenza; la solitudine crescente della condizione anziana; I problemi ambientali.

11 11 Domande di partenza L'insicurezza è sempre e comunque un male? E' un fenomeno univoco oppure sfaccettato? E' lineare oppure contraddittorio? Perché è così diffuso? Con quali strumenti? Chi se ne deve occupare? Cosa ci dice la letteratura di ricerca al riguardo?

12 12 Ipotesi della bidimensionalità del fenomeno insicurezza sociale. Le prime ricerche (U.S.A., 1967) considerano il fenomeno come unidimensionale ( paradosso paura/vittimizzazione). Furstenberg (U.S.A., 1971) e Roché (FRANCIA, 1993) ipotizzano la necessaria scomposizione del fenomeno in almeno due dimensioni: paura e preoccupazione. 1) Paura personale: si riferisce alle componenti più individuali, frutto dell'apprendimento e delle esperienze dirette di vittimizzazione; 2) Preoccupazione sociale: si riferisce più alle componenti sociali, legata ai sistemi valoriali e ideologici dei gruppi di riferimento personali.

13 13 Modello di insicurezza ipotizzato Paura personale Comportamenti preventivi Vittimizzazione Preoccupazione per la società Atteggiamento autoritario verso la giustizia Mass Media (Roché, 1993)+ Mass Media

14 14 Questionario aprile pagine per 160 domande (item) in totale; Suddiviso in 2 parti: ricerca e sondaggio festa; La prima parte è suddivisa in 9 gruppi di item: 2) Paura personale; 3) Preoccupazione per la società; 4) Aggressività autoritaria; 5) Vittimizzazione; 6) Comportamenti preventivi; 7) Esposizione ai mass media; 8) Utilizzo del quartiere; 9) Scheda socio-anagrafica. 1) Senso di comunità;

15 15 Descrizione del campione Indagine svolta su 110 persone adulte Età media Deviazione standard 15, ,31 Età media in anni

16 16 Risultati (6 parti) Le variabili socio-demografiche; Gli indici psicologici (sdc, pp, ps, aa); La vittimizzazione; I comportamenti di prevenzione; I mass media; L'utilizzo del territorio.

17 17 Variabili socio-demografiche Il genere sessuale dei partecipanti è risultato in relazione significativa soltanto con il fattore isolamento. L'età invece è risultata significativamente in relazione positiva soltanto con il fattore stress urbano: (coefficiente r = + 0,302).

18 18 Gli indici psicologici Valori medi Senso di comunità. Paura personale: 5 fattori costituenti. Preoccupazione per la società: 3 fattori costituenti. Aggressività autoritaria.

19 19 La vittimizzazione (1/2) Vittimizzazione negli ultimi 10 anni. Quasi nessuno ha riferito di furti sotto minaccia e/o aggressioni (1,1%); L'11,8% ha dichiarato furto dell'autoradio, auto/moto o in casa; La maggior parte non riferisce vittimizzazioni negli ultimi 10 anni.

20 20 La vittimizzazione (2/2) Correlazioni significative Furto autoradio e senso di comunità (sdc); Furto autoradio e microcriminalità (ps1); (paradosso p/v) Furto autoradio e grandi crimini (ps2); (paradosso p/v) Furto autoradio e dipendenze (ps3); (paradosso p/v)

21 21 Comportamenti di prevenzione

22 22 Comportamenti di prevenzione (2/2) Correlazioni significative Relazione tra evito di frequentare determinate zone e le 5 componenti del fattore paura personale; Relazione tra evito di frequentare determinate zone e il fattore aggressività autoritaria;

23 23 I mass media (1/5) Quanti apparecchi TV ha in casa? Quante ore al giorno guarda la TV? Quanti libri (per diletto) ha letto negli ultimi 6 mesi? DEVIAZIONE STANDARD 0, ,92 MEDIA APPA- RECCHI TV

24 24 I mass media (2/5) Abitualmente guarda la TV durante i pasti? Abitualmente guarda il telegiornale? Quale TG?

25 25 I mass media (3/5) Legge abitualmente un quotidiano? Quale? Dove lo compra?

26 26 I mass media (4/5) Correlazioni significative Il n. di ore di esposizione è risultato significativamente in relazione positiva con aggressività autoritaria (coefficiente r = + 0,302). Relazione tra TG 2 e il fattore senso di comunità; Relazione tra TG 2 e il fattore emergenza sociale di paura personale (pp4);

27 27 I mass media (5/5) Correlazioni significative Relazione tra TG 5 e il fattore aggressività autoritaria; Relazione tra TG 3 e il fattore aggressività autoritaria; Evocazione stereotipo sociale condiviso destra/sinistra. TG3NO TG ,91 3,08 Aggressività au- toritaria. TG 5NO TG ,08 2,98 Aggressività au- toritaria.

28 28 L'utilizzo del territorio (1/3) Quante persone vivono insieme a Lei in casa? Da quanti anni abita in questo quartiere? Abitualmente va a messa nella chiesa della Sua parrocchia? L'abitazione è di Sua proprietà? Deviazione standard 0, ,64 media n. conviventi Deviazione standard 13, ,36 media anni di residenza

29 29 L'utilizzo del territorio (2/3) È orgoglioso di vivere in questo quartiere? Passeggia per il quartiere? Quanti dei Suoi amici abitano nel quartiere? Fa la spesa nel quartiere?

30 30 L'utilizzo del territorio (3/3) correlazioni Correlazione tra chi va abitualmente a messa e preoccupazione per la microcriminalità. Correlazione tra passeggiare e senso di comunità. Correlazione tra avere amici e senso di comunità. Correlazione tra fare la spesa e senso di comunità. senso di comunità ,27 3,07 Passeggio Non passeggio senso di comunità ,33 3,1 ho amici non ho amici senso di comunità ,28 3,06 Faccio la spesa non faccio la spesa

31 31 Discussione (1/7) Contesto Quartiere in costante crescita: sia di edilizia che di popolazione; Da periferia degradata a quartiere con belle abitazioni e giardini pubblici e privati ben curati; Arrivo di nuove famiglie con bambini piccoli e particolare attenzione da parte dell'Amministrazione cittadina; Presenza di un comitato spontaneo di quartiere che fornisce stimoli di buona convivenza attraverso il suo costante impegno in attività culturali e di aggregazione aperte a tutti i residenti.

32 32 Discussione (2/7) Campione di ricerca Età media particolarmente alta: 55 anni (probabili ragioni metodologiche); Relazione statisticamente significativa tra genere sessuale e fattore isolamento: femmine molto più preoccupate della solitudine rispetto ai maschi; Relazione significativa anche tra età e fattore stress urbano: quanto più si cresce di età tanto più ci si sente disturbati dallo stress (tuttavia M= 2,45 su un max di 5 non è particolarmente alto).

33 33 Discussione (3/7) Indici psicologici I vari indici psicologici (sdc, pp, ps e aa) hanno mostrato valori socialmente accettabili: ad es. senso di comunità M=3,17 su 4; Fanno eccezione gli indici di preoccupazione sociale e di aggressività autoritaria, influenzati molto probabilmente dall'alta esposizione ai mass media (circa 3 ore al giorno, con un picco di 9 ore); Correlazione significativa di segno positivo fra gli indici di aggressività autoritaria e paura personale, in contraddizione con molte altre ricerche in cui il primo indice correla soprattutto con la dimensione preoccupazione sociale (vedi modello di Roché, 1993).

34 34 Discussione (4/7) Vittimizzazione Fatti criminosi denunciati (o citati) molto bassi rispetto alla preoccupazione sociale registrata: paradosso paura/vittimizzazione; Equivoco di fondo rispetto al fatto di considerare il fenomeno come unidimensionale piuttosto che bidimensionale: paura personale + preoccupazione per la società; Relazione positiva significativa fra vittimizzazione e preoccupazione per la società, in contraddizione con i risultati di altre ricerche, dove la correlazione della prima è soprattutto con il fattore paura personale.

35 35 Discussione (5/7) Comportamenti di prevenzione Importante presenza dei vari comportamenti di prevenzione: evitare di frequentare determinate zone (71,8%), uscire poco la sera (64,5%), la sera evitare di stare fuori da sola/o (60%); Conferma dei risultati di altre analoghe ricerche rispetto alla significativa correlazione positiva fra la paura personale e i comportamenti di prevenzione, in aggiunta a una invece inaspettata positiva correlazione di questi ultimi con il fattore aggressività autoritaria; Questo come altri risultati, in apparente contraddizione con altre analoghe ricerche, sono da considerarsi comunque come un dato oggettivo di ricerca, e come tale prestarsi a confronti con ulteriori successive ricerche che possono o meno confermare tali apparenti contraddizioni.

36 36 Discussione (6/7) Mass media Significativa correlazione positiva fra aggressività autoritaria e n. di ore di esposizione alla TV (r=,255 p<,01); Conferma stereotipo sociale condiviso ( Mediaset=destra vs RAI3=sinistra) rispetto alla correlazione fra programma TV guardato e fattore aggressività autoritaria: chi guarda il TG5 registra un punteggio di aggressività autoritaria maggiore rispetto a chi guarda il TG3; Particolare potenza del mezzo televisivo rispetto ad altri strumenti per quanto riguarda la sospensione del senso critico; (teoria critica della Scuola di Francoforte).

37 37 Discussione (7/7) Utilizzo del quartiere Sistematica e significativa correlazione positiva dell'indice psicologico senso di comunità con il passeggiare per il quartiere, presenza di amici nel quartiere e fare la spesa nel quartiere; Come in altre ricerche, gli indici di utilizzo del quartiere rappresentano un forte predittore dell'attaccamento delle persone al territorio (Tartaglia, 2004).

38 38 Conclusioni (1/3) Risultati Interessanti rispetto al confronto di un campione locale con modelli teorici formulati in periodi e luoghi differenti; Riconoscimento dell'importanza della bidimensionalità del fenomeno insicurezza sociale, che spiegherebbe l'apparente paradosso paura/vittimizzazione registrato in passato considerando il fenomeno come unidimensionale; In particolare la dimensione paura personale è legata più ad un ambito individuale, dove assumono rilevanza caratteristiche sia psicologiche (ansietà, stili di attaccamento, autostima etc.) che demografiche (genere sessuale, età, livello culturale etc.); La dimensione preoccupazione per la società è invece più legata alle caratteristiche della struttura sociale, del contesto reale di vita e delle rappresentazioni sociali delle persone, dove assumono importanza il senso di comunità, l'utilizzo del quartiere, l'atteggiamento autoritario verso la giustizia e l'esposizione ai mass media.

39 39 Conclusioni (2/3) L'insicurezza è un tema complesso, con molteplici chiavi di lettura, e questa ricerca ha cercato di superare il riduzionismo con cui viene di solito trattato, specie in ambito politico e mediatico; Anche in altre ricerche si è presentata una certa distanza tra denunce sporte e insicurezza sociale percepita, dimostrando come la domanda di sicurezza dei cittadini possa avere un andamento autonomo rispetto ad es. ai tassi reali di criminalità; Ansietà per la solitudine (isolamento) ed esposizione ai mass media sono tra i più profondi elementi su cui si edifica il sentimento di insicurezza sociale; Nella ricerca sociale le conclusioni si confondono e sovrappongono con nuovi possibili percorsi e ipotesi, avvalorando il ricorrere del fenomeno ciclicità.

40 40 Conclusioni (3/3) La psicologia di comunità è una notevole risorsa a disposizione dei singoli e della società, che lavora cercando di coinvolgere amministratori politici locali e professionisti operanti nel sociale in un'ottica di prevenzione delle situazioni di disagio; ed esegue questo svolgendo la funzione di interfaccia tra la sfera personale e quella collettiva, facendo propria per un verso l'ottica della tradizione clinica che guarda all'essere umano non soltanto in funzione del conoscere, ma dell'aiutare, e per altro verso l'ottica sociologica che considera l'essere umano non come un essere isolato, bensì un essere sociale che nel sociale attualizza le sue competenze specie-specifiche di ordine biologico e psichico e che guarda ai processi psicologici come strettamente articolati con quelli sociali (Amerio, 2000).

41 41 Citazione finale tratta dal questionario n. 57 Qualunque cosa induca le persone alla riscoperta dei valori civili e morali va bene purché si faccia senza scopi strumentali. Per tutti va recuperata larte in tutte le sue forme ma soprattutto la letteratura e la poesia popolare che raggiunga direttamente i cuori della gente con dibattiti etico-morali al seguito di rappresentazioni. Il quartiere non ha bisogno solo della maggior presenza di polizia, ma anche di esperti in psicologia che alla stessa stregua dei medici di base correggano quei processi mentali involutivi che vengono scambiati per processi civili.


Scaricare ppt "1 Il comitato di quartiere Piazza della Repubblica e dintorni presenta una ricerca su: sentimento di insicurezza sociale, senso di comunità, influenza."

Presentazioni simili


Annunci Google