La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI"— Transcript della presentazione:

1 DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI
ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI - N O L A - Bilancio Preventivo 2013 Via Anfiteatro Laterizio 220 – Nola (NA) – Tel – Fax

2 CONSIGLIO DELL’ORDINE
Presidente PRISCO Giovanni Vice Presidente SERPICO Pasquale OTTAIANO Antonio Tesoriere FALCO Salvatore ALIPERTA Florinda Consiglieri APRILE Luigi Segretario Consiglieri CIRIELLO Antonio SERPICO Graziano (1964) RANIERI Domenico RUSSO Salvatore SERPICO Graziano (1941) COLLEGIO DEI REVISORI FUSCO Gaetano Revisore supplente DE SIMONE Marilena Presidente Revisori effettivi AMATO Lucio CARBONE Andrea

3 BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2013
ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI NOLA BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2013 PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE; QUADRO RIASSUNTIVO DEL BILANCIO DI PREVISIONE; PREVENTIVO ECONOMICO; TABELLA DIMOSTRATIVA DEL PRESUNTO RISULTATO DI AMMINISTRAZIONE; RELAZIONE PROGRAMMATICA DEL PRESIDENTE; RELAZIONE DEL CONSIGLIERE TESORIERE; PIANTA ORGANICA DEL PERSONALE. A corredo: Relazione dei Revisori. 1

4 ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI NOLA
Bilancio Preventivo Finanziario Esercizio 2013 ENTRATA Capitolo Residui attivi presunti alla fine dell'anno 2012 Previsioni definitive dell'anno 2012 Previsioni di competenza dell'anno 2013 Previsioni di cassa per l'anno 2013 Codice N. Denominazione V a r i a z i o n i Somme risultanti In aumento In diminuzione Fondo Iniziale di Cassa presunto 39.258,73 Titolo I - Entrate Contributive Categoria I - Diritto annuale 101010 Diritto annuale 50.032,47 ,00 17.380,00 ,00 ,47 Totale Categoria I 0,00 Categoria II - Diritti e quote nuove iscrizioni 102001 Quota 1^ iscrizione 14.400,00 600,00 15.000,00 Totale Categoria II Totale Titolo I ,00 17.980,00 ,00 ,47 Titolo III - Entrate diverse Categoria VII - Entrate diverse 307010 Tass. Parcelle 2.845,75 6.000,00 4.500,00 1.500,00 4.345,75 307011 Certificati 2.000,00 307040 Tesserini e Sigilli professionali 5.000,00 307041 riscossioni Tirocinanti iscritti al 16.000,00 35.340,00 307042 Entrate varie 8.900,00 1.100,00 10.000,00 30/10/

5 ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI NOLA
Bilancio Preventivo Finanziario Esercizio 2013 ENTRATA Capitolo Residui attivi presunti alla fine dell'anno 2012 Previsioni definitive dell'anno 2012 Previsioni di competenza dell'anno 2013 Previsioni di cassa per l'anno 2013 Codice N. Denominazione V a r i a z i o n i Somme risultanti In aumento In diminuzione 307043 307044 Tassa iscrizione Registro Tirocinio Quote iscrizione Corsi di formazione 46.650,00 0,00 55.000,00 22.000,00 20.000,00 12.000,00 75.000,00 10.000,00 ,00 307045 Depositi cauzionali 1.055,74 0,00 307046 Quote iscrizione Organismo Mediazione 10.000,00 6.688,50 3.311,50 Totale Categoria VII 66.551,49 ,00 21.100,00 58.528,50 ,50 ,99 Totale Titolo III Titolo VII - Partite di giro Categoria XXII - Entrate aventi natura di partite di giro 722010 Quota Consiglio Nazionale 44.300,00 ,00 8.610,00 ,00 ,00 722011 Quota Fondazione Adr Commercialisti 6.000,00 3.761,50 2.238,50 722020 Ritenute su stipendi 23.155,00 722021 Ritenute su onorari - irpef 1040 3.000,00 722030 Discarichi e rimborsi 11.000,00 1.000,00 722031 Sponsorizzazione per spese Totale Categoria XXII ,00 22.371,50 ,50 ,50 Totale Titolo VII 30/10/

6 ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI NOLA
Bilancio Preventivo Finanziario Esercizio 2013 ENTRATA Capitolo Residui attivi presunti alla fine dell'anno 2012 Previsioni definitive dell'anno 2012 Previsioni di competenza dell'anno 2013 Previsioni di cassa per l'anno 2013 Codice N. Denominazione V a r i a z i o n i Somme risultanti In aumento In diminuzione Riepilogo dei Titoli Titolo I 50.032,47 ,00 17.980,00 0,00 ,00 ,47 Titolo III 66.551,49 ,00 21.100,00 58.528,50 ,50 ,99 Titolo VII 44.300,00 ,00 22.371,50 ,50 ,50 Totale delle Entrate ,96 ,00 39.080,00 80.900,00 ,00 ,96 Fondo iniziale di Cassa 39.258,73 Avanzo di Amministraz. 10.108,20 Totale Generale ,20 91.008,20 ,69 Disav. di Competenza Disavanzo di Cassa Totale a pareggio ,96 30/10/

7 ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI NOLA
Bilancio Preventivo Finanziario Esercizio 2013 SPESA Capitolo Residui passivi presunti all'anno 2012 Previsioni definitive dell'anno 2012 Previsioni di competenza dell'anno 2013 Previsioni di cassa per l'anno 2013 Codice N. Denominazione V a r i a z i o n i Somme risultanti In aumento In diminuzione Titolo I - Spese correnti Categoria II - Spese del personale 102010 Stipendi 8.500,00 96.690,00 8.810,00 ,00 ,00 102011 Fondo Trattamento acc. Pers. 0,00 4.000,00 102022 T.F.R. 69.126,40 7.545,00 1.455,00 9.000,00 78.126,40 102060 Contributi Soc. e Prev. 3.500,00 25.468,00 1.532,00 27.000,00 30.500,00 102070 I.R.A.P. 3.877,00 7.597,00 1.003,00 8.600,00 12.477,00 Totale Categoria II 85.003,40 ,00 12.800,00 ,00 ,40 Categoria IV - Spese funzionamento Uffici 104010 Stampati 1.500,00 500,00 2.000,00 104020 Cancelleria 104030 Materiali consumo fotocopiatrice 1.000,00 104041 Metano 1.200,00 200,00 1.400,00 104110 Telefoniche 104111 Spese smalt. Rifiuti 650,00 2.150,00 104135 Spese Postali 2.500,00 104160 Energia elettrica 104162 Spese consumo acqua 61,74 400,00 461,74 30/10/

8 ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI NOLA
Bilancio Preventivo Finanziario Esercizio 2013 SPESA Capitolo Residui passivi presunti all'anno 2012 Previsioni definitive dell'anno 2012 Previsioni di competenza dell'anno 2013 Previsioni di cassa per l'anno 2013 Codice N. Denominazione V a r i a z i o n i Somme risultanti In aumento In diminuzione 104180 104181 104182 Manutenzione e assistenza software Manutenzione e assistenza macchine ufficio Canone noleggio fotocopiatrice 0,00 5.000,00 1.500,00 2.500,00 2.000,00 700,00 7.000,00 800,00 104190 Manutenzione locali 0,00 1.500,00 1.000,00 500,00 104200 Imposte, tasse, bolli e tributi vari 104220 Pulizia locali 4.200,00 104225 Canoni di locazione 31.600,00 400,00 32.000,00 104230 Spese condominiali 4.500,00 Totale Categoria IV 711,74 68.900,00 3.600,00 4.700,00 67.800,00 68.511,74 Categoria V - Studi Ricerche e Manif. Varie 105010 Banca dati elettronica 105011 Convegni e manifestazioni 23.500,00 24.000,00 105012 Contributi ad Associazioni 9.000,00 8.000,00 105013 Libri-Abbonamenti-Giorn ale 1.900,00 20.000,00 3.000,00 23.000,00 24.900,00 105014 Commissioni 3.200,00 800,00 4.000,00 105015 Spese di rappresentanza 7.500,00 3.100,00 4.400,00 105016 Corsi di formazione 22.000,00 12.000,00 10.000,00 30/10/

9 ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI NOLA
Bilancio Preventivo Finanziario Esercizio 2013 SPESA Capitolo Residui passivi presunti all'anno 2012 Previsioni definitive dell'anno 2012 Previsioni di competenza dell'anno 2013 Previsioni di cassa per l'anno 2013 Codice N. Denominazione V a r i a z i o n i Somme risultanti In aumento In diminuzione 105017 105018 Contributo partecipazione Congresso Nazionale Spese Organismo di Mediazione 3.300,00 0,00 3.000,00 10.000,00 6.688,50 3.311,50 105019 Spese per elezioni 0,00 5.000,00 5.000,00 0,00 0,00 Totale Categoria V 5.200,00 ,00 4.300,00 30.788,50 76.711,50 81.911,50 Categoria X - Spese Generali e Varie 110020 Tesserini e Sigilli professionali 120,00 5.000,00 5.120,00 110035 Libretti Attestato Tirocinio 0,00 600,00 110040 Spese per servizio fotogr. 1.000,00 110041 Spese varie 1.990,00 40,00 2.030,00 110044 Spese legali / professionali 2.000,00 110045 Spese per la sicurezza 4.000,00 3.000,00 11041 Spese esattoriali 150,00 11042 Assicurazioni 476,08 3.500,00 3.976,08 11043 Oneri bancari 1.700,00 300,00 Totale Categoria X 596,08 19.940,00 340,00 17.280,00 17.876,08 Categoria XI - Uscite non classificabili in altre voci 111001 Fondo di riserva 10.108,20 Totale Categoria XI 30/10/

10 ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI NOLA
Bilancio Preventivo Finanziario Esercizio 2013 SPESA Capitolo Residui passivi presunti all'anno 2012 Previsioni definitive dell'anno 2012 Previsioni di competenza dell'anno 2013 Previsioni di cassa per l'anno 2013 Codice N. Denominazione V a r i a z i o n i Somme risultanti In aumento In diminuzione Totale Titolo I Totale Uscite Correnti Titolo II - Spese in conto capitale Categoria XII - Acquisto Mobili e Macch. Uff. Mobili e arredi Uffici Fotocopiatrici Elaboratore e Macchine Elettroniche Software Totale Categoria XII Totale Titolo II 91.511,22 ,20 21.040,00 48.596,70 ,50 ,72 91.511,22 ,20 21.040,00 48.596,70 ,50 ,72 212010 212011 212015 0,00 1.000,00 0,00 2.000,00 1.000,00 0,00 1.000,00 0,00 1.000,00 212016 0,00 1.500,00 1.000,00 500,00 500,00 0,00 4.500,00 0,00 2.000,00 2.500,00 2.500,00 0,00 4.500,00 0,00 2.000,00 2.500,00 2.500,00 Titolo III - Estinzione di anticipazioni Categoria XVII - Rimborsi di anticipazioni passive Rimborsi per somme non dovute Totale Categoria XVII Totale Titolo III 317010 341,93 0,00 0,00 341,93 341,93 0,00 0,00 0,00 0,00 341,93 341,93 0,00 0,00 0,00 0,00 341,93 Titolo IV - Partite di giro 30/10/

11 ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI NOLA
Bilancio Preventivo Finanziario Esercizio 2013 SPESA Capitolo Residui passivi presunti all'anno 2012 Previsioni definitive dell'anno 2012 Previsioni di competenza dell'anno 2013 Previsioni di cassa per l'anno 2013 Codice N. Denominazione V a r i a z i o n i Somme risultanti In aumento In diminuzione 421010 421011 Categoria XXI - Spese aventi natura di partite di giro Quota Consiglio Nazionale Quota Fondazione Adr Commercialisti ,50 0,00 ,00 6.000,00 8.610,00 3.761,50 ,00 2.238,50 ,50 421020 Ritenute su stipendi 3.500,00 23.155,00 26.655,00 421021 Ritenute su onorari - irpef 1040 0,00 3.000,00 421030 Discarichi e rimborsi 11.000,00 10.000,00 1.000,00 421031 Spese sponsorizzate Totale Categoria XXI ,50 ,00 22.371,50 ,50 ,00 Totale Titolo IV Riepilogo dei Titoli Titolo I 91.511,22 ,20 21.040,00 48.596,70 ,50 ,72 Titolo II 0,00 4.500,00 2.000,00 2.500,00 Titolo III 341,93 Titolo IV ,50 ,00 22.371,50 ,50 ,00 Totale delle Uscite ,65 ,20 72.968,20 ,00 ,65 Scoperto di Cassa pres. Disavanzo di Ammin. Totale Generale Avanzo di Competenza 30/10/

12 ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI NOLA
Bilancio Preventivo Finanziario Esercizio 2013 SPESA Capitolo Residui passivi presunti all'anno 2012 Previsioni definitive dell'anno 2012 Previsioni di competenza dell'anno 2013 Previsioni di cassa per l'anno 2013 Codice N. Denominazione V a r i a z i o n i Somme risultanti In aumento In diminuzione Avanzo di Cassa 469,04 Totale a pareggio ,65 ,20 21.040,00 72.968,20 ,00 ,69 30/10/

13 ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI NOLA
Quadro riassuntivo del Bilancio di Previsione per l'Esercizio 2013 E N T R A T A Competenza Cassa 39.258,73 Fondo Iniziale di Cassa presunto Titolo I - Entrate Contributive Categoria I - Diritto annuale ,00 ,47 Categoria II - Diritti e quote nuove iscrizioni 15.000,00 15.000,00 Totale Titolo I ,00 ,47 Titolo III - Entrate diverse Categoria VII - Entrate diverse ,50 ,99 Totale Titolo III Titolo VII - Partite di giro Categoria XXII - Entrate aventi natura di partite di giro ,50 ,50 Totale Titolo VII ,50 ,50 Riepilogo dei Titoli Titolo I Titolo III Titolo VII ,00 ,50 ,50 ,47 ,99 ,50 Totale delle Entrate Fondo iniziale di Cassa Avanzo di Amministrazione Totale Generale Disav. di Competenza Disavanzo di Cassa Totale a pareggio ,00 ,96 39.258,73 ,00 ,69 ,00 ,69 30/10/ Pagina: 1

14 ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI NOLA
Quadro riassuntivo del Bilancio di Previsione per l'Esercizio 2013 SPESA Competenza Cassa Titolo I - Spese correnti Categoria II - Spese del personale ,00 ,40 Categoria IV - Spese funzionamento Uffici 67.800,00 68.511,74 Categoria V - Studi Ricerche e Manif. Varie 76.711,50 81.911,50 Categoria X - Spese Generali e Varie 17.280,00 17.876,08 Categoria XI - Uscite non classificabili in altre voci 0,00 0,00 Totale Titolo I ,50 ,72 Titolo II - Spese in conto capitale Categoria XII - Acquisto Mobili e Macch. Uff. 2.500,00 2.500,00 Totale Titolo II 2.500,00 2.500,00 Titolo III - Estinzione di anticipazioni Categoria XVII - Rimborsi di anticipazioni passive 0,00 341,93 Totale Titolo III 0,00 341,93 Titolo IV - Partite di giro Categoria XXI - Spese aventi natura di partite di giro ,50 ,00 Totale Titolo IV ,50 ,00 Riepilogo dei Titoli Titolo I ,50 ,72 Titolo II 2.500,00 Titolo III 0,00 341,93 Titolo IV ,50 ,00 Totale delle Uscite ,00 ,65 30/10/ Pagina: 2

15 ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI NOLA
Quadro riassuntivo del Bilancio di Previsione per l'Esercizio 2013 S P E S A Competenza Cassa Scoperto di Cassa presunto Disavanzo di Amministrazione Totale Generale Avanzo di Competenza Avanzo di Cassa Totale a pareggio ,00 ,65 469,04 ,00 ,69 30/10/ Pagina: 3

16 ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI NOLA
Preventivo Economico Entrate Esercizio 2013 Parte Prima: Entrate Finanaziarie di parte corrente Descrizione Capitoli Esercizio 2013 Titolo I - Entrate Contributive Categoria I - Diritto annuale ,00 Categoria II - Diritti e quote nuove iscrizioni 15.000,00 Titolo III - Entrate diverse Categoria VII - Entrate diverse ,50 Totale parte prima Entrate ,50 30/10/ Pagina: 1

17 ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI NOLA
Preventivo Economico Uscite Esercizio 2013 Parte Prima: Uscite Finanaziarie di parte corrente Descrizione Capitoli Esercizio 2013 Titolo I - Spese correnti Categoria II - Spese del personale ,00 Categoria IV - Spese funzionamento Uffici 67.800,00 Categoria V - Studi Ricerche e Manif. Varie 76.711,50 Categoria X - Spese Generali e Varie 17.280,00 Categoria XI - Uscite non classificabili in altre voci 0,00 Totale parte prima Uscite ,50 30/103/02/01102/ Pagina: 1

18 ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI NOLA
Tabella dimostrativa dell'avanzo o disavanzo di amministrazione presunto al termine dell'esercizio 2012 ASSEGNI IN CASSA 0,00 C/C n. 1000/3976 BANCO DI NAPOLI C/C 4122/5 BANCA POPOLARE DI SVILUPPO CASSA CONTANTE PAGAMENTI A MEZZO BANCOMAT E CARTA DI CREDITO CASSA VALORI BOLLATI 8.804,63 48.849,68 926,30 502,05 198,10 59.280,76 Totale Avanzo di amministrazione all'inizio dell'esercizio PREVISIONI Fondo di cassa all'inizio dell'esercizio Residui attivi all'inizio dell'esercizio Residui passivi all'inizio dell'esercizio 59.280,76 ,93 ,99 Totale (A) 19.028,70 Variazioni dei residui ATTIVI PASSIVI già verificatesi durante l'esercizio in corso presunte per il restante periodo dell'esercizio 503,77 0,00 0,00 Totale (B) 503,77 Totale (C) 0,00 Accertato / Impegnato ACCERTAMENTI IMPEGNI già verificatosi durante l'esercizio in corso presunto per il restante periodo dell'esercizio ,74 26.500,00 ,17 98.000,00 Totale (D) ,74 Totale (E) ,17 Avanzo presunto di amministrazione a fine esercizio (A + B - C + D - E) 469,04 Avanzo di esercizio utilizzato 0,00

19 RELAZIONE DEL PRESIDENTE – PREVENTIVO 2013 -
Cari Colleghi, in primis ritengo doveroso ringraziare il tesoriere Salvatore Falco ed il Consiglio dell’ODCEC di Nola per l’intensa attività svolta per la predisposizione del bilancio preventivo 2013 da sottoporre all’assemblea degli iscritti per l’approvazione. Inoltre, il contributo offerto dal collegio dei revisori, nell’ambito delle proprie funzioni di controllo, ha conferito anche quest’anno garanzia di veridicità dei dati ivi indicati. L’impegno profuso da tutti gli organi suindicati assume ancor più valore in considerazione della gratuità della carica ricoperta e del servizio reso nell’interesse degli iscritti. Il Bilancio preventivo che viene sottoposto all’approvazione dell’assemblea degli iscritti, ritualmente convocata, contiene un insieme propositivo di obiettivi e programmi ed esprime le linee programmatiche per l’anno 2013. Entrate Per quanto riguarda i contributi dovuti dagli iscritti, il Consiglio - tenuto conto della rigidità imposta dal CNDCEC nelle modalità e termini della riscossione - continuerà a rivolgere la propria attenzione sulle posizioni degli iscritti morosi, adottando i provvedimenti previsti dalla normativa vigente. Anche per l’anno 2013 sarà applicata la sanzione di € 5,00 (cinque/00) per ogni mese o frazione di mese di ritardo nel versamento delle quote dovute, non più giustificato sia per esigenze istituzionali sia per rispetto dei Colleghi che puntualmente ottemperano al pagamento. Tra i capitoli delle entrate, figurano “quote iscrizione corsi di formazione” ed entrate varie rappresentate rispettivamente dalle quote di partecipazione a corsi di formazione a pagamento già in essere e da organizzare, nonché da contributi una tantum. In effetti la intensa attività istituzionale dell’Ente, e la rilevanza mediatica che essa ha avuto ed avrà, ha attirato l’attenzione di imprenditori locali per ipotesi di partnership, ed è ragionevole pensare che anche nel interverranno contributi una tantum da soggetti che manifestano interesse e gradimento per l’attività dell’ordine, oltre a proporre sinergie utili alle parti finalizzate a garantire una maggiore visibilità sul territorio. Per quanto riguarda le quote 2013, verificata la mancanza di spese avente carattere straordinario, riscontrata una stabilità nelle spese ordinarie, nonostante il contributo da riscuotere per conto del CNDCEC abbia subito una riduzione, si è ritenuto confermare la quota di iscrizione degli iscritti all’albo per garantire maggiore qualità nella attività formativa ed in generale nell’attività istituzionale. Infatti, a fronte di maggiori entrate a beneficio dell’ordine locale per effetto delle minori somme da girare al CNDCEC, sono stati incrementati i capitoli delle spese più utilizzate 1

20 dall’Ente. E’ appena il caso di evidenziare che la quota deliberata si colloca tra quelle più basse tra quelle fissate dagli altri ordini di Italia. Uscite Nel 2013 proseguirà la linea programmatica ispirata a criteri di economicità di spesa, per consentire l’irrigidimento della parità di bilancio. In particolare le diverse modalità di informazione agli iscritti, attraverso il potenziamento del sito internet e l’utilizzo dei media per le pubblicazioni degli avvisi (vedi le convocazioni delle assemblee degli iscritti) ha consentito di ridurre drasticamente le spese e nel contempo di utilizzare veicoli mediatici protesi ad accrescere la visibilità dell’attività dell’ordine anche a terzi. In generale l’attività del Consiglio sarà particolarmente oculata ed attenta a conseguire un risultato della gestione ordinaria comunque positivo sotto il profilo economico- finanziario, senza tuttavia trascurare l’attività di rappresentanza, la formazione e l’implementazione di progetti diretti alla valorizzazione della categoria. Personale Particolare attenzione sarà rivolta al personale dipendente. Considerata la pianta organica, che prevede a regime un numero di dipendenti più ampio rispetto a quello in forza, sarà necessario colmare la carenza di organico con personale all’uopo preposto. LINEE PROGRAMMATICHE ED ATTIVITÀ ISTITUZIONALE Ci troviamo di fronte ad una situazione paradossale, in quanto – per effetto del rinnovo del Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili e del Collegio dei Revisori per il periodo 1° gennaio 2013 – 31 dicembre si terranno le elezioni previste per i giorni 15 e 16 novembre Pertanto le linee programmatiche previste dall’attuale consiglio potrebbero essere realizzate da una rappresentanza istituzionale diversa. Nella speranza di poter direttamente realizzare l’attività istituzionale per il prossimo quadriennio, sottoponendo al giudizio degli iscritti l’attività svolta nell’attuale mandato e quella da svolgere nel prossimo periodo, l’indirizzo programmatico proposto muove nella direzione della ampia operatività sul territorio: di fronte ad una crisi che incombe sul Nostro Paese, non dobbiamo assistere come inerti spettatori ma come attori principali di una ripresa in ogni settore. Università, Fisco, Giustizia ed Enti locali saranno gli aspetti prevalentemente trattati. Sarà alimentata la attività redazionale, già intrapresa con successo con la rivista Pes, dedicata all’economia, al diritto e a tutte le materie oggetto della nostra professione. “Pes” sarà l’anima dei Commercialisti di Nola. Un impegno editoriale che cercherà sia di rappresentare al meglio la realtà e le esigenze del nostro territorio, sia di valorizzare le competenze tecnico scientifiche dei colleghi 2

21 iscritti. Nella convinzione che attraverso l’impegno profuso dal Direttore responsabile e da tutti coloro che gratuitamente hanno fornito il proprio contributo l’Ordine di Nola ha incrementato positivamente la visibilità sia sul territorio che in ambito nazionale, acquistando sempre più autorevolezza, il consiglio ritiene investire nel progetto editoriale stanziando le risorse necessarie. Per quanto riguarda l’aspetto mediatico, continueranno ad essere disponibili pagine su “Il Denaro” e saranno prodotti video istituzionali da distribuire agli ordini di Italia per dare visibilità all’ODCEC di Nola. Ma il bilancio preventivo contiene stanziamenti per: la formazione, non soltanto attraverso la organizzazione di eventi formativi, ma anche incrementando le possibilità di ricevere gratuitamente e quotidianamente aggiornamenti professionali direttamente presso il proprio studio a mezza posta elettronica; guide formative dal valore superiore alla quota associativa saranno distribuite agli iscritti in occasione di particolari periodi dell’anno caratterizzati da aggiornamenti normativi, consentendo un più agevole approfondimento su temi pertinenti l’esercizio della Nostra Professione; anche il corso per praticanti ed in generale la scuola di alta formazione sarà oggetto di interesse istituzionale; l’organismo di mediazione, il tirocinio, la tariffa che – seppur abolita – rappresenta comunque il comune denominatore da considerare in maniera omogenea dagli iscritti ai fini della valutazione della propria attività professionale. Sarà infatti proposta una misura omogenea di valori da applicare ai propri clienti nell’espletamento della propria attività professionale, al fine di non creare elementi discriminanti e di non svalutare l’attività professionale svolta; favorire tavoli di concertazione con gli interlocutori istituzionali per migliorarne i rapporti, ivi compreso la possibilità di aprire ulteriori sportelli dedicati agli iscritti; favorire, attraverso le commissioni di studio, incontri e sinergie tra gli iscritti al fine di interagire e stimolare il confronto su argomenti pertinenti l’esercizio della nostra professione; un ruolo fondamentale sarà riconosciuto alle aree di delega per rispondere alle richieste ed esigenze provenienti dagli iscritti ed i cui lavori rappresenteranno un elemento fondamentale per il coinvolgimento degli iscritti nella attività istituzionale. Attraverso elaborati su materie specifiche e pubblicazioni di dispense si consentirà ai colleghi interessati di avere una ampia visibilità su tutto il territorio nazionale; rivitalizzare e ristrutturare in maniera globale il Comitato Pari Opportunità, inteso come un organo istituzionale al fianco del collega in difficoltà (si pensi ai neo iscritti, agli anziani nell’era della telematica ecc), nonché alimentare le attività ludiche che tanto lustro hanno 3

22 dato all’ordine a livello Nazionale conquistando il titolo di campione di Italia nel prestigioso campionato nazionale di calcio di categoria. Esprimo, in conclusione, fiducia per il futuro della nostra categoria e soddisfazione per una attività professionale esercitata nella direzione della sua valorizzazione, grazie all’impegno costante di ciascun iscritto. Il Presidente (Giovanni Prisco) Nola, 4

23 ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI NOLA
Relazione del Consigliere Tesoriere al Bilancio di Previsione dell’anno 2013 Preg.mi Colleghi, il Bilancio di Previsione dell’anno 2013, che sottopongo alla Vostra attenzione, è stato predisposto secondo le disposizioni dell’art. 5 e seguenti del Regolamento di Amministrazione e Contabilità adottato dal nostro Ordine Professionale. Secondo l’art del D.Lgs. n. 139/2005 il Bilancio di Previsione predisposto dal Consigliere Tesoriere, accompagnato dalla relazione del Collegio dei Revisori, è deliberato dal Consiglio dell’Ordine e approvato dall’Assemblea Generale degli iscritti nel mese di novembre di ogni anno. La gestione è svolta sulla base dei dati contenuti nel Bilancio Annuale di Previsione composto dal: Preventivo Finanziario della gestione; Quadro riassuntivo del Bilancio di Previsione; Preventivo economico in forma abbreviata. Al Bilancio di previsione sono allegati: -la relazione programmatica del Presidente; -la presente relazione del consigliere Tesoriere; -la relazione del Collegio dei Revisori; -la pianta organica del personale; -la tabella dimostrativa del presunto risultato di amministrazione. I dati patrimoniali economici e finanziari esposti nel previsionale 2013 hanno tenuto conto dei valori consolidati al mese di ottobre e delle previsioni sino al 31 dicembre al fine di potere elaborare un bilancio previsionale quanto più prudente e veritiero possibile. Il preventivo 2013 si chiude con un pareggio economico finanziario, sulla scorta delle seguenti previsioni. 1

24 PREVENTIVO FINANZIARIO DELLA GESTIONE
Il Preventivo Finanziario della gestione, al netto delle partite di giro, rileva entrate di competenza per € ,50 e uscite di competenza per il pari valore di € ,50. Tale documento esprime quantitativamente i programmi e gli obiettivi stabiliti dal Consiglio dell’Ordine. Residui attivi iniziali presunti (€ ,96) I residui attivi rappresentano entrate di competenza dell’esercizio precedente non ancora riscosse; gli importi sono suddivisi per voce di entrata (correnti, in conto capitale e per partite di giro). ENTRATE CORRENTI (euro ,50) Le entrate sono costituite da:  “Entrate Contributive” - quote a carico degli iscritti per il 2013 pari ad euro ,00. La stima è articolata sulla base del numero degli iscritti alla data del 17/10/2012 e sulla prevedibile evoluzione degli iscritti medesimi riscontrata sulla base dei dati storici. Il dato emerge dal seguente elenco: iscritti quota € totale parziale € albo + 3 anni n. 964 190,00 ,00 albo – 3 anni 83 140,00 11.620,00 elenco speciale 12 150,00 1.800,00 ,00 - nuove iscrizioni n. 50 300,00 Totale 15.000,00 ,00  “Entrate Diverse” per € ,50 di cui (tass. parcelle ,00; certificati 2.000,00; tesserini e sigilli professionali € ,00; entrate varie € ,00; tassa iscrizione Registro Tirocinio - previste n x € 500, € ,00; 2

25  “Spese correnti” suddivise come segue:  Oneri per il personale
quote iscrizione corsi di formazione € ,00; quote iscrizione Organismo Mediazione euro 3.311,50). Complessivamente gli introiti per Entrate correnti si prevedono per € ,50 al netto delle entrate aventi natura di partite di giro per € ,50. USCITE (euro ,50) Le uscite, al netto delle partite di giro, ammontano a € ,50 e sono costituite da:  “Spese correnti” suddivise come segue: Oneri per il personale € ,00 Spese funzionamento uffici 67.800,00 Spese per convegni, manifestazioni 24.000,00 Spese per abbonamenti giornali 23.000,00 Spese per commissioni studi 4.000,00 Spese di rappresentanza 4.400,00 Spese per contributi ad associazioni 8.000,00 Spese per corsi di formazione 10.000,00 Spese per assicurazioni 3.500,00 Spese per sigilli e tesserini 5.000,00 Spese per libretti attestato tirocinio 600,00 Spese per servizio fotografico 1.000,00 Spese esattoriali 150,00 Oneri bancari 2.000,00 Spese per la sicurezza 3.000,00 Spese organismo di mediazione 3.311,50 Spese varie 2.030,00 Totale Spese Correnti € ,50 3

26  “Spese in conto capitale” - trattasi di spese relative a: 
Spese per acquisto mobili e arredo uffici 1.000,00 Spese per elaboratori e macchine elettroniche Spese per software 500,00 Totale Spese in conto capitale € ,00 Le spese in conto capitale sono indicate per il loro valore di acquisto non suscettibile di ammortamento. Come si evince gli oneri correnti sono significativamente rappresentati: dalle spese per il personale dipendente. Tali oneri (€ ,00) afferiscono al personale in servizio costituito da n. 4 dipendenti, dei quali n.3 in carico presso l’Ordine con rapporto di lavoro dipendente subordinato ed una quarta unità lavorativa assunta con contratto a progetto; dalle spese per il funzionamento degli uffici. La macro voce rileva l’importo di € ,00. Nell’aggregato le voci più significative sono: il canone di locazione per € ,00 e il canone di manutenzione per assistenza software per € ,00. Il residuo è rappresentato da ulteriori oneri di normale amministrazione. Le spese aventi natura di partita di giro ammontano a € ,50 ed afferiscono a quote per trasferimento dovuto al Consiglio Nazionale per € ,00, ritenute su stipendi per € ,00, quota fondazione Adr commercialisti per € ,50, ritenute su onorari – IRPEF per € ,00 e discarico e rimborsi per € 1.000,00. Residui passivi iniziali presunti (€ ,65). I residui passivi rappresentano spese impegnate negli esercizi precedenti, ma non ancora ordinate o liquidate a fine esercizio; gli importi sono suddivisi per voce di uscita (correnti, in conto capitale e per partite di giro) e sono ovviamente presunti poiché la stima si riferisce alla situazione che si verificherà al 31/12/2012. 4

27 QUADRO RIASSUNTIVO DEL BILANCIO DI PREVISIONE (Gestione Finanziaria)
Il prospetto rappresenta il riepilogo delle Entrate e delle Uscite, con il conseguente equilibrio previsto dalla normativa degli Enti Pubblici Istituzionali; infatti, alle Entrate Correnti (€ ,00) si contrappongono le Uscite Correnti (€ ,50) e le spese in conto capitale (€ 2.500,00). PREVENTIVO ECONOMICO Il Preventivo Economico 2013 consta di una sezione “entrate correnti” (proventi) e di una sezione “spese correnti” (costi); nell’ambito di ciascuna di esse sono previste le categorie “componenti finanziarie” indicanti le spese e i ricavi che danno luogo a movimenti finanziari. Dalla tabella allegata si rileva che alle Entrate per € ,50 si contrappongono le Uscite per € ,50 e le spese in conto capitale per € 2.500,00. AVANZO DI AMMINISTRAZIONE PRESUNTO AL TERMINE DELL’ESERCIZIO 2012 L’avanzo di amministrazione in sede di Bilancio Preventivo è indicato in misura presunta di € 469,04. Tale risultato si riferisce al risultato economico della gestione relativa all’anno 2012 siccome indicato nella tabella dimostrativa allegata al Bilancio previsionale 2013 di cui si discute. Il dato rileva il buon risultato di gestione confermando l’andamento positivo della gestione dell’esercizio precedente. Concludo i commenti al Bilancio Preventivo invitando i colleghi ad esprimere le loro eventuali osservazioni, a richiedere i chiarimenti necessari, ed approvare il Bilancio Preventivo ed i relativi allegati. Il Consigliere Tesoriere Dott. Salvatore Falco 5

28 6

29 Pianta organica del personale
Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Nola Pianta organica del personale Consistenza del personale in servizio ed applicato all’Ordine con qualsiasi forma contrattuale AREA POSIZIONI ECONOMICHE NUMERO UNITÀ PROFILO PROFESSIONALE A TEMPO PIENO A TEMPO PARZIALE C C1 Addetto Amministrativo 1 B B3 Addetto Contabile B2 Addetto Segreteria Co.Co.Pro. Pagina 1 di 1

30 COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI
14 Novembre 2012 Oggi 14 novembre presso la sede dell’Ordine in Nola alla via Anfiteatro Laterizio n. 220 Nola si è riunito il Collegio dei Revisori nelle persone di: Dott. Gaetano Fusco, Presidente Dott. Lucio Amato e Dott. Andrea Carbone, Revisori effettivi. L’adunanza è stata concordata tra gli stessi per relazionare sull’esame del Bilancio Preventivo 2013, unitamente alla relazione del Tesoriere, sottoposto alle osservazioni dei Revisori. A conclusione dei lavori, il Collegio redige la relazione che segue. RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI al Bilancio Preventivo esercizio 2013 Informazioni di carattere generale Nella presente riunione il Collegio è chiamato ad esprimere il proprio parere su: Bilancio Preventivo relativo all’esercizio redatto dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili della Circoscrizione del Tribunale di Nola. Il Collegio dei Revisori, in osservanza al disposto dell’art. 24 del dpr 139/2005, ha preso in esame il bilancio di previsione per l’esercizio , unitamente alla relazione del Consigliere Tesoriere ed alla relazione programmatica del Presidente, al fine di esprimere il parere richiesto. Il Collegio fa presente che la redazione del preventivo annuale compete al Consiglio ed il giudizio espresso sullo stesso è basato sull’acquisizione di dati e notizie forniti dal Consigliere Tesoriere. Il Collegio, pertanto, ha proceduto ad esaminare: Bilancio di Previsione relativo all’esercizio 2013, unitamente alla relazione predisposta dal Tesoriere Dott. Salvatore Falco. Lo schema del bilancio, impostato in conformità a quanto previsto dal regolamento di amministrazione e contabilità interno, mette in evidenza gli impegni di spesa di natura corrente, che trovano integrale copertura nelle entrate della stessa natura. Si può pertanto attestare che il documento è stato redatto in ossequio al principio del pareggio di bilancio. 1

31 Per quanto attiene gli stanziamenti di spesa e i proventi indicati nel bilancio di previsione, il Collegio, nell’esercizio della sua specifica attività, ha accertato la corrispondenza e attendibilità delle entrate e delle uscite in riferimento sia alle attività che il Consiglio si propone di realizzare nel corso dell’esercizio , che alle necessità dell’assetto organizzativo adottato dall’Ordine di Nola. Dall’esame del Bilancio Preventivo rileviamo il dettaglio delle entrate previsionali per l’anno 2013 con descrizione sintetica delle voci maggiormente significative. ENTRATE TITOLO I - Entrate contributive ,00 TITOLO III - Entrate diverse ,50 TITOLO VII - Partite di giro ,50 TOTALE ,00 PRINCIPALI VOCI: RAFFRONTO RISPETTO ALL’ANNO PRECEDENTE Dettaglio Bilancio di previsione 2012 Bilancio di previsione 2013 Diritto annuale iscritti ,00 ,00 Quota 1^ iscrizione 14.400,00 15.000,00 Entrate diverse ,00 ,50 La voce Diritto annuale iscritti e Quota 1^ iscrizione del Titolo I – Entrate contributive – accoglie la somma algebrica delle quote degli iscritti deliberate dal Consiglio dell’Ordine per l’anno 2013, aumentata delle nuove iscrizioni previste e stornata della quota per il Consiglio Nazionale riportata al Titolo VII tra le partite di giro. Tale titolo evidenzia una differenza positiva rispetto al precedente esercizio di euro ,00, per effetto di nuove iscrizioni e di una ulteriore riduzione della quota da trasferire al Consiglio Nazionale. La voce del Titolo III – Entrate diverse – accoglie nella quasi totalità (75.000,00) le quote di iscrizione al Registro dei Tirocinanti, nonché le quote di iscrizione (10.000,00) ai corsi di formazione; completano il titolo le entrate per l’emissione dei nuovi tesserini (5.000,00), la liquidazione parcelle (1.500,00), certificati (2.000,00), entrate varie (10.000,00) e quote di iscrizione all’organismo di mediazione (3.311,50). 2

32 La voce del Titolo VII – Partite di giro – accoglie per la quasi totalità di euro ( ,00) l’ammontare della quota contributiva dovuta dall’Ordine locale al Consiglio Nazionale. L’esame delle spese di previsione per l’esercizio 2013 ha richiesto particolare attenzione da parte dei sottoscritti Revisori. L’esposizione è la seguente: SPESE TITOLO I - Spese correnti ,50 TITOLO II - Spese in conto capitale 2.500,00 TITOLO IV - Partite di giro ,50 TOTALE ,00 PRINCIPALI VOCI: RAFFRONTO RISPETTO ALL’ANNO PRECEDENTE Dettaglio Bilancio di previsione 2012 Bilancio di previsione 2013 Spese per il personale ,00 ,00 Spese di funzionamento uffici 68.900,00 67.800,00 Spese per ricerche e manifestazioni varie ,00 76.711,50 La voce di cui al Titolo I – Spese correnti accoglie, le seguenti categorie di spese: II) Spese per il personale pari ad € ,00, con una variazione in aumento rispetto al precedente esercizio di € ,00. pese di funzionamento uffici pari ad € ,00, con una variazione in diminuzione rispetto al precedente esercizio di € 1.100,00. In tale categoria si ritiene vi siano ancora margini per poter ulteriormente razionalizzare la spesa senza influire sulla efficienza organizzativa della segreteria: è il caso ad esempio delle spese telefoniche, attraverso la valutazione e la scelta di un operatore più economico a parità di servizi offerti. Spese per ricerche e manifestazioni varie pari ad € ,50, composta da spese per convegni e manifestazioni (24.000,00), libri abbonamenti e giornali (23.000,00), commissioni (4.000,00), spese di rappresentanza (4.400,00), contributi ad associazioni (8.000,00), corsi di formazione per (10.000,00), spese per Organismo di Mediazione (3.311,50). 3

33 X) Spese generali e varie pari ad € 17
X) Spese generali e varie pari ad € ,00, composta da oneri bancari (2.000,00), tesserini e sigilli (5.000,00), spese per la sicurezza (3.000,00), assicurazioni (3.500,00), e voci residue diverse per € 3.780,00. La voce di cui al Titolo II – Spese in c/ capitale, pari ad € ,00, evidenzia una variazione in diminuzione pari ad euro 2.000,00. In conclusione, al termine dei lavori, il Collegio rilevata la coerenza interna, la congruità e l’attendibilità contabile delle previsioni di bilancio, all’unanimità dei presenti esprime parere favorevole sulla proposta di Bilancio di previsione 2013. Nola, 14 novembre 2012 Il Collegio dei Revisori Dott. Gaetano Fusco Dott. Lucio Amato Dott. Andrea Carbone 4


Scaricare ppt "DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI"

Presentazioni simili


Annunci Google