La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Shakespeare Citiamo i drammi più importanti; seguiamo la periodizzazione più diffusa, indicandone una variante. Sia chiaro che questo tipo di divisione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Shakespeare Citiamo i drammi più importanti; seguiamo la periodizzazione più diffusa, indicandone una variante. Sia chiaro che questo tipo di divisione."— Transcript della presentazione:

1 Shakespeare Citiamo i drammi più importanti; seguiamo la periodizzazione più diffusa, indicandone una variante. Sia chiaro che questo tipo di divisione è una delle possibili, relativamente recente e non seguita da tutti gli inquadramenti critici. (N.B.: non sarà richiesto di memorizzare lelenco di questi testi, né il dettaglio delle loro caratteristiche. È però possibile che si chieda ad esempio cosè il Midsummer Nights Dream, e si deve sapere che è di Shakespeare)

2 Prime edizioni shakespeariane N.B.: Shakespeare non pubblica i suoi testi Quarto, Quartoes: gli in-quarto. Libretti a basso costo, spesso edizioni pirata, prodotti per motivi commerciali, piccoli ed economici, spesso non affidabili. (Nei testi sono indicati come Q) La prima pubblicazione pressoché completa dei testi shakespeariani si ha diversi anni dopo la sua morte: il First Folio, un grande volume 1 curato dagli attori della sua compagnia, Heminge e Condell, pubblicato nel (Nei testi è indicato come F) 1 In folio è un termine tecnico che, anche in italiano, indica i volumi stampati a pagina di pergamena intera, invece che ripiegata e quindi più piccola.

3 Shakespeare – 1. I primi drammi (sperimentazione): Loves Labour Lost (eufuistico, concettoso: vedi il nostro Giambattista Marino); The Two Gentlemen of Verona; Titus Andronicus (prob. 1594): esperimento senechiano, violenza, sensazionalismo, vendetta, uccisioni stupri e torture in scena, membra tagliate, presenza ossessiva del sangue (vedi il film Titus con Anthony Hopkins).

4 Shakespeare – 2. I drammi storici: Chronicle plays, history plays, histories (i termini sono analoghi) Celebrazione della storia inglese, costruzione di una identità nazionale: Henry IV (part I and II), Henry V, King John, Richard II, Richard III.

5 Shakespeare – 3. Commedie romantiche (prob ): As You Like It, Twelfth Night, Midsummer Nights Dream, The Merchant of Venice. Di questo periodo sono anche la tragedia Romeo and Juliet, e, alla sua chiusura, il dramma classico Julius Caesar.

6 Shakespeare – 4 A. Prima possibile periodizzazione: Le dark comedies ( ), talvolta definite bitter comedies, o problem plays: soprattutto Troilus and Cressida, Measure for Measure (1604).

7 Shakespeare – 4B. OPPURE, CON ALTRA PERIODIZZAZIONE: Quelli che Melchiori – edizione Meridiani Mondadori – definisce drammi dialettici ( ): Hamlet (1601): vedi slide successiva Troilus and Cressida (1603?) Measure for Measure (1604).

8 Shakespeare – 5. Le grandi tragedie ( ): Macbeth King Lear Othello Antony and Cleopatra. Coriolanus? (SE NON SI SEGUE LA DEFINIZIONE DI DRAMMI DIALETTICI, HAMLET VA CONSIDERATO COME PRODROMO DI QUESTE GRANDI TRAGEDIE) Di questo periodo anche il Timon of Athens (1606? 1607?)

9 SHAKESPEARE – 6. I romances ( ) (trame meno drammatiche, toni più sfumati): The Winters Tale, Cymbeline, Pericles, The Tempest (prob. 1611)


Scaricare ppt "Shakespeare Citiamo i drammi più importanti; seguiamo la periodizzazione più diffusa, indicandone una variante. Sia chiaro che questo tipo di divisione."

Presentazioni simili


Annunci Google