La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici. Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Territorio Clima e Stagioni Cultura & Tradizioni Il turismo croato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici. Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Territorio Clima e Stagioni Cultura & Tradizioni Il turismo croato."— Transcript della presentazione:

1 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici

2 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Territorio Clima e Stagioni Cultura & Tradizioni Il turismo croato in cifre e non solo Risorse turistiche regione per regione Il Mediterraneo comera una volta Come arrivare? Zone di interesse turistico Dove alloggiare e …

3 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La Croazia presenta un territorio estremamente vario, con aree pianeggianti, bassi rilievi calcarei e una linea costiera ricca di baie, golfi e insenature al largo della quale si trovano un migliaio di isole. Tre sono le regioni in cui è possibile suddividere il territorio: la sezione nord-occidentale (Slavonia) e il centro del paese (Podravina e Posavina); il litorale adriatico, che occupa interamente il versante occidentale del paese e include la penisola dellIstria, altopiano carsico situato nellestremità nordoccidentale del paese, e la Dalmazia, regione di rilievi calcarei dalle coste fortemente frastagliate fronteggiata da numerosissime isole, tra cui Brazza, Cherso, Korčula e Lissa; da ultimo, il sistema montuoso delle Alpi Dinariche, parallelo alla costa dalmata e confine naturale orientale con la Bosnia–Erzegovina, che si estende nella sezione sudoccidentale del paese. Sul versante croato, la catena culmina nel monte Dinara (1.831 m). Il territorio croato

4 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici In Croazia ci sono due zone climatiche. Nell'entroterra c'e' un clima continentale temporaneo, in parte come nelle regioni di montagna, mentre nelle regioni della costa Adriatica c'e' un clima mediterraneo con giornate di sole e temperature del mare che durante l'estate non cade sotto ai 20°C. Questo piacevole clima vi farà passare delle giornate indimenticabili nei benefici che vi offre la costa Adriatica. La temperatura media nell'entroterra: Gennaio dai 0° fino ai 2°C; Agosto dai 19° fino ai 23°C; la temperatura media lungo la costa: Gennaio dai 6° fino ai 11°C; Agosto dai 21° fino ai 27°C; la temperatura del mare d'inverno e' di 12°C, mentre d'estate attorno ai 25°C. Clima e Stagioni

5 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Info sulla Croazia La Croazia è uno stato dell'Europa centrale con una popolazione di abitanti (stima 2006), la sua capitale è Zagabria (Zagreb). Confina a nord con la Slovenia, a nord-est con l'Ungheria, ad est con la Serbia, a sud con la Bosnia ed Erzegovina e il Montenegro, mentre a ovest è affacciata al mare Adriatico. La Repubblica della Croazia è una repubblica parlamentare. La lingua ufficiale è il croato. La Regione Istriana, comprendente la maggior parte dell'Istria, adotta ufficialmente il bilinguismo (italiano e croato), ma la sua attuazione varia a livello comunale. La Croazia fino al 1991 ha fatto parte della Jugoslavia ed è candidata per l'ingresso nella NATO e nella U.E. La religione predominante è la cristiano-cattolica (87,8%), seguita da quella cristiano-ortodossa (4,4%) e dall'islamismo sunnita (1,3%). Il santo patrono dei Croati è San Cristobaldo Re. Lo sport nazionale è il calcio, che insieme a pallavolo, pallanuoto e pallamano, conta un gran numero di sostenitori.

6 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Oltre alle bellezze naturali, la Croazia è nota anche per la sua eredità, e, in particolare, per il decorato uovo di Pasqua, la cosiddetta "pisanica", che rappresenta soltanto una delle antiche usanze. La decorazione delle uova Esistono alcuni modi per la decorazione delle uova pasquali, e il più noto è il dipinto con la calda cera liquida, con laiuto di uno strumento speciale. Dopo aver finito di dipingere, si toglie la cera asciutta e rimangono dei disegni decorativi, tra i quali alcuni rappresentano delle vere e proprie opere darte di filigrana. Laltro modo di decorazione, diffuso nella Croazia continentale, è lincisione dei disegni con un coltellino e la decorazione con la seta e con dei fili di lana Cultura e tradizioni

7 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Calendario delle manifestazioni culturali di maggior interesse Dubrovnik (Ragusa): I giochi estivi di Dubrovnik, giugno - agosto Motovun (Montona): Il Film Festival di Montona, luglio-agosto Omiš: Il Festival delle Klape dalmate, luglio Osor: Le serate musicali di Osor, luglio-agosto Poreč (Parenzo): Concerti di musica classica nella Basilica Eufrasiana, ogni venerdi durante l'estate. Pula (Pola): Il Film Festival di Pola, luglio Rijeka (Fiume): Il Carnevale di Fiume, gennaio - marzo Sinj: Il battente di Sinj - agosto Split (Spalato): L'estate di Spalato, luglio - agosto Sibenik (Sebenico): Il Festival Nazionale del Bambino, giugno - luglio Varazdin: Spancirfest, settembre; Le Serate Barocche di Varazdin, settembre-ottobre Vinkovci: L'autunno di Vinkovci, settembre Zadar (Zara): Le serate musicali nella chiesa di Sv. Donat (S. Donato), luglio-agosto Zagreb (Zagabria): La Mostra Nazionale dei Fiori, Floraart, entro la prima settimana di giugno Cultura e tradizioni

8 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Il turismo croato in cifre e non solo Dati relativi agli arrivi turistici Dati relativi agli arrivi turistici Tipologie di turismo presenti sul territorio Tipologie di turismo presenti sul territorio Offerta variegata di attività ricettive Offerta variegata di attività ricettive

9 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Dati relativi agli arrivi turistici La Croazia ha concluso il 2007 turistico con circa 11,2 milioni di presenze, 56,2 milioni di pernottamenti ed un fatturato turistico di oltre 6,9 miliardi di euro il 2008, secondo le stime, dovrebbe registrare una crescita ulteriore del 3% per quanto riguarda il numero delle presenze e del 2% nel numero dei pernottamenti rispetto al 2007 Inoltre, secondo i dati diffusi dall'ISTAT croato, nei primi sei mesi dell'anno in corso e' stata registrata la presenza di 290 navi da crociera straniere nell'Adriatico, ossia il 33,6% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Il numero degli ospiti e' ammontato a , il che rappresenta un aumento del 47,5% rispetto al 2007, mentre il numero dei loro giorni di sosta e' incrementato del 76% portandosi ad un totale di 652 giorni. Il maggior numero di presenze di navi da crociera e' stato registrato lo scorso maggio (105) e giugno (110); un aumento del 26% rispetto agli stessi mesi del 2007.* *Fonte: Ministero del turismo croato

10 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Tipologie di turismo presenti sul territorio Naturismo: Esistono campeggi naturistici specializzati che hanno una lunga tradizione. Vicino alle spiagge di numerosi alberghi e campeggi si trovano spiagge per naturisti, contraddistinte dalla sigla FKK. Turismo salutare: gli stabilimenti termali ben attrezzati, costruiti vicino ad acque sorgive minerali e termali o al mare sono: vicino a Zagreb Tuheljske toplice (i Bagni di Tuhelj), Krapinske toplice (i Bagni di Krapina), Stubicke toplice (i Bagni di Stubica), Varaždinske toplice ( Bagni di Varaždin), Ivanic Grad (i Bagni di Ivanic Grad - Naftalan) e Topusko (i Bagni di Topusko); nella Slavonia Daruvar (i Bagni di Daruvar), Lipik (i Bagni di Lipik) e Bizovac (i Bagni di Bizovac), e nella Dalmazia Vela Luka, Šibenik, Duga uvala i Istarske toplice, poi la Thalassotherapia a Opatija, a Crikvenica, sull'isola di Veli Lošinj, sull'isola di Hvar e a Makarska. Turismo congressuale: La Croazia dispone di 75 aule congressuali completamente attrezzate. I maggiori centri congressuali croati sono: Zagreb, Dubrovnik, Pula, Rovinj, Cavtat, Porec, Brijuni, Crikvenica, Plitvicka jezera ed altri. Turismo invernale: tre grandi centri sciistici con delle funicolari e con piste da sci ben attrezzate sono la Medvednica vicino a Zagreb, il Platak vicino a Rijeka e la Bjelolasica vicino a Ogulin.

11 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Tipologie di turismo presenti sul territorio Turismo di caccia: esiste una lunga tradizione del turismo di caccia e un gran numero zone di caccia. Nella Croazia centrale e nella Slavonia si va a caccia ai cervi, ai caprioli, al cinghiale, alle faine, alle volpi, ai conigli, ai fagiani, alle oche e alle anatre selvatiche. Nel Gorski kotar e nella Lika c'c la possibilità di andare a caccia all'orso, e nella Dalmazia si possono cacciare camosci e mufloni. Turismo sportivo: vicino alla maggior parte degli alberghi e dei campeggi si trovano numerosi terreni sportivi da tennis (Torneo ATP a Umago (Umag) e Torneo WTA a Bol sull`isola di Brazza (Brac), terreni da pallacanestro, da pallavolo sulla sabbia ecc. E' possibile noleggiare le barche, l'attrezzatura per la pesca e per immersioni subacquee; esistono anche le scuole di immersioni subacquee e di sport della vela. Sul fiume Dobra e sul fiume Cetina si organizza anche il rafting. Lo sport del kayak e lo sport del canoa si praticano nelle acque della Kupa, della Korana, della Mrežnica, della Cetina e del fiume Una. Turismo nautico: Ventidue porti per il turismo nautico, 14 dei quali attrezzati a marina, con ormeggi a mare e a secco, sono la base sulla quale si poggia lofferta nautico- turistica del Quarnero. Essa si fonda, soprattutto, su due principi ispiratori: divertimento ed educazione. La parte dedicata al divertimento annovera i servizi di noleggio charter, lorganizzazione di crociere, di regate nautico–turistiche e di competizioni, mentre quella educativa si fonda su scuole di vela e di guida nautica molto ben organizzate

12 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Tipologie di turismo presenti sul territorio Cinghiali Sci alpino Spiaggia Naturisti Porto turistico nellIsola di Brazza Polo termale di Stubica

13 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Offerta variegata di attività ricettive 818 Hotel : 18 ***** 134**** 387*** 214** 40* 25 ostelli gioventù) 174 Campeggi 18 **** 51*** 48** 57* di cui 12 dedicati al naturismo 147 Piccoli e medi alberghi a gestione familiare 29**** 69*** 7** 1* 5 agriturismi 36 pensioni Affitta camere e appartamenti privati

14 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Risorse turistiche regione per regione Ogni regione turistica croata ha di per sé uninestimabile quantità di attrattive turistiche di ogni genere, che soddisfano tutte le richieste del mercato turistico. In questa sezione vengono messe in risalto tutte le bellezze naturali, storiche, culturali, del luogo e le particolarità, dal punto di vista turistico, che rendono unica questa bellissima terra.

15 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici LIstria e le sue risorse Cose da vedere LArena, Pula (Pola) La Basilica Eufrasiana,Poreč (Parenzo) Il Parco Nazionale dellarcipelago delle Brijuni (Brioni), arcipelago di 14 isole dal patrimonio storico-culturale straordinariamente ricco Rt Kamenjak (Punta Corrente), il promontorio più meridionale della penisola istriana Le cittadine di Grožnjan (Grisignana) e Motovun (Montona) – architettura, gallerie darte Labin (Albona), borgo medievale le cui vie, destate, si trasformano nella scenografia per tanti eventi Le mura e le porte romane – la Porta Erculea è il monumento più antico e meglio conservato dellarchitettura romana a Pula (Pola) Palud – riserva ornitologica speciale

16 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici LIstria e le sue risorse Cose da visitare I festival cinematografici di Pola e Motovun (Montona) Il Festival di danza di Svetvinčenat (Sanvincenti) La chiesa di SantEufemia, Rovinj (Rovigno) Il Piccolo Teatro romano, Pola Il Kaštel (il Castello) di Pola – fortezza veneziana, eretta nel punto di maggiore rilievo strategico del golfo di Pola ATP Tour – Croatia Open, Umag (Umago) La Sagra dei tartufi Il Canale di Leme – parco naturale ed unico fiordo dellIstria Il bosco di Montona, parco-bosco, Montona La danza macabra (Beram/Vermo), chiesetta con originalissimi affreschi del XIV sec. Strade del vino e Strade dellolio doliva Percorsi ciclistici, oltre 80 itinerari segnalati Chiesa SantEufemia Tartufi Danza di Svetvinčenat

17 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici LIstria e le sue risorse Esperienze da provare… Le immersioni subacquee attorno ai relitti Le arrampicate sportive sulle pareti rocciose (cliff climbing) Il cicloturismo per i percorsi ciclistici I centri wellness dellIstria … da ascoltare i concerti jazz per tutta lIstria i concerti pop-rock nellArena di Pola il festival Music Nights di Novigrad (Cittanova dIstria) Immersioni subacquee Cliff Climbing Music nights festival

18 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Cose da assaggiare i tartufi il prosciutto crudo istriano la maneštra (zuppa di verdure) la supa (specialità della tradizione gastronomica istriana) i pregiati vini di qualità lolio doliva le specialità di pesce e di frutti di mare la frittata (fritaja) con gli asparagi i fuži (pasta regionale) con il gulasch lacquavite di vischio biska i vini istriani: Malvasia, Terrano, Refosco LIstria e le sue risorse Prosciutto crudo Frittata con asparagi

19 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Il Quarnaro e le sue risorse Cose da vedere Il Parco Nazionale del Risnjak Il Parco Naturale dellUčka Le riserve ornitologiche sulle isole di Cres (Cherso), Krk (Veglia) e Prvić Il Lungo mare, passeggiata lunga 12 km in riva al mare, da Volovsko a Lovran (Laurana) Lisola di Košljun, paradiso di spiritualità e vegetazione (parco-bosco) Lubenice, (isola di Cres/Cherso) – borgo di pietra accovacciato su una rupe a 378 m sul livello del mare Osor (Ossero), città di storia agitata, ma anche di serate musicali Losservazione dei delfini, nello specchio di mare delle isole di Cherso e Lošinj (Lussino) La torre turca a Perušić – lunica torre turca superstite della Lika, risalente al XV sec. Lubenice Delfini a Cherso Parco dell Učka

20 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Cose da visitare Il carnevale di Rijeka (Fiume) Gli spettacoli estivi ed il festival di Krk (Veglia) Il carnevale estivo internazionale di Novi Vinodolski La manifestazione Kastavsko kulturno leto (Lestate culturale di Castua), Kastav (Castua) La giostra cavalleresca di Rab (Arbe) La lapide di Baška, Jurandvor, nei pressi di Baška (Bescanuova), la più importante testimonianza scritta in glagolitico, la lingua veteroslava del XII sec. Il Parco Angiolina, il Parco di San Giacomo, Opatija (Abbazia), monumenti dellarchitettura dei parchi La Rajska plaža (Spiaggia Paradiso) a Lopar, Rab (Arbe), splendida spiaggia sabbiosa lunga m Rožanski i Hajdučki kukovi - riserva naturale integrale Il castello degli Zrinski, Čabar Il Museo I. G. Kovačić e lanfiteatro, Lukovdol Vrbovsko – architettura tradizionale Il Quarnaro e le sue risorse Carnevale di Rijeka Giostra medievale di Rab Lapide di Baška

21 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Cose da assaggiare le amarene, le castagne e gli asparagi di Lovran (Laurana) le olive di Punat gli scampi del Quarnero le šurlice, tipica pasta di prod. artigianale la carne dagnello di Cherso la selvaggina, le rane, i funghi, i pesci dacqua dolce, i liquori di montagna, le patate della Lika e la carne dagnello, lacquavite di prugne e di pere, il miele del Velebit i vini autoctoni Vrbnička žlahtina – Krk (Veglia), Trojšćina - Susak, Kastavska belica – Kastav (Castua) Cose da ascoltare le Serate musicali di Osor, Osor (Ossero) le Serate musicali di Rab, Rab (Arbe) le Serate musicali di Lubenice Lubenice il Liburnia jazz festival di Opatija (Abbazia) Il Quarnaro e le sue risorse Scampi Miele Serata musicale a Lubenice

22 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Zara e le sue risorse Cose da vedere La collezione Loro e largento di zara, Zadar (Zara) La chiesa di SantAnastasia, Zara La chiesa di San Donato, Zadar (Zara) – simbolo della città di Zara La chiesa di Santa Croce, Nin – la più piccola cattedrale del mondo Cose da visitare Il Parco Naturale di Telašćica Il lago Vransko e la sua riserva ornitologica Le manifestazioni culturali Estate culturale zaratina, Estati di Pago e Zara da sogno Il festival Notti di plenilunio Telašćica – il parco naturale con il porto naturale più sicuro e più bello dellAdriatico Il lago Vransko – parco naturale Pag (Pago) – larchitettura della città, la produzione artigianale del merletto di Pago Le isole di Ugljan e Pašman – larchitettura delle case di pietra isolana Merletto di Pago Chiesa San Donato Parco Naturale di Telašćica

23 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Esperienze da provare La bellezza della natura nei parchi nazionali Lo spirito ed il ritmo della città millenaria di Zara a passeggio per la Kalelarga … Da assaggiare la carne dagnello ed il pecorino di Pago il liquore da dessert Maraschino il sale di Pago e Nin il prosciutto crudo di Posedarje il salame Ninski šokol il Benkovački rosé, vino di Benkovac … Da ascoltare i suoni dellOrgano marino a Zara le serate musicali nella chiesa di San Donato, Zara Zara e le sue risorse Liquore Maraschino Organo marino di Zara Pecorino di Pago

24 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Sebenico e le sue risorse Cose da vedere Le žudije di Vodice La cattedrale di San Giacomo (Šibenik/Sebenico) – cattedrale rinascimentale del XV e XVI sec. (appartiene al patrimonio storico-culturale dellUNESCO) Il sito archeologico Bribirska glavica – località archeologica dei sec. XVI e XVII La fortezza sul monte Spas, Knin – fortezza militare del IX sec. Lisola di Krapanj – lisola più pianeggiante della Croazia Cose da visitare La pittoresca cittadina di Primošten Il Parco Nazionale delle isole Kornati (Incoronate) Il Parco Nazionale del fiume Krka (Cherca) Il Festival internazionale dei bambini La Fiera medievale di Sebenico Cattedrale San Giacomo Isola di Krapanj Sito archeologico di Bribirska glavica

25 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Esperienze da provare Lautentico spirito della Dalmazia nella località Juranovi dvori... Da assaggiare le cozze di Sebenico il prosciutto crudo di Drniš il Babić di Primošten, vino rosso la torta di Scardona (Skradin)... Da ascoltare il festival Le serate delle canzoni dalmate di Sebenico Sebenico e le sue risorse Torta Skradin Prosciutto crudo di Drniš

26 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Spalato e le sue risorse Cose da vedere La più piccola via del mondo, chiamata Pusti me proći (Lasciami passare), Spalato Il Palazzo di Diocleziano (Split/Spalato) – palazzo dellimperatore romano Diocleziano (appartiene al patrimonio storico-culturale dellUNESCO) Il centro storico di Trogir (Traù) – centro storico cittadino (appartiene al patrimonio storico-culturale dellUNESCO) Lantica città di Salona (Solin) – capoluogo della provincia romana della Dalmazia Il centro storico rinascimentale di Hvar (Lesina Il santuario della Madonna di Sinj – il maggiore santuario mariano della Dalmazia Cose da visitare La giostra cavalleresca dellAlka, Sinj Zlatni rat (Punta doro) - spiaggia Il fiume Cetina km di corso fluviale e di canyon (Omiš/Almissa) entusiasmeranno gli amanti del rafting e del torrentismo Zlatni rat – paesaggio protetto La grotta Vranjača (montagna del Mosor) - monumento naturale Rafting sul fiume Cetina La grotta Vranjača Città di Salona

27 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Cose da sentire Il profumo della lavanda sui campi dellisola di Hvar (Lesina)...Da assaggiare la torta Makarana, Makarska le kroštule dellisola di Vis (Issa) le fritule della Dalmazia i paprenjaci (dolci di panpepato) di Hvar (Lesina) luva ed un buon bicchiere di vino le salsicce luganige la pogača (focaccia) di Vis (Issa) i paprenjaci, dolci di panpepato originari di Hvar (Lesina)...Da ascoltare Gli spettacoli musicali nel Peristilio spalatino Il Festival di musica leggera di Spalato I concerti delle Canzoni della Dalmazia Spalato e le sue risorse Torta Makarana Fritule Dalmate I Paprenjaci

28 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Dubrovnik e le sue risorse Cose da vedere La giostra cavalleresca della Moreška sullisola di Korčula (Curzola) Le facciate di pietra degli edifici del centro storico ed il selciato dello Stradun La chiesa del patrono della città San Biagio (Vlaho), Dubrovnik Cose da visitare La rassegna folcloristica Al chiaro di luna sulla Neretva, Metković I giochi estivi di Dubrovnik Il centro storico della città di Cavtat (Ragusa vecchia) – è il centro turistico e culturale dei Konavli (Valle dei Canali) Il centro storico della città di Dubrovnik (Ragusa) – città di gran rilievo storico, posta sotto legida dellUNESCO. È una delle più suggestive e conosciute città del Mediterraneo Narona – la città antica di Narona ed il museo nel paese di Vid, nei pressi di Metković La cinta muraria di Ston (Stagno) – complesso fortificato del XIV sec., unico per la sua lunghezza (5,5 km) Le residenze estive gotiche e gotico-rinascimentali, da Pelješac (Sabbioncello) ai Konavli (Valle dei Canali) La foce della Neretva – riserva speciale, riserva ittiologico- ornitologica Giochi estivi di Dubrovnik Cinta murarie di Ston

29 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Esperienze da provare Un safari in canoa immersi nella pace della Neretva...Da assaggiare la kontonjata (tortino di mele cotogne) la rožata, dolce della tradizione le anguille del fiume Neretva la carne dagnello e di vitello arrosto sotto la peka, il brodetto di anguille o rane, loc. Valle della Neretva le ostriche, le cozze ed il sale di Ston (Stagno) i dolci kontonjata, mantala e arancina, Konavli (Valle dei Canali) i mandarini ed i limoni, Valle della Neretva... Da ascoltare I giochi estivi di Dubrovnik – la partecipazione dei registri teatrali, degli attori e dei musicisti più famosi del mondo fa di questo festival un evento artistico unico Dubrovnik e le sue risorse Canoa safari Ostriche di Ston Rožata

30 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La Croazia centrale e le sue risorse Cose da vedere I borghi medievali (Veliki tabor, Miljana,…) Il castello di Trakošćan - il più romantico, e, a detta di molti, il più bel castello della Croazia Il sito archeologico delluomo preistorico di Krapina Le strade del vino La Chiesa della Madonna della Neve a Belec La stella di Karlovač (Karlovac) – centro storico cittadino rinascimentale con pianta a forma di stella a sei punte Il castello del conte Janković (Daruvar) – castello barocco costruito dal 1771 al 1777 Il Museo del Turopolje (Velika Gorica) – raccolta doggetti dalla preistoria ai nostri giorni (zanna di mammut risalente a anni prima di Cristo, edicole lignee ben conservate e ville campestri patrizie) Cose da visitare Le Serate barocche di Varaždin Lo Špancirfest, festival degli artisti da strada, Varaždin Il villaggio etnico di Krapje, Kumrovec Kalnik – paesaggio di rilievo naturalistico La grotta Vindija, Varaždin – monumento naturale Crna Mlaka - riserva ornitologica speciale Stella di Karlovač Špancirfest

31 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Cose da assaggiare la salsa piccante muštarda (mostarda) di Samobor il salame di Samobor la kremšnita (pasta alla crema) di Samobor il liquore Bermet (vermut) di Samobor la tacchina con i mlinci (pasta cotta al forno e condita con grasso) il formaggio vaccino prga lolio di semi di zucca gli štrukli, dolci dello Zagorje i dolci kukuruzna zlevka e vrbovečka pera i klipići, panini di Varaždin lo spumante Šenpjen, i latticini le specialità di pesci dacqua dolce e di selvaggina i vini Graševina e Pinot grigio, lidromele ed i vini di frutta La Croazia centrale e le sue risorse Kremšnita Klipići Spumante Šenpjen

32 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La Zagabria e le sue risorse Cose da vedere La Fiera internazionale floreale Floraart Larchitettura della Città alta (Gornji grad) e della Città bassa (Donji grad) La chiesa di San Marco – chiesa romanico-gotica del XIV/XV sec. Cose da visitare I bei caffè allaperto: affacciati alle vie o nelle terrazze- giardino I teatri e le sale da concerto di Zagabria La teleferica elettrica Uspinjača– collega la Città alta (Gornji grad) alla Città bassa (Donji grad) Il Parco Naturale della Medvednica – sentieri di montagna e la Stazione sciistica Sljeme, suggestive gole montane, grotte, cascate e fenomeni carsici Cose da assaggiare: la tacchina con i mlinci (pasta cotta al forno e condita con grasso) gli štrukli, dolci tipici dello Zagorje la trippa al sugo, le krpice (tipo di pasta) condite col cavolo cappuccio rosolato i krapfen (bomboloni) Teleferica di Uspinjača Floraart Krapfen alla crema

33 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La Slavonia e le sue risorse Cose da vedere Il Parco Naturale di Kopački Rit Il Parco Naturale del Papuk Il Parco Naturale del Papuk – parco dalle caratteristiche biologiche, geologiche e culturali davvero singolari Il Parco Naturale del Kopački rit – riserva palustre straordinaria, habitat di cervi e daltra selvaggina da trofeo, riserva ornitologica, fregolatoio Gajna (Slavonski Brod) – riserva speciale Radiševo (Županja) - riserva speciale Erdut – paesaggio protetto Il pioppo bianco (Valpovo) – monumento naturale Cose da visitare Il festival Ljeto Valpovačko (Lestate di Valpovo) La manifestazione Le olimpiadi dei vecchi sport a Brođanci La fortezza Tvrđa di Osijek – il romantico centro storico della città Pioppo bianco Fortezza di Osijek

34 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Esperienze da provare Le fonti dacqua termale e minerale (Bizovac)...da assaggiare Il kulen (salame speziato della tradizione) Il fiš-paprikaš (tradizionale gulasch speziato di pesce) La carpa arrosto, infilzata in uno spiedo fatto con un ramo biforcuto il čobanac (stufato di carne) i dolcetti nuziali il pesce dacqua dolce il prosciutto cotto essiccato di prod. artigianale il vino Traminac di Ilok, lacquavite di prugne šljivovica … da ascoltare Il festival Le corde doro della Slavonia, Požega Il festival folcloristico Đakovački vezovi, Đakovo Il festival folcloristico Vinkovačke jeseni (Lautunno di Vinkovci), Vinkovci La Slavonia e le sue risorse Kulen Čobanac Šljivovica

35 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La Croazia è facilmente raggiungibile da varie parti dellEuropa, grazie alla presenza di una rete autostradale nuova ed efficiente. Per entrare e circolare in Croazia è necessario avere la patente di guida, il libretto di circolazione ed un documento comprovante lassicurazione dellautoveicolo. Limiti di velocità Centri abitati: 50 km/h Fuori dei centri abitati: 90 km/h Strade destinate esclusivamente alla circolazione degli autoveicoli e superstrade: 110 km/h Autostrade: 130 km/h, veicoli a motore con camper o roulotte a traino: 80 km/h Autobus con o senza rimorchio leggero: 80 km/h. Come arrivare?... In auto

36 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Un servizio di linee dautobus internazionali collega la Croazia con i paesi vicini e con la maggior parte dei paesi dellEuropa centrale ed occidentale. Ecco un elenco delle maggiori stazioni degli autobus croate: Rijeka Split Šibenik Zadar Zagreb Dubrovnik Osijek Pula Come arrivare?... In pullman

37 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La Croazia vanta collegamenti ferroviari diretti con la Slovenia, la Bosnia-Erzegovina, lUngheria, lItalia, lAustria, la Svizzera, la Germania, la Serbia, la Macedonia e la Grecia, ed indiretti con quasi tutti i paesi europei. Treni Eurocity, Intercity ed Euronight: EC Agram: Zagabria - Salisburgo – Zagabria EC Zagreb: Zagabria – Vienna – Zagabria EC Goldoni: Budapest - Zagabria – Venezia EN Venezia: (Timisoara, Bucarest) - Budapest - Zagabria – Venezia – Budapest IC Sava: Belgrado - Zagabria - Villach - Monaco di Baviera – Belgrado IC Kvarner: Budapest – Zagabria - Budapest Treni rapidi: Nikola Tesla: Zagabria – Belgrado – Zagabria Zagabria – Sarajevo – Zagabria (treno notturno) Sarajevo – Ploce – Sarajevo Opatija: Lubiana – Rijeka/Fiume – Lubiana Come arrivare?... In treno

38 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Linee internazionali di navi-traghetto: Zadar – Ancona Korcula - Stari Grad/Hvar - Split – Ancona Split - Ancona Split - Stari Grad/Hvar - Pescara Split – Pescara; Rijeka – Split – Stari Grad (Hvar) – Korcula – Sobra (Mljet) – Dubrovnik – Bari Dubrovnik-Bari (linea diretta) Vis-Ancona. Oltre alle navi-traghetto, esistono collegamenti internazionali con aliscafi veloci. Linee di traghetti lungo la costa: Rijeka - Split - Stari Grad/Hvar - Korcula- Dubrovnik. Come arrivare?... Per via mare

39 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Aeroporti internazionali: Zagabria, Split (Spalato), Dubrovnik (Ragusa), Rijeka (Fiume), Pula (Pola), Zadar (Zara) e Osijek. Sulle isole di Brac e Lošinj possono atterrare soltanto piccoli velivoli. Aeroporti turistici: Varaždin, Prebislavec (Cakovec), Koprivnica, Lucko (Zagabria), Slavonski Brod, Cepin (Osijek), Vrsar (Orsera), Grobnik (Rijeka), Otocac, Stari Grad (Hvar) e Sinj (Segna). Come arrivare?... In aereo

40 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Zone dinteresse turistico Istria Il Quarnaro Zara Sebenico Sebenico Spalato Dubrovnik La Croazia Centrale Zagabria La Slavonia e Barania

41 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La regione istriana La Regione istriana è la più occidentale della repubblica, ed occupa gran parte dell'Istria, omonima penisola bagnata dall'Adriatico. Confina a nord con la Slovenia, ad est con la Regione del Quarnaro. Per la presenza della minoranza etnica italiana, la Regione assume uno statuto bilingue. Una particolarità della regione istriana, dal punto di vista turistico, è la presenza di due zone ben precise e definite: Istria Blu e Istria Verde.

42 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La regione istriana L'Istria blu è la parte costiera dell'Istria, quella in cui non si può non rimanere incantati dalla bellezza del mare, delle spiagge e delle varie insenature che la circondano. L'Istria verde rappresenta l'entroterra dell'Istria, la parte immersa nel verde della natura e circondata dalle antichità delle cittadine e dei villaggi medievali. Tutto ciò ha favorito la crescita del turismo rurale in cui si può vivere una vacanza tranquilla all'interno delle fattorie di campagna scoprendo gli usi, costumi e piatti tipici, casarecci dell'entroterra dell'Istria. Si può approfittare per visitare le piccole cittadine, villaggi e borghi medievali situati sulle colline a un passo dal cielo.

43 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Il Quarnaro Quarnaro (anche Quarnaro o Carnaro; in croato Kvarnerski zaljev) è il punto in cui il Mediterraneo penetra profondamente nel continente europeo, facendo dell' Adriatico un mare mitteleuropeo. Quarnaro - sotto questa denominazione si abbracciano, in un unica unità turistica, la sinuosa costa del Litorale croato, le sue numerose e pittoresche isole che si stagliano dal mare, ma anche i monti boscosi nel retroterra del Gorski Kotar.

44 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Il Quarnaro Alcune foto del particolare e suggestivo territorio del Quarnaro Isola di Mali LosinjIsola di Krk Parco di Risnjak Isola di Cres Entroterra Gorski Kotar Parco di Plitvička

45 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La regione di Zara La parte settentrionale della costa della Dalmazia, la regione di Zara, si è sviluppata oggi su una superficie che consiste del 14% del territorio della Croazia, sul 12% del mare territoriale, con circa 580 km di superficie insulare e un totale numero di isole quanti i giorni dell'anno. Questa regione, che ha alle proprie spalle tre millenni di storia, viene chiamata anche la porta dei parchi nazionali, perché, grazie alla sua singolare posizione geografica, sta letteralmente sulla soglia di cinque parchi nazionali, che à possibile visitare in una giornata. La Paklenica, le Cascate della Krka, i Laghi di Plitvice, il Velebit settentrionale e le Kornati: ognuno di essi presenta luoghi di una bellezza tale da lasciar e senza fiato.

46 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La regione di Zara Parco Plakenica Lago di Plitvice Parco Velebit Parco nazionale Kornati Cascate Krka

47 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La regione di Sebenico La Regione di Sebenico (croato: Šibensko županija), bagnata dal mare Adriatico, è situata nella Dalmazia centro-settentrionale. Capoluogo della Regione è Sebenico. In questa regione si trovano due Parchi Nazionali, il Parco Nazionale Krka e Parco delle Isole Incoronate che rendono seducente questa destinazione turistica. Per la costa molto frastagliata si e` sviluppato il turismo nautico, specialmente nel Parco nazionale delle Isole Incoronate. Oggi, sulla Riviera di Sebenico si trovano ben 9 marine modernamente attrezzate.

48 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La regione di Sebenico Isole Incoronate Porto di Vodice

49 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La regione di Spalato La Regione spalatino-dalmata (croato: Splitsko-dalmatinska županija). Essa occupa gran parte della Dalmazia centrale (incluse le isole di Brazza, Lesina e Lissa) e confina ad est con la Bosnia-Erzegovina. Capoluogo della Regione è Spalato. Cultura, patrimonio storico e stile di vita: questa è la Dalmazia centrale. Tutto ciò la rende un luogo da visitare per il proprio svago, riposo e piacere, ma che vanta anche una tradizione antica di ben 1700 anni! In nessun luogo come nella Dalmazia centrale è possibile trovare, nel raggio di soli 30 km, due città poste sotto legida dellUNESCO ed iscritte nel Patrimonio dei beni storico-culturali di livello mondiale: il Palazzo di Diocleziano a Spalato ed il centro storico di Trogir.

50 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La regione di Spalato Palazzo Diocleziano Panorama di Trogir

51 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La regione di Dubrovnik La Regione raguseo-narentana (o raguseo-narentina; croato: Dubrovacko-neretvanska zupanija) posta nell'estremità meridionale della costa croata (con la penisola di Sabbioncello e le isole di Curzola, Meleda e Lagosta), confina ad est con la Bosnia-Erzegovina e a sud con il Montenegro. Gran parte della Regione raguseo-narentana costituisce una exclave, in quanto non vi e` continuità territoriale con il resto della Croazia. La terraferma croata viene difatti tagliata all'altezza di Neum da una parte costiera di pochi chilometri che costituisce l'unico sbocco al mare della Bosnia-Erzegovina. Per ovviare a questo problema dal novembre 2005 è in costruzione un ponte di m che collega la citta` di Ploce con la penisola di Sabbioncello. Capoluogo della Regione e` Dubrovnik. La città sia in patria sia nel resto del mondo porta il titolo di perla dell'Adriatico; e questo poiché, con l'armonia dei suoi edifici centenari e della sua cinta muraria, si impone come immagine fiabesca creata per il piacere del visitatore.

52 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La regione di Dubrovnik Porto antico Dubrovnik Tramonto a Dubrovnik Città vecchia

53 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La Croazia centrale Benché non venga percepita come una regione tipicamente turistica, la Croazia centrale è un territorio molto interessante che offre molteplici possibilità di svago, di turismo culturale, la visita a città interessanti, a castelli ed a bellezze naturali. Il centro culturale, politico ed amministrativo di questa regione si trova a Krapina, città che vanta un centro urbano ben conservato ed è conosciuta per essere il sito del ritrovamento dell'uomo primitivo di Krapina. Quest'area è ricca di sorgenti termali, che danno la possibilità ai visitatori di godere dei contenuti di svago e di riposo nelle terme Tuheljske, Krapinske e Stubičke toplice, nonché nelle Terme di Jezerčica.

54 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La Croazia centrale Terme Stubičke toplice Terme Jezerčica

55 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La città di Zagabria La Regione zagabrese (croato: Zagrebačka županija) si trova nella parte settentrionale del paese che comprende il territorio situato intorno alla capitale, Zagabria; capoluogo della Regione è Zagabria, nonostante la città non faccia parte della stessa e forma un regione a sé stante. Con i suoi contenuti, la sua bellezza e le sue capacità organizzative, ospita spesso congressi ed altre manifestazioni di carattere culturale, sportivo e non solo. Questa città mitteleuropea attrae, proprio come una calamita, tutti coloro che desiderano conoscerne il passato ed il presente, l'uno e l'altro da leggere per le vie del centro storico (Gornji grad o Città alta), per il Donji grad (o Città bassa), più recente, ma non più giovanissimo, e per i quartieri di Novi Zagreb, o Nuova Zagabria.

56 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La città di Zagabria Zagabria centro Gornij grad (città alta) Donji grad (città bassa)

57 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La Slavonia e Barania La Slavonia (croato: Slavonija) è una regione geografica e storica della Croazia orientale. La Slavonia è formata per lo più da fertili aree pianeggianti, delimitate in parte a nord dal fiume Drava, a sud dalla Sava e dal Danubio ad est.Croazia La Slavonia non è un ente amministrativo, essendo la Croazia suddivisa in 20 contee di dimensioni minori, ma rappresenta uno dei territori storici in cui può essere suddivisa la Repubblica, assieme alla Dalmazia, alla Croazia centrale e all'Istria. Il centro maggiore è Osijek, mentre altre città importanti sono: Slavonski Brod, Vinkovci, Vukovar. Questa regione rappresenta una vera oasi per i turisti che desiderano sostituire la calca cittadina, anche se per breve tempo, con la pace del verde e con la piacevolezza di un soggiorno in una natura intatta.

58 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici La Slavonia e Barania Natura e salute: binomio vincente in Slaviona Parco di Kopački rit Parco nazionale del Papuk Terme di Bizovac

59 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Dove alloggiare e … Grand Hotel Park Dubrovnik

60 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Dove alloggiare e … Grand Hotel Park consiste di un albergo quattro stelle e due ville rinnovate di quattro stelle (Villa Marija e Villa Park) **** che si trovano proprio vicino alledificio principale dellalbergo. La piena capacità ricettiva del Grand Hotel Park è di 248 camere, dalle quali nellalbergo ci sono 156 camere mentre nelle Ville si trovano 86 camere. Servizi offerti dalla struttura: Nelle camere: TV Sat; Mini bar; Telefono; Asciugacapelli e aria condizionata; Vasca jacuzzi; In hotel: Servizio ristorante con cucina tipica dalmata; In spiaggia: Ristorante self-service (Kupalište); Open Bar; Servizi tempo libero: Piscina coperta da 20 mt. Con acqua del mare riscaldata; Campi da tennis; Escursioni

61 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici … servizi per il M.I.C.E. Grand Hotel Park possiede le seguenti sale congressi: "Blue Room" capienza 220 persone (stile teatro), "Talir" - 60 persone (stile teatro), "Romana" 30 persone (stile teatro), e Salone Cocktail - 60 persone (stile teatro). La forma della sala può essere adattata e trasformata nella forma U, stile banchetto e stile classroom. L'Hotel possiede attrezzature ed equipaggiamento tecnico – altoparlanti e proiezioni video, ed esiste anche la possibilità di assicurare l'equipaggiamento tecnico.

62 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici … idee per lincentive E dopo il congresso un po di svago : Gita in tram privato lungo la città accompagnati da orchestra,; Caccia al tesoro allinterno di Dubrovnik; Regata nautica; Giochi rinascimentali; Crociera al tramonto a bordo di un antico galeone dalmata; Jeep Safari nella valle di Konayle, nei pressi di Dubrovnik; Laboratorio di pittura, in una bottega artigiana croata, con vendita allasta delle opere dei partecipanti

63 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici … consigli per lincentive

64 Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici


Scaricare ppt "Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici. Angelo Gigliotti Manager Servizi Turistici Territorio Clima e Stagioni Cultura & Tradizioni Il turismo croato."

Presentazioni simili


Annunci Google