La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ASSOCIAZIONI PER LA PACE. AGIMI Come nasce: da un gruppo Caritas che lavorò in Albania dal 1993. Dopo la caduta del regime comunista lassociazione Agimi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ASSOCIAZIONI PER LA PACE. AGIMI Come nasce: da un gruppo Caritas che lavorò in Albania dal 1993. Dopo la caduta del regime comunista lassociazione Agimi."— Transcript della presentazione:

1 ASSOCIAZIONI PER LA PACE

2 AGIMI Come nasce: da un gruppo Caritas che lavorò in Albania dal Dopo la caduta del regime comunista lassociazione Agimi si forma in Puglia e dal 2001 è presente anche a Ravenna. Scopi e progetti: gemellaggi tra le associazioni Agimi in Italia e quelle albanesi per iniziative di cooperazione; progetti con le donne nellarea di Scutari per la produzione di ceramiche; iniziative nellarea di Blinisht (caratterizzata da forti faide famigliari) per la creazione di un consorzio con attività lattiero-casearie, allevamento di maiali, attività agricole ed enologiche. Come si promuove: non fa una pubblicità diretta, la visibilità arriva attraverso le attività, per esempio il Corso di formazione per volontari e i progetti svolti nelle scuole.

3 ALISEI Come nasce: è la fusione di 3 ong per unire laiuto umanitario, la cooperazione e lintegrazione multiculturale. Sono presenti in Africa Australe dal 1980, ma Alisei come tale nasce nel Ad oggi sono presenti in Pakistan, Afghanistan, Sri Lanka, Rep. Pop. Congo, Angola, Liberia, Sudan, Isola di Sao Tomè e Principe, Bosnia e Honduras. In Italia è presente in Emilia Romagna, Lombardia, Veneto, Umbria, Toscana con un totale di 600 cantieri di auto- costruzione. La sede centrale è a Milano con due distaccamenti a Bologna e a Ravenna. Scopi e progetti: cooperazione allo sviluppo nei paesi svantaggiati, laiuto umanitario e lintegrazione multiculturale. I campi di attività sono quello sanitario, agricolo, educativo e la tratta dei bambini in Liberia. Come si promuove: in Italia sono conosciuti per le iniziative di auto- costruzione in collaborazione con alcune Amministrazioni Comunali, per esempio a Piangipane (Ravenna).

4 AMICI DI REKKO 7 Come nasce: nel 1999 due medici di Ravenna partirono per la prima missione al Centro de ayuda sanitaria Rekko 7 in Guatemala e dopo si costituì lassociazione Amici di Rekko 7, che si è data il compito di reclutare volontari e raccogliere fondi per sostenere il centro. Scopi e progetti: sostenere il centro con il reclutamento di volontari soprattutto medici e ginecologi e raccogliere fondi per le iniziative. Circa ogni anno parte da Ravenna una missione chirurgica. La raccolta fondi è indirizzata al pagamento dello stipendio di due infermiere guatemalteche una al centro di Rekko 7 e laltra interviene nella comunità indigena di Ak Tenamit nel dipartimento di Izabal. Da marzo a Ravenna è nato un centro studi per lAmerica Latina che vuole essere un punto di riferimento e di approfondimento. Come si promuove: tramite iniziative pubbliche, ma soprattutto con il passaparola.

5 AMNESTY Come nasce: nasce nel 1961 in Inghilterra, da un appello fatto a favore dei prigionieri di coscienza, cioè incarcerati per le loro idee. Lassociazione si è poi diffusa in tutto il mondo. In Italia è presente dal 1975 e a Ravenna dal Lassociazione vuole diffondere la Dichiarazione dei Diritti Umani del 1948 e dare conoscenza delle sue violazioni, creando pressioni a livello internazionale per fare in modo che queste cessino. Scopi e progetti: le attività esterne sono lorganizzazione di campagne contro la violazione dei diritti umani e fare in modo che la gente aderisca a queste campagne con firme e appelli. Amnesty si impegna a documentare le violazioni e organizza mostre fotografiche, cicli di film e incontri per diffonderle. Inoltre va nelle scuole per insegnare i diritti umani. Le attività interne sono la scrittura di lettere e appelli da inviare alle autorità dei paesi dove si perpetrano le violazioni per esercitare delle pressioni morali. Anche il gruppo di Ravenna ha contribuito alla liberazione di alcuni prigionieri. Come si promuove: organizzano alcuni tavolini ogni anno per la raccolta firme, mostre, attività nelle scuole, lanciano messaggi nelle radio locali e i leader si fanno intervistare dai media.

6 ARCI Come nasce: le associazioni che avevano sede nelle case del popolo nel dopoguerra decidono di mettersi insieme per rispondere a varie esigenze e problemi. Inizialmente era un organismo sindacale ma poi è diventato promotore culturale. LARCI è unassociazione di associazioni, ogni anno il numero di organismi che decide, autonomamente, di unirsi allARCI cambia, ora ce ne sono una novantina. Questanno ricorre il cinquantesimo anniversario dalla fondazione. Scopi e progetti: dalle politiche internazionali e dellimmigrazione alle attività ricreative pure e semplici (cinema, teatro, ballo, serate a tema). Nel settore cooperazione ci sono stati scambi con gruppi di ragazzi provenienti dal Kosovo. Si sono effettuate delle raccolte fondi destinate alla ex - Jugoslavia e a favore di bambini in difficoltà. Come si promuove: possono contare su soci nella Provincia e inoltre partecipano a progetti comuni con altre associazioni che non fanno parte della rete ARCI.

7 ASSOCIAZIONE MEDICEA Come nasce: inizia nel 1999 da una cooperativa di medici di base, liberi professionisti e infermieri professionali che si è poi trasformata in Onlus. Nel 2005 nasce a Ravenna lAssociazione Medicea. Lavora in sinergia con lassociazione Ruwuma in specifiche aree della Tanzania. Scopi e progetti: gli obiettivi sono reclutare personale da formare presso lospedale di Mbweni; raccogliere fondi per la missione di Morogoro diretta da suor Teresa Drago; fornire materiale sanitario al consultorio dellisola di Chole. Come si promuove: mezzo principale è il lavoro di venti medici con un utenza di pazienti. Non ci sono politiche pubblicitarie a causa delle dimensioni contenute dellassociazione.

8 ASSOCIAZIONE UMANITARIA CITTADINI DEL MONDO Come nasce: dalla precedente Associazione Umanitaria e Polisportiva Cittadini del Mondo e da altre esperienze a Ravenna e a Bologna. Dal 2008 è stata rifondata con la nuova denominazione. Scopi e progetti: le attività saranno indirizzate alle tematiche dei diritti umani; della pace e della solidarietà; dello sviluppo; dellassistenza ai bisognosi. Un altro filone da affrontare è quello della solidarietà internazionale e locale. Cè il progetto di creare un banco alimentare rivolto sia agli indigenti in Italia ma che serva anche come punto di raccolta delle derrate alimentari che potranno poi essere inviate in posti colpiti da calamità naturali o per altre necessità. Come si promuove: con iniziative come Insieme per la Pace e la fondazione di Ravenna Solidarietà, un agglomerato di realtà associative di stranieri.

9 ATTAC Come nasce: in Italia è presente dal 2001 e significa Associazione per la Tassazione delle Transazioni finanziarie per lAiuto ai Cittadini. È Un movimento di autoeducazione popolare orientato allazione e alla costruzione di un altro mondo possibile. Una delle più grandi reti internazionali di opposizione e di alternativa al neoliberismo. Scopi e progetti: porta in Italia le campagne neo liberiste decise a livello internazionale come la raccolta firme per la Tobin Tax, ma produce anche delle campagne locali come quella per la ripubblicizzazione dellacqua. Le campagne sono di taglio economico ed ecologista. Come si promuove: organizzano dei banchetti per fare delle raccolte firme durante le campagne. Il sito è il veicolo maggiore di pubblicità.

10 CITTA METICCIA Come nasce: il gruppo nasce nel 1989 e ha cominciato lavorando con le prostitute immigrate per insegnare loro litaliano. Hanno partecipato al progetto Oltre la Strada finanziato dalla Regione Emilia Romagna e hanno lavorato anche come operatori di strada. Scopi e progetti: sostegno a donne, bambini immigrati e richiedenti asilo, soprattutto tramite linsegnamento della lingua e della cultura italiana. Per i bambini si articola nel sostegno scolastico con due doposcuola, uno invernale e uno estivo. Per le donne hanno creato uno Spazio Donna che comprende un punto dascolto. Le donne vengono aiutate nella ricerca del lavoro e vengono organizzati per loro corsi di italiano, informatica, cucina. Per i richiedenti asilo si da sostegno economico e aiuto nei ricongiungimenti familiari. Altre attività per le donne riguardano lambito del parto. Come si promuove: il passaparola è lo strumento principale. Le iniziative appaiono anche sul sito.

11 COMPITINSIEME Come nasce: nasce nel 2003 dalla costola dellassociazione AVULSS. Il CSV chiese al gruppo che si occupava dei minori di fare un progetto e questo fu finanziato. Questo gruppo crebbe e alla fine si staccò e da allora sono indipendenti. Scopi e progetti: doposcuola per bambini stranieri di recente immigrazione. È rivolto a bambini dalla 3° elementare alla 3°media e si fa due volte a settimana. Il numero di bambini varia a seconda del numero di volontari. Come si promuove: si presentano i servizi dellassociazione alle scuole della seconda circoscrizione e queste prendono contatti con i responsabili di Compitinsieme per segnalargli i bambini che avrebbero bisogno di aiuto nel fare i compiti.

12 IL VILLAGGIO GLOBALE Come nasce: lassociazione nasce nel 1999 come progetto della Caritas, dalla quale si è distaccata e da sola segue la Bottega del Mondo in via Venezia. Dal 2005 è nata anche la cooperativa sociale Il Villaggio Globale, per gestire lattività commerciale della bottega. Scopi e progetti: tutelare i diritti umani nellambito delle relazioni economiche, dei rapporti tra culture diverse e nella mediazione dei conflitti. Fin dallinizio le attività di villaggio Globale sono presento nelle scuole elementari, medie e superiori, tramite lofferta di percorsi formativi. Da qualche anno con la Provincia di Ravenna è attivo un progetto di integrazione culturale nelle scuole che coinvolge 30 classi della provincia. Ha collaborato inoltre con il Comune per la mediazione nellIsola San Giovanni. Tutti i martedì sera sono presenti al mercato del gruppo di acquisto equo-solidale. Come si promuove : la conoscenza sul territorio è legata alla partecipazione a iniziative pubbliche, conferenze, incontri. Ogni anno propongono una campagna di sensibilizzazione su temi specifici, sta per concludersi quella della filiera del cotone.

13 JAPPO DONNE SENEGALESI Come nasce: nasce nel 2004 dalla necessità delle donne senegalesi di incontrarsi, scambiarsi idee e trovarsi. Jappo significa tenersi la mano ed è questo il significato che si vuole dare allassociazione. Scopi e progetti: integrazione delle donne, inserimento lavorativo, formazione, scambio interculturale. Lassociazione vuole aprirsi a donne di tutte le nazionalità, per arricchire lo scambio. Come si promuove: spesso fanno dei banchetti durante altre iniziative, dove portano volantini e cose tipiche senegalesi.

14 LEGA ISLAMICA FEMMINILE Come nasce: nasce nel 2000 da un gruppo di donne di varie nazionalità come associazione di volontariato da una parte per promuovere la solidarietà tra donne musulmane, e culturale dallaltra per far conoscere la cultura dei paesi islamici e dei musulmani europei. Scopi e progetti: le attività sono rivolte sia alla comunità musulmana, per esempio con due incontri al mese di studio della religione islamica, con lezioni sia in arabo che in italiano, ed interventi di mediazione linguistica e culturale. Altre attività sono rivolte alla cittadinanza, cioè conferenze pubbliche, convegni, lezioni nelle scuole per far conoscere lIslam e la sua cultura. Unattività fondamentale è la solidarietà per le famiglie bisognose, rivolta alle donne. Organizza corsi di alfabetizzazione e formazione. A gennaio è partito un progetto per creare un punto di ascolto per le donne immigrate al centro per le famiglie. Come si promuove: grazie alla partecipazione a iniziative cittadine, negli incontri e grazie ad attività come il Ramadan a porte aperte e il dialogo interreligioso

15 RAPPRESENTANZA IMMIGRATI Come nasce: il progetto ha inizio a marzo 2002 ed è stato coordinato e realizzato dalla Casa delle Culture. Dopo una raccolta di idee fra gli stranieri si è formato un gruppo-guida, che comprendeva stranieri e non, e che ha portato alle elezioni nel maggio I seggi sono stati ripartiti in base alla consistenza numerica dei gruppi nazionali presenti sul territorio ravennate. Dopo si è provveduto allelezione del Presidente e del Vice. Scopi e progetti: si discute su temi che spesso vengono tralasciati dagli extra- comunitari, come la salute, ma anche di argomenti che riguardano il commercio, il lavoro, i diritti e la casa. Da questultimo punto è scaturito il progetto di Autocostruzione, in collaborazione con Alisei. Altri progetti completati sono stati lAccordo fra Questura e Comune per semplificare la pratiche burocratiche per i residenti stranieri e il convegno dellundici settembre 2004 intitolato Neri per caso, migranti per necessità.

16 ROMANIA MARE Come nasce: è partita dal 2002 per accogliere i cittadini stranieri, soprattutto donne, senza distinzione di religione, provenienza e status sociale. Allinizio è stata pensata per la comunità rumena ma oggi accoglie tutti quelli che si rivolgono a loro. Scopi e progetti: orientamento per gli stranieri che spesso non sanno come muoversi nella burocrazia italiana e neanche sul territorio. Tutela sul lavoro ospitando una volta la mese un rappresentante sindacale. Organizzazione di incontri con rappresentanti dei sevizi sanitari. Orientamento e aiuto nella ricerca del lavoro. Organizzazione di feste e serate per migliorare la socializzazione, lincontro tra culture e valorizzare le stesse. Come si promuove: si fanno pubblicità su un giornale rumeno che esce in Italia e su alcuni siti.

17 TAKKU LIGEY Come nasce: nasce per un progetto specifico e limitato al villaggio Diol Kadd (Senegal), finalizzato a creare almeno 30 posti di lavoro non dipendente; migliorare la qualità degli alimenti; lottare contro lesodo dei giovani; integrare il lavoro tradizionale dellagricoltura con la tradizione del teatro – racconto popolare dei griot (cantastorie africani). Come si promuove: apertura alle istituzioni e alla società civile grazie anche a iniziative di turismo responsabile, dopo le quali numerose persone decidono di diventare sostenitori. Altre iniziative sono state la realizzazione di un video promozionale e la creazione di un network con altri enti (assessorato, provincia, Ravenna teatro, festival Negroamaro di Lecce, lega coop di Ravenna…).

18 TERRA MIA Come nasce: nel 1997 da cittadini italiani e stranieri, dal 2003 si occupa di mediazione. Ora ci sono 15 mediatori, di cui 2 italiani e 13 stranieri. Scopi e progetti: professionalizzare la figura del mediatore; aiutare linserimento di tutti i cittadini; promuovere lintercultura; dare dignità a tutti. Principalmente fa mediazione scolastica, occasionalmente mediazione sanitaria. Il mediatore è o una persona straniera con esperienza di migrazione e formazione nel campo educativo o un italiano bilingue con la stessa formazione. Come si promuove: non hanno mai fatto campagne per la mediazione. Agisce nelle scuole dellobbligo del territorio di Ravenna, Cervia e Russi. Tramite il Comune si è creata una procedura standard che le scuole devono seguire per richiedere il mediatore e questo dedica un tot di ore a sviluppare un progetto costruito con linsegnante

19 ASSOCIAZIONETELEFONO SITO Agimi Alisei Amici di Amnestywww.amnesty.it Arci Ravenna Associazione medicea Attac Associazione umanitaria Cittadini del Città meticcia Compitinsieme Il villaggio globale Jappo donne senegalesi Lega Islamica Femminile Rappresentanza mune.ra.it Romania Mare e.run?727121F Takku Terra mia cine.run?68E7E0F


Scaricare ppt "ASSOCIAZIONI PER LA PACE. AGIMI Come nasce: da un gruppo Caritas che lavorò in Albania dal 1993. Dopo la caduta del regime comunista lassociazione Agimi."

Presentazioni simili


Annunci Google