La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prof. Dott. Dario Chiriacò Specialista in Oculistica Docente di Omeopatia e Medicine Naturali - Università La Sapienza – Roma Presidente Ordine Medici.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prof. Dott. Dario Chiriacò Specialista in Oculistica Docente di Omeopatia e Medicine Naturali - Università La Sapienza – Roma Presidente Ordine Medici."— Transcript della presentazione:

1 Prof. Dott. Dario Chiriacò Specialista in Oculistica Docente di Omeopatia e Medicine Naturali - Università La Sapienza – Roma Presidente Ordine Medici Chirurghi ed Odontoiatri – Rieti Presidente Federazione Regionale degli Ordini Provinciali dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri del Lazio Coordinatore Commissione Medicine Non Convenzionali – FNOMCeO Componente del Comitato Scientifico della WFCMS (World Federation of Chinese Medicine Societies) NAPOLI | 18 MAGGIO 2013

2 Cartolina postale con foto della «Farmacia Omeopatica Centrale» di Napoli con data 3 Ottobre 1891 a firma di Augusto Cigliano

3 La medicina, come arte e scienza che si preoccupa costantemente dello stato di salute, è UNA nella sua origine ed UNA deve rimanere anche se per realizzare il suo compito è talvolta costretta ad utilizzare metodiche diverse che hanno però il pregio di essere sempre convergenti e di integrarsi tra di loro

4 Samuele Cristiano Federico HAHNEMANN 11 Aprile Luglio 1843

5 «LAQUILA OMEOPATICA CHE STROZZA IL SERPENTE ALLOPATICO» simbolo del Dispensatorio Omiopatico di Palermo

6 «Histoire générale del la Médicine» Inizi 900

7 18 Maggio 2002 TERNI TERNI 13 Novembre 2009 RIETI Dicembre 2009 ROMA VERSO LINTEGRAZIONE

8 Conferenza Stato Regioni del 7 Febbraio 2013

9 Cosa prevede il documento? Normative sulla formazione Requisiti Istituti Formativi privati Requisiti Docenti Articolazione e contenuti didattici Registri degli Ordini dei Medici ed Odontoiatri Commissioni Regionali

10 1. Studio delluomo visto nella sua costituzione intesa come unità psicofisica dinamica e diatesica. 2. Studio della malattia inserita nel contesto della legge della similitudine. 3. Impiego pertanto del farmaco individualizzato, inteso nel senso che ogni malato effettua la sua malattia ed ha il suo farmaco. 4. Impiego del farmaco in dosi infinitesinali, cioè un farmaco che utilizza un potenziale energetico e non ha più materia. DOTTRINA OMEOPATICA Principi Omeopatia

11 Per guarire una malattia, bisogna somministrare allindividuo che ne è affetto, un rimedio che gli provocherebbe, se fosse sano, la malattia che lo affligge Hahnemann Ogni bioelemento, soministrato a dosi ripetute e crescenti nelluomo sano, crea uno stato di sofferenza, di reazioni, che possono essere rimosse solo con luso dello stesso bioelemento adoperato in dosi sempre più piccole, fino alle dosi infinitesimali Antonio Santini LEGGE SIMILITUDINE

12 1. Epidemia di Colera di Londra Epidemia di Febbre Gialla in America (1878) 3. Sperimentazioni del governo britannico per antidotare il Gas Mostarda (Londra 1944) 1. Sperimentazione sullArtrite Reumatoide (Glasgow 1980) RICERCA CLINICA IN OMEOPATIA

13 1. Sperimentazione in pazienti affetti da febbre da fieno (Taylor Reilly Lancet 1986) 1. Sperimentazione sulle pollinosi (1985) 2. Lesioni Traumatiche (estrazione dentaria) trattate con Hypericum 15 CH e Arnica 7 CH (Alberini 1986) )

14 Superamento delle conflittualità e possibilità di coesistenza e integrazione UNA ARMA IN PIU

15 Experientia est scientia! Leonardo da Vinci

16 La maggior parte degli uomini ragiona in questo modo: si è sempre fatto così, si è sempre detto così, dunque deve essere così… ma chi vuol veramente conoscere la verità dei fenomeni naturali deve saper fare buon uso dellesperienza Ruggero Bacone (1210? – 1292?)

17 Compito della medicina è quello di mantenere lequilibrio fisiologico delluomo cercando di controllare tutte le cause capaci di disturbare la salute e di determinare la malattia Antonio Santini

18 I Traci sono avanti rispetto a noi: essi sanno che non si può guarire il corpo senza curare nello stesso tempo lo spirito Socrate

19 Grandi possibilità terapeutiche specie nelle patologie croniche

20 PER CHI LOMEOPATIA? PER TUTTI (sola o accompagnata dallallopatia)

21 CATEGORIE MEDICHE PIU INTERESSATE: MEDICI DI MEDICINA GENERALE PEDIATRI GINECOLOGI PSICHIATRI REUMATOLOGI OTORINI DERMATOLOGI

22 PEDIATRIA E GINECOLOGIA EUGENETICA E TERAPIA DELLE PROBLEMATICHE DELLA GRAVIDANZA E DEL PARTO PREVENZIONE E TERAPIA DELLABORTO

23 NEONATOLOGIA INTOLLERANZE AL LATTE DERMATITE ATOPICA

24 PEDIATRIA ALLERGIE PSICOPATOLOGIA DELLINFANZIA PATOLOGIE URINARIE PATOLOGIE DELLE VIE AEREE PATOLOGIE DELLAPPARATO OSTEO-ARTICOLATRE I PROBLEMI ADOLESCENZIALI LA PUBERTÀ DEFICIT IMMUNITARI

25 COME FARE LOMEOPATA? BUONA CONOSCENZA DELLA MEDICINA E DELLA CLINICA DIAGNOSI CLINICA DIAGNOSI COSTITUZIONALE DIAGNOSI DIATESICA PRESCRIZIONE DEL RIMEDIO O DEI RIMEDI (ISTITUTI FORMATIVI QUALIFICATI)

26 Si ringrazia per lattenzione


Scaricare ppt "Prof. Dott. Dario Chiriacò Specialista in Oculistica Docente di Omeopatia e Medicine Naturali - Università La Sapienza – Roma Presidente Ordine Medici."

Presentazioni simili


Annunci Google