La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Passaggio in forma ionica nel bilanciamento di una reazione… 1) Si scrivono dissociate le specie (reagenti e prodotti) che si dissociano in soluzione acquosa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Passaggio in forma ionica nel bilanciamento di una reazione… 1) Si scrivono dissociate le specie (reagenti e prodotti) che si dissociano in soluzione acquosa."— Transcript della presentazione:

1 Passaggio in forma ionica nel bilanciamento di una reazione… 1) Si scrivono dissociate le specie (reagenti e prodotti) che si dissociano in soluzione acquosa (NB: se una specie proviene dalla dissociazione di più sostanze, si scrive comunque una volta sola 2) Si eliminano (semplificano) le specie che si ritrovano uguali a destra e sinistra 3) Si bilancia massa e carica di quel che è rimasto Esempio: BaCl 2 + Na 2 SO 4 BaSO 4 + NaCl La forma molecolare non rispetta la realtà, quella ionica sì

2 Come sapere se una sostanza si dissocia o no in acqua… regolaeccezioni composti solubili (elettroliti forti) composti degli elementi 1° gruppo composti di ammonio cloruri, bromuri, ioduri nitrati, clorati, perclorati acetati solfati Ag +, Hg 2 2+, Pb 2+ (Ag + ), (Hg 2 2+ ) Sr 2+, Ba 2+, Pb 2+, (Ag + ), (Ca 2+ ) composti poco solubili ed insolubili carbonati, fosfati, ossalati, cromati solfuri idrossidi, ossidi 1° gruppo e ammonio 1° gruppo (e Ca 2+, Sr 2+, Ba 2+ ) Inoltre: sostanza molecolari (NH 3, H 2 O) rimangono indissociate; acidi forti si scrivono dissociati, acidi deboli no

3 Esempi di reazioni acido-base da bilanciare in forma molecolare e in forma ionica Le reazioni di ossido riduzione Una reazione di ossidazione: Ca + O 2 CaO Il calcio forma ossidi per reazione con lossigeno. Si trasforma da Ca elemento a Ca 2+ : perde 2e - … Ma lossigeno si trasforma da ossigeno elementare a ione ossido, O 2-, e acquista 2e -. Il bilanciamento deve bilanciare sia cariche, che masse, che elettroni scambiati 2Ca + O 2 2CaO Fe 2 O 3(s) + 3CO (g) 2Fe (l) + 3CO 2(g) Una reazione di riduzione: Fe 2 O 3(s) + CO (g) Fe (l) + CO 2(g)

4 Come accorgersi se un elemento scambia elettroni in una reazione? Facile per la reazione precedente con Ca e O (cambia la carica), meno facile in una reazione come SO I 2 + OH - SO I - + H 2 O Iodio si riduce (passa a ioduro, acquista elettroni), ma chi li cede? Chi si ossida? Ecco il bilanciamento… SO I 2 + 2OH - SO I - + H 2 O È lo zolfo che scambia elettroni! Per capirlo occorre guarda il suo stato di ossidazione. Il numero (o stato) di ossidazione di un elemento in un composto è la carica (virtuale) che l'atomo in questione assumerebbe se gli elettroni di ciascuno dei suoi legami venissero attribuiti all'atomo più elettronegativo; elettroni in più rispetto allo stato elementare danno carica negativa, elettroni in meno viceversa SO 3 2- s.ox. S = + 4; SO 4 2- s.ox. S = + 6

5 … ma non cè bisogno di disegnare formule di Lewis ogni volta… Regole per il calcolo del n.ro di ossidazione Regole per il calcolo del n.ro di ossidazione: a)n.ox. di una sostanza allo stato elementare è zero b) il n.ox. di un catione monoatomico o di un anione monoatomico è uguale alla sua carica c) l'idrogeno, nei composti, ha n.ox. +1 (tranne che negli idruri, dove è -1) d) l'ossigeno, nei composti, ha n.ox. -2 (tranne che nei perossidi, dove è -1) e) metalli alcalini +1, alcalino terrosi +2, Zn e Cd +2, B e Al +3 f) in una molecola, neutra o carica, la somma algebrica dei n.ox. di tutti gli elementi (tenendo conto anche dei loro coefficienti) deve essere uguale alla carica complessiva g) nel calcolo del n.ox. in un composto i legami tra atomi uguali non influiscono (elettroni ripartiti equamente)


Scaricare ppt "Passaggio in forma ionica nel bilanciamento di una reazione… 1) Si scrivono dissociate le specie (reagenti e prodotti) che si dissociano in soluzione acquosa."

Presentazioni simili


Annunci Google