La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Comunicazione digitale a norma nella Pubblica Amministrazione Alberto Ardizzone – Porte aperte sul web Federica Stellini - SpeziaNet.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Comunicazione digitale a norma nella Pubblica Amministrazione Alberto Ardizzone – Porte aperte sul web Federica Stellini - SpeziaNet."— Transcript della presentazione:

1 Comunicazione digitale a norma nella Pubblica Amministrazione Alberto Ardizzone – Porte aperte sul web Federica Stellini - SpeziaNet

2 Alberto Ardizzone – Federica Stellini 2/19 Buona comunicazione nella PA Comprensibile –chiara, semplice, vicina ai bisogni del cittadino Universale –senza barriere allaccesso Direttiva sulla semplificazione del linguaggio dei testi amministrativi (Direttiva Frattini) – progetto Chiaro Manuale di scrittura amministrativa Direttiva Baccini Legge 4/2004 (Legge Stanca) DM 8 luglio Codice amministrazione digitale

3 Alberto Ardizzone – Federica Stellini 3/19 Comunico per farmi capire … semplificazione del linguaggio vicino alla lingua parlata dei cittadini testi pensati e scritti per essere compresi trasparenza dellazione amministrativa La comunicazione delle pubbliche amministrazioni deve soddisfare i requisiti della chiarezza, semplicità e sinteticità e, nel contempo, garantire completezza e correttezza dellinformazione. (dalla Direttiva sulle attività di comunicazione delle PA 7 febbraio 2002) piano giuridico piano comunicativo chiarezzalegittimità efficacia

4 Alberto Ardizzone – Federica Stellini 4/19 … da tutti eliminazione delle barriere allaccesso prima di scrivere, penso accessibile legittimitàchiarezza universalità Vai allo schema sulla formazione del buon documento

5 Alberto Ardizzone – Federica Stellini 5/19 La comunicazione a scuola alcuni degli strumenti più utilizzati Comunicazione interna –Personale scolastico: circolare, –Studenti: circolare, documento, presentazione, materiale didattico Comunicazione esterna –sito web, documentazione allegata, presentazione Verso un modello integrato di comunicazione nelle strategie nelle azioni … ma anche nel metodo: il documento chiaro, riconoscibile e ora anche universale

6 Alberto Ardizzone – Federica Stellini 6/19 Documenti chiari per tutti come fare? investire tempo ed intelligenze nella formazione dei docenti alla relazione significativa ed universale con il cittadino partendo da dal ruolo esercitato dal docente (la didattica) Lavorare sul linguaggio (la semplificazione del linguaggio amministrativo) Intendere/diffondere la cultura dell'accessibilità a 360°: sito web, documentazione, presentazione, relazioni quotidiane

7 Alberto Ardizzone – Federica Stellini 7/19 Documenti chiari per tutti le chiavi di volta rispetto degli standard web e delle regole di accessibilità come educazione al pensiero accessibile nel web e come prerequisito alla corretta formazione del documento dai documenti ben formati al pdf accessibile dal pdf accessibile alla cura della documentazione digitale (rif. Decreto 30 aprile 2008) Decreto 30 aprile 2008 dai principi di accessibilità nel web all'approccio inclusivo in qualsiasi relazione comunicativa (dal colloquio con genitori e studenti alla presentazione; dalla cura degli aspetti ambientali alla cura della distribuzione dell'informazione)

8 Alberto Ardizzone – Federica Stellini 8/19 Tra standard web e accessibilità un vantaggio anche per te Conformità agli standard Separazione tra contenuto e presentazione Rispetto del valore semantico dei marcatori strutturali (titoli, paragrafi, tabelle, liste, …) = Un vantaggio, non solo per il cittadino ma anche per te Te lo dice anche Google

9 Alberto Ardizzone – Federica Stellini 9/19 Tra standard web e accessibilità Se lo dice Google Utilizza un browser di testo come Lynx per esaminare il sito Prova il sito per assicurarti che viene visualizzato correttamente in diversi browser Progetta il sito con chiara gerarchia e link testuali. Ogni pagina dovrà essere raggiungibile da almeno un link testuale Scrivi pagine che descrivano il contenuto in modo chiaro e preciso Utilizza testo anziché immagini per visualizzare nomi, contenuti o link Assicurati che lelemento e gli attributi alt siano descrittivi e precisi Controlla i collegamenti interrotti e verifica la correttezza del codice html Tenere il link su una determinata pagina a un numero ragionevole (meno di 100) Ottimizza le pagine in primo luogo per gli utenti, non per i motori di ricerca Ti consigliamo di attenerti a queste istruzioni affinché Google trovi, indicizzi e classifichi il tuo sito: Fonte:

10 Alberto Ardizzone – Federica Stellini 10/19 Pensare accessibile per scrivere accessibile Rispetto della semantica dei marcatori Uso degli stili per gli aspetti presentazionali sono da utilizzare anche nella costruzione di un documento Corretta strutturazione in titoli e paragrafi linguaggio semplice e chiaro uso degli stili documento ben formato Vai allo schema della buona comunicazione buona comunicazione

11 Alberto Ardizzone – Federica Stellini 11/19 Esempi sul campo Porte aperte sul web Siti scolastici accessibili (in Lombardia oltre 150 scuole) oltre 150 scuole Il sito con /degli studenti tra valore culturale e sviluppo del pensiero inclusivo (Rozzano, Pregnana Milanese, Genova)RozzanoPregnana MilaneseGenova La documentazione accessibile (IC Como Prestino)IC Como Prestino dalla/e comunità di pratica a modelli di temi accessibili di Cms open source (Drupal, Plone, Wordpress) Drupal

12 Alberto Ardizzone – Federica Stellini 12/19 Esempi sul campo Spezia-Net Le principali caratteristiche Utilizzo di tecnologie e piattaforme innovative di tipo OPENSOURCE Rispetto dei requisiti di usabilità e accessibilità previsti dalla normativa (legge Stanca), ma non solo Un innovativo percorso di progettazione partecipata (architettura e organizzazione dei contenuti) e di verifica periodica della sua usabilità condotto con la locale Consulta dei Disabili la rete civica del Comune della Spezia che punta allaccessibilità totale

13 Alberto Ardizzone – Federica Stellini 13/19 Spezia-Net Costruzione partecipata e lavoro di squadra Percorso partecipato di costruzione del sito e di verifica pratica periodica con la locale Consulta dei Disabili Un ampio processo di ascolto: oltre 500 persone sono state coinvolte nelle costruzione di SpeziaNet (focous group con pubblici in reni ed esterni allEnte, sondaggi on line, incontri) Collaborazione tra diversi settori dellEnte: servizi informativi, lURP, la struttura di comunicazione, lAssociazione Castagna destinato a espandersi. Tutti settori interessati a uno specifico percorso di formazione sullaccessibilità e usabilità del web a cura di un soggetto valutatore CNIPA

14 Alberto Ardizzone – Federica Stellini 14/19 SpeziaNET e le scuole della città un patto per laccessibilità Possibilità per gli attori cittadini di avere e spazi web autogestiti a titolo gratuito stringendo con il Comune una sorta di patto per laccessibilità mettendo a disposizione il proprio know how Le scuole primo tassello di questa rete per la costruzione di un vero e proprio progetto didattico per coinvolgere, dopo insegnanti, anche alunni e studenti: –Offerta di spazi web autogestiti che dovranno rispondere ai criteri di accessibilità e usabilità –Alle scuole che aderiscono viene proposto un patto per laccessibilità: formazione degli insegnanti sullaccessibilità, usabilità e la fruibilità del web + esperienza messa in atto dal Comune della Spezia in collaborazione con la Consulta Disabili –progetto didattico sul tema dellaccessibilità del web da rivolgere a studenti delle scuole interessate. Il progetto didattico dovrebbe concentrarsi sulla realizzazione degli spazi web

15 Alberto Ardizzone – Federica Stellini 15/19 Il pensiero accessibile nella didattica Istituti comprensivi Educazione al linguaggio Descrizione delle immagini in una presentazione, in un blog Prime esperienze con materiale multimediale Le prove sul contrasto Un documento ben formato: la tesina di III media Istituti secondari di II grado Siti con gli studenti Il sito scolastico Aspetti redazionali di un sito web Presentazioni senza Powerpoint Relazioni, tesine per esame di stato, … Pdf e multimedia accessibili

16 Alberto Ardizzone – Federica Stellini 16/19 Il pensiero accessibile a scuola Tutti Verifiche di accessibilità con studenti disabili Verso la realizzazione di un modello per la gestione della documentazione interna e del sito scolastico Indipendenza della scuola nei confronti delle agenzie esterne Risparmio economico Valorizzazione delle competenze interne

17 Alberto Ardizzone – Federica Stellini 17/19 Questioni di metodo Insieme è meglio, insieme si può collaborazione e cooperazione diffusione libera di pratiche idee metodi apertura ad altre realtà progettuali e territoriali nuova geografia policentrica senza centri (portali) unici ma continua valorizzazione / irrorazione di esperienze diverse che si incontrano su terreni comuni di ricerca e di scambi di esperienze

18 Alberto Ardizzone – Federica Stellini 18/19 Cosè IWA/HWG Network: http://webaccessibile.orghttp://www.itlists.org - Contatti: Partecipazioni e Attività

19 Alberto Ardizzone – Federica Stellini 19/19 Termini e licenza del documento Autori –Alberto Ardizzone e Federica Stellini Contatti Quest'opera è stata rilasciata sotto la licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported. Per leggere una copia della licenza visita il sito web o spedisci una lettera a Creative Commons, 171 Second Street, Suite 300, San Francisco, California, 94105, USA. Diritti, marchi registrati e siti web riportati in immagini e url sono riservati e proprietà dei diretti interessati e relative aziende. IWA/HWG e lassociazione IWA Italy non sono direttamente o indirettamente responsabili dei contenuti riportati nel presente documento che sono ad esclusiva cura e responsabilità del relatore.


Scaricare ppt "Comunicazione digitale a norma nella Pubblica Amministrazione Alberto Ardizzone – Porte aperte sul web Federica Stellini - SpeziaNet."

Presentazioni simili


Annunci Google