La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Itis Cerebotani Dove siamo? L'istituto ha sede a Lonato del Garda in via Galileo Galilei 1, vicino alle Scuole Medie. E' sorto nel 1967 come sezione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Itis Cerebotani Dove siamo? L'istituto ha sede a Lonato del Garda in via Galileo Galilei 1, vicino alle Scuole Medie. E' sorto nel 1967 come sezione."— Transcript della presentazione:

1

2 Itis Cerebotani

3 Dove siamo? L'istituto ha sede a Lonato del Garda in via Galileo Galilei 1, vicino alle Scuole Medie. E' sorto nel 1967 come sezione staccata dell'Istituto Tecnico Industriale "B.Castelli" di Brescia, dapprima con il biennio propedeutico e poi con la specializzazione in meccanica. Nel 1974 ha ottenuto l'autonomia ed ha aggiunto l'indirizzo in Elettronica. Dal 2002 è stato istituito anche il corso di informatica. Nel 2004 l'istituto ha ottenuto anche il corso di Liceo Scientifico Tecnologico, nonché la formazione di un corso di qualifica professionale triennale. Infine nel 2010 con la riforma della scuola secondaria superiore ha cambiato denominazione da Istituto Tecnico Industriale ad Istituto di Istruzione Superiore, ha perso in quanto sperimentazione abolita il Liceo Scientifico Tecnologico ed acquisito un corso di Istruzione Professionale "Manutenzione Meccanica«.

4 Cerebotani La Scuola è intitolata dal 1994 a Luigi Cerebotani, illustre scienziato e sacerdote, nato a Lonato nel Insegnante di fisica prima a Verona, si trasferisce in Germania dove, accanto all'interesse e all'aiuto per gli immigrati italiani, svolge un'intensa attività di ricercatore, progettando varie invenzioni, anche se queste in Italia non ottengono alcuna applicazione concreta, contrariamente a quanto avviene all'estero. Tra le maggiori sono da segnalare il teletopometro per misurare le distanze tra due punti; l'autotelemetereografo, il telecurvigrafo, l'ideazione di relais, il telegrafo stampante da lui chiamato Qui-Quo- Libet, invenzioni che anticipano molte scoperte nel campo delle telecomunicazioni. Gli ultimi studi lo vedono interessato al settore degli orologi elettrici e della luce fredda, la quale troverà applicazione dopo la II guerra mondiale con le lampade al neon.

5 Le sue invenzioni Teletopometro Autotelemetereografo Telecurvigrafo Telegrafo stampante(teletipografo)

6 Teletopometro Il teletopometro serve a misurare la distanza tra un punto mobile ed un punto fisso. Venne presentato ufficialmente nel 1903 alla presenza dell'Imperatore Guglielmo II di Germania; nel 1925 alla presenza del Santo Padre, eseguendo la misura della distanza tra la cupola della basilica di San Pietro e le stanze papali. Il teletopometro fu usato a inizio secolo per eseguire i primi rilievi topografici in Cina, ed è stato soppiantato poi dal telemetro monostatico.

7 Autotelemetereografo È uno strumento che serviva a trasmettere disegni e scritti a distanza, inventato da Elisha Gray nel 1888, e presentato nel 1891 a Chicago, ma era molto complicato. Quasi contemporaneamente a Richtie, che ottenne interessanti risultati trasmettendo tra Londra e Parigi, Cerebotani costruì un teleautografo che, con un penna, permetteva di comandare il moto di una penna ricevente, comandata elettricamente. Grazie al suo apparecchio, riuscì nel 1913 a trasmettere scritti e disegni tra Berlino e Monaco di Baviera, cioè a circa 600 chilometri di distanza. Il sistema di rilevazione della posizione del pennino, e di comando, è completamente diverso da quello del pantelegrafo Caselli, e fu brevettato a Monaco di Baviera nel 1900.

8 Teletipografo Il teletipografo, costruito nel 1900, è una macchina da scrivere collegata ad un telegrafo, il quale a sua volta viene collegato ad una ruota, il 'tipo', sul quale sono impresse le lettere dell'alfabeto. In trasmissione, l'operatore scrive sulla macchina da scrivere, e il telegrafo invia una serie di impulsi elettrici che codificano il carattere inviato, come nel codice morse; in ricezione, il telegrafo riceve gli impulsi, e in base al segnale comanda il 'tipo', con il quale vengono stampati su carta i caratteri ricevuti. Lo stesso apparecchio è utilizzabile sia in ricezione che in trasmissione, e sfrutta la normale linea telefonica. Questo strumento permette di trasmettere caratteri alfanumerici ad una velocità di circa 450 lettere al minuto (più di 90 parole, come una normale macchina da scrivere dell'epoca), e quindi tre volte superiore rispetto al codice morse. Il cardinale Merry del Val, quand'era segretario di Stato del papa Pio X, fu il primo a servirsi del teletipografo per le comunicazioni tra la Segreteria di Stato e gli uffici vaticani. Il teletipografo si diffure in tutta l'Europa e fuori, anche il Negus d'Etiopia ne fece acquistare uno, che fu messo ad Addis Abeba.

9 I corsi Istituto Tecnico Settore Tecnologico: Fornisce competenze in ambito meccanico, informatico e elettronico. Il diploma consente lo svolgimento della libera professione e l'occupazione nei quadri intermedi dell'industria. Durata 5 anni Sbocco: mondo del lavoro - università Nel corso dell'anno scolastico 2012/2013 è stata richiesta l'attivazione dell'indirizzo CHIMICA, MATERIALI E BIOTECNOLOGIE.

10 Il nostro harlem shake

11 Grazie a tutti e venite a trovarci. Sito ufficiale:


Scaricare ppt "Itis Cerebotani Dove siamo? L'istituto ha sede a Lonato del Garda in via Galileo Galilei 1, vicino alle Scuole Medie. E' sorto nel 1967 come sezione."

Presentazioni simili


Annunci Google