La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Www.suore.it Introduzione e guida al sito. i fondatorii fondatori i luoghi e le loro trasformazioni negli anni le suore e le loro attività nel tempo la.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Www.suore.it Introduzione e guida al sito. i fondatorii fondatori i luoghi e le loro trasformazioni negli anni le suore e le loro attività nel tempo la."— Transcript della presentazione:

1 Introduzione e guida al sito

2 i fondatorii fondatori i luoghi e le loro trasformazioni negli anni le suore e le loro attività nel tempo la vita delle suore oggi: la preghiera e lassistenza alle anziane Il sito si propone di illustrare il passato e il presente di questa piccola congregazione domenicana

3 fu vescovo di San Miniato (Pisa) dal 1875 al 1906, frate domenicano con il nome di Pio; infine si ritirò nel Convento di S.Domenico di Fiesole. Monsignor Pio Alberto Alberto fu pastore molto zelante, ovunque ricercato come predicatore; scrisse molti libri di teologia, spiritualità e devozione. Soprattutto questi ultimi sono stati ristampati molte volte ed hanno avuto una larga diffusione fra il popolo cristiano. nato a Livorno nel 1837, divenne, presso il convento fiorentino di San Marco nato a Livorno nel 1837, divenne, presso il convento fiorentino di San Marco,

4 Pio Alberto Del Corona nel 1872 fondò, insieme alla Madre Pia Elena Bonaguidi, la Congregazione delle Suore Domenicane dello Spirito Santo. Innestandosi nellalbero della spiritualità domenicana, Del Corona volle che la sua Congregazione coltivasse una particolare devozione per lo Spirito Santo. Come sede della Congregazione fu costruito il Monastero di via Bolognese n. 111 a Firenze. Qui i due fondatori morirono a distanza di un anno, Mons. Pio Alberto nel 1912, Madre Elena nel 1913.

5 Elena Bruzzi Nata nel 1835 a Siena, Elena Bruzzi si sposò ed ebbe un figlio, ma presto rimase vedova. A Firenze incontrò il giovane Padre domenicano Pio Alberto Del Corona e ne divenne figlia spirituale. La Madre Pia Elena, questo il suo nome da religiosa, svolse per tutta la vita lufficio di Superiora, mostrandosi Madre nel senso più pieno della parola; negli ultimi tre anni diede il meglio di sé stessa sopportando con eroismo e serenità una grave infermità. Il Padre, che stava pensando di fondare una congregazione femminile, riscontrò nella giovane vedova le doti necessarie a guidare la congregazione. Nel 1872, dopo aver formato un gruppo di suore, ottennero dal Papa, il Beato Pio IX, lapprovazione e la benedizione.

6

7 La cripta inizialmente rimase disadorna; dopo cinquantanni vi fu scavato il sepolcro per accogliere la salma del Fondatore. Gli ultimi lavori di ristrutturazione (1999) sono stati eseguiti per ricollocare in modo più degno la salma di Mons. Pio. Il Monastero si trova sulla via Bolognese, al numero 111, nella zona collinare che circonda Firenze ed è costituito da un complesso di fabbricati che dalla stessa via si sviluppano verso il declivio retrostante. Nel progettare la chiesa larchitetto Antonio Romei si è ispirato alle linee rinascimentali della Basilica Domenicana di Santa Maria Novella (Firenze); lo stato attuale della chiesa è il risultato di un restauro complessivo svolto nel Il dislivello del terreno ha permesso di costruire, sotto la chiesa, una cripta.

8 IERI E OGGI MONASTERO CHIESA CRIPTA

9 la preghiera e le liturgie solenni

10 sul retro un ampio giardino e un esteso terreno coltivato Veduta aerea del grande complesso del monastero Nei grandi locali del monastero è stata ricavata la casa di riposo: le signore anziane vengono ospitate in piccoli appartamenti fra loro indipendenti Il giardino è a disposizione delle suore e delle signore

11 A dimostrazione della particolare devozione che Mons. Pio nutriva per lo Spirito Santo Santo, nel sito sono riportate preghiere e meditazioni sullo Spirito Santo composte dallo stesso Mons. Pio. Così inizia una preghiera allo Spirito Santo Santo: SpiritoSpirito Santo Santo, che sei la Terza Persona della Trinità eterna, noi Ti adoriamo. Tu procedi per via di volontà dal Padre e dal Figlio, sei il nodo sostanziale della loro beata unione e ne termini in un incendio di amore lincomprensibile vita… Così lanima è istruita a ricevere lo Spirito Santo Santo: se vogliamo che lo Spirito Santo Santo parli dentro di noi, giuriamogli di tacere sempre. Tacere nel dolore e nella lotta; nelle aridità e desolazioni dellanima; negli scontri penosi dellamor proprio; nella serena disinvoltura di chi si sente vile e gode di essere trattato da vile… Con questo silenzio diventeremo come morti al mondo e vivremo a Dio solo.

12 un sito da conoscere e da far conoscere…

13 w. s uo r e. i t


Scaricare ppt "Www.suore.it Introduzione e guida al sito. i fondatorii fondatori i luoghi e le loro trasformazioni negli anni le suore e le loro attività nel tempo la."

Presentazioni simili


Annunci Google