La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

NELLE CASE ECOSOSTENIBILI

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "NELLE CASE ECOSOSTENIBILI"— Transcript della presentazione:

1 NELLE CASE ECOSOSTENIBILI
LA BIOARCHITETTURA NELLE CASE ECOSOSTENIBILI DEL PEEP1 A CALENZANO UNICA Soc. Coop. di abitazione Viale Gramsci, 53 50121 FIRENZE

2 INDICE La casa ecosostenibile è sana: vive e respira con materiali naturali. La casa ecosostenibile si preoccupa del consumo dei beni primari come l’acqua. La casa ecosostenibile diminuendo i consumi energetici ti fa risparmiare ed inoltre crea maggior benessere ambientale riducendo le emissioni nocive in atmosfera; infine riduce al minimo i rumori rendendoti la vita più tranquilla. 4. La casa ecosostenibile ti fa dormire sonni più tranquilli. La casa ecosostenibile ti aiuta anche in estate a vivere bene contenendo i consumi e le emissioni nocive. La casa ecosostenibile illumina più correttamente i tuoi spazi controllando l’inquinamento luminoso. La casa ecosostenilie rende più facile programmare la manutenzione della tua casa.

3 La casa ecosostenibile è sana: vive e respira con materiali naturali
UTILIZZO DI MATERIALI ECOCOMPATIBILI Nelle case i materiali non sono solo lo scheletro dell’edificio ma ne costituiscono anche la pelle determinando l’involucro esterno del luogo dove trascorriamo una gran parte della nostra vita. La scelta dei materiali è quindi importantissima ed influisce sulla salute e sul benessere di chi abita all’interno degli appartamenti. I materiali ecocompatibili sono materiali sani e non suscettibili di effetti dannosi per le persone e per l’ambiente. Per questo intervento per quanto possibile sono stati preferiti materiali tradizionali di provenienza locale, riciclati e riciclabili. INTONACI Per gli intonaci interni sono stati utilizzati intonaci a base di calce idrata e privi di cemento; il cemento, pur essendo in partenza un prodotto naturale, può presentare sostanze e additivi (es. polimeri) che ne possono compromettere l’integrità e diventare tossiche nel tempo.

4 PITTURE: TINTEGGIATURE E VERNICI
Le pitture contengono generalmente solventi che sono i più noti fattori di emissione di idrocarburi dopo il traffico cittadino. Gli smalti contengono sostanze tossiche. Esiste quindi un pericolo per l’ambiente e per la salute. Nel nostro intervento verranno usati esclusivamente: - per l’interno coloriture a calce idrata naturale con tutti i componenti, dichiarati dal produttore,esenti da prodotti petrolderivati, biocidi e da altre sostanze tossiche e/o nocive; per l’esterno tinteggiature a base di silicati di potassio esente da resine di origine petrolchimica e con pigmenti esclusivamente inorganici naturali; per gli smalti saranno utilizzati: a) prodotti antiruggine con assenza di sostanze come piombo e materie di derivazione petrolchimica; b) smalti con schede del produttore dichiaranti l’esclusivo utilizzo di sostanze naturali quali olio di ricino, cera d’api, resine vegetali etc PAVIMENTI E RIVESTIMENTI Vengono normalmente usati pavimenti e rivestimenti in ceramica, cotto o pietra naturale quali marmo e granito. Sarà nostra cura verificare nella scheda del prodotto l’eventuale presenza di sostanze tossiche o radioattive. Per quanto riguarda il pavimento in legno: - saranno esclusi legni provenienti da foreste tropicali e quindi accettati solo legni certificati locali e prodotti in aree controllate e destinate a continui rimboschimenti; - verrà data particolare attenzione, nei casi ove è assolutamente necessario, al tipo di trattamento che il legno deve avere affinché abbia il marchio di controllo di qualità ecologica.

5 2. La casa ecosostenibile si preoccupa del consumo dei beni
primari come l’acqua. RIDUZIONE CONSUMO ACQUA Nei nostri interventi è stato studiato attentamente il cosiddetto “ciclo dell’acqua” in modo da consentire un minor consumo d’acqua potabile di alta qualità, conservando un adeguato confort per gli abitanti degli alloggi e l’utilizzo di sorgenti alternative di minor qualità (acque meteoriche) solo, naturalmente, per gli utilizzi consentiti dalla normativa. DISPOSITIVI PER LA RIDUZIONE DI PORTATA Sono previsti incorporati nella rubinetteria in dotazione all’alloggio e permettono un risparmio ipotizzato di ca. 25 litri al giorno di acqua per alloggio. CASSETTE WC A DOPPIO FLUSSO Sono nelle dotazioni capitolari dell’alloggio e consistono in cassette di scarico con 2 pulsanti e regolano la quantità di scarico con interruzione opzionale di ca. il 50%. Se vengono utilizzati adeguatamente il risparmio ipotizzato di acqua pregiata arriva fino a 35 litri al giorno ca. per alloggio. IMPIANTO DUALE DELL’ACQUA e CISTERNA PER RACCOLTA ACQUE METEORICHE Integrandosi con la cisterna delle acque meteoriche ed attingendo da esse alimenta le cassette di scarico dei WC (quindi con acqua di minore qualità) e se opportuno anche i giardini. E’ stimato un recupero di ca. 30 litri giornalieri per alloggio. IMPIANTO DI CRISTALLIZZAZIONE ELETTRONICO PER L’ACQUA Impedisce la formazione dei cristalli di calcare e quindi prevenendo le incrostazioni delle tubazioni evita sprechi ed usure di vario tipo. Permette inoltre un migliore uso e manutenzione degli elettrodomestici ed una conseguente riduzione dei consumi energetici e idrici.

6 ed inoltre crea maggior benessere ambientale e riducendo le emissioni
3. La casa ecosostenibile diminuendo i consumi energetici ti fa risparmiare ed inoltre crea maggior benessere ambientale e riducendo le emissioni nocive in atmosfera; infine riduce al minimo i rumori rendendoti la vita tranquilla.  CONTENIMENTO CONSUMI ENERGETICI INVERNALI CALDAIE SINGOLE A CONDENSAZIONE Questi tipi di generatori di calore garantiscono: un notevole risparmio energetico (ca. 73 kg equivalenti di petrolio/annuo alloggio o ca. 90 mc gas metano); la mancata immissione in atmosfera di una notevole quantità di CO2 (ca.180 Kg/annui alloggio). PANNELLI SOLARI Utilizzano l’energia solare per la produzione diretta di acqua calda ed in normali condizioni ne assicurano la produzione per il 50% circa del fabbisogno annuo. Normalmente producono per alloggio 75 litri/giorno per 2300 Kcal/giorno 2,70 per kwh/giorno. Si evita inoltre l’immissione di 0,57 kg di CO2/giorno per alloggio. SPESSORE E CONSISTENZA DI PARETI VERTICALI OPACHE Rispetto alle pareti realizzate fino ad oggi, ove veniva comunque garantito il rispetto della normativa, i nostri alloggi sono dotati di pareti esterne verticali con uno spessore che varia dal 30% al 50% in più ed introduce inoltre nuovi materiali quali il poroton in sostituzione di uno dei due strati di vecchio laterizio; ciò permette quindi prestazioni migliori per l’isolamento termico con un conseguente risparmio energetico (ca. 35 kg equivalenti di petrolio/annuo alloggio o ca. 45 mc gas metano); ciò permette anche una minor immissione pari a 0,57 kg di CO2/giorno per alloggio. L’aumento della massa delle pareti migliora anche le prestazioni dell’isolamento acustico tenendo presente che lo stesso tipo di modifiche hanno avuto le pareti divisorie tra alloggi diversi e tra alloggi e zone condominiali (es. vani scala). L’incremento del benessere igrotermico e del comfort acustico è notevole. Da notare che il maggiore spessore delle nostre pareti permette un isolamento migliore delle tubazioni di scarico all’interno delle pareti stesse che ha creato in passato problemi di trasmissione del rumore tra gli alloggi.

7  ATTESTATO DI CERTIFICAZIONE ENERGETICA
I nostri interventi saranno dotati di attestato di certificazione energetica in attesa di criteri legislativi per stabilire la classificazione energetica vera e propria. Questo attestato documenta il consumo energetico convenzionale dell’appartamento. Nell’elaborazione dell’attestato viene effettuato: - un insieme sistematico di rilievo, raccolta ed analisi dei parametri relativi ai consumi specifici e alle condizioni di esercizio dell’edificio e dei suoi impianti; - una valutazione tecnico-economica dei flussi di energia. I suoi obbiettivi sono quelli di: - definire il bilancio energetico dell’edificio; - migliorare le condizioni di comfort e di sicurezza, riducendo le spese di gestione.

8 4. La casa ecosostenibile ti fa dormire sonni più tranquilli
IMPIANTO ELETTRICO CON RIDUZIONE DEL CAMPO ELETTROMAGNETICO INDOOR L’impianto elettrico è stato progettato e realizzato tenendo presente i potenziali effetti negativi che l’esposizione a campi elettrici e magnetici a frequenza estremamente bassa potrebbero produrre. La maggior parte delle sorgenti artificiali di radiazioni a bassa frequenza (ELF) nel nostro ambiente quotidiano sono riconducibili all’impiego dell’energia elettrica alla frequenza di 50 Hz. I telefoni cellulari ed i forni a microonde funzionano invece in una gamma di frequenza superiore (RF/MO). Noi abbiamo perciò posto particolare attenzione nella progettazione impiantistica delle zone letto delle abitazioni, questo perché durante il sonno la nostra attività celebrale è notevolmente rallentata e la posizione sdraiata non ci permette il contatto con il terreno e quindi si scaricare l’energia che accumuliamo nel corpo. Tutto ciò ci pone in una condizione di particolare vulnerabilità tale da interferire con la funzione di ricarica che il sonno dovrebbe avere. E da tener presente che, qualora la pericolosità dei campi elettromagnetici ELF venga confermata, si potrebbero avere effetti sull’uomo da acuti a breve termine (sul ritmo cardiaco, sulla pressione arteriosa) a cronici degenerativi (morbo di Parkinson, Alzheiner) e cronici genetici (sterilità) e cancerogeni a lungo termine soprattutto nei bambini. In tutte le zone notte dei nostri appartamenti l’impianto elettrico è stato progettato e realizzato con: - disgiuntore di rete o biointerruttore che toglie completamente l’elettricità in tutta la zona notte allo spengersi dell’ultima luce; - cavi e scatole di derivazione presenti in tutte le pareti circostanti delle zone notte sono stati schermati in maniera da non trasmettere assolutamente campi elettrici e/o magnetici. - l’impianto di tutto l’appartamento è stato posizionato con schema a stella evitando assolutamente anelli chiusi e sia i cavi principali che la messa a terra sono stati progettati ubicandoli nella zona sud come indicato dalla letteratura in materia.

9 5. La casa ecosostenibile ti aiuta anche in estate a vivere meglio contenendo i consumi e le emissioni nocive RAFFRESCAMENTO NATURALE ESTIVO Oltre ad un attento studio del contesto ove è inserito l’edificio ed una progettazione che tiene conto dell’orientamento dei diversi vani delle unità immobiliari, vi sono degli accorgimenti tecnologici che aiutano a contenere la necessità di raffrescamento all’interno degli alloggi, tra cui: l’aumento della massa delle pareti esterne come descritte precedentemente; la realizzazione del tetto con struttura ventilata in modo da evitare il surriscaldamento della copertura come ultima protezione orizzontale;

10 6. La casa ecosostenibile illumina più correttamente i tuoi spazi
controllando l’inquinamento luminoso. CONTROLLO DELL’INQUINAMENTO LUMINOSO È stato attentamente studiato l’impianto elettrico esterno per garantire la qualità degli spazi esterni (giardini, camminamenti, terrazze) contenendo nel contempo i consumi energetici. Si è agito sul tipo di plafoniere e di lampade (sono state utilizzate lampade a risparmio energetico) e sulla loro corretta ubicazione.

11 7. La casa ecosostenibile rende più facile programmare la manutenzione
della tua casa. PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEGLI EDIFICI E DEGLI ALLOGGI Insieme agli appartamenti viene consegnato agli utenti un manuale di manutenzione e conduzione dell’edificio e dell’alloggio ove sono ottimizzate le operazioni di manutenzione e di gestione così da intervenire in maniera efficace dal punto di vista economico ed ambientale.

12 EVIDENZIAMO PER CONCLUDERE
La vostra casa ecosostenibile: E’ sana e ti fa vivere in accordo con l’ecosistema che ti circonda: - E’ realizzata con materiali naturali che vivono e respirano conte (intonaci tinteggiature vernici etc.) - Ti fa vivere in un comfort igrotermico naturale e rispettoso dell’ambiente tenendo presente le esigenze di riscaldamento invernali e di contenimento delle esigenze di raffrescamento estivo - Affronta i problemi del confort acustico nel suo complesso - Riduce in generale i potenziali effetti negativi dei campi elettromagnetici proteggendo in particolare il momento del riposo notturno E’ rispettosa dell’ambiente ed aiuta anche te a rispettare l’ambiente - Riduce il consumo di acqua di ca. 100 litri il giorno per ogni alloggio - Riduce il consumo di materie prime tramite il contenimento del consumo energetico: oltre 190 Kg. di petrolio equivalente all’anno risparmiato per ogni alloggio - Riduce le emissioni nocive nell’ambiente di oltre 480 Kg. di CO2 all’anno per alloggio - Scoraggia l’utilizzo di materiale a rischio di estinzione come il legno tropicale e promuove l’uso di materiali riciclabili e/o riciclati Nel rispetto della natura ti fa anche risparmiare - 100 litri di acqua giornalieri corrispondono ad un risparmio di ca Euro l’anno  - Il contenimento nel consumo energetico invernale ed estivo e nel consumo dell’acqua calda si può considerare pari a Watt giornaliere con un risparmio di ca 220 Euro l’anno Tramite l’attestato di certificazione energetica ti informa circa il consumo energetico convenzionale del tuo appartamento


Scaricare ppt "NELLE CASE ECOSOSTENIBILI"

Presentazioni simili


Annunci Google