La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Fonti Rinnovabili e risparmio energetico Mercoledì 19 settembre 2007 Sala Polivalente – Quartiere 5 Centro Commerciale I Portici Via XXIII Settembre, 124.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Fonti Rinnovabili e risparmio energetico Mercoledì 19 settembre 2007 Sala Polivalente – Quartiere 5 Centro Commerciale I Portici Via XXIII Settembre, 124."— Transcript della presentazione:

1 Fonti Rinnovabili e risparmio energetico Mercoledì 19 settembre 2007 Sala Polivalente – Quartiere 5 Centro Commerciale I Portici Via XXIII Settembre, 124 – Zona Celle Rimini Gli impianti fotovoltaici Investimenti e ritorno economico Per. Ind. Maurizio Pasini

2 Impianti fotovoltaici Investimenti e ritorno economico Valutazione dellinvestimento Elementi da considerare per la valutazione dellinvestimento Costo di installazione per kilowatt Costi di manutenzione Costi di esercizio Producibilità di energia in kilowattora/anno Remunerazione dellenergia prodotta per ogni kilowattora

3 Impianti fotovoltaici Investimenti e ritorno economico Valutazione dellinvestimento Costo di installazione Il costo di installazione medio è di circa euro/kW + iva 10%, ma deve essere attentamente preventivato in quanto si differenzia in relazione alle caratteristiche specifiche del sito Tipo di installazione dei pannelli (a terra, su fabbricati nuovi o esistenti, in sovrapposizione o integrazione della copertura, complanari o inclinati, …) Eventuali spese per permessi di costruzione Modalità di allacciamento alla rete (distanza, attraversamento di strutture) e complessità dellimpianto elettrico Utilizzo di attrezzature speciali (gru, impalcature)

4 Impianti fotovoltaici Investimenti e ritorno economico Valutazione dellinvestimento Costo di manutenzione Generalmente si considera un costo di manutenzione annuo pari all1% dellinvestimento (sono compresi eventuali costi di manutenzione straordinaria, dovuti alla riparazione o sostituzione componenti) I costi di esercizio dipendono dalla destinazione dellenergia immessa in rete Nei casi più diffusi di SCAMBIO SUL POSTO i costi sono ridotti, pari a circa 60 euro/anno da versare allimpresa distributrice In caso di VENDITA DELLENERGIA i costi di esercizio sono più elevati, particolarmente per impianti > 20 kW (adempimenti fiscali richiesti da UTF, certificazione dei contatori, fatturazione mensile, oneri di convenzione col gestore di rete, registro mensile)

5 Impianti fotovoltaici Investimenti e ritorno economico Valutazione dellinvestimento Producibilità annua di energia La producibilità annua di energia deve essere attentamente calcolata tenendo conto di tutte le variabili Localizzazione geografica, cioè la radiazione solare attesa Rendimento e orientamento dei pannelli Rendimento del BOS (Balance Of System) cioè di tutti i componenti alle varie condizioni di funzionamento Eventuali ombreggiamenti Fenomeni di riflessione

6 Impianti fotovoltaici Investimenti e ritorno economico Valutazione dellinvestimento La remunerazione dellenergia prodotta risulta come somma di più fattori Tariffa incentivante percepita per ventanni sullenergia prodotta Dipende dalla potenza e dal tipo di impianto (non integrato, parzialmente integrato, integrato) Risparmio dellenergia non prelevata dalla rete pubblica Dipende dal tipo di contratto di fornitura di energia elettrica e, generalmente, anche dal consumo annuo Localizzazione geografica, cioè la radiazione solare Eventuale vendita dellenergia immessa in rete Solo nel caso di vendita dellenergia (non nel caso di scambio sul posto)

7 Impianti fotovoltaici Investimenti e ritorno economico Valutazione dellinvestimento SCAMBIO SUL POSTO–remunerazione dellenergia prodotta Dal nuovo decreto del 19 febbraio 2007 si evince che viene incentivata tutta lenergia prodotta indipendentemente da quella consumata Dipende dal contratto di fornitura Per un impianto domestico il risparmio è di circa 0,20 euro/kWh La produzione superiore al consumo rimane a credito per tre anni e poi si perde Risparmio dellenergia non prelevata dalla rete Tariffa incentivante +

8 Impianti fotovoltaici Investimenti e ritorno economico Valutazione dellinvestimento VENDITA DELLENERGIA IMMESSA IN RETE remunerazione dellenergia prodotta Dipende dal contratto di fornitura e, generalmente, anche dal consumo Per un impianto domestico il risparmio è di circa 0,15-0,20 euro/kWh Dipende dal tipo di vendita (sul mercato libero o a prezzo amministrato) Il prezzo amministrato è di circa 0,10 euro/kWh Vendita dellenergia in eccesso immessa in rete Risparmio dellenergia non prelevata dalla rete + Tutta lenergia prodotta viene incentivata indipendenteme nte da quella consumata sul posto Tariffa incentivante +

9 Impianti fotovoltaici Investimenti e ritorno economico Scelta del tipo di impianto più conveniente In base alla valutazione dei diversi elementi sarà possibile scegliere il tipo di investimento più conveniente, cioè quello che garantisce il massimo ritorno economico Potenza dellimpianto (entro il limite della massima potenza installabile in base alle caratteristiche del sito) Aumentando la potenza diminuisce lincentivo e potrebbe non essere più conveniente lo scambio sul posto Modalità di installazione dei pannelli Compromesso tra rendimento, incentivo, costi di installazione Destinazione dellenergia immessa in rete Scambio sul posto oppure vendita

10 Impianti fotovoltaici Investimento medio previsto Costi di un impianto fotovoltaico Il costo chiavi in mano per uninstallazione standard di un sistema da 1 kWp è pari a circa euro + IVA La maggior parte del costo è dovuta allinvestimento in materiali, di cui i moduli rappresentano la percentuale più alta Fonte ENEL SI Fonte Guida CEI 82-25

11 Impianti fotovoltaici Investimento e ritorno economico Esempio: impianto da 3 kW con servizio di scambio sul posto e incentivo su tutta lenergia prodotta (fonte Enel.si) impianto di riferimento Potenza 3 kWp Installazione su falda del tetto esistente Non richiesta attrezzatura speciale per il montaggio (gru, impalcature) Collegamento elettrico tra impianto fotovoltaico e impianto utente mediamente complesso Producibilità annua = 3600 kWh (installazione ottimale in zona soleggiata dellItalia centrale) Vita tecnica dellimpianto = 25 anni

12 Impianti fotovoltaici Investimento medio previsto Esempio: impianto da 3 kW con servizio di scambio sul posto e incentivo su tutta lenergia prodotta (fonte Enel.si) Costo Investimento chiavi in mano = IVA10% Manutenzione annua = 1% = 189 Esercizio annuo = = 58 (corrispettivo per limpresa distributrice a copertura del servizio di scambio sul posto e del servizio di misura)

13 Impianti fotovoltaici Investimento e ritorno economico Esempio: impianto da 3 kW con servizio di scambio sul Posto e incentivo su tutta lenergia prodotta (fonte Enel.si) Valorizzazione dellenergia prodotta (*) considerando un contratto da 3kW per usi domestici residente e un consumo di 3600 kWh/anno, uguale allenergia prodotta dallimpianto fotovoltaico 0,44 /kWh di incentivo 0,183 /kWh di risparmio sullenergia non prelevata dalla rete (*) Totale = - 0,623 /kWh per ventanni - 0,183 /kWholtre ventanni

14 Impianti fotovoltaici Investimento e ritorno economico Costo dellenergia – 3 kW usi domestici residenti (fonte Enel.si) Il consumo medio di una famiglia italiana, con 3 kW di potenza impegnata, è di circa 3000 kWh allanno La valutazione del costo medio dellenergia risparmiata è abbastanza complesso perché le tariffe per le utenze domestiche (in bassa tensione con potenza impegnata fino a 3 kW, residenti) variano in funzione del consumo

15 Impianti fotovoltaici Investimento e ritorno economico Costo dellenergia – usi domestici (fonte Enel.si) Con il contratto per residenti fino a 3 kW il costo è variabile in funzione del consumo annuo Per contratti non residenti, oppure residenti con P superiore a 3 kW, il costo è indipendente dal consumo di energia NOTA: il costo indicato non comprende le quote fisse

16 Impianti fotovoltaici Investimento e ritorno economico Esempio: Tempo di ritorno del capitale investito (contratto usi domestici 3kW residente – consumo e prelievo 3600 KWh anno) Flusso di cassa non attualizzato Ritorno semplice del capitale investito = 11 anni Flusso di cassa attualizzato al 3,5% Tempo di ritorno = 14 anni Tasso Interno di Rendimento = 6%

17 Impianti fotovoltaici Investimenti e ritorno economico Tempo di ritorno del capitale investito Pertanto per ottenere la miglior redditività dellinvestimento, occorre valutare con attenzione diversi fattori per sfruttare al massimo il meccanismo degli incentivi Definire lincentivo a cui si ha diritto in base al tipo di impianto Conoscere il costo medio per kWh/anno dellenergia elettrica (in base al contratto di fornitura) Determinare la potenza ottimale installabile in base alle caratteristiche del sito e ai consumi di energia previsti Determinare con precisione il costo iniziale In definitiva, occorre essere consapevoli che, con i costi attuali, un impianto fotovoltaico senza incentivi, non sarebbe assolutamente conveniente

18 Impianti fotovoltaici Investimenti e ritorno economico Tempo di ritorno del capitale investito Lattenta valutazione dei diversi fattori consentirà di scegliere il tipo di impianto più adatto e il tipo di destinazione dellenergia prodotta a) Usufruire del servizio di scambio sul posto - Di gestione molto semplice, consente il massimo ritorno economico quando lenergia prodotta viene tutta consumata b) Vendere lenergia eccedente – Di gestione alquanto più complessa, ma può risultare vantaggioso quando la produzione è superiore al consumo in modo significativo Generalmente, per piccoli impianti ad uso domestico, è più conveniente calibrare la potenza dellimpianto in base allenergia annuale consumata e usufruire del servizio di scambio sul posto, in questa condizione si ha la massima remunerazione dellenergia prodotta


Scaricare ppt "Fonti Rinnovabili e risparmio energetico Mercoledì 19 settembre 2007 Sala Polivalente – Quartiere 5 Centro Commerciale I Portici Via XXIII Settembre, 124."

Presentazioni simili


Annunci Google