La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Simboli di Rischio Chimico Regolamenti REACH E CLP.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Simboli di Rischio Chimico Regolamenti REACH E CLP."— Transcript della presentazione:

1 Simboli di Rischio Chimico Regolamenti REACH E CLP

2 27 giugno 1967 NellUnione Europea i simboli di rischio sono stati codificati dallEuropean chemicals Bureau, annesso II della direttiva 67/548/EWG Lallegato II della direttiva 67/548/CEE definiva i simboli da applicare sui contenitori di sostanze chimiche dalle quali possono derivare dei pericoli.

3 I simboli di pericolo sono inseriti in un quadrato arancio incorniciato di nero Le dimensioni dei segnali di pericolo sono 10 mm X 10 mm Devono occupare il 10% della superficie totale delletichetta.

4 Questa direttiva è stata sostituita dal regolamento (CE) N°1272/2008 che introduce nuovi criteri di classificazione dei rischi e nuovi pittogrammi di pericolo. Il termine di entrata in vigore è il 1° giugno Dal 1° dicembre 2010 però i nuovi pittogrammi affiancano i vecchi sulle etichette.

5 Lentrata in vigore del Regolamento REACH e del Regolamento CLP ha comportato lintroduzione di una serie di obblighi per lindustria, per gli organi di vigilanza e soprattutto comporterà numerosi cambiamenti nelle abitudini dei consumatori. I cambiamenti sono iniziati nel corso del 2008 e continueranno sino al 2017 ma è il 1 dicembre 2010 che segna una data epocale per i sostanziali cambiamenti che avverranno nella gestione delle sostanze chimiche e delle loro miscele. Dal 1 Dicembre 2010 infatti, sono cambiate nelle etichette per le sostanze chimiche in commercio, i pittogrammi (simboli), le nuove indicazioni di pericolo (Frasi H) e i consigli di prudenza (Frasi P). Pertanto i prodotti chimici in commercio dovranno essere etichettati in conformità al nuovo regolamento CLP con nuovi simboli e nuove frasi.

6 Il REGOLAMENTO (CE) N. 1272/2008 (CLP) del Parlamento Europeo e del Consiglio del 16 dicembre 2008 modifica e abroga le direttive 67/548/CEE e 1999/45/CE e reca modifica al regolamento (CE) n. 1907/2006". Il Regolamento CLP norma la classificazione, limballaggio e letichettatura delle sostanze chimiche e delle loro miscele in funzione delle loro proprietà chimico-fisiche, tossicologiche ed ecotossicologiche e la loro successiva etichettatura per permettere limmissione in tutto il mercato europeo.

7 Regolamento (CE) n.1907/2006 REACH è il Regolamento europeo CE n. 1907/2006. E entrato in vigore nellUnione Europea il 1giugno 2007 ed è relativo alla registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche. Il regolamento impone a tutti i produttori e importatori (da paesi extra UE) di sostanze chimiche lobbligo di registrazione delle sostanze presso lAgenzia Europea delle sostanze chimiche (ECHA).

8 CLP è il Regolamento europeo CE n. 1272/2008 e riguarda la classificazione, etichettatura e imballaggio delle sostanze e delle miscele. E entrato in vigore nellUnione Europea il 20 gennaio 2009 ed introduce in Europa un nuovo sistema per la classificazione e letichettatura delle sostanze e miscele pericolose, basato sul Sistema mondiale armonizzato dellONU (GHS). Regolamento (CE)n.1272/2008

9 ECHA ECHA (acronimo di European Chemicals Agency): lAgenzia europea per le sostanze chimiche, istituita ai sensi del regolamento REACH. Il regolamento REACH impone che solo le sostanze registrate siano prodotte e importate nellUnione Europea. Pertanto ogni produttore o importatore di una determinata sostanza deve inviare allECHA un fascicolo di registrazione (formato elettronico) accompagnato dallonere corrispondente alla propria categoria.

10 La registrazione delle sostanze chimiche consiste essenzialmente nel trasmettere allECHA da parte dei produttori/importatori una complessa serie di informazioni sulle caratteristiche delle sostanze e sui lori usi. Per talune sostanze particolarmente pericolose lECHA impone ulteriori obblighi di autorizzazione o di restrizioni duso. Gli utilizzatori di sostanze chimiche sono coinvolti nelladempimento del regolamento REACH, in quanto conferisce loro maggiori responsabilità soprattutto in fase di acquisto ed utilizzo di prodotti chimici, in particolar modo per le sostanze e miscele pericolose.

11 Gli utilizzatori di sostanze chimiche devono conoscere la nuova classificazione ed etichettatura delle sostanze chimiche per essere in grado di valutare e controllare il rischio chimico in azienda e leventuale pericolosità di miscele o articoli immessi sul mercato.

12 SCHEDA SDS SDS: scheda dati di sicurezza di una sostanza o miscela. Dalla scheda di sicurezza si possono estrarre due principali tipologie di informazioni: -Proprietà e caratteristiche di pericolo del prodotto. -Misure da rispettare per il controllo del rischio.

13 GHS GHS (Globally Harmonized System): Sistema mondiale armonizzato di classificazione ed etichettatura delle sostanze chimiche definito nellambito della struttura delle Nazioni Unite (ONU).

14 Segnale o pittogramma di pericolo Pittogramma di pericolo: Composizione grafica comprendente un simbolo e altri elementi grafici, ad esempio un bordo, motivo o colore di fondo, destinata a comunicare informazioni specifiche.

15 Indicazione di pericolo H (R) Indicazione di pericolo: frase attribuita a una classe e categoria di pericolo che descrive la natura del pericolo di una sostanza o miscela pericolosa e, se del caso, il grado di pericolo.

16 Consiglio di prudenza P (s) Consiglio di prudenza: una frase che descrive la misura o le misure raccomandate per ridurre al minimo o prevenire gli effetti nocivi dellesposizione a una sostanza o miscela pericolosa conseguente al suo impiego.

17 Allegato 14 Allegato 14 al regolamento REACH: sostanze soggette ad autorizzazione. Le sostanze incluse nellallegato 14 non potranno più essere immesse sul mercato o utilizzate a partire da una certa data in poi (data di scadenza), a meno di autorizzazione (solo gli usi autorizzati saranno consentiti) da parte della Commissione europea.

18 Candide List Lista delle sostanze candidate (candidate list) : In questa lista sono elencate le sostanze identificate come 'Substances of Very High Concern', ovvero che hanno effetti seri e in alcuni casi irreversibili su uomo e ambiente. Tali sostanze sono candidate ad essere incluse nell'allegato 14 del Regolamento REACH.

19 Allegato 17 Allegato 17 al regolamento REACH. Lallegato riporta restrizioni già in vigore. Lazienda deve rispettare le restrizioni imposte relative alla produzione, vendita ed utilizzo di determinate sostanze chimiche.

20 Il principale obiettivo dei suddetti regolamenti è migliorare il quadro legislativo precedente sulle sostanze chimiche al fine di tutelare dal rischio chimico: lavoratori,consumatori e ambiente.


Scaricare ppt "Simboli di Rischio Chimico Regolamenti REACH E CLP."

Presentazioni simili


Annunci Google