La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Salus Populi Suprema Lex

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Salus Populi Suprema Lex"— Transcript della presentazione:

1 Salus Populi Suprema Lex
COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DE LLA SALUTE N. A. S. – Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Milano Capitano Paolo Belgi Comandante del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità Carabinieri di Milano Milano, 17 settembre 2009

2 Ministero della Difesa Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri
Istituzione ISTITUZIONE DEI N.A.S. Nascita del reparto speciale : 15 ottobre 1962 Ministero della Sanità INTESA Ministero della Difesa Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri

3 ORDINAMENTO DEL REPARTO
Salus Populi Suprema Lex ORDINAMENTO DEL REPARTO Organo Centrale di Comando posto alle dipendenze funzionali del Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Organi periferici di comando 3 Gruppi Carabinieri per la Tutela della Salute dislocati a Milano, Roma e Napoli Organi operativi 37 Nuclei A.S. dislocati nei capoluoghi di regione e nelle principali province

4 Salus Populi Suprema Lex
37 NUCLEI ANTISOFISTICAZIONI E SANITA’

5 COMPITI ISTITUZIONALI
Salus Populi Suprema Lex COMPITI ISTITUZIONALI Ufficiali, Sottufficiali (dei ruoli Ispettori e Sovrintendenti), Appuntati e Carabinieri del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute posti alle dipendenze funzionali del Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Qualifica di Ispettore Sanitario esercitano le funzioni di controllo e vigilanza igienico-sanitaria nelle materie di competenza dello Stato Igiene Sanità pubblica Polizia Veterinaria

6 Salus Populi Suprema Lex
LE COMPETENZE DEI N.A.S.

7 Salus Populi Suprema Lex
I N.A.S. svolgono verifiche e controlli in materia di: 1 produzione, importazione, commercializzazione e somministrazione di alimenti e bevande (lungo tutta la filiera) uso illegale di anabolizzanti e di altre sostanze farmacologicamente attive negli allevamenti di animali da reddito produzione e vendita di specialità medicinali ad uso umano e veterinario; specifica azione di contrasto al traffico ed alla distribuzione illegale di medicinali e loro contraffazione;

8 Salus Populi Suprema Lex
I N.A.S. svolgono verifiche e controlli in materia di: 2 antidoping produzione e commercio sostanze stupefacenti per la preparazione di specialità farmaceutiche produzione, vendita, utilizzo di presidi medico chirurgici produzione, vendita, utilizzo di dispositivi medici produzione e vendita di cosmetici realizzazione e vendita di prodotti di erboristeria produzione ed impiego di fitosanitari

9 Salus Populi Suprema Lex
I N.A.S. svolgono verifiche e controlli in materia di: 3 esercizio delle professioni sanitarie ospedali, case di cura e strutture socio assistenziali, con repressione di tutti gli illeciti ai danni del S.S.N. igiene, sanità pubblica e polizia veterinaria profilassi internazionale delle malattie infettive e diffusive sanità marittima, aerea e di frontiera Prodotti pericolosi per la salute dei consumatori (Codice del consumo - Sistema RAPEX )

10 Salus Populi Suprema Lex
COMPETENZE ISTITUZIONALI attribuite dal Decreto del Ministero dell’Interno 28 aprile 2006 “Riassetto dei comparti di specialità delle Forze di polizia” Sicurezza in materia di sanità, igiene ed alimenti: titolarità del comparto di specializzazione all’Arma dei Carabinieri, tramite il Comando per la Tutela della Salute. Sicurezza nel settore agroalimentare - frodi comunitarie: concorso N.A.S., Comando Carabinieri Politiche Agricole (N.A.C. - Nuclei Antifrode Carabinieri), Guardia di Finanza e Corpo Forestale dello Stato.

11 Salus Populi Suprema Lex
ATTIVITA’ DI POLIZIA GIUDIZIARIA I CARABINIERI DEI N.A.S. SVOLGONO CARABINIERI NAS ATTIVITA’ DI POLIZIA AMMINISTRATIVA E SANITARIA

12 Salus Populi Suprema Lex
ATTIVITA’ DI CONTROLLO E VIGILANZA IGIENICO-SANITARIA NELLE MATERIE DI COMPENZA DELLO STATO E DEGLI ENTI LOCALI su richiesta del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali su richiesta dell’Autorità Giudiziaria su segnalazione (Arma territoriale, altre Forze di Polizia, enti pubblici, associazioni di consumatori, cittadini) d’iniziativa

13 Salus Populi Suprema Lex
COMPITI MISSION ISTITUZIONALE (CORE BUSINESS) SALUTE PUBBLICA ALIMENTI SANITA’

14 Salus Populi Suprema Lex
SANITA’ Attività finalizzata a garantire la sanità pubblica, mediante controlli relativi a: Farmacosorveglianza: farmaci per uso umano; farmaci per uso veterinario; dispositivi medici e presidi medico chirurgici; strutture sanitarie, pubbliche e private; servizio sanitario nazionale e regionale; professioni sanitarie (medici, farmacisti, veterinari, infermieri, fisioterapisti, massaggiatori, ecc.).

15 Salus Populi Suprema Lex
SICUREZZA ALIMENTARE Complesso delle attività volte a garantire l’assenza di rischi o pericoli per la salute e il benessere del consumatore, in tutti i prodotti, agricoli o industriali, che costituiscono alimento, che sono destinati a diventarlo, che servono per la loro produzione o distribuzione, lungo tutta la filiera alimentare (dal campo al piatto)

16 Salus Populi Suprema Lex
SICUREZZA ALIMENTARE L’attuale quadro legislativo pone la responsabilità primaria della sicurezza alimentare (umana e animale) a carico degli Operatori del settore, che eseguono qualsivoglia fase della produzione, dell’importazione, della trasformazione, della distribuzione e della somministrazione degli alimenti – Reg. (CE) 178/2002.

17 CARATTERISTICHE CONTROLLI
PRODUZIONE E IMPORTAZIONE TRASFORMAZIONE COMMERCIALIZZAZIONE DISTRIBUZIONE SOMMINISTRAZIONE CONSUMO 17

18 ESITO DELLE ISPEZIONI / CONTROLLI
NEGATIVO compilazione del verbale d’ispezione e consegna della copia firmata all’esercente POSITIVO Con violazioni di rilevanza penale Con violazioni di rilevanza Amministrativa o sanitaria La parte ne viene resa edotta e deferita all’Autorità Giudiziaria con l’indicazione dei reati, redazione del verbale di identificazione, dichiarazione o elezione di domicilio e informazione sul diritto di difesa Eventuale sequestro giudiziario Rilevazione irregolarità da sanare Eventuali sequestri amm.vi - sanitari Compilazione del verbale sanzioni amministrative ai sensi Legge 689/81 Comunicazione all’Autorità Amministrativa competente per emissione prescrizioni tecniche al fine di sanare le anomalie riscontrate. Per lievi carenze igienico - strutturali e gestionali Per mancata ottemperanza degli obblighi (es. HACCP. - Reg. (CE) 852/04). Per gravissime carenze igienico - strutturali che hanno dato luogo al rilascio delle autorizzazioni - Reg (CE) 882/04 : chiusura immediata dell’esercizio.

19 PROCEDURA DI CAMPIONAMENTO
COMPILAZIONE DEL VERBALE DI PRELEVAMENTO CAMPIONI E RACCOLTA DELLE ALIQUOTE CAMPIONAMENTO DI ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE Istituto Zooprofilattico Sperimentale L.S.P.- Istituto Superiore di Sanità Università degli Studi CAMPIONAMENTO ALTRI ALIMENTI Laboratorio di Sanità Pubblica – ARPA I.Z.S. - Istituto Superiore di Sanità Università degli Studi I LABORATORI COMUNICANO L’ESITO NEG ESITO POS ESITO Con violazione amministrativa contestazione di illecito amministrativo. Con violazione penale Comunicazione esito alla ditta produttrice. Nel caso in cui la non conformità del prodotto sia dovuta ad un difetto di produzione, si acquisiscono i dati di commercializzazione per procedere al ritiro previa comunicazione all’A.G. Viene comunicato l’esito alla ditta produttrice

20 AUTORITA` SANITARIE PER LA SICUREZZA
Comunità Europea (EFSA – EMEA - ECHA) Italia Agenzie per la sicurezza alimentare dei Paesi membri UE Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Direzione Generale Sanità pubblica Veterinaria Alimenti e Nutrizione Istituto Superiore della Sanità UVAC USMAF - PIF Comando Carabinieri per la Tutela della Salute (N.A.S.) Direzione Generale Sanità delle Regioni e Province Autonome di Trento e Bolzano Aziende Sanitarie Locali (A.S.L.) Dipartimento Prevenzione Igiene Alimenti e Nutrizione Dipartimento Veterinario

21 COLLABORAZIONE TRA N.A.S. E UE
Sistema di Allerta Comunitario Ritiro di prodotti alimentari e non, in caso si verifichi un pericolo o una minaccia di pericolo per la salute umana o animale a seguito della loro commercializzazione o consumo Sospensione della commercializzazione dei prodotti interessati e divieto del loro consumo Attivazione del sistema di Allerta nel caso in cui la commercializzazione interessi uno o più Paesi membri Rete di contatto attraverso una linea telefonica diretta Comando Carabinieri per la Tutela della Salute ( N.A.S.) Agenzie per la Sicurezza Alimentare presenti nei Paesi membri UE

22 Salus Populi Suprema Lex
Il sistema di allerta è diviso in due grandi capitoli: Le notifiche relative al controllo di mercato Le notifiche relative al controllo di confine, con relativa azione di respingimento

23 Salus Populi Suprema Lex
IL SISTEMA DI ALLERTA Controllo di mercato le comunicazioni posso essere di tre tipi: Alert notification Information notification Informazioni generali (NEWS) Market control Autocontrollo OSA Lamentele del consumatore Border screening sample Alert News Info

24 Salus Populi Suprema Lex
Alert notification L’alert notification è relativa a un determinato rischio sanitario, rilevato in alimenti o mangimi che sono presenti sul mercato comune, e pertanto viene richiesta una azione immediata di controllo Le notifiche di allerta sono classificate dalla commissione in ordine numerico e di anno.

25 Salus Populi Suprema Lex
Information notification La information notification è relativa ad un alimento o mangime in cui è stato identificato un rischio sanitario, ma per il quale un altro Paese Membro del network non è chiamato a prendere dei provvedimenti immediati, perché il prodotto non ha raggiunto il mercato comune o perché risulta scaduto alla data di notifica; Anche le notifiche informative sono classificate dalla Commissione in ordine numerico e di anno a partire dal 2008

26 Salus Populi Suprema Lex
Sono informazioni relative alla sicurezza degli alimenti e dei mangimi, che non sono notificate dai Paesi Membri come allerta, ma che contengono notizie giudicate utili ai fini dei controlli che i Paesi possono predisporre.

27 IL SISTEMA DI ALLERTA Controllo al confine con azione di respingimento
Salus Populi Suprema Lex IL SISTEMA DI ALLERTA Controllo al confine con azione di respingimento I respingimenti al confine la Commissione, a partire dal Gennaio 2008, li classifica in un capitolo a parte “Border rejection” con un simbolo apposito Non rientrano in questo capitolo i controlli di confine eseguiti per “Screening sample”

28 Salus Populi Suprema Lex
Numero di notifiche comunicate dal sistema RASFF nell’anno 2008 sono state trattate 3040 notifiche 3040 2925 2874 3158 2625 2327 1525 708 474

29 Salus Populi Suprema Lex

30 Salus Populi Suprema Lex
TIPOLOGIA DEL RISCHIO RISCONTRATO NEI PRODOTTI NAZIONALI IRREGOLARI Per quanto concerne gli aspetti microbiologici, le maggiori notifiche hanno riguardato la presenza di Salmonella (13 segnalazioni) e di Listeria (11 notifiche), seguite da E. Coli con otto segnalazioni

31 Salus Populi Suprema Lex
TIPOLOGIA DEL RISCHIO RISCONTRATO NEI PRODOTTI NAZIONALI IRREGOLARI Per quanto concerne i contaminanti chimici, sono stati segnalati il riscontro di residui di antiparassitari (complessivamente 11 notifiche), seguiti dal riscontro di micotossine (5 notifiche) e da migrazione di materiali destinati a venire a contatto con gli alimenti (4 notifiche). Tra le micotossine, tre segnalazioni riguardano le aflatossine, mentre le restanti due notifiche si riferiscono al riscontro di alti livelli di fumonisine (farina di mais) e di patulina (omogeneizzato).

32 Mangimi Complessivamente si sono avute 182 notifiche relative all’alimentazione animale. L’Italia ha effettuato 4 notifiche nel 2008, 7 nel 2007 e 11 nel La maggior parte delle notifiche sui mangimi sono state effettuate, come negli anni passati, dai paesi del nord Europa

33 Salus Populi Suprema Lex
Mangimi Circa la metà delle notifiche riguardano problemi di natura microbiologica (98), principalmente Salmonella (90) con origine varia, seguite da enterobatteriacee (8). Si segnala anche il riscontro di contaminazioni chimiche, residui di farmaci veterinari, presenza di micotossine (14), OGM non autorizzati (6 notifiche, dimezzate rispetto alle 12 del 2007).

34 Salus Populi Suprema Lex
Gli Alimenti devono essere adeguatamente etichettati o identificati per agevolarne la rintracciabilità La rintracciabilità ha diversi obiettivi: la sicurezza alimentare, l'equità degli scambi tra operatori l'affidabilità delle informazioni fornite ai consumatori.

35 Salus Populi Suprema Lex
ATTIVITA’ DI INTELLIGENCE CONDOTTE ILLECITE NON EPISODICHE IN SOFISTICAZIONI / FRODI 35

36 Salus Populi Suprema Lex
LE FRODI ALIMENTARI 1. DISTINZIONE PER CARATTERI OGGETTIVI: a. Adulterazione b. Contraffazione c. Sofisticazione d. Alterazione 2. DISTINZIONE PER CATEGORIA GIURIDICA: a. Frodi Sanitarie b. Frodi Commerciali

37 Salus Populi Suprema Lex
LE FRODI SANITARIE La frode sanitaria consiste nel rendere nocive o pericolose le sostanze alimentari Art. 439 C.P. “avvelenamento di acque e sostanze alimentari” Art. 440 C.P. “adulterazione o contraffazione di sostanze alimentari ” Art. 442 C.P. “commercio di sostanze alimentari contraffatte o adulterate ” Art. 444 C.P. “commercio di sostanze alimentari nocive ” Art. 5 Legge n. 283 “disciplina igienica della produzione e vendita delle sostanze alimentari e delle bevande” Reg. CE 852/2004 “igiene dei prodotti alimentari”

38 Salus Populi Suprema Lex
LE FRODI COMMERCIALI La frode commerciale sussiste quando, nell’esercizio di un’attività commerciale, avviene la consegna all’acquirente di una cosa per un’altra, o diversa da quella pattuita per origine, provenienza, qualità, o quantità Art. 514 C.P. “frodi contro le industrie nazionali ” Art. 515 C.P. “frodi nell’esercizio del commercio “ Art. 516 C.P. “vendita di sostanze alimentari non genuine come genuine “ Art. 517 C.P. “vendita di prodotti industriali con segni mendaci “ Art. 517 bis C.P., “circostanza aggravante”, nel caso in cui il reato di cui all’art. 517 abbia come oggetto alimenti o bevande la cui denominazione d’origine o le cui caratteristiche sono protette dalle norme vigenti

39

40 MELAMINA EFFETTO MEDIATICO
Attraverso il sistema Rasff le news si sono susseguite rapidamente In totale dal 15/09/2008 data in cui è stata pubblicata la prima news sono state pubblicate dalla Commissione Europea 29 news sulla melamina Intervento dei Carabinieri del Nas nell'ambito di controlli igienico sanitari sequestri in negozi di vendita cibi cinesi Nelle attività prive delle certificazioni necessarie, sono state trovate confezioni di alimenti privi della prescritta etichettatura in lingua italiana. La merce è stata sequestrata per gli ulteriori accertamenti sulla genuinità dei prodotti Aumentare la vigilanza ed assicurare un’alimentazione sana per i lattanti (ecco il testo del comunicato ufficale OMS e FAO) Ginevra/Roma, 26 settembre L’OMS e la FAO, a seguito dell’emergenza latte alla melamina in Cina, esortano i paesi coinvolti ad impegnarsi per assicurare un’alimentazione sicura dal punto di vista sanitario a milioni di lattanti. Le due agenzie hanno lanciato un appello ai paesi affinché mantengano alta la guardia per evitare una possibile diffusione di prodotti lattiero-caseari contaminati. EFFETTO MEDIATICO

41 Salus Populi Suprema Lex
Milano e provincia, set. 08 – apr importazioni alimenti di origine animale dalla Cina

42 Salus Populi Suprema Lex
Controlli lungo la filiera distributiva degli alimenti con sequestri di alimenti di cui è vietata l’importazione, in cattivo stato di conservazione e con etichette irregolari

43 Salus Populi Suprema Lex
Importazioni dalla Cina di prodotti alimentari vari, presentati come preparazioni con ingredienti vegetali, mentre dalle analisi era dimostrata la presenza di DNA animale Importazioni di prodotti di confetteria con presenza di additivi (acido sorbico - conservante E 200- sodio benzoato - conservante E 211) in quantità superiori al consentito e senza essere indicati in etichetta Presenza in commercio di alimenti importati da Paesi Terzi, non etichettati in italiano e senza alcuna documentazione sanitaria e commerciale (rintracciabilità - art. 18 Reg. CE 178/02)

44 Salus Populi Suprema Lex
Importazione di bevande analcoliche da paesi America Latina con additivi chimici (Acido Benzoico) in quantità superiore alle dosi massime consentite – art. 5 comma 1 lettera g) Legge n 283, in relazione al D.M – allegato XI – Parte A. Produzione di alimentari per bambini risultati irregolari per la presenza di carbonato di calcio, colorante E-170, di cui è vietato l’impiego nei prodotti alimentari destinati ai lattanti ed alla prima infanzia (art. 5 lett. g) L. 283/62, in relazione alla Dir. 89/398/CEE – All. 2)

45 Salus Populi Suprema Lex
Controlli nel settore zootecnico animali - mangimi – latte e derivati – carne e prodotti di origine animale - rifiuti

46 Salus Populi Suprema Lex
Controlli nel settore zootecnico benessere degli animali e macellazioni clandestine Salus Populi Suprema Lex

47 Salus Populi Suprema Lex
Accertamenti negli allevamenti trattamenti farmacologici illeciti

48 Salus Populi Suprema Lex
Ispezioni nei macelli e lab. sezionamenti carni per requisiti strutture, personale, ricerca residui alimenti

49 Salus Populi Suprema Lex
Luglio 09: in due caseifici della provincia di Milano, sequestrate 3,5 tonnellate prodotti caseari (preparati per pizzerie) in cattivo stato di conservazione e sofisticati, nonché 2,7 ton. di sostanze non ammesse nella produzione di formaggi a pasta filata (cellulosa microcristallina, cheese maker, coloranti, latte in polvere), denunciando quattro persone

50 Salus Populi Suprema Lex
campionamenti e sequestri di bresaola della valtellina IGP risultata dalle analisi non regolamentare per la presenza di nitrati superiori ai limiti di legge (art. 5 lettera “g” Legge 283/62), in cattivo stato di conservazione (art. 440 C.P. - art. 5 lett. “b” L. 283/62), importata da paesi America Latina con trattamenti termici non consentiti

51 Salus Populi Suprema Lex
INDAGINE “SINT 2006” N.A.S. MILANO E BARI APRILE 2008, LOMBARDIA, PUGLIA E BASILICATA, ESECUZIONE DI 39 ORDINANZE DI CUSTODIA PERSONALE IN CARCERE PER REATI DI ASSOCIAZIONE PER DELINQUERE FINALIZZATA ALLA PRODUZIONE E COMMERCIALIZZAZIONE DI OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA SOFISTICATO E CONTRAFFATTO MEDIANTE AGGIUNTA DI COLORANTI ALL’OLIO DI SEMI VARI. SEQUESTRATI 7 OLIFICI E BLOCCO INGENTE QUANTITATIVO DI OLIO CONTRAFFATTO DESTINATO ALL’ESPORTAZIONE NEGLI STATI UNITI E GERMANIA

52 Salus Populi Suprema Lex
INDAGINE “RISO” controlli con campionature di riso, che hanno portato ad accertare l’importazione dagli Stati Uniti di oltre tonnellate di riso geneticamente modificato con o.g.m. “LLRICE 601”, poste sotto sequestro presso diverse aziende nelle province di Pavia e Rovigo

53 Salus Populi Suprema Lex
Servizi di monitoraggio sui materiali destinati a venire a contatto con alimenti Presenza di fotoiniziatori e loro migrazioni Migrazione di 4 – metilbenzofenone (4-MBP) e presenza di benzofenone nelle confezioni in cartone e negli alimenti

54 Integratori Alimentari
Salus Populi Suprema Lex Integratori Alimentari 2008 – Commercializzazione di integratori alimentari presentati (nella pubblicità ed in etichetta) come aventi proprietà di prevenzione e cura (es. alternativa naturale alla profilassi antibiotica nelle cistiti ricorrenti; profilassi delle infezioni urinarie ricorrenti, ecc.), in contrasto con l’art. 2 del D. L.vo 109/92 e con l’art. 6 del D. L.vo 169/2004, quindi con messaggi pubblicitari inadeguati e scorretti

55 Problemi inerenti l’uso degli integratori
Salus Populi Suprema Lex Problemi inerenti l’uso degli integratori Problemi di qualità della materia prima Carenza di informazioni utili Problemi di sovradosaggio Problemi di pubblicità/messaggi ingannevoli Usi illeciti (doping) Interazioni farmaci/integratori Adulterazione con farmaci Scarsa segnalazione degli eventi associati a integratori a base erboristica

56 Problemi di qualità della materia prima
Salus Populi Suprema Lex Problemi di qualità della materia prima Presenza di microrganismi patogeni e non Presenza di pesticidi Presenza di contaminanti ambientali Presenza di micotossine Errori di riconoscimento botanico Presenza di contaminanti accidentali

57 Carenza di informazioni
Salus Populi Suprema Lex Carenza di informazioni Indicazione del contenuto di alcuni nutrienti spesso assente o carente Scarsa corrispondenza tra il dichiarato e il reale contenuto (per eccesso e per difetto) Rischio di sovradosaggi Scarse indicazioni d’uso (controindicazioni)

58 Integratori alimentari che più facilmente possono presentare problemi
Salus Populi Suprema Lex Integratori alimentari che più facilmente possono presentare problemi Prodotti volti al controllo del peso corporeo, “dimagranti” Integratori alimentari contenenti alghe (iodio) Prodotti abbronzanti Integratori alimentari volti a controllare il tasso glicemico del sangue Integratori alimentari per sportivi

59 Salus Populi Suprema Lex
AGROFARMACI ILLEGALI il mercato degli agrofarmaci illegali Furti Contraffazioni Importazioni illegali o parallele Nel 2008 si è assistito a un incremento di furti di agrofarmaci rispetto al 2007. I prodotti trafugati ammontano a un valore di circa 720 mila euro. La contraffazione dei fitosanitari è ancora più pericolosa, poiché i prodotti possono avere un profilo tossicologico non documentato da test di laboratorio, con formulazioni diverse e potenzialmente pericolose

60 Salus Populi Suprema Lex
GLI AGROFARMACI ILLEGALI – Importazioni parallele illegali Sono importazioni di agrofarmaci in Italia non preventivamente autorizzati dal Ministero Generalmente questi prodotti sono facilmente riconoscibili in quanto riportano l’etichetta in lingua non italiana Sono stati trovati sul territorio italiano prodotti importati illegalmente dalla Francia, Spagna, Portogallo, Grecia e Paesi dell’Est Con le importazioni parallele illegali possono giungere sul territorio anche prodotti contraffatti e rubati

61 Salus Populi Suprema Lex
GLI AGROFARMACI ILLEGALI – Importazioni parallele illegali Rischi legati al fenomeno Riportando l’etichetta non in lingua italiana non risultano comprensibili: Le istruzioni sulle modalità d’impiego Le informazioni per la sicurezza per l’operatore Le frasi di rischio, le istruzioni di sicurezza e le informazioni per il medico Possono “mimetizzare” le contraffazioni I prodotti importati illegalmente potrebbero essere diversi da quelli autorizzati in Italia pertanto non idonei alle condizioni del nostro Paese potrebbero costituire un pericolo per l’utilizzatore, le colture trattate e per il consumatore finale

62 Salus Populi Suprema Lex
GLI AGROFARMACI ILLEGALI – Le contraffazioni CONTENUTO Le analisi di laboratorio possono dare maggiori certezze dall’avvenuta contraffazione dei prodotti. L’agrofarmaco contraffatto potrebbe contenere: Lo stesso prodotto diluito La stessa sostanza attiva di quello originale (tipo e %), ma di provenienza differente rispetto all’originale Una sostanza attiva diversa da quella dichiarata in etichetta Coformulanti differenti Impurezze ignote

63 Attività operativa dei N.A.S.
Salus Populi Suprema Lex Attività operativa dei N.A.S. Anno 2007 2008 Ispezioni 65.322 68.760 Infrazioni penali 17.749 19.140 Infrazioni amministrative 26.783 23.070 Somme oblate Arresti 240 270 Segnalati A.G. 8.152 9.003 Segnalati A.A. 12.785 11.788 Campioni 23.785 17.788 Chiusure 1.254 1.336 Strutture sequestrate 986 1.142 Kg sequestrati Confezioni sequestrate


Scaricare ppt "Salus Populi Suprema Lex"

Presentazioni simili


Annunci Google