La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ELEMENTI COSTITUTIVI DELLAZIENDA Gli elementi costitutivi dellazienda sono: a)Le persone Le personeLe persone b)I beni I beniI beni c)La struttura (organizzativa)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ELEMENTI COSTITUTIVI DELLAZIENDA Gli elementi costitutivi dellazienda sono: a)Le persone Le personeLe persone b)I beni I beniI beni c)La struttura (organizzativa)"— Transcript della presentazione:

1 ELEMENTI COSTITUTIVI DELLAZIENDA Gli elementi costitutivi dellazienda sono: a)Le persone Le personeLe persone b)I beni I beniI beni c)La struttura (organizzativa) La struttura (organizzativa)La struttura (organizzativa) d)Il fine Il fineIl fine e)Le operazioni Le operazioniLe operazioni INDIETRO

2 LE PERSONE energie di lavoro Le persone dellazienda sono gli esseri umani, più o meno numerosi, che nellambito dellorganizzazione aziendale assumono iniziative e prestano energie di lavoro (sia intellettuale che fisico), svolgendo funzioni e compiti tra loro coordinati a diversi livelli di responsabilità. Nelle aziende di produzione (o imprese) tali persone sono rappresentate: imprenditore a)dall imprenditore (il proprietario o i soci che hanno costituito lazienda), collaboratori dellimprenditorepersonale dipendente lavoratori autonomi) b)dai collaboratori dellimprenditore (personale dipendente che presta il proprio lavoro nellazienda e lavoratori autonomi). le persone le persone Per approfondire il discorso vedi anche le persone dellattività aziendale.le persone N.B.: organigramma N.B.: affinché le persone (coinvolte nella vita dellazienda) possano operare proficuamente insieme, devono essere inserite in modo oculato nella struttura organizzativa aziendale, in modo che lattività della singolo sia coordinata con quella delle altre persone che ugualmente operano in azienda (vedi organigramma). organigramma fattore produttivo lavoro Le persone coinvolte nellattività aziendale (operando a vario titolo allinterno e allesterno), apportano allazienda il fattore produttivo che leconomia chiama sinteticamente lavoro. lavoro

3 I BENI I beni economici patrimonio dellazienda I beni economici costituiscono la ricchezza, a disposizione dellazienda, utilizzata per perseguire le sue finalità: tale ricchezza rappresenta il cosiddettopatrimonio dellazienda. I beni economici I beni economici, ad esempio, in unazienda di panificazione sono: ledificio, il forno per la cottura, i macchinari per impastare, le altre attrezzature necessarie, la farina, il lievito e le altre materie prime utilizzate nellattività produttiva. processi di produzionee di consumo I beni economici (materiali e immateriali, a fecondità semplice e a fecondità ripetuta), ovviamente, sono utilizzati dallazienda nei processi di produzione e di consumo. fattore produttivocapitale Tutti i beni a disposizione dellazienda, utilizzati per produrre altri beni (con particolare riferimento alle aziende di produzione), costituiscono ilfattore produttivo che leconomia chiama sinteticamente capitale.capitale Per approfondire il discorso vedi altrove il PATRIMONIO AZIENDALE.

4 LA STRUTTURA ORGANIZATIVA struttura organizzativaforma, organicorrelazioni funzionali struttura organizzativa di base funzioni La struttura organizzativa di un Ente è lo strumento con il quale gli si da forma, definendo la sua articolazione in parti componenti (organi), le correlazioni funzionali tra le stesse, affinché possa operare in modo adeguato. La struttura organizzativa di unazienda, pertanto, è la definizione e la strutturazione delle componenti e dei meccanismi di funzionamento di un Ente economico. La struttura organizzativa di base ha per lazienda la stessa importanza che la struttura ossea ha per il corpo umano: su questo impianto vengono collocate poi le varie funzioni vitali. risorserisorsedevono essere destinate a formare i vari organi aziendali, ai quali viene poi assegnato lo svolgimento di determinate funzioni aziendali organi, raggiungere al meglio gli obiettivi prefissati), devono ovviamente essere messi in relazione tra di loro in modo efficace ed efficiente. In pratica, le risorse (uomini, mezzi, conoscenze: cioè beni e persone), disponibili in azienda, devono essere destinate a formare i vari organi aziendali, ai quali viene poi assegnato lo svolgimento di determinate funzioni aziendali: tali organi, per poter interagire in modo coordinato (al fine di raggiungere al meglio gli obiettivi prefissati), devono ovviamente essere messi in relazione tra di loro in modo efficace ed efficiente. ( organizzazione aziendale)funzioni aziendalirisorsefunzioni aziendali organizzazione aziendale unità organizzative come In sintesi, si tratta di costruire una struttura che permetta lo svolgimento in modo ottimale delle varie funzioni aziendali (approvvigionamento, produzione, vendita, amministrazione, ecc.) necessarie per lesistenza dellazienda. Ogni azienda, più esattamente, deve predisporre le risorse necessarie per lo svolgimento della propria attività, e contemporaneamente deve definire le funzioni aziendali (che devono essere necessariamente svolte) e gli organi (cioè le unità organizzative) che le eserciteranno. Vanno, altresì, stabiliti rapporti fra i vari organi e le procedure operative, cioè le norme che stabilisconocome devono essere svolti i compiti assegnati alle varie unità organizzative (servizi, uffici, reparti, ecc.). struttura organizzativaaree funzionali Attraverso la struttura organizzativa, dunque, si chiariscono le varie aree funzionali (che dovranno svolgere le funzioni aziendali) e si assegnano compiti, mansioni e ruoli ai vari soggetti (cioè alle persone) che concretamente vi operano allinterno. (modelli di struttura organizzativa vedi)modelli di struttura organizzativa La struttura organizzativa va progettata allinizio dellattività aziendale, ma non è fissa per sempre: può e deve essere modificata ogniqualvolta se ne ravvisi la necessità per meglio raggiungere i fini aziendali. deve essere modificata

5 Cambiamenti nella struttura organizzativa Una struttura organizzativa difficilmente può perdurare per tutto il ciclo di vita dellazienda: se non venisse adattata alle mutate necessità, significherebbe che ci troviamo di fronte ad un'impresa di tipo chiuso e poca attenta ai cambiamenti del mercato e a tutte le sollecitazioni del suo ambiente di riferimento. strutture organizzative Compito dei responsabili preposti all'organizzazione aziendale è proprio quello di anticipare i cambiamenti del mercato al fine di rendere le strutture organizzative più adeguate a rispondere tempestivamente alle esigenze dei consumatori. Adeguare le strutture organizzative in funzione dei cambiamenti del mercato e dei fattori di crescita dell'impresa, significa strutturare al meglio le strategie dell'impresa e le sinergie operative. Dunque la strategia dell'impresa non può prescindere dall'organizzazione aziendale (ad esempio, non si può pensare di raggiungere un fatturato elevato se non si modificano le scelte in termini di organico).

6 IL FINE Il fine è lo scopo principale dellazienda (per il quale è stata costituita), e consiste nel soddisfacimento, diretto e indiretto, dei bisogni umani. Il soddisfacimento dei bisogni umani può essere: DIRETTOaziende di erogazione consumo a) DIRETTO (nelle aziende di erogazione o aziende di consumo), in quanto lattività aziendale è rivolta direttamente a soddisfare i bisogni umani (dei propri componenti) attraverso il consumo dei beni acquisiti o prodotti internamente; INDIRETTOaziende di produzione lucro b) INDIRETTO (nelle aziende di produzione o imprese), quando lattività dellazienda è rivolta alla produzione e alla vendita di beni e servizi, sul mercato, allo scopo diretto di ottenere un guadagno (lucro), che, affluito poi alle aziende di consumo (a cui le aziende di produzione appartengono), costituirà il mezzo (reddito) che permetterà loro di soddisfare i bisogni umani dei propri componenti (in questo senso lattività dellazienda di produzione è servita al soddisfacimento in modo indiretto dei bisogni umani dellazienda di consumo). aziende di produzioneaziende di erogazione N.B.: per il concetto di aziende di produzione e aziende di erogazione vedi la classificazione delle aziende.classificazione delle aziende

7 LE OPERAZIONI operazioni programmate realizzate Le operazioni sono le attività specifiche (quali acquisti, vendite, produzione, riscossioni, pagamenti ecc.) che vengono programmate e realizzate dalle persone dellazienda (utilizzando i beni a disposizione) per il conseguimento del fine aziendale. Esempi di operazioni aziendali: acquisto di materie prime, acquisto di beni strumentali, trasformazione fisco-tecnica delle materie prime (cioè attuazione della produzione), vendita dei prodotti finiti, incassi e pagamenti monetari, reperimento dei finanziamenti, ecc. operazionifaseoperativa Le operazioni aziendali riguardano, in altre parole, la fase operativa dellattività aziendale: le operazioni aziendali, coordinate tra di loro, infatti, permettono la realizzazione concreta (operativa) del fine per il quale lazienda è sorta. Tale fase dura, naturalmente, per tutta la vita dellazienda. gestione aziendale Le operazioni aziendali, nel loro complesso, formano la gestione aziendale. Per approfondire il discorso vedi altrove la GESTIONE AZIENDALE.


Scaricare ppt "ELEMENTI COSTITUTIVI DELLAZIENDA Gli elementi costitutivi dellazienda sono: a)Le persone Le personeLe persone b)I beni I beniI beni c)La struttura (organizzativa)"

Presentazioni simili


Annunci Google