La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Bicicletta a pedalata assistita alimentata a idrogeno Ing. Jose Manuel Subiñas.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Bicicletta a pedalata assistita alimentata a idrogeno Ing. Jose Manuel Subiñas."— Transcript della presentazione:

1 Bicicletta a pedalata assistita alimentata a idrogeno Ing. Jose Manuel Subiñas

2 2 TOZZI HOLDING Installazioni elettro -strumentali: storico core business di Tozzi Holding oggi gestito dalla sub-holding Tozzi Industries Energie rinnovabili: Tozzi Holding definisce compiutamente la propria green identity attraverso la costituzione di Tre S.p.A Tozzi Renewable energy, che promuove e sviluppa impianti di produzione (idroelettrico, fotovoltaico, eolico e biomassa), sino alla fase di cantierizzazione e successivo esercizio. La storia di Tre S.p.A. è fortemente legata a quella del Gruppo Tozzi, impresa italiana con unesperienza di oltre cinquantanni nei settori dellimpiantistica elettro - strumentale e dei quadri elettrici di strumentazione. Oggi il Gruppo Tozzi presenta unofferta di servizi e prodotti ampiamente diversificata ed in seguito alla riorganizzazione avvenuta nel 2006, il Gruppo è attualmente controllato da Tozzi Holding, guidata dalla famiglia Tozzi.

3 3 TRE S.P.A. TOZZI RENEWABLE ENERGY ATTIVITA Sviluppo e gestione di impianti mini - idroelettrici, fotovoltaici, parchi eolici on shore e off shore ed impianti a biomassa (sia solida che liquida) attraverso le proprie società partecipate; Produzione e vendita di energia elettrica da FER EPC contractor per gli impianti di produzione da FER; Ricerca & Sviluppo nei seguenti ambiti: produzione di energia rinnovabile (turbine eoliche di piccola taglia, celle fotovoltaiche di terza generazione, olio vegetale da Jatropha e altre oleaginose); produzione e impiego di H 2 da fonte rinnovabile (Elettrolizzatori PEM, Fuell Cell PEM, fitodepurazione da microalghe).

4 4 CHI SIAMO 68% MSc 12% Phd 31% WOMEN 60 EMPLOYEES 70/% WITHIN THE RANGE OF YEARS OLD 75% SVILUPPO IMPIANTI, SEGRETERIA, UFFICIO TECNICO, etc… 25% RICERCA E SVILUPPO

5 5 IMPIANTI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA FER CALVELLO Wind Farm PlantStart DateInstalled Capacity (MW) Yearly production (MWh) Total in operation Wind Farm Under Construction Total under Constructionfeb Hydro Plants PlantStart DateInstalled Capacity (MW) Yearly production (MWh) Total Operating Hydro plants Under Construction / Authorization Total Under Construction 8, Total under authorization 33, MALLERO PV Plants PlantStart DateInstalled Capacity (MW) Yearly production (MWh) Total MW in operation75, PV Under Authorization Total MW under authorization 13, SANTALBERTO

6 6 SOLAR FARM Nel maggio 2009 TRE propone alla Provincia di Ravenna (responsabile del procedimento autorizzativo) la realizzazione di un prato-pascolo bio-solare fotovoltaico. In seguito allinteressamento della Prov. di Ra, TRE organizza con il Comune di Ravenna ad agosto 2009 una assemblea pubblica per presentare liniziativa alla popolazione. A Novembre Solar Farm presenta la richiesta di autorizzazione alla Prov. di Ra e il 27 Aprile 2010 ottiene lautorizzazione unica. Una settimana dopo viene avviato il cantiere dellimpianto che ha iniziato ad erogare energia in rete il 18 ottobre Il 17 Dicembre è stato il primo giorno in cui tutto limpianto erogava energia in rete. Il cantiere è poi proseguito per il completamento delle opere di rete, sottostazione TERNA di SantAlberto (132/20 kV), che è stata consegnata a TERNA nel Giugno Il cantiere dellallevamento è iniziato a gennaio del 2011 e si concluderà a dicembre 2011.

7 7 IMPIANTI IN SVILUPPO IDROOFFSHOREBIOMASSASOLAREEOLICO Il portfolio della TRE è composto da un grande numero di impianti in fase di sviluppo per oltre 1000 MW così suddivisi: Impianti Idroelettrici: in Italia e allestero per una potenza di circa 150 MW; Parchi Eolici on shore: oltre 500 MW in Italia e 500 MW allestero; Parchi Eolici off shore: 279 MW in Italia; Impianti a Biomassa solida: per una potenza complessiva di 40 MW Impianti a Biogas: per una potenza complessiva di 10 MW

8 8 Sistema di generazione distribuita (DGs): sistema di produzione di EE di piccole dimensioni (10kW-10MW) situato nei pressi dove lEE prodotta viene consumata RICERCA E SVILUPPO

9 9 R&D PROJECTS

10 10 PERCHÉ USARE UNA BICICLETTA A IDROGENO? I due principali motivi per usare una bicicletta a idrogeno sono: Zero emissione Consumo di energia in costante aumento Esaurimento delle fonti di energia non rinnovabili Inquinamento Distruzione della cappa di ozono Aumento delleffetto serra Necessità di aumentare la produzione di energia da fonti rinnovabili. La produzione di idrogeno è totalmente pulita qualora venga prodotta da fonti rinnovabili. Le bombole di stoccaggio di idrogeno sono riutilizzabili e non rilasciano nessuna sostanza contaminante. Luso dellidrogeno come combustibile in una Fuel Cell produce come residuo solo vapore acqueo Alta autonomia Con una bombola di idrogeno a 17 bar con una capacità di 760sl si arriva a una autonomia tra 100 – 150 Km.

11 11 PRODUZIONE DI IDROGENO DA FONTI RINNOVABILI Power conditioning & Controls H 2 Storage Electrolyzer Renewable energy H2H2 H2H2

12 12 UTILIZZO DELL IDROGENO ApplicazionePortatileStazionariaTrasporto Definizione Fuel cell costruit a su un prodotto disegnato per essere trasportato, incluso auxiliary power units (APU) Fuel cell che eroga elettricità (anche calore) ma non disegnata per essere traportata. Fuel cell che eroga potenza di propulsione a un veicolo. Range di potenza 5 W a 20 KW0,5 KW a 400 KW1 KW a 100 KW Tecnologia PEMFC DMFC MCFC PAFC PEMFC SOFC PEMFC DMFC Esempi - APU per campers, imbarcazioni.. - Applicazioni militari - Oggetti portatili (caricatore batteria, computer, mp3…) - Grande scala CHP (combined heat and power) - Micro CHP - UPS (uninterruptible power supplies) - Veicoli elettrici a fuel cells - Camion e bus

13 13 RICERCA E SVILUPPO DELLA BICICLETTA H 2

14 14 BICICLETTA H 2 È una bicicletta a pedalata assistita con un motore di 250 W alimentato dalla energia elettrica prodotta per una Fuel Cell tipo PEM alimentata da idrogeno ed aria. Questa Fuel Cell ha come unico sottoprodotto vapore di acqua, per quello è considerato un processo a zero emissioni. PEM Fuel Cell

15 15 BICICLETTA H 2 Il range di autonomia va di 100 a 150 Km a una velocità max di 25 Km/h, che è la velocita max a cui possono arrivare le biciclette elettriche secondo la legge italiana. Lalta autonomia della bici è grazie a lalta energia specifica che possiede lidrogeno.

16 16 BICICLETTA H 2 Lo stoccaggio dellidrogeno viene realizzato in piccole bombole di metal idruri a una pressione di 17 bar che permette stoccare 760 sl. Il tempo di ricarica di queste bombole è minimo in comparazione di quelle elettriche.

17 17 BICICLETTA H 2

18 18 FUTURO BICICLETTA H 2 Il consolidamento di questa tecnologia dipenderà principalmente di 3 fattori: Adeguamento delle strutture: è necessario adeguare le strutture esistenti per la distribuzione dellidrogeno. Accettazione da parte del pubblico: luso dellidrogeno non è facilmente accettabile da parte del pubblico. Costo: i componenti delle celle a combustibile hanno ancora dei costi eccessivi se confrontati con i sistemi convenzionali

19 19 GRAZIE PER LATTENZIONE Si ringrazia la Regione Emilia Romagna per il finanziamento concesso al progetto CA.RE.TE. – Carbon Reduction Technologies Ing. Jose Manuel Subiñas Seco de Herrera Tfno


Scaricare ppt "Bicicletta a pedalata assistita alimentata a idrogeno Ing. Jose Manuel Subiñas."

Presentazioni simili


Annunci Google