La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ventanni di Home Video in Europa Cinema in casa: dallanalogico allalta definizione digitale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ventanni di Home Video in Europa Cinema in casa: dallanalogico allalta definizione digitale."— Transcript della presentazione:

1 Ventanni di Home Video in Europa Cinema in casa: dallanalogico allalta definizione digitale

2 IVF: INTERNATIONAL VIDEO FEDERATION Federazione internazionale nata nel 1988 che raggruppa le Associazioni nazionali degli Editori Audiovisivi con lo scopo principale di rappresentarle a livello Europeo Federazione internazionale nata nel 1988 che raggruppa le Associazioni nazionali degli Editori Audiovisivi con lo scopo principale di rappresentarle a livello Europeo Contribuisce allattività delle istituzioni dellUnione Europea, partecipa allOrganizzazione mondiale per la Proprietà Intellettuale (WIPO) e coopera con lOsservatorio Europeo sullAudiovisivo a Strasburgo. Contribuisce allattività delle istituzioni dellUnione Europea, partecipa allOrganizzazione mondiale per la Proprietà Intellettuale (WIPO) e coopera con lOsservatorio Europeo sullAudiovisivo a Strasburgo. Membro del CMBA (Creative Media Business Alliance) e dellEIF (European Internet Foundation) Membro del CMBA (Creative Media Business Alliance) e dellEIF (European Internet Foundation)

3 IVF: OBIETTIVI E STRUMENTI OBIETTIVI La Federazione si propone di rappresentare lEditoria Audiovisiva a livello internazionale, di raccogliere e tutelare le istanze e gli interessi, di promuoverne lo sviluppo del settore mantenendo la competitività dei mercati mantenendo la competitività dei mercati proteggendo le aspettative e gli interessi legittimi di tutti gli operatori proteggendo le aspettative e gli interessi legittimi di tutti gli operatori favorendo levoluzione del mercato dei contenuti digitali e dei media anche tramite la semplificazione normativa favorendo levoluzione del mercato dei contenuti digitali e dei media anche tramite la semplificazione normativa Temi chiave: Protezione del Diritto dAutore e diritti connessi Protezione del Diritto dAutore e diritti connessi Cooperazione nella lotta contro la pirateria Cooperazione nella lotta contro la pirateria Digital Rights Management Digital Rights Management Licenze multi-territoriali Licenze multi-territoriali STRUMENTI : Svolge un ruolo centrale in tutte le iniziative legali e di policy internazionale relative allindustria audiovisiva e segue le iniziative nazionali di implementazione delle stesseSvolge un ruolo centrale in tutte le iniziative legali e di policy internazionale relative allindustria audiovisiva e segue le iniziative nazionali di implementazione delle stesse Dal 1995 pubblica lEuropean Video Yearbook, autorevole strumento di analisi sulleditoria audiovisiva europea che fornisce statistiche e dati sul mercato nel suo insiemeDal 1995 pubblica lEuropean Video Yearbook, autorevole strumento di analisi sulleditoria audiovisiva europea che fornisce statistiche e dati sul mercato nel suo insieme

4 IVF: I MEMBRI Fanno parte dellIVF le Associazioni del Settore Audiovisivo di 16 paesi europei e lassociazione corrispondente negli Stati Uniti dAmerica. Alla Federazione aderisce anche la rappresentante sul mercato europeo dellAssociazione cinematografica americana. Fanno parte dellIVF le Associazioni del Settore Audiovisivo di 16 paesi europei e lassociazione corrispondente negli Stati Uniti dAmerica. Alla Federazione aderisce anche la rappresentante sul mercato europeo dellAssociazione cinematografica americana. BELGIUM BVF: The Belgian Video Federation HUNGARY HVF - Hungarian Video Federation SPAIN UVE - Union Videografico Espanola CROATIA Issa Film & Video ITALY Univideo Unione Italiana Editoria Audiovisiva SWEDEN SVF - Sveriges Videodistributors Forening DENMARK DVA - Danish Video Association THE NETHERLANDS NVPI SWITZERLAND IFPI Video FINLAND Universal Pictures Finland Oy NORWAY NVA - Norwegian Video Association UK BVA - British Video Association FRANCE SEVN - Syndicat de l'Edition Vidéo Numérique POLAND FDA - Film Distributors Association USA MPA Motion Picture Association GERMANY BVV - Bundesverband - Audiovisuelle Medien e.V. PORTUGAL FEVIP USA MPA - Brussels Motion Picture Association

5 UNIVIDEO riunisce le imprese che operano nellEditoria Audiovisiva in Italia con i seguenti obiettivi: Favorire il progresso del settore rappresentato, curando l'assistenza e la tutela degli interessi comuni delle imprese Favorire il progresso del settore rappresentato, curando l'assistenza e la tutela degli interessi comuni delle imprese Rappresentare le Imprese Associate nei rapporti con tutti gli interlocutori esterni, pubblici e privati Rappresentare le Imprese Associate nei rapporti con tutti gli interlocutori esterni, pubblici e privati Tutelare le attività delle imprese aderenti sul piano sindacale e del lavoro Tutelare le attività delle imprese aderenti sul piano sindacale e del lavoro Provvedere allinformazione e alla consulenza degli Associati relativamente ai problemi generali e specifici di loro interesse. Interessi comuni Provvedere allinformazione e alla consulenza degli Associati relativamente ai problemi generali e specifici di loro interesse. Interessi comuni UNIVIDEO: LA MISSIONE IDENTITA IDENTITA RAPPRESENTANZA SERVIZI IN TRE PAROLE

6 Editori Audiovisivi – Imprese che acquisiscono o producono contenuti e opere audiovisive e ne curano la commercializzazione Editori Audiovisivi – Imprese che acquisiscono o producono contenuti e opere audiovisive e ne curano la commercializzazione Duplicatori/replicatori – Imprese che trasformano in supporti audiovisivi le materie prime e confezionano il prodotto finito Duplicatori/replicatori – Imprese che trasformano in supporti audiovisivi le materie prime e confezionano il prodotto finito Imprese tecniche e di post-produzione – Imprese specializzate nella realizzazione dei semilavorati e dei contributi audio-video addizionali Imprese tecniche e di post-produzione – Imprese specializzate nella realizzazione dei semilavorati e dei contributi audio-video addizionali Enti non-profit – Realtà che utilizzano i supporti audiovisivi per finalità di diffusione culturale scientifica e confessionale o che organizzano eventi, premi, mostre Enti non-profit – Realtà che utilizzano i supporti audiovisivi per finalità di diffusione culturale scientifica e confessionale o che organizzano eventi, premi, mostre LE 4 CATEGORIE DI OPERATORI RAPPRESENTATE DALLUNIVIDEO 71 Imprese Associate che rappresentano oltre il 90% del settore in Italia per un valore di mercato che si aggira attorno ai 950 milioni di euro* *spesa delle famiglie italiane in supporti ottici, Hardware escluso nel 2007

7 AEGIDA - AGENZIA PER LO SVILUPPO DELLEDITORIA AUDIOVISIVA - ARNOLDO MONDADORI EDITORE - ARTECH VIDEO RECORD - ARTE VIDEO - AVO FILM EDIZIONI - BLUE GOLD - CDI - CINEHOLLYWOOD - CINE VIDEO CORPORATION – COLBY - DELTA PICTURES – DE AGOSTINI - DISCHI ERMITAGE - DMB - D.N.C. – DOLMEN HOME VIDEO – DUPLAS AVELCA – DYNIT - EAGLE PICTURES – ECOFINA - EMI MUSIC ITALY – EXA MEDIA - FILMAURO - GDD MANUFACTURING - GENERAL VIDEO - HACHETTE FASCICOLI – HOBBY & WORK - IMPRONTE DIGITALI – IMS - ISTITUTO LUCE - ITALIAN INTERNATIONAL FILM - KDG ITALIA – LUCKY RED - LVR - MACROVISION UK LTD – MAF DISKETTES - MATRIX TECHNOLOGY - MEDIAFILM - MEDIANETWORK COMMUNICATION - MEDUSA VIDEO - M.F.D. - MINERVA PICTURES GROUP - MONDO HOME ENTERTAINMENT – MOONLIGHT – MULTIMEDIA DATA PROCESS 2000 – MULTIMEDIA SAN PAOLO - ODS BUSINESS SERVICES –ONE MOVIE – PARAMOUNT HOME ENTERTAINMENT - PIANETA ZERO – POZZOLI – RCS LIBRI - SHOFAR - SONOPRESS - SONY BMG MUSIC ENTERTAINMENT ITALY – SONY PICTURES HOME ENTERTAINEMNT - SOUNDNVISION – STUDIO ASCI - SURF VIDEO – TECHNICOLOR - TWENTIETH CENTURY FOX - UNIVERSAL PICTURES VIDEO - USA HOME ENTERTAINMENT - VEGAS MULTIMEDIA – VIDEA – VIDEOSYSTEM – WALT DISNEY STUDIOS - WARNER MUSIC - WARNER BROS HOME ENTERTAINMENT - 01 DISTRIBUTION AEGIDA - AGENZIA PER LO SVILUPPO DELLEDITORIA AUDIOVISIVA - ARNOLDO MONDADORI EDITORE - ARTECH VIDEO RECORD - ARTE VIDEO - AVO FILM EDIZIONI - BLUE GOLD - CDI - CINEHOLLYWOOD - CINE VIDEO CORPORATION – COLBY - DELTA PICTURES – DE AGOSTINI - DISCHI ERMITAGE - DMB - D.N.C. – DOLMEN HOME VIDEO – DUPLAS AVELCA – DYNIT - EAGLE PICTURES – ECOFINA - EMI MUSIC ITALY – EXA MEDIA - FILMAURO - GDD MANUFACTURING - GENERAL VIDEO - HACHETTE FASCICOLI – HOBBY & WORK - IMPRONTE DIGITALI – IMS - ISTITUTO LUCE - ITALIAN INTERNATIONAL FILM - KDG ITALIA – LUCKY RED - LVR - MACROVISION UK LTD – MAF DISKETTES - MATRIX TECHNOLOGY - MEDIAFILM - MEDIANETWORK COMMUNICATION - MEDUSA VIDEO - M.F.D. - MINERVA PICTURES GROUP - MONDO HOME ENTERTAINMENT – MOONLIGHT – MULTIMEDIA DATA PROCESS 2000 – MULTIMEDIA SAN PAOLO - ODS BUSINESS SERVICES –ONE MOVIE – PARAMOUNT HOME ENTERTAINMENT - PIANETA ZERO – POZZOLI – RCS LIBRI - SHOFAR - SONOPRESS - SONY BMG MUSIC ENTERTAINMENT ITALY – SONY PICTURES HOME ENTERTAINEMNT - SOUNDNVISION – STUDIO ASCI - SURF VIDEO – TECHNICOLOR - TWENTIETH CENTURY FOX - UNIVERSAL PICTURES VIDEO - USA HOME ENTERTAINMENT - VEGAS MULTIMEDIA – VIDEA – VIDEOSYSTEM – WALT DISNEY STUDIOS - WARNER MUSIC - WARNER BROS HOME ENTERTAINMENT - 01 DISTRIBUTION LE IMPRESE ASSOCIATE

8 Panoramica sul mercato dellEditoria Audiovisiva in EUROPA e in ITALIA

9 20 ANNI DI HOME VIDEO IN EUROPA LHome Video in Europa è oggi una realtà solida. La spesa totale dei consumatori europei in prodotti audiovisivi, come risulta dallultimo rapporto IVF, sfiora i 12 miliardi di euro, ed il comparto genera centinaia di migliaia di posti di lavoro in tutto il continente Fonte Screen Digest

10 Il mercato home video totale, sebbene in leggero calo rispetto allanno precedente, secondo le stime è destinato a crescere ulteriormente nei prossimi anni, grazie allimpulso che riceverà dallAlta DefinizioneIl mercato home video totale, sebbene in leggero calo rispetto allanno precedente, secondo le stime è destinato a crescere ulteriormente nei prossimi anni, grazie allimpulso che riceverà dallAlta Definizione La vitalità del settore si conferma anche considerando che il valore generato dal comparto europeo rappresenta il 28% della spesa mondiale in prodotti audiovisiviLa vitalità del settore si conferma anche considerando che il valore generato dal comparto europeo rappresenta il 28% della spesa mondiale in prodotti audiovisivi Il formato di punta su cui si concentra il 99% della spesa è il DVD. La VHS è scomparsa quasi ovunque, mentre compare la nuova opportunità del BLU- RAY DiscIl formato di punta su cui si concentra il 99% della spesa è il DVD. La VHS è scomparsa quasi ovunque, mentre compare la nuova opportunità del BLU- RAY Disc La vendita attraverso i canali tradizionali è in leggera crescita e arriva a registrare 9,4 miliardi di Euro, rispetto ai 9,3 miliardi dellanno precedente. In termini di volumi laumento è più considerevole e si attesta nellordine di +10% con 727,6 milioni di pezzi vendutiLa vendita attraverso i canali tradizionali è in leggera crescita e arriva a registrare 9,4 miliardi di Euro, rispetto ai 9,3 miliardi dellanno precedente. In termini di volumi laumento è più considerevole e si attesta nellordine di +10% con 727,6 milioni di pezzi venduti Il noleggio è in calo da qualche anno a questa parte, sebbene in alcuni paesi come lItalia, rivesta ancora un ruolo importante nella filiera. La spesa totale per il noleggio di DVD è di circa 2,2 miliardi di euroIl noleggio è in calo da qualche anno a questa parte, sebbene in alcuni paesi come lItalia, rivesta ancora un ruolo importante nella filiera. La spesa totale per il noleggio di DVD è di circa 2,2 miliardi di euro ULTIMI RISULTATI DELLHOME VIDEO IN EUROPA

11 CONFRONTO FRA STATI: VENDITA I 5 principali paesi Europei rappresentano il 74% della spesa totale per prodotti audiovisivi in Europa e il 69% dei volumi venduti. In testa il Regno Unito che copre circa il 34% seguito da Francia e Germania rispettivamente al 18% e 14%. LItalia è al quarto posto e rappresenta circa il 7%. *In Italia, Spagna e Francia sono state considerate anche le vendite effettuate tramite il canale edicola che pesano rispettivamente per il 35%, il 20% e il 15% circa. Fonte Screen Digest

12 CONFRONTO FRA STATI: NOLEGGIO Una differenza importante che si riscontra tra i 5 principali paesi europei è il peso relativo del canale noleggio. Esso infatti contribuisce in maniera piuttosto importante in Italia e in Spagna rispettivamente per il 28% e il 35% contro il 7,7% che si registra ad esempio in Francia ed il 13,6% nel Regno Unito Fonte Screen Digest

13 20 ANNI DI HOME VIDEO IN ITALIA LEditoria Audiovisiva nasce nei primi anni 80. In questi due decenni si sono succeduti momenti di crescita e momenti di calo ciclici. Per quanto riguarda i secondi, alcuni dovuti a fattori specifici del settore, la maggior parte sono imputabili ad una difficile congiuntura nazionale. Non si può però non notare la capacità di ripresa e la forza di questo settore che genera oggi un valore di circa 950 milioni di euro Fonte Simmaco-Prometeia

14 I primi 5 anni dalla nascita vedono una crescita piuttosto lenta, mentre nella seconda parte del decennio i tassi di crescita aumentano, grazie alla maggior penetrazione dellhardware e alladozione dello standard tecnologico VHSI primi 5 anni dalla nascita vedono una crescita piuttosto lenta, mentre nella seconda parte del decennio i tassi di crescita aumentano, grazie alla maggior penetrazione dellhardware e alladozione dello standard tecnologico VHS Nel 1990 per la prima volta le vendite di supporti audiovisivi superano il fatturato del noleggioNel 1990 per la prima volta le vendite di supporti audiovisivi superano il fatturato del noleggio Fra il 1995 e il 1996 si assiste ad unimpennata nei consumi con il boom delle vendite tramite il canale edicola che, grazie alla loro capillarità, permettono di raggiungere nuovi consumatoriFra il 1995 e il 1996 si assiste ad unimpennata nei consumi con il boom delle vendite tramite il canale edicola che, grazie alla loro capillarità, permettono di raggiungere nuovi consumatori Il successivo ridimensionamento del fenomeno edicola fa sì che nel 1997 si assista ad una decisa diminuzione del fatturatoIl successivo ridimensionamento del fenomeno edicola fa sì che nel 1997 si assista ad una decisa diminuzione del fatturato Si ha poi un periodo di stabilizzazione fino al 2000Si ha poi un periodo di stabilizzazione fino al 2000 Il 2001 si segnala come un anno abbastanza difficile a causa della crisi economica, sebbene rispetto ad altri settori quello audiovisivo subisca minori contraccolpiIl 2001 si segnala come un anno abbastanza difficile a causa della crisi economica, sebbene rispetto ad altri settori quello audiovisivo subisca minori contraccolpi 20 ANNI DI HOME VIDEO IN ITALIA

15 Fra il 2002 e il 2003 avviene la consacrazione del DVD che porta ad una notevole crescita del mercato, quasi paragonabile a quella dei primi anni di sviluppo del mercatoFra il 2002 e il 2003 avviene la consacrazione del DVD che porta ad una notevole crescita del mercato, quasi paragonabile a quella dei primi anni di sviluppo del mercato Il 2004 è lanno record in cui il DVD ha dato il massimo impulso al mercatoIl 2004 è lanno record in cui il DVD ha dato il massimo impulso al mercato Grazie alle strategie e alle politiche degli editori audiovisivi il comparto inizia a contribuire in maniera sempre più significativa alla profittabilità complessiva del settore cinematografico in generale. Nel 2005 la spesa per lhome video supera, infatti, del 75% i ricavi del box office e nonostante lincertezza del contesto macroeconomico, lanno si chiude positivamenteGrazie alle strategie e alle politiche degli editori audiovisivi il comparto inizia a contribuire in maniera sempre più significativa alla profittabilità complessiva del settore cinematografico in generale. Nel 2005 la spesa per lhome video supera, infatti, del 75% i ricavi del box office e nonostante lincertezza del contesto macroeconomico, lanno si chiude positivamente Il 2006 è sostanzialmente stabile, nel complesso il leggero calo è imputabile alle difficoltà che iniziano a manifestarsi in maniera marcata nel canale noleggioIl 2006 è sostanzialmente stabile, nel complesso il leggero calo è imputabile alle difficoltà che iniziano a manifestarsi in maniera marcata nel canale noleggio Fonte Prometeia 20 ANNI DI HOME VIDEO IN ITALIA

16 Due caratteristiche fanno dellItalia un mercato particolare, rispetto ad altri stati europei. Il resistere del canale noleggio che, seppur sofferente soprattutto negli ultimi anni, canalizza ancora una parte non irrilevante della spesa per i prodotti audiovisivi Il resistere del canale noleggio che, seppur sofferente soprattutto negli ultimi anni, canalizza ancora una parte non irrilevante della spesa per i prodotti audiovisivi Limportanza del fatturato generato dai DVD venduti tramite il canale edicola, sebbene sia un fenomeno in via di ridimensionamento, richiama ancora molti consumatori Limportanza del fatturato generato dai DVD venduti tramite il canale edicola, sebbene sia un fenomeno in via di ridimensionamento, richiama ancora molti consumatori LE SPECIFICITA DEL MERCATO ITALIANO *2006 Ripartizione del fatturato*: Noleggio 29% Noleggio 29% Vendita sell thru (Negozi specializzati, megastore, Iper e Supermercati etc…) 47% Vendita sell thru (Negozi specializzati, megastore, Iper e Supermercati etc…) 47% Vendita tramite Edicola 24% Vendita tramite Edicola 24% Fonte Prometeia

17 Il mercato attuale premia ancora il DVD come prodotto di punta. Si fa strada però lAlta Definizione. Sebbene con valori ancora contenuti, la tendenza è in forte crescita: basti considerare che nei primi 4 mesi del 2008 si sono raggiunti i risultati cumulati dei primi 11 mesi del 2007 VERSO NUOVI ORIZZONTI IN ALTA DEFINIZIONE


Scaricare ppt "Ventanni di Home Video in Europa Cinema in casa: dallanalogico allalta definizione digitale."

Presentazioni simili


Annunci Google