La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Educazione alla multimedialità. La multimedialità 1. Compresenza e interazione di più mezzi di comunicazione in uno stesso supporto o contesto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Educazione alla multimedialità. La multimedialità 1. Compresenza e interazione di più mezzi di comunicazione in uno stesso supporto o contesto."— Transcript della presentazione:

1 Educazione alla multimedialità

2

3

4

5

6 La multimedialità 1. Compresenza e interazione di più mezzi di comunicazione in uno stesso supporto o contesto informativo (es. Augmented Reality) 2. Compresenza di uno stesso contenuto in diverse piattaforme informative (es. Fuoriclasse)

7 Il Web Indica uno stato di evoluzione di Internet 2. L'insieme di tutte le applicazioni online che permettono uno spiccato livello di interazione sito-utente (blog, forum, chat, Wikipedia, Youtube, Facebook, MySpace, Gmail, Flickr, OhMyNews) 3. In contrapposizione al web1.0, composto prevalentemente da siti web e applicazioni statiche 4. La partecipazione degli utenti/autori READ_WRITE _WEB COMUNITA'_PARTECIPAZIONE_PEERING

8 U.G.C. Democratizzazione della produzione dei contenuti Diffusione di soluzioni hardware e software a basso costo

9

10

11 British Broadcasting Corporation Aprile 2005: gruppo di prova (3 persone) Attentati 7 luglio 2005 – Disastro di Buncefield – Vignette di Maometto Progetto Beyond Broadcast: share, find and play

12

13 - Blogging che si serve dei contenuti video - Accompagnato da altri contenuti mediali (testi e immagini) - Legame con web syndication (RSS, Really Simple Syndication) e con gli aggregatori di notizie Yahoo! Videoblogging Group

14 Operazioni preliminari a) Acquisto dominio (o spazio libero) es. TopHost.it b) Info requisiti del Server PHP versione 4.3 o superiore MySQL versione 4.0 o superiore c) Creazione del Database mySQL (username e password)

15 Installazione pacchetto Wordpress a) Download versione italiana (la più recente è la 2.7.1) b) Inserimento dati Database sul file wp-config-sample.php (occorre rinominarlo wp-config.php) c) Upload via FTP dell'intera cartella WordPress

16 Installazione a) b) Username e password che utilizzeremo per l'accesso al nostro Blog

17

18 Il menu di WordPress

19

20 Cartella /wp-content/themes

21

22

23

24

25

26 Qualità dei video Contenuti dei video

27 * il 70% dei video riceve almeno 20 visite … per la bassa qualità media dei video? … perché i contenuti interessano cerchie ristrette di utenti? * il 50% dei video riceve almeno 100 visite * meno del 20% dei video ottiene più di 500 visite * meno del 10% dei video ricevono più di visite * solo il 3% dei video fa segnare visite * circa l1% dei video ottiene visite

28

29

30

31 Contenuti dei video

32 * onlinevideoconverter - Scarica e converte video da youtube in diversi formati. * firefox Video Downloader - una estensione per firefox che ti permette di scaricare video da youtube e da altri siti. * YouTubeX - estensione per internet explorer ti permette di scaricare video da youtube. * TubeSock - cattura video da YouTube e li converte per iPod, Mac, o PlayStation Portable. * VideoDL - tool online ti permette di scaricare video da YouTube, Google Video. * KeepVid - Uno dei primi, ti permette di scaricare i video direttamente da youtube. * YouTube Downloader - scarica video da youtube. * Youtube Grabber - scarica video da youtube in formato flv. * Save YouTube Videos - salva video da youtube.

33 &fmt=18

34

35

36 FPS: Frame Per Second O Framerate Unità di misura della frequenza delle immagini fisse che compongono il video Cinema: 24 immagini al secondo Televisione: 25 (PAL) o 29,97 (NTSC) immagini al secondo INTERLACCIAMENTO: di ogni immagine vengono prima visualizzate solo le righe dispari, poi solo quelle pari; la frequenza può essere aumentata per incrementare la qualità dei video

37 AVI, acronimo di Audio Video Interleave, è un contenitore multimediale realizzato dalla Microsoft nel 1992 come formato standard video per il sistema operativo Windows.

38 3gp è la denominazione di un formato di file messo a punto dal gruppo 3GPP. I file di questo tipo hanno generalmente l'estensione.3gp. Concepito appositamente per permettere servizi di videotelefonia, questo formato è utilizzato soprattutto per la registrazione di file multimediali nei telefoni cellulari e la loro trasmissione via MMS.

39 Advanced Systems Format è un formato contenitore audio e video proprietario della Microsoft particolarmente utilizzato per lo streaming delle informazioni multimediali. I file più comuni contenuti in file ASF sono Windows Media Audio (WMA) e Windows Media Video (WMV). I file ASF possono contenere anche metadati come il nome dell'artista, dell'album e il genere, il regista di un film ecc. come gli ID3 tag dei file MP3.

40 MPEG-4, nato nel 1996 e finalizzato nel 1998 (fu presentato pubblicamente ad ottobre di quell'anno), è il nome dato a un insieme di standard per la codifica dell'audio e del video digitale sviluppati dall'ISO/IEC Moving Picture Experts Group (MPEG). L'MPEG-4 è uno standard utilizzato principalmente per applicazioni come la videotelefonia e la televisione digitale, per la trasmissione di filmati via Web, e per la memorizzazione su supporti CD-ROM.

41 - Illuminazione - Riprese e movimenti di camera - Audio

42 Illuminazione in esterno Illuminazione in interno - Usare lampade al filo e non puntarle sull'obiettivo - Pareti bianche - No set troppo ampi - No rosso o azzurro

43 - C.L.L. CAMPO LUNGHISSIMO inquadrature da lontano di paesaggi o panorami, dove si distinguono solo montagne, fiumi, città ecc. - C.L. CAMPO LUNGO inquadratura simile alla precedente, dove però si distinguono un maggior numero di particolari come strade, ponti, paesi e gruppi di case. Si distinguono in lontananza anche le persone - C.T. CAMPO TOTALE inquadratura di un gruppo di case, di una piazza, di un monumento o di un palazzo ecc. Le persone sono visibili distintamente

44 - C.M. CAMPO MEDIO inquadratura di un gruppo di persone, di un vicolo, di una parte di una piazza ecc. Le persone sono riconoscibili per la loro fisionomia - FIGURA INTERA inquadratura a figura intera di una persona, dalla testa ai piedi - PIANO AMERICANO inquadratura della persona tagliata poco sopra le ginocchia

45 - MEZZA FIGURA inquadratura della persona tagliata all'altezza della vita - MEZZO BUSTO inquadratura della persona tagliata a mezzo busto

46 - P. P. PRIMO PIANO – effetto "area in testa" inquadratura più ravvicinata della precedente, con taglio all'altezza delle spalle - P.P.P. PRIMISSIMO PIANO inquadratura del viso intero, taglio a metà collo circa - DETTAGLIO O PARTICOLARE inquadratura di una mano, della bocca, degli occhi ecc. Ovviamente vale anche per oggetti e altri particolari.

47 Piani: riprese degli attori, l'ambiente è in secondo piano Campi: riprese dell'ambiente, i personaggi sono in secondo piano

48

49

50

51

52

53

54

55

56

57

58 mezzo busto campo medio primo piano figura intera primo piano particolare primissimo piano mezza figura piano americano

59 - Fuori campo (F.C.): indica tutto ciò che non appere nell'inquadratura - Dettaglio (Dett. - Spli picture): "Particolare" (part.) se in movimento. inquadratura ravvicinata (a tutto schermo) di un oggetto o parte del corpo umano - Oggettiva: come se fosse vista da un personaggio estraneo alla vicenda. "reale" se la posizione della telecamera è accessibile, "irreale" nel caso opposto. - Soggettiva: ripresa dal punto di vista di un personaggio, l'asse ottico dell'obiettivo coincide con lo sguardo dell'attore.

60 Lo stacco: - è uno "stop" durante la ripresa - l'errore più comune è realizzare stacchi troppo corti e frequenti Lo zoom: - Spesso rovina un'inquadratura, senza esaltarla

61

62 VC2 – Viewer Created Content V-CAMs (Viewer Created Advertising Messages)

63

64

65

66

67

68 - Adobe Flash Cs3 Video Encoder: creazione file FLV - Format Factory: Video Converter - Virtual Dub: manipolazione video - Avidemux: manipolazione video FLV - - YouTube Downloader

69 Conduttori Comici Attori Artisti vari

70

71 "I giorni indimenticabili della vita di un uomo sono cinque o sei in tutto Ennio Flaiano Obiettivo: raccontare il modo in cui si è vissuto un determinato momento della propria vita 9 luglio settembre 2001 Gli altri fanno volume"

72 Gianluca Fagone


Scaricare ppt "Educazione alla multimedialità. La multimedialità 1. Compresenza e interazione di più mezzi di comunicazione in uno stesso supporto o contesto."

Presentazioni simili


Annunci Google