La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LICEO SCIENZE UMANE G.GENTILE PROGETTO LEGALITA 2006/2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LICEO SCIENZE UMANE G.GENTILE PROGETTO LEGALITA 2006/2007."— Transcript della presentazione:

1 LICEO SCIENZE UMANE G.GENTILE PROGETTO LEGALITA 2006/2007

2 Bisogni dellutenza adattamento delladolescente alla società e alle regole degli adulti ADOLESCENZA si cerca lappoggio del gruppo dei pari ma al tempo stesso si vuole manifestare la propria originalità contro lomologazione imposta dal gruppo si alternano momenti di isolamento a momenti in cui si tende ad instaurare il maggior numero possibile di relazioni damicizia per potersi muovere nel mondo con sicurezza. E la fase in cui lindividuo mette in discussione il proprio io ma anche il contesto sociale di riferimento. La tendenza allegocentrismo e al protagonismo, lincoscienza e latteggiamento di sfida riguardo alle regole sociali finiscono spesso per connotare, in misura maggiore o minore, questa fase della vita di ogni essere umano

3 CONTESTO DIDATTICO Liceo socio psico pedagogico e Liceo delle scienze sociali: studio dellindividuo in quanto tale e in quanto componente della società.

4 FINALITA promuovere la cultura del rispetto delle regole OBIETTIVO GENERALE interiorizzare il senso dellimportanza delle norme per il bene individuale e collettivo

5 OBIETTIVI SPECIFICI rendere ladolescente consapevole: dellintensità e della riprovevolezza del contesto criminale contemporaneo dei meccanismi psicologici che inducono alla criminalità dei fattori criminogeni fisici, psichici e sociali degli strumenti normativi posti a presidio dei beni giuridici fondamentali

6 MODULI disadattamento, devianza e delinquenza minorile. violazione dei diritti umani con particolare riferimento ai diritti dei minori e delle donne analisi del fenomeno mafioso: reati correlati e normativa

7 Disadattamento,devianza e delinquenza minorile CONTENUTI DISADATTAMENTO disadattamento nelletà evolutiva clinica del disadattamento aspetti dinamici del disadattamento turbe carenziali e antisocialità minorile fughe e vagabondaggio nei minori teppismo giovanile GRUPPI E CRIMINALITA Gruppi primari Famiglia e scuola Gruppi secondari la folla le bande di adulti e di adolescenti

8 Disadattamento, devianza e delinquenza minorile ATTIVITA Lezioni frontali CONFERENZE Dott. Vincenzo Savatteri Criminologo Consigliere Delegato Regione Sicilia Periti e Consulenti Forensi CSI Scena del Crimine Responsabile Sert. Marsala ASL n° 9 Trapani Docente di Antropologia Criminale ai Corsi di Perfezionamento in Polizia Giudiziaria Università di Palermo Docente al Master di II° Livello in Criminologia Università di Messina

9 Disadattamento,devianza e delinquenza minorile CONFERENZE Colonnello Claudio Vincelli Capitano Alberto Cicognani Psicologa Paola Matera

10 Disadattamento, devianza e delinquenza minorile PRODOTTO FINALE Relazioni di approfondimento didattico (studenti delle classi VA, VC) Scrittura creativa Dal reato al racconto (Accardo Francesca, Ingargiola Angelica, Luppino Giacoma, VA Prodotti multimediali: Il codice penale raccontato ai ragazzi: Racconto fumetto Una famiglia per sempre - Video Luca e…. gli altri - Video (Stefania Incerto Asta e Valentina Guarino, VC e Stefania Licari, VB) Preparazione delle interviste ai relatori Trascrizione delle conferenze per i Logoi (Accardo Francesca VA)

11 Violazione dei diritti umani Contenuti VIOLENZA CONTRO LE DONNE In ambiente domestico Mutilazioni genitali femminili Tratta e prostituzione VIOLENZA CONTRO I MINORI Sfruttamento lavorativo Sfruttamento sessuale turismo sessuale Pedofilia e pedopornografia Tratta dei fanciulli Bambini soldato

12 Violazione dei diritti umani ATTIVITA Lezioni frontali CONFERENZE 25 novembre – giornata internazionale contro la violenza sulla donna Eleonora Lo Curto - parlamentare regionale e dirigente scolastico Lucia Titone - psicologa delletà evolutiva ed esperta nel settore del disagio giovanile) Margherita Leggio - giornalista e delegata provinciale della Commissione per le pari opportunità dellassociazione siciliana della stampa Un diritto la privacy, un diritto la cronaca)

13 Violazione dei diritti umani CONTENUTI MASS MEDIA E VIOLENZA Ruolo di televisione, cinema, fumetti e videogiochi nella genesi dei comportamenti violenti

14 Violazione dei diritti umani PRODOTTO FINALE Relazioni di approfondimento (studenti delle classi VA, VB, VC) Il codice penale raccontato ai ragazzi: Racconto fumetto Un metro quadro Video di Stefania Incerto Asta (VC)

15 Violazione dei diritti umani PRODOTTO FINALE La condizione femminile dalle società antiche ai giorni nostri Powerpoint (Zaccone Antonietta e Abbate Caterina, VC) Violazione dei diritti umani Powerpoint (Tummarello Lucia, Africa Valeria e Infranca M. Chiara) Mass media violenti e diseducativi Powerpoint (Cantone Rosa, Cantone Lidia, Gagliano Giusy, VB)

16 Analisi del fenomeno mafioso: reati correlati e normativa CONTENUTI Articoli 416 e 416 bis C.p. (lettura comparata) Mafia S.p.A. (struttura e organigramma, reperimento dei capitali, gli investimenti e il riciclaggio)

17 Analisi del fenomeno mafioso: reati correlati e normativa ATTIVITA Lezioni frontali CONFERENZE On.Francesco Forgione presidente della Commissione parlamentare antimafia Giudice Massimo Russo presidente dellAssociazione nazionale magistrati e presidente della Fondazione Progetto Legalità

18 Analisi del fenomeno mafioso: reati correlati e normativa PRODOTTO FINALE Ordine pubblico e associazioni delittuose:lettura comparata degli art. 416 e 416 bis C.p. Powerpoint (Francesca Catania, VC) Mafia e mafie: modo di essere o associazione criminale? Powerpoint (Montelione Lina, VB)

19 Analisi del fenomeno mafioso: reati correlati e normativa PRODOTTO FINALE Ricordando G. Falcone e P. Borsellino A Paolo Borsellino e Giovanni Falcone VIDEO di Stefania Incerto Asta e Valentina Guarino,VC Una lezione damore …. una lezione di solidarietà VIDEO di Stefania Licari, VB Impariamo ad amare la nostra Terra come hanno fatto Falcone e Borsellino VIDEO di Gagliano Giusy, VB

20 Educazione alla cittadinanza europea CONTENUTI Dai trattati di Roma al Trattato di Maastricth: problemi e prospettive dellUnione Europea ATTIVITA Lezioni frontali

21 Educazione alla cittadinanza europea CONFERENZA DEL 26 MARZO 2007 on. Luigi Cocilovo vice presidente del Parlamento europeo Francesco Musotto europarlamentare on. Vito Li Causi parlamentare nazionale, componente della Commissione cultura, arte e scienza della Camera dei deputati avv. Ruggero Del Vecchio vice presidente del Movimento Federalista Europeo prof. Xavier Lamuela dellUniversità di Girona (Spagna), proff. Elio Scaglione e Alessandro Musco dellUniversità di Palermo. prefetto Giovanni Finazzo provveditore agli studi, dr. Marco Anello dr. Rodolfo Gargano Direzione nazionale del Movimento Federalista Europeo.

22 Educazione alla cittadinanza europea PRODOTTO FINALE Sito Europa FOREVER (realizzato nellambito del progetto LEuropa alla lavagna proposto dalla Rappresentanza in Italia della Commissione Europea) Francesca Catania, Daniela Cascio, Gina Rita Cirillo, Rita Fiore, Rosa Fulico, Francesca Inguetta, Luana Rubbino, Rosaria Messina Denaro, Silvia Vaccaro, Valeria Valenti (VC Liceo delle Scienze Sociali) e Antonino Alberto Crimi (IIIC Liceo Classico)


Scaricare ppt "LICEO SCIENZE UMANE G.GENTILE PROGETTO LEGALITA 2006/2007."

Presentazioni simili


Annunci Google